Bordignonxe

102 Pinasco spinto

Recommended Posts

Salve ragazzi è sempre il bordignon che parla,

apro questa discussione in parallelo alla mia, anche perché il mio motore è vivo, ora devo smanettare di carburazione, anticipo e ciclistica, ma bene o mane ci siamo...

quindi posso utilizzare le mie energie per aiutare un mio amico x il suo motore attualmente così configurato:

 

Pinasco d55 in alluminio 

campana cif (finita)  24/72

albero originale piaggio 

collettore dritto d24

22 phbl 

proma 

accensione pinasco 

 

 

allora ora come ora il motore è simil originale ed ha bisogno di una bella revisonata, ora inizialmente avevo pensato di impegnarmi con il fresino e montare un pignone da 25, basandomi sull'esperienza avuta sul mio primo motore, un 102 polini, che fra quelli della zona era il migliore (ao era un 102 con 21 cp e albero pieno,accensione polini e 24/72 nulla di che, però rapportato con glia altri era il migliore)

 

successivamente questo miuo amico  ha visto una vespa con espansione, che a conti fatti non è sto gran chè ma lui la vuole così e quindi mi devo impegnare a farla cos', quindi vi chiedo aiuto per quanto riguarda la configurazione, il budget al momento è di 500€, e volevo fare una cosa del genere...

 

CARTER:

-spianare in modo da rimuovere la base di appoggio dei cilindri originali,

-allargare i travasi di base e forse il terzo, ma non avendo in mano il cilindro non so bene come muovermi,

- stuccare i carter esternamente alla valvola e ove necessario per eliminare il volume laterale del carter(quel taglio presente nel carter lato pignone) in questo modo diminuisco il volume, ma visto che l'albero è anticipato dovrei averne e preferisco centralizzare i flussi, piuttosto che avere volume in posizione scomoda come quello, non so se mi sono spiegato, può funzionare come cosa?

-valvola rimossa e orientata verso l'alto e centro albero

 

CILINDRO:

-avendo spianato i carter vorrei stuccare il cilindro alla base un po come quello del buon @Turbo99/01 in modo da potermi spingere il largo con i travasi, chiaramente senza esagerare, ma giusto da poter avere una buona base di appoggio,

- misurare le fasi ed eventualmente utilizzare una basetta da 3/2/1.5 mm, in modo da recuperare i mm spianati, eventualmente poi spianando in testa per recuperare lo squish

-con il fantasmagorico fresino angolare,andare poi ad allargare l'area delle lui e ultimare le fasi e rifinire i profili ed il pistone, da qui poi deciderò se aprire il terzo travaso o meno, anche qui le fasi che mi invento?

-purtroppo mancano i fondi per prendere una testa bella, quindi ci accontenteremo di quella originale

 

ALIMENTAZIONE:

-Innanzitutto si passa a pacco lamellare, polini(anche se non mi fa impazzire, ma come dimensioni del pacco è piccolo e questo potrebbe essere un vantaggio per la velocità del flusso), vmc quello più carino da 80€ o pinasco(non so come sia)

- il tutto d24, ora pensavo di cambiare il 22 con un bel 24 phbh e non vhst perché è più costoso e bisognoso di carburazione, il buon vecchio 24 dovrebbe andare benone

-albero...il mio sogno sarebbe il c45 di @Vesparacing ma purtroppo Andrea mi ha detto che saranno disponibili solo l'anno prossimo, non volevo prendere un drt spalle piene perchè sul mio ho mangiato la sede della gabbia a rulli della biella, sul pistone per capirci,e non mi ha fatto impazzire, quindi l'unico buono che mi rimane è il polini for race che non sembra malvagio...

 

TRASMISSIONE:

-campana 24/72 dxc, nasce con parastrappi e piastra di suo oppure un cestello carino che non costi una follia.. pignone da 23 drt

-frizione, punto un po dolente, volevo prendere un normale kit revisione frizione polini o new fren, ma non so, cosa comporta il montaggio di una frizione x vespa hp?

-crociera drt felino che ho già in casa 

-cluster originale assieme al carter frizione 

- dadi de rondelle crimaz

 

MARIMTTA:

-allora non ho mai specificato se il montaggio è dritto o girato, e non lo so neanche io quale potrebbe essere la scelta migliore, comunque la marmitta vorrei fosse qualcosa di meglio delle mdm, magari un egig potrebbe essere una buona scelta, oppure contatto Duccio, ma non vorrei spendere troppo

 

 

 

ok direi di avervi annoiato che basta, fatemi sapere la vostra è sempre un piacere sentirvi ragassi!!!!!!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono 3 cose che non mi tornano...

1. Marmitte serie per corsa corta non ne conosco, magari adattare qualcosa come ha fatto muttley sul suo potrebbe essere una buona idea anche per spendere un po' meno.

 

2. La testa su quel kit è l'unico punto dolente che per motivi solo economico non hanno avuto intenzione di migliorare, montare o modificare qualcosa di meglio potrebbe portare ottimi vantaggi.

 

3. Non spianarei sotto al cilindro perché un corsa corta si fissa in basso proprio sul basamento ed un pinasco anche senza staccare vengono dei travasi di tutto rispetto a confronto con gli altri kit.

 

Poi aggiungo...

Lo farei sempre a valvola lavorandoci bene per il 24 se hai già collettore e carburatore puoi ottenere buone prestazioni.

 

Non cambierei pignone alla primaria e se avanza qualche soldino penserei ad una quarta corta...

 

Frizione e campana puoi vedere nella discussione di Bixio.

 

Per la marmitta in quella di muttley 

 

E se non ti piace l'albero drt con la spalla tonda allora resti in corsa 43

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora il problema primario è il budget, molto basso, il ragazzo vuole un pacco lamellare, quindi fra i molti penso di orientarmi sul polini con qualche ritocco potrebbe essere una carta vincente, albero sarebbe bello prendere un drt c45, ma costa non poco, poi devo fare i conti, come marmitta devo sentire duccio, che so essere bravo e che ne ha fatta una, per il resto se non è necessario spianare e strafare, penso che sia un vantaggio, drt consiglia un mm sopra con il cambio corsa, probabilmente lo metterei sotto in modo da alzare le fasi ma poi li bisogna parlare con il cilindro in mano... Per il resto ho ragione, meglio la 4a corta, forse da 21 ma costa, prendereo drt 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la marmitta , facendo un pò di taglia e cuci ragionato, puoi adattare quella di qualche motard 50 tipo la giannelli ...oppure rimediare qualcosa da cross/enduro 80cc ...

Una espansione fatta su misura ti costerebbe sui 250-300 neuri.

 

Se la valvola non è rovinata , a parte le fisse del proprietario, la terrei e spenderei il poco budget su altri componenti/lavorazioni...

 

Ciao

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, secondo me per dargli quello che manca le cose su cui investire sono queste:

-Testa (per far in fretta ti direi Polini candela centrale)

-Albero, io con DRT 45 mi ci sono trovato veramente veramente bene, unica pecca non ha molta fase ma la colpa era anche della valvola

-Cluster e magari 4ª corta, proverei prima col pignone da 24

-Frizione io con la 6 mille e kit surflex da 12 mi sono trovato molto bene sul 102

-Espansione lì non c’è molto dipende da quanto pretende il padrone, se vuoi risparmiare le strade ci sono tuttavia devi trovare qualcosa che si adatti alle fasi che ne usciranno.

Ora è passato qualche anno da quando feci il 102 in c45 ma dovresti starci nei 500-600€ ovviamente se non spendi 300-400€ di espansione 

 

ps. Risparmierei i soldi del lamellare se la valvola è buona.

pps. Se vuole qualcosa di diverso perché non un bel girato e ci adatti là simonini per girato che se non sbaglio si trova poco

Edited by "SCL"
  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi innanzitutto vi ringrazio per i consigli, allora la valvola non so come sia presa, il blocco è ancora in fase di "pensamentazione" vi dirò la verità se proprio vuole un pacco lamellare, posso cercare anche un polini usato o addirittura un vmc da 50€ così da risparmiare un po' de soldini 

Comunque sia facendo due conti con la modica cifra di 1000€ viene fuori un motore così configurato 

 

102 pinasco opportunamente lavorato, fasi circa scarico182/185 travaso 122/125, scarico lavorato come l'area delle luci 

Albero drt c45 

Lamellare polini 

24 phbh

Accensione pinasco 

Campana dxc 24/72

Cluster 18/21 drt 

Frizione newfren 

Crocera DRT felino 

Espansione del buon duccio 

 

 

Screenshot_20201121_140007_com.instagram.android.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se vuoi farlo andar veramente forte per me fallo a valvola con un bel carb. Però poi serve che il cilindro lo lavori pesantemente, fasi toste di albero (non i classici 130/70), marmitta che funzioni bene etc.

Dipende cosa vuole il proprietario....però se si deve divertire molto e non gli importa dell’erogazione e tiro in basso, io ci penserei ad estremizzarlo un po’ 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites

In quel caso meglio un cambio 17-19/47

Ed almeno un 30 di carburatore.

 

Cmq sia il pacco lamellare con il girato non ci sta, oltre al fatto che il vmc economico non è sto gran che... E fare una cosa del genere senza una testa decente non è sta buona idea.

 

In ogni caso hai da lavorare parecchio sul cilindro se sai quel che fai

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, ammetto che avevo sentito mi pare su un video di w1r che un girato, a valvola migliora la comunicazione con il terzo travaso, ma qui devo parlarvi un po' di come sono questi individui 

 

Io sono un appassionato, tanto che, sulla mia, ci ho messo le mani a fondo grazie vostri consigli, certo, il mio m1l non lo accendo e parto a cannone, i ragazzi che conosco non Hanno molta cura, alla lunga di motori che richiedono particolari attenzioni 

 

 

Quindi portare un motore a valvola, con così poca superficie che fa tenuta, non mi fa impazzire.... Ho visto il video del pinta, se volete vederlo lo trovate sotto la voce 

102 pinasco girato, la vespa è una pk grigia scuro 

Va, va anche un po' troppo per quello che vuole il ragazzo, quindi 

Tenendo un tetto max di 750€ 

Posso fare un motore che vada, che sia affidabile, senza eccessive rogne per le fasi di aspirazione avendo il pacco (penso proprio polini se ci sta la marmitta) e avendo un miglioramento di affidabilità con cluster ex novo drt (18/20 o 18/21?) parastrappi rinforzati e crocera felino 

 

Al momento ha un 22 ma quest'uomo ci va a scuola tutti i giorni, e pwr quanto io lo abbia informato di come diventa l'erogazione e i consumi di un motore così è convinto, quindi beh che dire 

 

Prima di acquistare i pezzi, apro il blocco, così da scegliere bene il tipo di alimentazione... Anche se la valvola personale mi spaventa 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

 

ho visto per curiosita' il video di questo pinasco girato e onestamente mi pare tutto tranne che vada...

Io ne ho provato uno fatto da chi sapeva cosa faceva (SIlvio82) e ti assicuro che un 102 pinasco a valvola , dritto, con 28 ed espansione barone andava 3 volte tanto rispetto a questo...aveva un tiro in basso che manco un trattore puo'  avere ed un coppia notevole per essere un 102...peccava di giri massimi , ma essendo fasato basso era normale.

 

Detto questo , resto dell'idea che per lavori non invasivi e con valvola buona , e'  sempre piu'  semplice ed economico fare un motore a valvola piuttosto che un lamellare...se poi lo vuoi fare girato e'  anche piu'  facile per via degli ingombri del collettore di aspirazione .

 

Ciauzz

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, solovalvola ha scritto:

Ciao,

 

ho visto per curiosita' il video di questo pinasco girato e onestamente mi pare tutto tranne che vada...

Io ne ho provato uno fatto da chi sapeva cosa faceva (SIlvio82) e ti assicuro che un 102 pinasco a valvola , dritto, con 28 ed espansione barone andava 3 volte tanto rispetto a questo...aveva un tiro in basso che manco un trattore puo'  avere ed un coppia notevole per essere un 102...peccava di giri massimi , ma essendo fasato basso era normale.

 

Detto questo , resto dell'idea che per lavori non invasivi e con valvola buona , e'  sempre piu'  semplice ed economico fare un motore a valvola piuttosto che un lamellare...se poi lo vuoi fare girato e'  anche piu'  facile per via degli ingombri del collettore di aspirazione .

 

Ciauzz

 

A giudicare dal nick di valvole ne hai fatte più di me quindi parlo con il proprietario e vedo che dice, so che il drt non ha molta fase di aspirazione poi fra carter e albero vedo di trovare una buona fase, voi che ne dite, il carb massimo che posso montare è il 25 sempre se riesce a vendere il 22 altrimenti quello c'è... 

Ammetto che io da parte di chi fa il lavoro, sono proprio voglioso di fare un bel valvola, ma purtroppo non sono esperto, quindi spero sinceramente che sia in buone condizioni la sua... 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh gli alberi si lavorano , altrimenti puoi anche avere fase ingrandendo la valvola ma così facendo rimani sempre stretto di time-area...

Se riuscite a fare uno sforzo e prendere il 24 o il 25, secondo me viene fuori un bel motore...sempre per spendere poco (e non cercando tanti gjri) puoi cercare una espansione ex barone per corsa corta , che credo ora venga fatta da qualcun altro, che secondo me fa al caso vostro.

Ciao

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi allora ragionando sono arrivato a questa conclusione 

 

102 pinasco opportunamente lavorato 

Accensione pinasco 

26 phbl o vhst

Collettore dritto artiggggianale

Carter belli raccordati

Espansione duccio x girato 

24/72 parastrappi dxc

18/20 vmc? 

Crocera drt

Albero drt c45

Forse forse testa polini 

 

Che ne dite? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

Ragazzi allora ragionando sono arrivato a questa conclusione 

 

102 pinasco opportunamente lavorato 

Accensione pinasco 

26 phbl o vhst

Collettore dritto artiggggianale

Carter belli raccordati

Espansione duccio x girato 

24/72 parastrappi dxc

18/20 vmc? 

Crocera drt

Albero drt c45

Forse forse testa polini 

 

Che ne dite? 

Risparmiati l'accensione pinasco e mettici una piaggio hp...

Il vhst non mi piace molto e poi costa parecchio...con gli stessi soldi ci prendi un PHBE 30 HS...

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, solovalvola ha scritto:

Risparmiati l'accensione pinasco e mettici una piaggio hp...

Il vhst non mi piace molto e poi costa parecchio...con gli stessi soldi ci prendi un PHBE 30 HS...

ciao

 La pinasco è già in casa, anche se mi ha detto che bisogna dargli un occhio... 

Ve lo devo proprio chiedere, mi spiegate dettagliatamente su un motore così quali sono i vantaggi della valvola? Fasi pensavo a 135/130 &  60/65 

 

Il carburatore sarà usato se troviamo un 24 è presto fatto, il collettore è già pronto, altrimenti se si trova un 26 mi modello io un tubo a misura, più corto possibile e meno sinuoso possibile, che mi porti per bene la sostanza al motore. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

 La pinasco è già in casa, anche se mi ha detto che bisogna dargli un occhio... 

 

Ahia... vedi un po', ma le IDM son quel che sono e spesso han problemi...

 

6 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

Ve lo devo proprio chiedere, mi spiegate dettagliatamente su un motore così quali sono i vantaggi della valvola?

 

Eogazione un po' più "cattiva" e minori costi di realizzazione, tanto che se la valvola non è mal messa conviene quasi sempre pensarci.

 

6 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

Fasi pensavo a 135/130 &  60/65

 

L'inghippo sta un po' qui... ovvero imparare le lavorazioni ottimali e le fasi che renderebbero al meglio in base al resto non è semplice e cambiano di molto le prestazioni se si fa bene o male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

 La pinasco è già in casa, anche se mi ha detto che bisogna dargli un occhio... 

Ve lo devo proprio chiedere, mi spiegate dettagliatamente su un motore così quali sono i vantaggi della valvola? Fasi pensavo a 135/130 &  60/65 

 

Il carburatore sarà usato se troviamo un 24 è presto fatto, il collettore è già pronto, altrimenti se si trova un 26 mi modello io un tubo a misura, più corto possibile e meno sinuoso possibile, che mi porti per bene la sostanza al motore. 

 

La fasatura dell'aspirazione è l'ultima cosa che deve essere stabilita...è funzione di come pensi il motore , di come hai la fase di travaso (in particolare) e di come ti faranno la marmitta , nello specifico la parte divergente...tutto questo per l'anticipo...

Per il ritardo di solito dipende da quanto girerà il motore...se pensi a oltre 9500 , allora devi andare su col ritardo...diciamo 70-75...

 

C'è chi gira con 140/82 per esempio, su un corsa lunga fasato 186/124

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, McKenzie ha scritto:

 

Ahia... vedi un po', ma le IDM son quel che sono e spesso han problemi...

 

 

Eogazione un po' più "cattiva" e minori costi di realizzazione, tanto che se la valvola non è mal messa conviene quasi sempre pensarci.

 

 

L'inghippo sta un po' qui... ovvero imparare le lavorazioni ottimali e le fasi che renderebbero al meglio in base al resto non è semplice e cambiano di molto le prestazioni se si fa bene o male.

Sono super d'accordo con te 

ho preso molto spunto dal blocchetto del buon Silvio, diciamo che vorrei farlo respirare appropriatamente, quindi sicuramente ci sarà da lavorare sul terzo travaso che ho intenzione di aprire sul carter, ricordo a tutti che è un girato, so che drt fa alberi che hanno maggiore superficie di tenuta sulla valvola quindi posso spingermi un po dippiù nella lavorazione...

ho in mente di rivedere il cilindro, travasi alla base generosi, ben raccordati ai lanci... lifting generale delle luci e aggiusterò le fasi... per farlo partirò con uno spessore sotto visto il cambio corsa, poi aggiusto tutto con il fresino, chiaramente prima di parlare di fasi devo parlare con il produttore della marmitta che sicuramente saprà darmi una base di partenza...

ora visto che vado a spessorare  sotto dovrei spianare sopra, e io che sono biricchino adatto al girato una testa polini, prima verifico che sia fattibile dato che ne ho una mia e poi i lavori di adattamento li farò su una nuova che tanto con 35 euri l'abbiamo,

fra le informazioni che ho assorbito su questo motore, ho capito che ha già di suo dei bei lanci, e una buona forma dello scarico, mi piacerebbe dargli, come mi disse il buon enrico, una forma dolce al punto da non stressare eccessivamente le fasce e dargli la giusta respirazione.

 

passiamo ora al collettore, gioco di tubi, diametro interno 26 e lo saldo ad una piastra con l'inclinazione necessaria, poi faccio il foro di un 19, 2 piccoli fori laterali per far aggrappare lo stucco, e una volta asciutto il tutto do di fresino per avere uno scivolo bellissimo stupendo e un foro di uscita dalle generose dimensioni, premetto che non voglio compromettere l' affidabilità quindi la valvola non la farò al limite... poi lato carburatore al tornio si fanno due tre canali per far aderire al meglio il manicotto e una vernicia di trasparente per far passare la paura della ruggine, o addirittura potrei pensare di farlo direttamente in alluminio e chi si è visto, si è visto

 

chi monta frizione hp su campane normali ha dovuto tornire il cestello? Altrimenti monto una mono molla con dischi sinterizzati, una pelatina tale che scenda dritta e via andare, anche perché ha un carter leva corta, poi una bilanciata alla campana che male non fa, aggiustatina al cambio e dovremmo essere operativi...

 

cluster

drt 18/21 

vmc 18/20

dubbi esistenziali oggi.. 

 

l'accensione pinasco è montata sul motore attuale e problemi non sembra darne...

 

comunque facciamo che prima finisco la mia e poi si passa a questa

 

Edited by Bordignonxe

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

ora visto che vado a spessorare  sotto dovrei spianare sopra, e io che sono biricchino adatto al girato una testa polini, prima verifico che sia fattibile dato che ne ho una mia e poi i lavori di adattamento li farò su una nuova che tanto con 35 euri l'abbiamo,

 

Per quanto ne so devi farti un centraggio, che probabilmente fai con incasso e rivedi poi la banda di squish al tornio con un inserto per la candela centrale ed hai il pistone pinasco piatto, poi lavori sull'rdc modificando la cupola ed in fine se serve metti un piccolo spessore in rame o in alluminio fatto con il tornio sotto alla candela.

Poi però facile che devi riforare per le viti che non hanno lo stesso interasse e se hai modo lo fai con la fresa recuperando il piano per le viti e rondelle.

 

28 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

Passiamo ora al collettore, gioco di tubi, diametro interno 26 e lo saldo ad una piastra con l'inclinazione necessaria, poi faccio il foro di un 19, 2 piccoli fori laterali per far aggrappare lo stucco, e una volta asciutto il tutto do di fresino per avere uno scivolo bellissimo stupendo e un foro di uscita dalle generose dimensioni,

 

Non ho capito

 

28 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

premetto che non voglio compromettere l'affidabilità quindi la valvola non la farò al limite...

 

Quando sei dentro alla spalla dell'albero e la tolleranza è buona alla fine poco meno di 1mm tiene.

 

28 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

Chi monta frizione hp su campane normali ha dovuto tornire il cestello?

 

Succede che il ragnetto porta molle tocca sotto sul parastrappi spesso, lo puoi tornire, poi in certi casi ci sono parastrappi che sono lisci... E puoi usare un rasamento per tirare la primaria verso il cambio

 

28 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

cluster

drt 18/21 

vmc 18/20

 

Credo esista il contrario... Oppure il vmc è 17/20 non consigliabile

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, McKenzie ha scritto:

Non ho capito

 

 

il punto è il passaggio da sezione tonda del condotto alla strettoia della valvola

2009128185039_as.thumb.jpg.b469fbc1625229d2fbc3bc7e676e662b.jpg2009128185111_gf.thumb.jpg.a22c9394411352f5cce0b7ad2e398081.jpg2009128185125_we.thumb.jpg.b3a1555a97244c057e1bb733287d6b52.jpg

 

Queste sono delle foto pescate di un 28,  avevo pensato di saldare la piastra al tubo, fare il foro del condotto e stuccare internamente in modo da creare un rampa per i gas, che altrimenti troverebbero una piastra saldata che fa da tappo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso ho capito meglio... Puoi vedere di fare il tubo un po' conico e magari curvarlo o con la pressa ed una dima scaldando deformarlo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me poi dovresti avere in mano il collettore di scarico e vedere bene gli ingombri... Volendo potresti addolcire l'angolo di entrata stuccando dentro alla valvola e facendo una curva un po' più esterna verso la frizione dove stucchi riempiendo un po', in modo che punti con il condotto verso il centro dell'albero..  Non è semplicissimo, ma ci puoi pensare

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, McKenzie ha scritto:

Secondo me poi dovresti avere in mano il collettore di scarico e vedere bene gli ingombri... Volendo potresti addolcire l'angolo di entrata stuccando dentro alla valvola e facendo una curva un po' più esterna verso la frizione dove stucchi riempiendo un po', in modo che punti con il condotto verso il centro dell'albero..  Non è semplicissimo, ma ci puoi pensare

 Mi hai letto nella mente, il collettore in foto, arriva molto curvo, quindi, fissandolo verso la frizione arriverebbe più dolce al carter e potrei mettere il condotto in linea il più possibile con il collettore, rimanendo sempre nei limiti della valvola, ovviamente...

certo serve avere la marmitta e avere un idea dello spessoramento del cilindro 

 

poi ho pensato che adattare la testa polini non me fa impazzire, quindi penso che un sacrificio per la testa mrt o comunque qualcuno che faccia una testa a candela centrale che abbia una buona banda di squish...tuto da vedere signori, magari il buon andrea di vespa racing per gennaio ha un albero in c45 bello pronto e ci si fa un pensierino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè? adattare una testa a candela centrale alla fine è la cosa più semplice visto che la si "prende" facile sul tornio... se ha una buona alettatura ed un po' di materiale potrebbe essere una buona idea.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.