P.Paolo

Utente
  • Content Count

    1,882
  • Joined

  • Days Won

    30

P.Paolo last won the day on May 20

P.Paolo had the most liked content!

Community Reputation

684 Excellent

About P.Paolo

  • Rank
    au revoir
  • Birthday 12/24/1966

Personal Information

  • Birthday
    12/24/1966
  • Place
    Lacchiarella Milano

Recent Profile Visitors

1,854 profile views
  1. ciao Flavio,su questa storia ci sono duo scuole di pensiero e io appartengo all'altra e devo dissentire!! Ti faccio una domanda,i gas di scarico da dove arrivano? Se hai i gas di scarico dai 500° con un picco di 600° (range ottimale per un gruppo termico in alluminio)di riflesso il gruppo termico avrà una temperatura di esercizio X Se hai i gas di scarico dai 300° con un picco di 400° di riflesso il gruppo termico avrà una temperatura di esercizio Y Quindi con gas di scarico a 500-600° la candela sarà ad una temperatura superiore che a 300-400°,inoltre la temperatura sotto la candela ha l'influenza dell'aria proveniente dalla ventola
  2. ciao, va be non è che abbiamo parlato di brasato con la polenta,dato la stranezza del caso si fanno più ipotesi
  3. ciao, non credo che sia un'idiota Dany a tenere per 10 minuti a metà gas,da Certosa a Binasco sono 10 km circa,con il 125 la faccio quasi tutti i giorni a velocità costante,,ma ogni km apro e chiudo per 4 o 5 volte.Lo sa anche mia figlia di 9 anni che non si deve tenere fissa la manopola del gas
  4. ciao, speriamo di no,lo sferragliamento nel video era il piede di biella che ha ceduto e si sente marcato,sul 125 è un ticchettio più gentile La compressione invece negli ultimi 500 km è calata parecchio sferragliamento malossi 221 mhr.mp4
  5. pur non mettendo in dubbio la comodità di questo aggeggio su un motore di nuova generazione,su una vespa d'epoca,sopratutto se modificata anche se il miscelatore dovesse essere stato revisionato ed efficiente,anche se in base ai giri adegua la percentuale di olio il mix è stato progettato per un motore con un picco 6000'+-1000',ma se noi facciamo un motore che arriva a oltre 8000' e quando andiamo a spasso siamo a 6000',qualche perplessità sulla sua affidabilità mi viene
  6. ciao, il rubinetto è fondamentale,ma da come si comporta il motore e dai consumi,non credo sia la causa
  7. ciao,grazie! per ora ha grippato Dany
  8. Ciao,minchia con questa Vespa come sfiga mi fai concorrenza.Visto che hai toccato con mano,mi puoi confermare che è una rottura di coglioni. Volevo fare una riflessione personale in seguito alle mie esperienze con il polini 175,montato e serrato correttamente,rodato in modo certosino,carburazione generosa scaldi bene con calma,fai una sparata e va tutto ok,rallenti e fai 4-5 km a 60 kmh e poi allunghi e appena superi 100 kmh ad un certo punto TAAK,nel migliore dei casi scaldata e via ma spesso ci lasciavi il pistone incollato al cilindro. Per questo non voglio più vedere quella marca su una vespa px,poi per carità magari uno si trova bene e non ha mai avuto problemi,ma purtroppo la statistica parla chiaro
  9. ciao,si Dany di solito faccio così,ma sul 125 (ricordo dagli anni 80) per sfilare il cilindro si deve alzare di più del 200,i cavi del cambio si piegano troppo tanto che conviene togliere il preselettore
  10. Ciao Dany, MINCHIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
  11. ciao,dopo il lungo letargo durato 29 anni,si era svegliata ancora assonnata,da allora abbiamo percorso 6000 km e più i km scorrevano e più si è messa a correre,il tachimetro segna 37000 km ebbene si è arrivata la sua ora. Il motore gira bene e va normalmente,ma un ticchettio proveniente dal cilindro fa sentire sempre di più la sua presenza "sopratutto da caldo",ogni mese tolgo il copri ventola per la solita pulizia,per curiosità ho provato a girare con la mano e senza alcuno sforzo, la ventola gira (quasi quasi )come se non avessi la candela. Per evitare un suo cedimento "come sapete se esiste una solo probabilità ,io la becco al volo",(contro la mia volontà(?) domani sera tolgo testa-cilindro e pistone e monto dei componenti appena rodati di fattura recente,seguendo vari tutorial in rete ho sbavato un po qui e un po la così per la prima volta vediamo se ho fatto qualcosa senza peggiorare le prestazioni. Dicevo contro la mia volontà perché volevo sostituire il cilindro nel momento in cui dovevo aprirlo per rifarlo completamente E come sempre da Voi avrei bisogno un consiglio Devo essere sincero,pur essendo un lavoro facile sono un po in paranoia a togliere i prigionieri che sono avvitati al carter da 38 anni,svitandoli spero che non tirino con se la filettatura al carter. Secondo Voi per scongiurare questo noioso imprevisto che precauzione devo prendere? Grazie
  12. ciao Barone,a proposito di loro due,avevo appena finito di mangiarli e gli occhiali di luca officinastocazzo mi si sono incastrati nei denti,come da foto allegata vedi freccia,stavo chiedendo al MAESTRO del mio Vespaclub se aveva uno stuzziadenti