Dany86

Moderatore
  • Content Count

    809
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    21

Dany86 last won the day on July 8

Dany86 had the most liked content!

Community Reputation

486 Excellent

3 Followers

About Dany86

  • Rank
    Zoccola
  • Birthday 07/31/1986

Personal Information

  • Birthday
    07/31/1986
  • Place
    Pavia

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Flat, la sonda sulla candela puoi buttarla in naviglio quando vuoi, l'unica che ha senso è la EGT, che normalmente uso e della quale conosco (ormai) i valori di utilizzo. So bene in quale frangente il motore soffre di più. Ieri non era montata, mea culpa. Col mio 244 posso stare a metà gas quanto mi pare, se un motore è a posto è a posto. A palla di cannone non è furbo, semplicemente perchè è un motore ad aria e fisiologicamente si scalda più di un motore a liquido. La candela nocciola la nomino perchè se parlo di 500° a 10cm dal pistone è un riferimento che in pochi hanno.
  2. Ciao Silvio. Getti uso solo i BGM, precisi o meno, hanno tutti la stessa "scala" e quantomeno so se diminuisco o incremento. Non so che rapporti montavi sul tuo 177, ma lunedì sera col 115/BE3/160 ha toccato una punta di 122kmh di gps, ma aveva ancora qualche giro utile (pochi). Monta una 23/65 con quarta da 35, circa 7000/7100 giri. Per andare, va anche forte sto figlio di puttana. il problemone dei consumi FORSE l'ho risolto, dopo aver fatto 40km, il livello della benzina non si è mosso dal primo quarto. Nei precedenti episodi al massimo a 80km si accendeva la riserva, dovrei essere a metà e invece è ancora nella parte alta. Il punto è quell'ingolfarsi se a bassi giri spalanco il gas per un sorpasso o simili. Se non scalo e non salgo di giri, si ingozza. Ma a manetta la candela è un bel nocciola. La testa può essere un problema, ma è tutto montato di scatola, non ho mai avuto questo problema e ne ho cambiate 2. Ah, paraoli lo escludo, cambiando il pignone sabato scorso ho cambiato l'olio per sfizio, che è sceso pulito e non aveva odore di benzina, d'altronde è TUTTO nuovo...
  3. E perchè ha svuotato dopo una passeggiata mentre quando ho tirato tutte le marce da stronzo non ha fatto un verso? Ma poi, perchè ho smontato la candela dopo la grippata ed era nera? Ora vibra un poco di più, spero di non aver danneggiato nulla.
  4. Si, ho rettificato il cilindro a 63.4, tolleranza ok, no problem
  5. Ciao a tutti Riepilogo polini ghisa 177 fasi standard, scarico allargato al 68% a trapezio rovesciato, diametro interno all'attacco marmitta allargato a 32mm Testa non toccata, squish come da scatola. Albero del grey, fasi 118/65 Polini original 23/65 cambio 150 arcobaleno accensione originale 18° Ultimi aggiornamenti cambiato rubinetto con un originale piaggio cambiato spillo al carburatore montato pignone da 23 su 65 ricarburato il SI20 con massimo 115/BE3/160, minimo 50/160, ghigliottina 1 passaggi benzina non toccati migliorata parecchio in comportamento MA in rotonda, sottocoppia, se spalanco per uscire veloce si ingozza e si invasa di nuovo, perdendo giri, tartagliando e non riuscendo più a riprendere, devo scalare. Ad un semaforo, mollando l'acceleratore si è invasata di nuovo, tenendo l'acceleratore spalancato ho spinto in prima per obbligarla a prendere giri e si è svegliata. Poi, mai più fatto ai semafori, solo ogni tanto sottocoppia in rotonda. Inizio a smagrire ancora di massimo, convinto che sia lui, cambio emulsionatore. Mi trovo con 108/BE5/160, va come un treno, pulita, pronta, senza imbrodolamenti. Tiro come un cretino tenendola a manetta per un buon paio di km, candela nocciola bellissima. La provo di notte con 13 gradi, tiratona di nuovo, perfetta. Finalmente FINE. Felice la uso tutto il giorno ieri. Passeggio a mezzo gas, motore ormai in temperatura, allungo qualche centinaio di metri, a più di 100 orari, ruota bloccata, grippato. Tiro la frizione, a 30 all'ora la mollo e riparte tranquillamente. Mi fermo dopo 2/300 metri, tolgo la candela, NERA impestata. Ora... Satana, sei tu? Perchè sottocoppia la puttana (lei e sua madre) si ingolfa se apro il gas e non parzializzo centellinando l'apertura? Perchè mi sta rompendo il cazzo così? Che cazzo maledetto stronzo lurido bastardo figlio di puttana ha? Ovviamente ora nemmeno il suo proprietario la vuole più e tristemente, inizio a capirlo.
  6. Secondo me Togli la marmitta stacchi i comandi al carburatore e la cannetta benzina togli il coperchio del carburatore sganci l'ammortizzatore dal motore alzi la vespa di un buon 30 40cm il motore oscilla verso il basso ed il cilindro si mette in verticale puoi smontarlo senza togliere i prigionieri in alternativa dovresti scaldare bene il carter ma li c'è benzina e non mi pare intelligente
  7. Esatto, il condensatore è un componente elettronico con una funzione ben specifica: accumulare energia. Vedilo come una batteria, ma carica e scarica molto molto più velocemente. Accumula l'energia prodotta dall'avvolgimento statore nel giro del volano e quando le puntine si aprono la rilascia praticamente istantaneamente alla bobina AT, semplice ed efficace. Il limite è meccanico, perchè oltre un certo numero di giri, la molla delle puntine non fa in tempo a farle richiudere ed il condensatore non ha a sua volta tempo di caricare. Bisognerebbe farle desmodromiche per ovviare al problema. Il condensatore tipo DRT (o un comune condensatore in poliestere non polarizzato da 0.33 microfarad) è un condensatore con una capacità di immagazzinare energia leggermente superiore rispetto all'originale. Questo però "paga" in termini di velocità di carica e scarica, dunque agli alti giri, "ritarda" di qualche attimo la scarica verso la bobina AT, generando appunto un ritardo di accensione.
  8. Allora, l'argomento è molto ampio Cerco di semplificare al massimo: Il rosso è l'impulso del pick up il bianco è la massa il verde è l'alimentazione della centralina quando spegni, metti a massa l'alimentazione e la centralina semplicemente si spegne, non facendo più scintilla. la centralina fa la stessa cosa che una volta faceva il condensatore. Prende l'energia dell'alimentazione, la accumula, quando "sente" l'impulso del pick up la manda alla bobina AT integrata e genera scintilla. I componenti non sono tutti intercambiabili perchè ogni centralina vuole la sua tensione di alimentazione (quella del px è circa 250v alternati) ed anche il pick up genera un impulso diverso da modello a modello. Dunque devi avere una centralina che viene alimentata correttamente e che riesce a "capire" l'impulso del pick up.
  9. Io sui BGM rimango perplesso. Un pick up che ha 100Ω +-10Ω come nominale, non mi dà alcuna fiducia. I fili dell'avvolgimento interno del pick up sono fini più dei capelli e ad ogni giro cambia la resistenza dell'avvolgimento. La resistenza è davvero irrisoria per ogni giro, significa che +-10Ω sono qualche decina di giri in più o in meno. Che cavolo di controllo qualità hanno? I vecchi piaggio/ducati ballano in meno di 5Ω, ne ho trovati dai 108 ai 112Ω
  10. Io farei come sul mio 244. Lamelle 0,40 e balestrini La vetronite mi faceva un sacco paura
  11. Comunicazione: la discussione è stata moderata e ripulita da interventi poco consoni. Buon proseguimento a tutti
  12. Altro motore, altra stranezza. Carburazione instabile, oggi grassa, domani magra, stasera chi lo sa. Sempre materiale originale ducati/cem Vespa che parte senza problemi e gira apparentemente bene, ma a "culometro" qualcosa manca, soprattutto agli alti ed ai bassissimi. Prendo la stroboscopica e vedo che OGNI TANTO manca delle accensioni, inteso che la strobo faceva luce regolare e costante ma TAC, manca una scintilla ogni tanto (dico una perchè non so quantificare, la luce si spegneva per un attimo). alla fine anche quello statore è finito nel rudo, senza sapere cosa dava il problema davvero, se pick up o bobina.
  13. Mi è capitato un problema simile settimana scorsa. Sprint con motore px ed accensione px ducati. Tutto nuovo, ducati. Provo la vespa, giro 2 ore con continui avvii e spegnimenti per carburare in giro per campagne, finisco, torno in garage, spengo la vespa. Chiamo l'amico per venire a prenderla, non parte più. Morta la bobina di alimentazione centralina, da 500 ohm è scesa di botta a 350. Pick up 108ohm. Smonto tutto, cannibalizzo uno statore con bobina buona, rimonto, non parte. Valori ok, 505 e 108. Niente cambio tutto, centralina, volano, candela, pipetta, cavo candela. Niente. Prendo la mia macchinetta per testare gli statori (santa lei), il pick up è morto. Valori ok e pick up morto. Cambio pick up (altro statore donatore) e parte al primo colpo. VAFFANCULO.
  14. Paolo, anche i motori di Fabio arrivano a potenze specifiche ben più alte (con i dovuti compromessi). Mi pare che il loro 148cc arrivasse ai 50cv, sarebbero comunque più di 330cv/l
  15. Se ci pensiamo su, questi 70cv del 306, al "litro" sarebbero circa 230. Consideriamo che il frazionamento a circa un terzo di litro non è il più efficace in assoluto e dunque "perde" qualcosa, rapportato ai 400cv/l espressi dai migliori 125 da GP, fa pensare che ci sia ancora margine 🤩