vittovio

Il mio primo corsalunga 130 Polini (58x51)

Recommended Posts

Ciao a tutti ragazzi, apro questo topic come continuo o meglio ancora per mettervi al corrente riguardo al mio progetto. 

Al momento il progetto è fermo a causa rottura carter e quindi sono in attesa di riparazione da parte di un'officina della mia zona... ma io nel frattempo qualcosa l'ho fatta e volevo rendervi partecipe e poi comunque diciamocelo gli admin e i vostri consigli mi sono mancati:D:D

 

inizio col riprendere in mano la configurazione che vi elenco:

130 polini rettificato a 58mm,scarico da 28mm, fasi 180 scarico e 1,2mm squish testata racing,travasi di base lavorati  e spianato di 3mm con relativa basetta da 2mm.

albero motore tameni c51 anticipato,adesso non ricordo le fasi le dovrei aver scritte da qualche parte 

27 69 parastrappi del crimaz,molle originali e bilanciata

carburatore phbh 30 as

marmitta vmc artigianale

cluster benelli 18-20 

accensione hp senza ghiera 

carter lavorati non benissimo ma discretamente e valvola allungata al massimo con 1-2mm di tenuta per lato,ho utilizzato del bicomponente per aumentare la base d'appoggio lato frizione ovviamente senza spianare.

 

inizialmente avevo comprato un 25 ma una cosa tira l'altra ho preso un 30 e adesso mi ritrovo senza collettore,il problema è che dove lo trovo un collettore del genere? quello della polini per 30 attacco morbido va bene? 

 

Come detto prima il cilindro è stato spianato di 3mm sotto,dunque mi servo della basetta per ritornare in quota,però i travasoni del polinazzo sono a limite con la basetta come risolvo?? 

vi allego delle foto per capire meglio la situation,intanto grazie a tutti ! 

 

 

429720664_176105.jpg

1493556692024.jpg

1493842205132.jpg

Schermata 2017-05-12 alle 16.31.37.png

20170415_120446.jpg

Edited by vittovio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come si dice a tutti cura molto molto bene la valvola allargandola principalmente... il collettore se non sei ingrado di fartelo pigli appunto quello per il 28 e poi lo sistemi

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, McKenzie dice:

Come si dice a tutti cura molto molto bene la valvola allargandola principalmente... il collettore se non sei ingrado di fartelo pigli appunto quello per il 28 e poi lo sistemi

Ok grazie,mi sa che compro il collettore anche perché non ho dove recuperare le materie prime per costruirlo,adesso mi rimane il problema della basetta che probabilmente ne prendeprenderò piu grande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facebook o subito.it si trovano persone che fanno basette ad un prezzo umano e ben fatto...

 

Prima prendi tutte le misure poi vedi appunto da quanto ti serve realmente la basetta

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, vittovio dice:

Ok grazie,mi sa che compro il collettore anche perché non ho dove recuperare le materie prime per costruirlo,adesso mi rimane il problema della basetta che probabilmente ne prendeprenderò piu grande.

https://www.facebook.com/luca.ferrari.7509

Chiedi a lui per la basetta lavora bene ed è onesto

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La basetta l'ho presa da lui,e pensavo mi mandasse una basetta di quelle larghe vabbé ne prenderò un'altra tanto per quel che costano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi sono appena tornato dall'officina meccanica,finalmente dopo 1mese ho di nuovo i miei carter!

Sembrano fatti abbastanza bene,in pratica il pezzo rotto è stato rifatto tramite saldatura ,saldato pure dall'interno e infine barenato .

Inoltre alla fine ho preso il collettore per il 30 già fatto,però non so di che tipo e marca sia,penso polini però non l'ho mai visto. É come quello polini per 24 però é leggermente più lungo e ha una boccola(in ferro) boh,vi allego la foto della busta in cui era situato.

Ah la basetta presa più larga come mi consigliavate.

Vi allego le foto di tutto,spero che in questi giorni finalmente di finirlo non ce la faccio più ad aspettare😁😁

20170526_193605.jpg

20170526_193630.jpg

20170526_193626.jpg

20170526_193617.jpg

20170526_193650.jpg

20170526_193710.jpg

20170526_193610.jpg

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

I lavori avanzano,però sono rimasto fermo a causa del mastce finito e quindi non posso chiudere i carter se ne parla lunedi.

Lo so i travasi non sono granché errore che ho commesso io usando punte scadenti purtroppo,però della valvola sono soddisfatto almeno.

 

Qualche fotina intanto

20170527_202232.jpg

20170527_202142.jpg

20170527_202238.jpg

20170527_202317.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non farti problemi che funzionare funziona anche così... poi appunto la mano ce la si fa lavorando diverse volte... se vuoi rifinisci con carta vetrata fine e tanta tanta pazienza... piuttosto hanno una forma strana più che una finitura brutta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo farò grazie,si lo so in pratica sono venuti più lunghi del dovuto e hanno preso sta forma ambigua

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finalmente dopo più di un anno di attesa ieri il primo giro... Sono contentissimo veramente. 

Alla fine tutti i miei problemi erano dovuti al fatto che prendesse aria in maniera spropositata dalla testata e base cilindro e non riusciva neanche a partire,mi stava facendo diventare matto,sia a me che a turbo! :)

Ieri ho fatto un giretto di circa 2minuti oltre al fatto che passare da un 102 dr a un motore del genere é spaventoso, mi sono divertito un sacco.

Adesso mi tocca carburarlo,settare l'anticipo con la strobo e via.

Infatti in questi 2' di giro e altri 5' per farlo riscaldare la cuffia era moolto calda quasi mi scottavo a metter la mano sopra ,penso che si troppo anticipata dunque.

 

20170602_202217.jpg

20170603_211210.jpg

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi aggiorno,oggi altro giretto e in alcune salite con un po di gas vien su sola bellissimo,però ho alcume domande da porvi:

É normale che vibra come una dannata?

La marmitta si muove abbastanza ogni volta che prendo una buca sento rumore di lamiera esagerato,il silent block é abbastanza morbido come la molla al collettore,é giusto perche senno si potrebbero creare delle crepe?

In rilascio scende subito,però sento che sembra magra,alzo lo spillo? Perché per il resto sembra perfetta 

(X7 av266 min50 max 123)

Per l anticipo momentaneamente ho risolto posticipando di 3mm e adesso scalda poco.

Grazie a tutti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, turbo99 dice:

Hai min e max abbastanza piccoli, per fare il rodaggio direi 55min e 130max, e vite aria a 2giri

Grazie massi! Il minimo lo cambio subito per il max devo aspettare che mi arrivi

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carburazione aggiornata,spillo 2a da su min 55 e max 128,adesso scende come si deve! Ho visto che se di 4a vado al minimo e apro si imbroda un minimo provo con la vite miscela o con lo spillo,per il resto la vespa va molto bene rimane il fatto delle vibrazioni che non riesco a capire se é normale o meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vitto io ti ho dato una carburazione "di base" poi sarai tu ad affinarla per il tuo motore, quindi se la senti grassa sotto magari prova a avvitare di 1 giro la vite;)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi di nuovo qua,tra impegni ecc... ritorno alla base :D

Vi aggiorno su tutto,in pratica la vespa sfiatava di brutto ho sceso il cilindro,in pratica c'era la guarnizione di base rotta... mentre ho sfilato il cilindro il cielo del pistone era molto nero e presentava inizi di incrostazioni,dunque come da consiglio di turbo ho preso un polverizzatore più magro

Adesso il carburatore è sistemato cosi: 135- 60 av264 x2 . 

Ho venduto la vmc artigianale che secondo me è un'ottima marmitta per motori originali p&p,ed ho comprato una mrt messe a confronto non hanno nulla a che vedere veramente. 

Invece mi servirebbe una mano,perchè adesso l'ammortizzatore tocca sul collettore della marmitta. 

Allora ho letto che servirebbe una staffa per spostare l'ammortizzatore e un ammortizzatore a molla cilindrica. 

Dunque ho pensato di comprare questo : http://www.ebay.it/itm/AMMORTIZZATORE-POSTERIORE-YSS-MONO-X-PRO-IDRAULICO-REGOLABILE-VESPA-50-SPECIAL-/272204301766?hash=item3f60a405c6:g:LRcAAOSwSzdXBu0T

Ho pensato a questo perchè non mi va di spendere di più per l'uso che ne farei e poi è discreto come qualità ho letto,mi confermate che posso montare poi la marmitta con questo? 

oppure basterebbe solo la staffa per spostare l'ammortizzatore,con l'ammortizzatore originale?? 

Grazie ragazzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

potrebbe andarti bene oppure vedi di un posteriore pinasco che vanno bene altrettanto e non costano troppo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, McKenzie dice:

potrebbe andarti bene oppure vedi di un posteriore pinasco che vanno bene altrettanto e non costano troppo

Va bene grazie,penso di prendere lo yss dato che il pinasco costa il doppio :(

Per la staffa me la faccio io con una piastrina in metallo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se vuoi farti una staffa sarebbe da vedere bene un po' come farla che magari appoggi sul telaio e si avviti nel foro originale... Fare una semplice piastrina se vai indietro molto devi andare un po' fuori asse altrimenti tocchi... a meno che non la fai tipo MD-Racing che è ad S con un paio di rinforzi e spostandosi anche in basso forse non tocca... prova a prendere spunto, ma se puoi fare una cosa che non flette e si appoggia al telaio meglio così non hai problemi con l'ammortizzatore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riapro questo mio vecchio post per aggiornarlo e parlare un po' di tutto il progetto.

 

Innanzitutto sarà un progetto a lungo termine, per vari motivi, tra cui principalmente: sono uno studente fuori sede e quindi a casa ci torno poco e niente, però la voglia di lavorare sulla vespa è sempre tanta e di renderla "perfetta" per quelli che sono i miei ideali.

Nel frattempo mi do da fare per comprare tutto il necessario per fare i lavori.

 

Punto due adesso la vespa è tutta smontata in quanto non è stata mai verniciata come si deve ed aveva iniziato ad arrugginirsi allora ho provveduto a smontarla e darle una spruzzata di protezione metallica, cioè zinco.

Appunto per questo ci vorrà molto tempo prima di vederla in strada, in quanto bisogna rivedere un attimo il telaio e verniciarlo.

 

Punto tre non essendo un lavoratore, ma uno studente il denaro è sempre poco, però come tutte le passioni pian piano si portano avanti, sperando di raccogliere tutti i fondi il prima possibile.

 

Punto quattro come detto nel punto 3, essendo pochi i fondi cercherò magari di costruire da me il possibile, cercare ed aspettare occasioni per comprare quei pezzi che mi servono.

 

Fatta questa premessa adesso vorrei parlare di quel che è la mia idea di vespa perfetta.

 

Parlando del telaio, avevo intenzione di farlo sabbiare, immergerlo nello zinco e poi la verniciatura con tutte le fasi. 

Siccome andrò a montare un vhsb 34, mi servirà un gas rapido, perciò mi costruirò una camma come quella che vende drt con la stampante 3D, inoltre il tubo dell'acceleratore sarà inserito ad interferenza tra due cuscinetti a rullini in modo da garantirne il ritorno. 

La forcella quasi sicuramente sarà di derivazione zip sp, anche se accetto consigli.

 

Riguardo l'impianto elettrico, nel motore avrò una pvl, dunque sarà tutto sotto batteria, luci a led, ed angel eye come anabbagliante, vedrò se ritoccare la parabola o mettere un pannellino in plexiglass, anche qui accetto consigli. 

 

Parlando del motore, la cosa più interessante sicuramente, eravamo rimasti :

-130 polini, spianato di 3mm, basetta per ritornare in quota, testa racing, fase di scarico mi sembra di ricordare 180-182

-Cluster 18-20 faio

-27/69 bilanciata + parastrappi crimaz

-Albero tameni c51 b.97 cono 20

-Phbh 30 

-Accensione hp

 

Marmitte ne ho provate un po' tra cui vmc silent modello con saldature a vista, proma, simonini d&f e zirri sottopedana, sicuramente quella migliore era la zirri.

Ho avuto tra le mani una m3xc 2015 mi sembra e una mrt per ghisoni, ma per questioni economiche le ho vendute entrambe senza provarle... 

Il motore in se è venuto abbastanza bene, nel senso che non aveva buchi di coppia, era abbastanza turistico un po' aggressivo forse nelle prime due marce, ma il fatto di parlare con stuccolo mi ha stuzzicato la fantasia e pensieri repressi al tempo...

 

Beh come ricordate i travasi non erano venuti granché e non li avevo sabbiati mi sembra, la fase di scarico era molto contenuta, come anche per la valvola, perciò ci ho meditato su e ho deciso di intraprendere la strada del girato e apportare migliorie e modifiche.

 

Le mie idee sono le seguenti, sicuramente è quella di alzare lo scarico sino a 192-195 per fare girare come si deve questo motore e inoltre associargli una bella pvl. 

Dare un altro po' di anticipo all'albero, fasi da decidere e qui mi serve un vostro aiuto. 

Mettere un bel 34vhsb a cui ho già costruito un cornetto d'aspirazione con la stampante 3D, vi allego foto e video. 

 

A casa ho altri 4 ingranaggi del cambio, dunque guardando i nuovi cambi in vendita ho visto che sono forati, perciò pensavo di forare tutti e quattro gli ingranaggi in modo da alleggerirli, sicuramente direte non serve a nulla, ma secondo me nell'assieme queste piccolezze fanno la differenza.

La campana da 27/69 la ridurrei a 25/69 ed infine come si dice "a stare con lo zoppo si impara a zoppicare" direi che verrà montato obbligatoriamente girato!

 

Vorrei ottenere un motore sicuramente potente che quando è in coppia si debba alzare di gas, che giri forte e che non si distrugga ogni 2x3.

A me importa che quella rara volta che userò la vespa mi possa divertire, per il baccano non credo sia un problema tanto come già detto la userò poco e niente. 

Sbizzarritevi accetto consigli e idee, scusate se mi sono dilungato. 

Vi allego foto del cornetto di aspirazione per il vhsb 34.

 

IMG-20190301-WA0014.jpg

IMG-20190228-WA0026.jpg

IMG-20190301-WA0012.jpg

IMG-20190302-WA0008.jpg

IMG-20190302-WA0007.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella configurazione 😁

le fasi non andare così alto fin da subito, in strada poi diventa inusabile... direi che 128/188 è una buona base di partenza.

 

Per la valvola dai 10 gradi di incrocio in anticipo e sul ritardo stai sui 75 gradi in modo che superati i 10000 giri il motore abbia ancora broda da bruciare 😏

 

Per il resto ci sei 25/69 e 18/20 è azzeccato, alla pvl devi aggiungere minimo 700/800grammi di peso per far sì che vada bene ed in ultimo il pistone... quelli asso polini si crepano, quindi per me vai di grand sport race (ma devi rivedere la testa) o quello sport (lo monto con la testa che hai ora.

 

Marmitta meglio aspettare qualche mese e farsela fare da Duccio 😏

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda il telaio ti direi di farlo per ultimo, vedendo se vuoi rinforzarlo un pochino sotto le pance con della righetta oppure un tondino. E ripassando le saldature, oppure se vuoi aggiungere qualche ancoraggio filettato o fare dei buchi per aggiungere cose ci pensi quando hai tutto.

 

Ti direi che una volta finito anche se costa davvero tanto puoi pensare di farla sverniciare ad acqua per poi farla trattare da un batti lamiera bravo che le tolga tutti i difetti o cambi i pezzi che vanno cambiati.

 

Il trattamento non è di zincatura, ma cataforesi e una volta fatto sei a posto.

 

Per il manubrio puoi vedere fra i prodotti utenti un gas rapido che fa da esempio puoi comprarlo o fartelo se sei in grado.

Se vuoi usare delle gabbie a rullini poi magari ti fai dei rasamenti per i giochi e potresti farlo anche lato cambio in modo da avere un manubrio completo...

 

Se monti la forcella tipo zip sul manubrio puoi montare la pompa che sta sotto presa da vespamania e se vuoi fare un bel lavoro pulito puoi fare un foro sotto al manubrio in modo che il tubo in treccia stia con il raccordo a 90° sopra alla pompa per poi curvare verso l'alto sparendo nel manubrio e passando attraverso il foro e sopra al tubo del gas entrare per dove passano i fili del devio luci e da lì dentro la forcella.

 

Viene un bel lavoro pulito, che ho fatto anche io... 

 

Per la forcella zip puoi pensare al kit Mav.sp oppure a fartelo da te in modo che poi ci monti i cerchi originali... Magari trovi una forcella già adattata ed alla fin fine il problema è un po' adattare il parafango (after market fatto apposta) oltre che rivedere bene le quote in modo che lavori giusta e sia bella da vedere.

 

Insomma finisci il telaio quando hai fatto davvero tutti i lavori del caso.

 

Purtroppo già tutte queste cose richiedono in genere molto tempo, trasporti, attese e parecchio denaro.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la forcella è una questione di idee e di spesa.

Nel senso che se vuoi prestazioni ed una frenata ineccepibile ti fai tutta la trafila nel cercare una forcella zip, poi adattarla con inserto e tornitura, poi in lunghezza, ci fai il parafango su misura e trovi un ammortizzatore che vada bene... Lì poi vedi se montare il kit per il tamburo originale e se vuoi disco e pinza diversi... E resta sempre da fare il parafango.

 

Altrimenti puoi prendere il kit a disco di Vespamania che a differenza del crimaz arriva pronto da montare completo di tutto e costa pure meno... E sei con un'operazione dalle discrete prestazioni, totalmente reversibile e con estetica molto gradevole e poco invasiva... Per non montare un anti affondo che irrigifdisce molto e rischi che sulle buche la vespa saltelli troppo puoi montare un ammortizzatore bgm e regalarlo bene... Solo che poi alla fine della fiera hai speso 1000€ di anteriore se ci conti anche cerchio, gomma e varie cosette.

 

La soluzione pseudo economica sarebbe quella di montare una forcella pk con biscotto lungo e tamburo a doppia camma adattandola in altezza e vedendo se si combina con l'ammortizzatore ed il parafango originale o con un plc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now