Jump to content

VMC Stelvio Turismo


Diegof12
 Share

Recommended Posts

Ciao! Sono ufficialmente diventato vecchio… ogni volta che vado in viaggio con la mia 50n, torno distrutto a causa delle dimensioni ridotte di sella, ruote, cinematica sospensioni… Guido spessissimo per lavoro ogni tipo di vespa, ma la dinamica e comodità di guida del px è insuperabile, unito al fatto che vespe più belle e antiche come le splendide VNB, GL, Sprint, GT ecc hanno raggiunto prezzi assurdi, mi sono portato a casa a un ottimo prezzo un px125 che giaceva da 10 anni dentro casa di un signore a 1km dall’officina dove lavoro. Si tratta di un px125 dell’81, accensione elettronica originale, unico proprietario, motore mai aperto. E che famo lo lasciamo originale?? Ma come ce pensi…

Sono giorni che leggo e cerco a destra e sinistra ma non trovo risposte adeguate. Vorrei un motore che abbia tanta tanta coppia ai bassi regimi, senza cambi di corsa o cose strane. Per volare ho la special Falc. Verrebbe montato per questa estate solo il cilindro, marmitta, e frizione, poi in inverno aprirei il motore per i lavori di fresino, e montare un carburatore decente tipo phbl, phbh. Albero e accensione da lasciare originali piaggio, marmitta sono al 99% orientato sulla polini original. Ammissione a valvola.

I possibili indiziati sono i seguenti in ordine di prezzo

- polini alluminio (costa tantino eh.. punti a favore che ne giustifichino il prezzo?)

- m1x al carter (dicono che tenda ad essere vuoto sotto, qualcuno può confermare o smentire? Mi piace molto il pistone)

- malossi sport (qualità e affidabilità testata, tanti in zona lo montano e si trovano benissimo, prezzo più basso degli altri)

 

Invece per la forcella volevo abbassarla davanti, si trovano in rete molte foto di px bassi all’anteriore e la cosa mi gasa molto, come devo fare? Tagliare forcella e montare ammortizzatore zip?

 

Grazie a tutti per le risposte

Link to comment
Share on other sites

La fai col freno a disco davanti e se vuoi tagli sulla saldatura sotto ed accorci un po' montando appunto un ammortizzatore di conseguenza più corto, prima di abbassare però ti consiglio di provare ad alzarla dietro facendo attenzione alla marmitta che non sbatta sulla pedana.

 

Per il motore perché non valuti il classico Stelvio in alluminio? 

Il quattrini andrebbe fatto XL, ma costa molto a mio avviso.

 

Se non ti fai prendere la mano, ti fai uno Stelvio col Phbh30 e pompa benzina, marmitta Polini e rapporti lunghi Polini, sistemi la frizione un minimo e solite cose... albero e valvola, magari albero del 200 barenando il carter per il dentino. 

Nulla più e vai comodo e sereno

  • Mi Piace 1
Link to comment
Share on other sites

58 minuti fa, McKenzie ha scritto:

La fai col freno a disco davanti e se vuoi tagli sulla saldatura sotto ed accorci un po' montando appunto un ammortizzatore di conseguenza più corto, prima di abbassare prova ad alzarla dietro ed occhio alla marmitta che non sbatta 

 

Per il motore perché non valuti il classico Stelvio in alluminio? 

Il quattrini andrebbe fatto XL ma costa molto a mio avviso.

 

Se non ti fai prendere la mano ti fai uno Stelvio col Phbh30 e pompa benzina, marmitta Polini e rapporti lunghi Polini, sistemi la frizione un minimo e solite cose albero e valvola, magari albero del 200 barenando il carter per il dentino. 

Nulla più e vai comodo e sereno

Vmc mi dispiace ma non mi fido affatto, so che in tanti lo hanno montato e si trovano bene ma proprio non lo voglio vedere. Niente albero 200 e cose strane, deve essere un progetto semplice semplice

  • Mi Piace 1
Link to comment
Share on other sites

Io onestamente il vmc Stelvio non lo escluderei, ne ho uno a casa che gira da 10mila km e va veramente bene, tra l'altro è il prima serie col pistone delicato, infatti prima di essere rimesso in strada verrà revisionato tutto, però se questo non mi ha dato problemi non vedo perché dovrebbero darli a te quelli che fanno ora

  • Mi Piace 1
Link to comment
Share on other sites

56 minuti fa, Zambe ha scritto:

Io onestamente il vmc Stelvio non lo escluderei, ne ho uno a casa che gira da 10mila km e va veramente bene, tra l'altro è il prima serie col pistone delicato, infatti prima di essere rimesso in strada verrà revisionato tutto, però se questo non mi ha dato problemi non vedo perché dovrebbero darli a te quelli che fanno ora

Il prezzo è allettante infatti, vedo se mi passa l’allergia per il marchio 🤣

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Diegof12 ha scritto:

So che hanno il vizio di non lubrificare bene il piede di biella, vorrei salire su questa vespa e arrivare a caponord senza preoccuparmi della meccanica

Non vorrei che fosse più perché saldano espiano , così che qualcuno ha il piano storto .

Forse perché lo usano rapportato corto e lo fanno girare alto per diversi km .

 

In quanto il mio , fra mio fratello , io , ed ora mio figlio, lo abbiamo usato tanto tanto , andati in Sicilia , Croazia , Francia , l albero che c'è su fra l altro e uno spalle piene MEC EUR ( niente di che ) non vibra tira i 23/63 (MAV) con la quarta da 36.

Carburato magro il primo quarto di acceleratore , ed usato lì fa più di 30km lito ,con ottima velocità di crocera visto il rapporto .

 

Unico neo ...il carburatore e presa aria relativo filtro , molto sacrificato .. 

 

Detto questo pure io andrei di Stelvio , con il 30 albero 200 e 23/64

 

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Officina muttley ha scritto:

Non vorrei che fosse più perché saldano espiano , così che qualcuno ha il piano storto .

Forse perché lo usano rapportato corto e lo fanno girare alto per diversi km .

 

In quanto il mio , fra mio fratello , io , ed ora mio figlio, lo abbiamo usato tanto tanto , andati in Sicilia , Croazia , Francia , l albero che c'è su fra l altro e uno spalle piene MEC EUR ( niente di che ) non vibra tira i 23/63 (MAV) con la quarta da 36.

Carburato magro il primo quarto di acceleratore , ed usato lì fa più di 30km lito ,con ottima velocità di crocera visto il rapporto .

 

Unico neo ...il carburatore e presa aria relativo filtro , molto sacrificato .. 

 

Detto questo pure io andrei di Stelvio , con il 30 albero 200 e 23/64

 

Te che l’hai provato, l’M1XL è votato agli alti regimi o configurato tranquillo può essere coppioso ai bassi?

Link to comment
Share on other sites

Provato... meglio dire che l'ho usato molto.

Nel mio parco vespe è la vespa che viene più usata.

 

Posso dire che non e un mostro di bassi.

Non è votato agli alti.

E non ha neanche dei super medi.

 

Ha un po' di tutti questi tre, direi più che un po'...

O meglio non pecca ai bassi ne a metà ne sopra.

Carburato bene a filo gas ne ha a sufficienza per viaggiare ai 100km/h.

A tutta non abbassato fa i 125km/h, visto il rapporto lungo che montiamo, logico dire che se ci si sdraia la velocità e ben superiore ai 125 km/h.

 

Fra le marmitte commerciali l'ho montato con la sip XL, la Polini original, Polini Evolution e la BBS.

 

Ho scarto la Polini original in quanto lo ha caricato solo in centro senza allungo e nel mio caso perdendo ai  bassi.

Sip XL quella che gli dava più bassi,  ma te la sconsiglio in quanto si rompono tutte.

BBS non pienissima sotto, ma comunque buona e ti alza la velocità di crociera perché gia ai medi guadagna rispetto le altre, cioè con il solito quarto di acceleratore 5km/h in + e da lì in poi è la migliore.

 

Montiamo un vhsh30 con filtro ramair corto (che è anche schiacciato e lo soffoca un po' ) con una taratura che non sarebbe il caso che dicessi... per via che mi insulterebbero... ora gira con polverizzatore 260 lungo e mi sembra un k3 con max 130.

 

Cilindro abbastanza di scatola, nel senso stock come luci in canna, tolto gli scalini sotto, modificato il collettore di scarico (lì e facile l'ho fatto andare meno...) sistemato il collettore di aspirazione che era disastroso e testa leggermente modificata per montarla a 0,8mm di squish aumentando il volume camera per mantenere l'RC standard.

Albero c57 spalle piene e b110.

Frizione 8 molle rinforzata.

È il motore che vibra meno fra tutti quelli avuti, ho montato albero c57 in quanto ha l'asse da 22 e non da problemi, la bilanciatura dello spalle piene MEC EUR è molto buona senza toccarlo, ma gli inserti in bakelite vanno tolti... Altrimenti si toglieranno da soli in funzionamento, sarebbe meglio sostituirli con dell'alluminio per mantenere la percentuale di bilanciatura.

 

Il motore soffre l'aspirazione dentro la pancia, io vi ho fatto le feritoie davanti e dietro perché ci sia del ricircolo d'aria, ma ugualmente il filtro si sporca molto (per questo uso un filtro così permeabile e poco prestazionale, almeno salvo il pistone).

Poi la presa aria è vicina al rigonfiamento alloggio ammortizzatore sulla carrozzeria, dunque il filtro viene deviato-schiacciato, questo è il punto debole, infatti a piena apertura soffoca-ingrassa un po' tanto da risultare un po' legato.

Detto tutto questo risulta comunque  ottimo motore sia come prestazioni, che come affidabilità e consumi minimi.

 

Poi se hai dubbi e che le mie impressioni siano un po' strane, sai che la vespa è qua disponibile, assicurata ed usata giornalmente, cioè pronta da essere provata...

 

 

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Turbo99 ha scritto:

Non si riesce a fare una presa d’aria che pesca aria pulita da fuori? Un gommotto spiralato attaccato alla pancia

 

Non mi sono dedicato molto, oltre a provare 3 filtri di cui 2 fatti a mano, altro non ho fatto.

Ci vorrebbe uno sdoppiamento o triplamento del carlini... in modo da provare a fare con la stampante 3d una specie di collettore che parte dalla presa aria con una specie di scatola filtro un modo da prendere aria con meno restrizioni ed in un posto più felice.

Certo che già così ci si può accontentare.

  • Mi Piace 1
Link to comment
Share on other sites

23 ore fa, Diegof12 ha scritto:

Ciao! Sono ufficialmente diventato vecchio… ogni volta che vado in viaggio con la mia 50n, torno distrutto a causa delle dimensioni ridotte di sella, ruote, cinematica sospensioni… Guido spessissimo per lavoro ogni tipo di vespa, ma la dinamica e comodità di guida del px è insuperabile, unito al fatto che vespe più belle e antiche come le splendide VNB, GL, Sprint, GT ecc hanno raggiunto prezzi assurdi, mi sono portato a casa a un ottimo prezzo un px125 che giaceva da 10 anni dentro casa di un signore a 1km dall’officina dove lavoro. Si tratta di un px125 dell’81, accensione elettronica originale, unico proprietario, motore mai aperto. E che famo lo lasciamo originale?? Ma come ce pensi…

Sono giorni che leggo e cerco a destra e sinistra ma non trovo risposte adeguate. Vorrei un motore che abbia tanta tanta coppia ai bassi regimi, senza cambi di corsa o cose strane. Per volare ho la special Falc. Verrebbe montato per questa estate solo il cilindro, marmitta, e frizione, poi in inverno aprirei il motore per i lavori di fresino, e montare un carburatore decente tipo phbl, phbh. Albero e accensione da lasciare originali piaggio, marmitta sono al 99% orientato sulla polini original. Ammissione a valvola.

I possibili indiziati sono i seguenti in ordine di prezzo

- polini alluminio (costa tantino eh.. punti a favore che ne giustifichino il prezzo?)

- m1x al carter (dicono che tenda ad essere vuoto sotto, qualcuno può confermare o smentire? Mi piace molto il pistone)

- malossi sport (qualità e affidabilità testata, tanti in zona lo montano e si trovano benissimo, prezzo più basso degli altri)

 

Invece per la forcella volevo abbassarla davanti, si trovano in rete molte foto di px bassi all’anteriore e la cosa mi gasa molto, come devo fare? Tagliare forcella e montare ammortizzatore zip?

 

Grazie a tutti per le risposte

Per rispondere alle 3 scelte , io il Polini gli e lo lascerei ... Anzi gli direi proprio : tenetevelo ... .

Ed per quanto riguarda il dr alluminio , su Amazon c'è a 244€ ,non sembrerebbe un brutto cilindro , e la testa la butti e prendi ed adatti una del VMC .

Il VMC Stelvio , montati ad altri e il prodotto sembra valido , ben rifinito , le prestazioni ci sono , ed fino ad ora(di quelli che ho montato) nessuna lamentela .

  • Mi Piace 2
Link to comment
Share on other sites

Ciao! Io sono stato uno dei primi a montare lo stelvio ancora delle prime batch e che non era ancora la versione definitiva.. al di là di noti scampanamenti che aveva appunto la prima serie ( poi risolta) è ancora sotto al mio px e credimi che non l ho mai e ripeto maai risparmiato.. 

Credimi che è veramente un ottimo cilindro.. 

Se proprio proprio non lo vuoi usare, io andrei di malossi.. il polini l ho provato e va come un ghisone..  nulla più.. 

Il mio è in c60 lamellare, ma in base alle tue richieste io farei:

Stelvio c57 

Albero rivisto nelle fasi ( 120/65-70)

Polini original o faco racing

O phbh di qualche diametro o anche un bel Si 24 fatto a modo

Rapporti direi dipende, ma in generale 23/64 se la beve..

Ti consiglio nuovamente lo stelvio perché secondo me ha molta coppia sotto e allunga benone.. puoi montarlo di scatola e in un secondo momento aprire e farci quello che vuoi.. 

Te pensa che a mio papà ho montato il superG che a detta di molti grippava sulla scatola, in c60 b105 con configurazione simile alla mia salvo per il carburatore.. ad oggi scannato per bene anche lui, gira come un orologio e va veramente bene.. gt pagato poco piu di 100€ sta tranquillamente al passo del mio..

Questo per dirti che purtroppo di chiacchiere ce ne sono tante in giro, e non è detto che un prodotto/ produttore faccia schifo davvero perché lo dicono gli altri.. 

Pensaci 😅 se vuoi qualche info in più dei 2 miei motori, chiedi e ti sarà dato 😅

  • Mi Piace 2
Link to comment
Share on other sites

Ti dico la mia.

Da usare tutti i giorni il Polini in alluminio è un ottimo cilindro. Ha un sacco di tiro, lo monti con rapportoni lunghi e la polini original e vai ovunque per sempre.

 

unica cosa che davvero mi sento di consigliarti spassionatamente: TOGLI il suo motore e mettilo da parte INTERO. Compra un motore intero px arcobaleno che si trovano ancora agli sfasci in liguria-sud italia e pasticcialo come ti pare. I carter di quel px non ci crederai ma non sono così tanto comuni. Ti prendi un motore arcobalengo (non gli ultimi px possibilmente) e lo stupri come ti piace. Senza contare che hai anche la valvola più grande.

 

Io ne ho uno del 83 identico al tuo credo, PX125E, il mio è uno dei primi con i ganci sottosella, il tuo dovrebbe avere ancora le gallette esterne.

Link to comment
Share on other sites

  • McKenzie changed the title to VMC Stelvio Turismo

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information