Recommended Posts

Ciao a tutti!

 

Vorrei sapere modalità, differenze e risultati di chi ha praticato il bendaggio dell'espansione (non solo dei collettori).

Pro-contro e chi più ne ha ne metta..

 

Grazie!!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente non ho quai mai visto nessuno usare dei bendaggi... lessi qualcosa a riguardo tipo il fatto che tempeature più alte cambiano certi parametri.

Sangio si è fatto un po' di esperienza credo con il banco prova e anni nelle corse provando un po' di tutto sulle marmitte... leggendo quello che aveva scritto alla fin fine ogni marmitta ha un comportamento a se e per vedere se hai migliormenti o peggiori tocca solo provare, magari una ricetta giusta non c'è e chi lo fa credo difficilmente spieghi quello che ha imparato.

 

 

  • Mi Piace 2
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, McKenzie ha scritto:

Personalmente non ho quai mai visto nessuno usare dei bendaggi... lessi qualcosa a riguardo tipo il fatto che tempeature più alte cambiano certi parametri.

Sangio si è fatto un po' di esperienza credo con il banco prova e anni nelle corse provando un po' di tutto sulle marmitte... leggendo quello che aveva scritto alla fin fine ogni marmitta ha un comportamento a se e per vedere se hai migliormenti o peggiori tocca solo provare, magari una ricetta giusta non c'è e chi lo fa credo difficilmente spieghi quello che ha imparato.

 

 

 

Questo è ciò che si può trovare online...
ma le prove "dal vivo" credo abbiano più valenza che 15 righe scritte...

  • Schermo termico copriscarico: questo schermo può essere costituito da carta di alluminio o da nastro termico e permette di diminuire le perdite termiche e migliora le prestazioni agli alti regimi spostando l'intonazione massima a un regime superiore, andando a modificare la progressione dei gas nello scarico.
    • Schermatura del cono divergente: si velocizzano i gas in tutto lo scarico, specialmente nella parte iniziale, migliorando la loro estrazione dal cilindro senza alterare l'arco d'intonazione e l'intonazione massima, che si sposta a un regime più alto.
    • Schermatura del cono convergente: si rende più costante la temperatura dei gas di scarico lungo tutta la camera d'espansione, velocizzando l'onda di risonanza, che arriva più rapidamente, con intensità maggiore ed con un picco di pressione più corto, per cui diminuisce l'arco d'intonazione, con un lieve innalzamento del regime d'intonazione massimo.
    • Schermatura dell'intera camera d'espansione:i gas sono riscaldati ad una temperatura superiore al normale, per tutta la lunghezza dello scarico, in questo modo risulta identica ad un modello più corto ma non coibentato, per cui aumenta l'intonazione massima, diminusice l'arco d'intonazione, con un innalzamento del regime d'intonazione massimo.
  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io tempo fa avevo fatto la prova di bendare il collettore e il un tratto di espansione, circa 10cm. Ciò che ho provato direi sia identico a ciò che hai riportato, ovvero un maggiore propensione agli alti regimi (senti il motore meno “legato” e avevo guadagnato 300 giri) e confermo anche l’innalzamento del punto di entrata in coppia.

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

La risonanza di una espansione dipende anche dalla velocità del suono a cui le onde sonore si “muovono” all’interno della stessa. 

Questa velocitá del suono dipende dalla temperatura ed è proporzionale a questa.

Più si alza la temperatura è più alta sarà la frequenza di risonanaza.

Quindi bendando l’espansione, smagrendo la carburazione, aumentando l’anticipo la temperatura aumenta e l’espa Risuonerà a frequenze più alte. (A giri più alti). Risonanza che aiuta a scaricare i gas all’apertura della luce di scarico e a ributtare dentro i gas cortocircuitati (aria benzina) alla chiusura della stessa.

Il bendaggio inoltre rende meno “meteoropatica” l’espansione che immaginate tende a disperdere, senza questo, maggior calore verso l’esterno e quindi ad abbassare la temperatura a seconda della temperatura esterna.

Ad ogni cambiata questa si raffredda più o meno a seconda del meteo.

Edited by Architito
  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio parere quando si arriva al bendaggio della espansione e altre piccole finezze vuol dire che ormai hai tirato fuori tutto quello che potevi...ma non crediate che a bendare si prendano 10 cv...può servire a fare qualche piccolo aggiustamento sull’erogazione o a fare danni e basta.....e il risultato lo si ottiene con molte prove....andando dietro con tutto il resto e soprattutto a banco....poi il verdetto lo si ha per terra 🤷‍♂️

 

  • Mi Piace 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,conseguentemente alla mia professione,quando correvo in moto con i 2 tempi, avevo l'abitudine di lucidare la marmitta,una volta lucidata  a specchio la montavo e poi andavo a provare  la moto nei campi,con il calore si formava una sfumatura  violacea ed era una figata. Un'anno c'era una gara di Mondiale e per questa occasione per seguire il percorso avevo portato la moto,tutta linda e pinta,scarico la moto dal furgone e vado nel box della TM (ho sempre corso con queste moto ed avevo intrapreso dei rapporti di amicizia con i proprietari,meccanici,manager e piloti).

Al mio arrivo il boss mi fa i complimenti per la moto,poi mi dice se la marmitta l'avevo cromata(perché per l'occasione l'avevo per l'ennesima volta lucidata a specchio e fino a quel momento non l'aveva ancora messa in moto ed era rimasta intonsa)io con fierezza gli risposi di no,era lucidata a specchio e questa operazione la facevo di sovente.

 

Al che lui mi prende per un'orecchio facendomi male e mi dice (lo sai che ogni volta che lucidi a spazzola l'espansione l'assottigli??Lo sai che meno spessore hai e meno allunghi??? PIRLA)

 

Con questa pantomima volevo dire che il bendaggio termico se porta beneficio, a quanto pare lo fa in  in allungo.

Quseto  lo porta per l'effetto calore,oppure perché si spessora la camera "espansiva" 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, Lumache Fertili said:

 

 Amico... vuoi sapere troppo.. troppo presto ahahha

 

In verita' dovresti presentarti al bar , ultimamente si sta perdendo un po'  di creanza , per esempio ;  vai mai a casa di qualcuno che non conosci senza presentarti ?

Non e' che devi farlo per forza , siamo abbastanza rilassati su queste cose , ma cmq pone che non ci siano domande lungo il cammino di scoprire che tipo di personaggio sei , alle quale di preferisce di far meno i misteriosi senno' s'arriva subito a delle conclusioni siano esse giuste o sbagliate . 

Cia' .

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, P.Paolo ha scritto:

Ciao,conseguentemente alla mia professione,quando correvo in moto con i 2 tempi, avevo l'abitudine di lucidare la marmitta,una volta lucidata  a specchio la montavo e poi andavo a provare  la moto nei campi,con il calore si formava una sfumatura  violacea ed era una figata. Un'anno c'era una gara di Mondiale e per questa occasione per seguire il percorso avevo portato la moto,tutta linda e pinta,scarico la moto dal furgone e vado nel box della TM (ho sempre corso con queste moto ed avevo intrapreso dei rapporti di amicizia con i proprietari,meccanici,manager e piloti).

Al mio arrivo il boss mi fa i complimenti per la moto,poi mi dice se la marmitta l'avevo cromata(perché per l'occasione l'avevo per l'ennesima volta lucidata a specchio e fino a quel momento non l'aveva ancora messa in moto ed era rimasta intonsa)io con fierezza gli risposi di no,era lucidata a specchio e questa operazione la facevo di sovente.

 

Al che lui mi prende per un'orecchio facendomi male e mi dice (lo sai che ogni volta che lucidi a spazzola l'espansione l'assottigli??Lo sai che meno spessore hai e meno allunghi??? PIRLA)

 

Con questa pantomima volevo dire che il bendaggio termico se porta beneficio, a quanto pare lo fa in  in allungo.

Quseto  lo porta per l'effetto calore,oppure perché si spessora la camera "espansiva" 


Più che per l’effetto calore direi che un flusso con maggior temperatura ha una velocità maggiore quindi percorre quel tratto di espansione in minor tempo “come se quel tratto fosse più corto”.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Turbo99 ha scritto:


Più che per l’effetto calore direi che un flusso con maggior temperatura ha una velocità maggiore quindi percorre quel tratto di espansione in minor tempo “come se quel tratto fosse più corto”.

ciao, questo sistema molto popolare nei 4 tempi, non lo è sul 2,t(empo fa pubblicai una foto di un'articolo degli anni 80 su una Garelli da motogp, la quale aveva il bendaggio termico per evitare squilibri  termici ai piston)i sono d'accordo che il calore aumenta la velocità di estrazione dei gas di scarico,la mia domanda a riguardo era su un propulsore a due tempi,la maggiore propensione all'allungo è dovuta per il calore,oppure per lo spessoramento che avviene con il bendaggio????

Fasciature scarichi Garelli motogp.jpg

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, P.Paolo ha scritto:

ciao, questo sistema molto popolare nei 4 tempi, non lo è sul 2,t(empo fa pubblicai una foto di un'articolo degli anni 80 su una Garelli da motogp, la quale aveva il bendaggio termico per evitare squilibri  termici ai piston)i sono d'accordo che il calore aumenta la velocità di estrazione dei gas di scarico,la mia domanda a riguardo era su un propulsore a due tempi,la maggiore propensione all'allungo è dovuta per il calore,oppure per lo spessoramento che avviene con il bendaggio????

Fasciature scarichi Garelli motogp.jpg


Forse il tipo si riferiva che più l’espansione è spessa meno disperde calore, quindi è come se fosse tutta più corta e allunga di più ......però poi ci son di mezzo le risonanze che cambiano con lo spessore e qui non son molto ferrato.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

L’allungo avviene perché se bendato o lucidato a specchio il calore che esce ad ogni ciclo dallo scarico fa aumentare la temperatura interna dei gas e la risonanaza si sposta in tempo reale in alto.

La bendatura isola di più l'espansione perché gli metti il cappottino. Con la lucidatura si ottiene lo stesso effetto di isolamento perché aumenta la riflessione (nell’infrarosso).

La fasatura dell’espa Diventa variabile.

Edited by Architito
  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi il tipo secondo me pensava solo all’assottigliamento del materiale che disperde di più (secondo me poco influente) e non alla lucidatura che fa un effetto bendaggio.....secondo me facevi bene. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Architito ha scritto:

Quindi il tipo secondo me pensava solo all’assottigliamento del materiale che disperde di più (secondo me poco influente) e non alla lucidatura che fa un effetto bendaggio.....secondo me facevi bene. 

ciao, si intendeva l'assottigliamento della lamiera

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Maverick ha scritto:

 

In verita' dovresti presentarti al bar , ultimamente si sta perdendo un po'  di creanza , per esempio ;  vai mai a casa di qualcuno che non conosci senza presentarti ?

Non e' che devi farlo per forza , siamo abbastanza rilassati su queste cose , ma cmq pone che non ci siano domande lungo il cammino di scoprire che tipo di personaggio sei , alle quale di preferisce di far meno i misteriosi senno' s'arriva subito a delle conclusioni siano esse giuste o sbagliate . 

Cia' .

 

Ciao.

Premetto che ho fatto fatica a capire il messaggio e non sono nessun tipo di "personaggio", la mia era semplicemente una battuta.

Mi scuso della mancata presentazione ma nel forum non ho trovato una sezione di "presentazione", solitamente c'è una sezione apposita dove non manco di scrivere, probabilmente non ho cercato bene visto che scrivevo da telefono e forse il formato rtw del sito forum non è supportato .

Ho voluto subito iniziare una discussione dato che mi premeva avere queste informazioni.
Ora che so che la sezione "BAR" si intende tale sezione sarò ben lieto di presentarmi.

 

Grazie.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Turbo99 ha scritto:

Io tempo fa avevo fatto la prova di bendare il collettore e il un tratto di espansione, circa 10cm. Ciò che ho provato direi sia identico a ciò che hai riportato, ovvero un maggiore propensione agli alti regimi (senti il motore meno “legato” e avevo guadagnato 300 giri) e confermo anche l’innalzamento del punto di entrata in coppia.

Avevi modificato altro o solo bendato collettori e parte dell'espansione??

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Architito ha scritto:

La risonanza di una espansione dipende anche dalla velocità del suono a cui le onde sonore si “muovono” all’interno della stessa. 

Questa velocitá del suono dipende dalla temperatura ed è proporzionale a questa.

Più si alza la temperatura è più alta sarà la frequenza di risonanaza.

Quindi bendando l’espansione, smagrendo la carburazione, aumentando l’anticipo la temperatura aumenta e l’espa Risuonerà a frequenze più alte. (A giri più alti). Risonanza che aiuta a scaricare i gas all’apertura della luce di scarico e a ributtare dentro i gas cortocircuitati (aria benzina) alla chiusura della stessa.

Il bendaggio inoltre rende meno “meteoropatica” l’espansione che immaginate tende a disperdere, senza questo, maggior calore verso l’esterno e quindi ad abbassare la temperatura a seconda della temperatura esterna.

Ad ogni cambiata questa si raffredda più o meno a seconda del meteo.

 

Quindi, secondo te, il bendaggio non è lavoro a sè ma dovrei anche modificare l'anticipo??

Sicuramente modificare la carburazione che uno smagrimento dopo il bendaggio credo sia certo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, P.Paolo ha scritto:

Ciao,conseguentemente alla mia professione,quando correvo in moto con i 2 tempi, avevo l'abitudine di lucidare la marmitta,una volta lucidata  a specchio la montavo e poi andavo a provare  la moto nei campi,con il calore si formava una sfumatura  violacea ed era una figata. Un'anno c'era una gara di Mondiale e per questa occasione per seguire il percorso avevo portato la moto,tutta linda e pinta,scarico la moto dal furgone e vado nel box della TM (ho sempre corso con queste moto ed avevo intrapreso dei rapporti di amicizia con i proprietari,meccanici,manager e piloti).

Al mio arrivo il boss mi fa i complimenti per la moto,poi mi dice se la marmitta l'avevo cromata(perché per l'occasione l'avevo per l'ennesima volta lucidata a specchio e fino a quel momento non l'aveva ancora messa in moto ed era rimasta intonsa)io con fierezza gli risposi di no,era lucidata a specchio e questa operazione la facevo di sovente.

 

Al che lui mi prende per un'orecchio facendomi male e mi dice (lo sai che ogni volta che lucidi a spazzola l'espansione l'assottigli??Lo sai che meno spessore hai e meno allunghi??? PIRLA)

 

Con questa pantomima volevo dire che il bendaggio termico se porta beneficio, a quanto pare lo fa in  in allungo.

Quseto  lo porta per l'effetto calore,oppure perché si spessora la camera "espansiva" 

 

 

Ciò che non capisco è... lèespansione "risuona" con le onde dei gar di scarico... bendando l'espansione... non si blocca la risonanza della stessa annullando o diminuendo il rendimento della stessa.????

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Lumache Fertili ha scritto:

Avevi modificato altro o solo bendato collettori e parte dell'espansione??


Solo bendato, confermo che la carburazione si smagrisce.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Lumache Fertili ha scritto:

 

Quindi, secondo te, il bendaggio non è lavoro a sè ma dovrei anche modificare l'anticipo??

Sicuramente modificare la carburazione che uno smagrimento dopo il bendaggio credo sia certo....

Cambiando la risonanza quindi l’intonazione possibile, ma non é detto, che si devono cambiate anche gli altri parametri.

Primo ho citato anche carburazione e anticipo perché anche quelli fanno cambiare la temperatura dei gas di scarico e quindi la risonanza dell’espansione.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, P.Paolo ha scritto:

ciao, questo sistema molto popolare nei 4 tempi, non lo è sul 2,t(empo fa pubblicai una foto di un'articolo degli anni 80 su una Garelli da motogp, la quale aveva il bendaggio termico per evitare squilibri  termici ai piston)i sono d'accordo che il calore aumenta la velocità di estrazione dei gas di scarico,la mia domanda a riguardo era su un propulsore a due tempi,la maggiore propensione all'allungo è dovuta per il calore,oppure per lo spessoramento che avviene con il bendaggio????

Fasciature scarichi Garelli motogp.jpg

 

credo che lo spessoramento con bendaggio dia come conseguenza il mantenimento del calore e quindi della maggior velocità dei gas di scarico...

ma come ho scritto poco spra, non capisco se i bendaggio sia dannoso per la risonanza dell'espansione, la quale non può più essere libera e quindi "vibrare" libera... o è solo impressione mia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.