Il_Barone

LML Star 2t Lamellare - Consigli

Recommended Posts

Ciao giovani, apro questa discussione per chiedervi qualche consiglio su questo motore.

E' la prima volta che me ne capita una.

L'obiettivo o meglio, la richiesta del proprietario, oltre ad avere la certezza di grippare duro, è un'elaborazione abbastanza soft, per adesso i componenti sicuri saranno:

 

- Gruppo termico Malossi 177 in ghisa, raccordato al carter (è quello che mi da più fiducia tra tutti i 177 disponibili)

- Carburatore SI 24/24

- Padella Polini o Faco, vedremo

- Frizione 7 molle con campana rinforzata e boccola bgm/sip

- Rapporti originali 21/68 de

- Parastrappi Polini

- Crociera Piaggio o BGM

 

 

I dubbi che ho sono:

 

- Pacco lamellare: ha effettivamente un senso sostituire le lamelle originali con quelle ritagliate da 0,4 ed eliminare il traversino o sono solo chiacchiere da bar?

- Albero: anche qui, ha senso mettere uno spalle piene in virtù dell'aspirazione lamellare oppure è sufficiente mettere un albero anticipato qualsiasi per px?

- Perdite d'olio: questi modelli soffrono di fisiologiche perdite dalla zona vaschetta miscelatore. Su ebay ho visto queste guarnizioni in teflon, qualcuno le ha mai provate? Altrimenti come avete risolto il problema delle perdite? Sempre se una soluzione ci sia.

- Airbox e cornetto: il carburatore su questi modelli rimane più alto a causa del pacco lamellare. E' possibile montare cornetti, coperchi e ammenicoli vari su queste star? In caso negativo, se ci siete già passati, come avete risolto? Non vorrei accontentarmi del filtro originale...

 

Nei prossimi giorni metterò qualche foto.

Per ora è tutto :) 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Il_Barone ha scritto:

Pacco lamellare: ha effettivamente un senso sostituire le lamelle originali con quelle ritagliate da 0,4 ed eliminare il traversino o sono solo chiacchiere da bar?

Se ritieni che le proprietà elastica del carbonio sia superiore a quelle dell'acciaio armonico allora ha senso...

Oppure... Se l'acciaio si sfibra e si spezza fa danni ingenti... Il carbonio no.

Esistono delle lamelle già pronte, erano in vendita su SIP, non ricordo la marca così come esistono le boyesen del kx 100 ecc ecc.

L' utente @flatart nei suoi video su YouTube spiega bene tutte le differenze e racconta di un motore simile a quello che vuoi realizzare tu.

1 ora fa, Il_Barone ha scritto:

Albero: anche qui, ha senso mettere uno spalle piene in virtù dell'aspirazione lamellare oppure è sufficiente mettere un albero anticipato qualsiasi per px?

Lo spalle piene in teoria sui carter LML non modificati tappa molto l'aspirazione e comunque sul motore che intendi fare va benissimo un albero anticipato equilibrato.

1 ora fa, Il_Barone ha scritto:

Perdite d'olio: questi modelli soffrono di fisiologiche perdite dalla zona vaschetta miscelatore. Su ebay ho visto queste guarnizioni in teflon, qualcuno le ha mai provate? Altrimenti come avete risolto il problema delle perdite? Sempre se una soluzione ci sia.

Secondo me su LML non c'è altra soluzione che eliminare il mix anche perché il passaggio dell'olio nella scatola carburatore passa proprio a filo del limite esterno del piano sui carter... Eliminare la perdita diventa molto più complesso che sui PX... Se non impossibile salvo riporto di materiale, spianatura ecc ecc.

1 ora fa, Il_Barone ha scritto:

Airbox e cornetto: il carburatore su questi modelli rimane più alto a causa del pacco lamellare. E' possibile montare cornetti, coperchi e ammenicoli vari su queste star? In caso negativo, se ci siete già passati, come avete risolto? Non vorrei accontentarmi del filtro originale...

Ne ha parlato da pochissimo @0m8r4 e lui per montare cornetto e rialzo ha fatto fresare il pacco lamellare assottigliandolo di diversi millimetri... Diversamente il coperchio rialzato non ci sta e quindi i benefici del cornetto vengono meno.

 

p.s. il motore che vuoi realizzare con quelle componenti secondo verrà fuori un bel motorello ma metti almeno un pignone da 22 o 23 altrimenti viene fuori una Vespa che sale in cima alla Punta Martin in quarta marcia!

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iago , che cassio e' la Punta Martin ? 

Mi piace sto sviluppo di lml , bel progetto , semplice e sicuramente bello da usare ad andarci in giro per tanti km , l 'unico dubbio e' il meccanico di turno . :D

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Maverick ha scritto:

Iago , che cassio e' la Punta Martin ? 

Mi piace sto sviluppo di lml , bel progetto , semplice e sicuramente bello da usare ad andarci in giro per tanti km , l 'unico dubbio e' il meccanico di turno . :D

La Punta Martin è una montagna di 1000 metri sopra Genova.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Punta_Martin

 

LML è l'antitesi delle alte prestazioni in quanto la Star 2t lamellare come tutti i mezzi made in India hanno a cuore affidabilità, bassi consumi e durabilità nel tempo nonché basso costo di produzione e di esercizio.

L'introduzione della ammissione lamellare serve principalmente a ridurre le emissioni inquinanti (e quindi permettere agevolmente l'omologazione euro3) ed evitare il problema di un albero girato che impatta con la valvola sul carter.

Certo che andando a lavorare un po' sul carburatore, il gruppo termico e lo scarico si può godere sicuramente dei vantaggi prestazionali di una ammissione lamellare vera, anche se non si tratta di un pacco a cuspide...

A me è capitato di fare una elaborazione dei componenti di serie di una LML star 150 2t solo comprimendo un po' e alzando le fasi del gruppo termico originale 5 travasi, ricarburare senza strozzature, ritoccare il pacco lamellare, una padella a coni e pignone 22 ... Andavo via di parecchio a un PX 150 col 177 plug and play e anche a un PX200 originale, ma i consumi erano veramente bassi, niente a che vedere con la valvola rotante (e in questo caso magari è stata una concatenazione di cause fortuite).

Unica cosa di diverso secondo me è la carburazione del motore col lamellare piatto... Bisogna dimenticare gli standard del motore a valvola col SI, il lamellare piatto va tenuto un po' più grasso di minimo e sui transitori/di passaggio, il che vuol dire usare diversi emulsionatori e freni aria rispetto ai classici 160 BE3 dei carburatori SI sui motori a valvola...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Il_Barone ha scritto:

Ciao giovani, apro questa discussione per chiedervi qualche consiglio su questo motore.

E' la prima volta che me ne capita una.

L'obiettivo o meglio, la richiesta del proprietario, oltre ad avere la certezza di grippare duro, è un'elaborazione abbastanza soft, per adesso i componenti sicuri saranno:

 

- Gruppo termico Malossi 177 in ghisa, raccordato al carter (è quello che mi da più fiducia tra tutti i 177 disponibili)

- Carburatore SI 24/24

- Padella Polini o Faco, vedremo

- Frizione 7 molle con campana rinforzata e boccola bgm/sip

- Rapporti originali 21/68 de

- Parastrappi Polini

- Crociera Piaggio o BGM

 

 

I dubbi che ho sono:

 

- Pacco lamellare: ha effettivamente un senso sostituire le lamelle originali con quelle ritagliate da 0,4 ed eliminare il traversino o sono solo chiacchiere da bar?

- Albero: anche qui, ha senso mettere uno spalle piene in virtù dell'aspirazione lamellare oppure è sufficiente mettere un albero anticipato qualsiasi per px?

- Perdite d'olio: questi modelli soffrono di fisiologiche perdite dalla zona vaschetta miscelatore. Su ebay ho visto queste guarnizioni in teflon, qualcuno le ha mai provate? Altrimenti come avete risolto il problema delle perdite? Sempre se una soluzione ci sia.

- Airbox e cornetto: il carburatore su questi modelli rimane più alto a causa del pacco lamellare. E' possibile montare cornetti, coperchi e ammenicoli vari su queste star? In caso negativo, se ci siete già passati, come avete risolto? Non vorrei accontentarmi del filtro originale...

 

Nei prossimi giorni metterò qualche foto.

Per ora è tutto :) 

https://www.vespaonline.com/topic/90394-modifica-vaschetta-carburatore-px/

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, IRCANODR177 ha scritto:

Sicuramente un gran bel lavoro, definitivo e risolutivo al cento per cento.

Unici due piccoli "però"...

La modifica del tubetto di rame e degli oring non è proprio "alla portata di tutti" come fattibilità... Secondo me...

L'altro però è che il mix LML è concepito per il carburatore da 20... Ok si può modificare... Però su un motore elaborato e per di più col lamellare piatto... Io dormirei molto ma molto più tranquillo con la mia miscela al 2 percento abbondante nel serbatoio...

Poi va beh sono scelte eh...

Fatto sta che quando si accende la spia della riserva anche solo lampeggiante io gli butto dentro 5 litri precisi col bancomat c'ho il mio flaconcino da 100 CC abbondante già pronto che glielo butto dentro nel serbatoio, una agitata della Vespa anche se non serve e via!

Poco sbattimento, resa assicurata!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Iago ha scritto:

Sicuramente un gran bel lavoro, definitivo e risolutivo al cento per cento.

Unici due piccoli "però"...

La modifica del tubetto di rame e degli oring non è proprio "alla portata di tutti" come fattibilità... Secondo me...

L'altro però è che il mix LML è concepito per il carburatore da 20... Ok si può modificare... Però su un motore elaborato e per di più col lamellare piatto... Io dormirei molto ma molto più tranquillo con la mia miscela al 2 percento abbondante nel serbatoio...

Poi va beh sono scelte eh...

Fatto sta che quando si accende la spia della riserva anche solo lampeggiante io gli butto dentro 5 litri precisi col bancomat c'ho il mio flaconcino da 100 CC abbondante già pronto che glielo butto dentro nel serbatoio, una agitata della Vespa anche se non serve e via!

Poco sbattimento, resa assicurata!

un ns socio gira da più di 3 anni con quella modifica su carter LML con carburatore 24. il mix fa miscela al 2% fino un tot di giri e poi arriva quasi al 3,  in alternativa c'è l'ingranaggio del 200 ma costa un botto e secondo le ns prove è abbastanza inutile.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Il_Barone ha scritto:

Ciao giovani, apro questa discussione per chiedervi qualche consiglio su questo motore.

E' la prima volta che me ne capita una.

L'obiettivo o meglio, la richiesta del proprietario, oltre ad avere la certezza di grippare duro, è un'elaborazione abbastanza soft, per adesso i componenti sicuri saranno:

 

- Gruppo termico Malossi 177 in ghisa, raccordato al carter (è quello che mi da più fiducia tra tutti i 177 disponibili)

- Carburatore SI 24/24

- Padella Polini o Faco, vedremo

- Frizione 7 molle con campana rinforzata e boccola bgm/sip

- Rapporti originali 21/68 de

- Parastrappi Polini

- Crociera Piaggio o BGM

 

 

I dubbi che ho sono:

 

- Pacco lamellare: ha effettivamente un senso sostituire le lamelle originali con quelle ritagliate da 0,4 ed eliminare il traversino o sono solo chiacchiere da bar?

- Albero: anche qui, ha senso mettere uno spalle piene in virtù dell'aspirazione lamellare oppure è sufficiente mettere un albero anticipato qualsiasi per px?

- Perdite d'olio: questi modelli soffrono di fisiologiche perdite dalla zona vaschetta miscelatore. Su ebay ho visto queste guarnizioni in teflon, qualcuno le ha mai provate? Altrimenti come avete risolto il problema delle perdite? Sempre se una soluzione ci sia.

- Airbox e cornetto: il carburatore su questi modelli rimane più alto a causa del pacco lamellare. E' possibile montare cornetti, coperchi e ammenicoli vari su queste star? In caso negativo, se ci siete già passati, come avete risolto? Non vorrei accontentarmi del filtro originale...

 

Nei prossimi giorni metterò qualche foto.

Per ora è tutto :) 

il cilindro è nuovo? Altrimenti se devi rettificare potresti adottare questa soluzione: https://www.facebook.com/Twins-Racing-Vespa-Tuning-Felice-Gemelli-1005819502761864/?__cft__[0]=AZVFyiIpfSR4_4kKq_WOdYpmZl2loFAqZAir068Hb2lsypjtp4mi5BisCO66QhhanQAns_0oSSz_8UgX0L_v5YIR-1nZRt8YpSImV6L-mtn4MS4ikxezzaId9LItNx3W9WPSoRW4tPp1tFg0nhny7X6f&__tn__=-UC%2CP-R

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, io sulla TS ho montato il motore LML, il problema fondamentale era che non potevo montare l'airbox perchè non c'è abbastanza spazio allora ho deciso di montare il Risavel (spessore sotto il coperchio della scatola carburatore) che permette di alzare sufficientemente il coperchio per montare il filtro T5 e nel complesso è più basso dell'airbox.
Il problema fondamentale è che il coperchio della scatola carburatore con lo spessore tocca il telaio. Alla fine parlando con @IRCANODR177 ho fatto abbassare il pacco lamellare da un tornitore, il risultato è che l'airbox non sono comunque riuscito a montarlo però riesco ad utiiizzare il coperchi con lo spessore e di conseguenza posso montare il filtro T5 o il conetto.
La parte in rosso è quella da eliminare (tutto il gradino)
181499971_972029353568187_5684139115957856899_n.thumb.jpg.8c674b8a86f0e274a03ca13d238d0147.jpg

 

Qui puoi vedere la differenza tra prima e dopo. Le viti non le guardare, devi mettere delle viti svasate e svasare la sede delle viti sul pacco perchè altrimenti la scatola carburatore non aderisce bene e aspira aria. 181420921_972029313568191_7895615177974543688_n.thumb.jpg.d0f636974c1b67a16f3186fe20a191fa.jpg181421000_972029306901525_3846215154269363634_n.thumb.jpg.d4d8b81b6fd7bad9c114afc4385fa6d0.jpg

  • Mi Piace 3
  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi. La configurazione è la stessa precisa identica alla mia ma devo dire che non ho sentito la necessità di raccordare partendo dal carter del 150. Una foto spiega più di mille parole... (Guarnizione verde Malossi, argentata carter LML).

IMG-20210605-WA0053.thumb.jpeg.acb29c8f3a3a3cac533b88ed69572d0f.jpeg IMG-20210605-WA0051.thumb.jpeg.6cf8325f2758736d39494bd07c08a92f.jpeg

 

Per quanto riguarda l'albero io sono contrario a mettere uno spalle piene su davanti al lamellare così come non trovo furba l'idea di cambiare la lamella in acciaio con quella in carbonio (in sostanza non cambia una mazza è solo più sicura in caso di rottura).

Lavoro per l'airbox per me è eccessivo. Con il solito filtro del 200 si ha più che da vendere (eventualmente togliere il filtro sotto la sella).

Come carburazione io devo dire che mi trovo bene con il solito be3/160 ma non ho provato l'accoppiata suggerita da Malossi be4/140 (più grassa). Anche il getto minimo 48/160 per me è giusto, col 52/140 non si spegne nemmeno a vite tutta chiusa...

Per le perdite di olio è risaputo, o si fa la modifica o si leva il miscelatore.. aprendo, anche se il miscelatore è comodo, io lo toglierei del tutto e farei come si fa da 40.. misurino e via. Le guarnizioni io le ho. Vanno bene ma non fanno miracoli e non risolvono il problema ahimè.. cmq sempre meglio di quelle da 1€ che perdono solo a guardarle. In una ho dovuto fare un piccolo adattamento.

Marmitta io direi Faco anche se ho la Polini. Meno sbattimenti e costo inferiore

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/6/2021 at 17:14, Iago ha scritto:

...

A me è capitato di fare una elaborazione dei componenti di serie di una LML star 150 2t solo comprimendo un po' e alzando le fasi del gruppo termico originale 5 travasi, ricarburare senza strozzature, ritoccare il pacco lamellare, una padella a coni e pignone 22 ... Andavo via di parecchio a un PX 150 col 177 plug and play e anche a un PX200 originale, ma i consumi erano veramente bassi, niente a che vedere con la valvola rotante (e in questo caso magari è stata una concatenazione di cause fortuite).

...

 

Interessante. Io ho io 150 originale a casa. Se non sbaglio hai detto che avevi dato 2mm ai lati dello scarico e un paio di mm in altezza. E come basetta? E quanto hai spianato per avere squish a 1.5/1.6?

Ultima domanda...padella a coni = megadella (di solito).. e il px col 177 che aveva?

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, blaps_85 ha scritto:

Se non sbaglio

Ti sbagli, non l'ho detto io... Stai facendo un po' un mix tra utenti e discussioni...

Lo aveva detto @IRCANODR177 in un altro topic.

Io non ricordo le quote della lavorazione dello scarico e comunque non lo avevo lavorato di un "valore fisso" ma avevo lavorato con goniometro e fasi, cercando di ottenere un certo valore preciso di cordale e di differenziale travaso/scarico.

Io sono del parere non esistano ricette ben precise e applicazioni generiche per tutti i tipi di motori ma ogni motore va preso a sé come unico e irripetibile se non per grandi linee.

La padella a coni ricordo che nel mio caso era una sip road 2.0 ma il 177 non ricordo cosa montava.

58 minuti fa, blaps_85 ha scritto:

non trovo furba l'idea di cambiare la lamella in acciaio con quella in carbonio (in sostanza non cambia una mazza è solo più sicura in caso di rottura).

Secondo me ti sbagli ancora e alla grande, ad ogni modo sul tuo motore sei comunque liberissimo di fare quello che vuoi ma non puoi dire che tra una lamella in acciaio e una in carbonio non cambia una mazza ... Sarebbe come dire che bere vino rispetto a bere acqua non cambia una mazza perché per dissetarsi basta bere l'acqua del rubinetto e così via.

Non voglio scrivere qui la differenza delle proprietà meccaniche del carbonio piuttosto di quelle dell'acciaio perché sarei off topic alla grande e dato che poi il discorso sarebbe molto lungo sarebbe meglio magari trattarlo a parte.

1 ora fa, blaps_85 ha scritto:

Lavoro per l'airbox per me è eccessivo. Con il solito filtro del 200 si ha più che da vendere (eventualmente togliere il filtro sotto la sella).

Non ci siamo un'altra volta... Mi spiace contraddirti ma sei proprio fuori strada.

Il filtro sottosella è un tappo tremendo ed è da togliere a prescindere.

La differenza tra filtro aria normale (non T5) e cornetto venturi è immensa... Sempre che il cornetto/conetto sia coadiuvato da un coperchio alto in quanto la differenza maggiore la fa la distanza tra venturi e parete sovrastante.

Che poi per scelta personale si decida di tenere il filtro aria, questo non è per certo discutibile, ma dire che non cambia niente si sta facendoo come la volpe protagonista della favola di Esopo "la volpe e l'uva" oppure si ignora completamente il funzionamento del sistema Venturi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, certo che cambiare cambia. Sia il cornetto sia la lamella. Ma se si si tende lasciare il 20 stock... Ecco.. io ci penserei 2 volte.

 

Per il tuo 150 rivisto che fasi hai voluto ottenere? 

 

Inoltre la mia frase (molto da volpe e l'uva) è stata anticipata dal motivo... Lavoro TROPPO eccessivo per farci stare il coperchio maggiorato in relazione ai benefici che da.

 

Cmq non male dai... Almeno sull'eliminazione del mix e sull'albero non mi hai bastonato 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, blaps_85 ha scritto:

Almeno sull'eliminazione del mix e sull'albero non mi hai bastonato

No, su quello concordo in pieno.

 

Sui benefici del conetto è sempre un discorso mirato e non si può generalizzare, su ogni motore ha un effetto differente e comunque in base al vespista ha un altro effetto ancora...

 

Per le fasi ottenute è storia di 5 o 6 anni fa, dovrei averle scritte su un foglietto in garage ma credo una roba tipo 115 175 ma non ci metto la mano sul fuoco... So che appunto erano simili a un 177 Polini ghisa di scatola.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Iago ha scritto:

No, su quello concordo in pieno.

 

Sui benefici del conetto è sempre un discorso mirato e non si può generalizzare, su ogni motore ha un effetto differente e comunque in base al vespista ha un altro effetto ancora...

 

Per le fasi ottenute è storia di 5 o 6 anni fa, dovrei averle scritte su un foglietto in garage ma credo una roba tipo 115 175 ma non ci metto la mano sul fuoco... So che appunto erano simili a un 177 Polini ghisa di scatola.

allora, se polini ghisa 111/168

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me è uscito fuori 109/165. Direi che per aver misurato con un righello da scuola elementare mi posso ritenere soddisfatto (solo 2° di errore). 

Cmq ribadisco.. non è da sottovalutare l'utilizzo del 150 originale.. ha solo scarico TROPPO basso. Chissà perché lo hanno fatto così

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ponzio Pelato ha scritto:

@Il_Baronenon hai ancora grippato?

 

Ma Ponzio pelato è lo scatto di carriera? 

Ancora no comunque, a breve aggiornamenti,  voglio grippare in maniera memorabile

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao giovani, purtroppo non ho un bel rapporto con la tecnologia, ragion per cui sono tornato a tempo indeterminato al caro vecchio Nokia 3310.

Devo dire che senza uozzap si sta da dio, è un pò macchinoso recuperare delle sbarbine ma quando vedono il 3310 fanno gli stessi occhi a cuoricino come se avessero visto un cucciolo di labrador.

 

Tornando a noi, cercherò di rispondere per gradi:

 

- Perdite d'olio: la soluzione del tubo in rame è mlto bella ed ingegnosa ma non ho assolutamente voglia e tempo di mettermici dietro. Ho ordinato le guarnizioni in teflon che menzionavo più sopra, sono rifinite alla bruttodio ma spero funzionino. Vi aggiornerò.

- Albero: ho optato per l'ormai collaudatissimo UTM anticipato, squadra che vince non si cambia.

- Pacco Lamellare: lascerò tutto così come si trova, senza cambiare lamelle, tagliare traversini ecc ecc. L'unica modifica (per così dire) fatta è stata la raccordatura dei travasi tra carter e cilindro.

- Airbox e Cornetto: il proprietario mi ha portato questo filtro della Polini. Non ne ho mai montato uno. Vi saprò dire se è una merda o se effettivamente fa il suo dovere.

- Marmitta: alla fine, per pure ragioni economiche (siamo parsimoniosi, ma questo lo sapete già) monterò una Faco.

 

Per adesso è tutto, a voi la linea.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, blaps_85 ha scritto:

Il filtro Polini non lo proverei nemmeno

 

Guarda, mi è stato dato e lo monto. Non ne ho mai adoperato uno. Faccio sempre in tempo a tornare indietro.

 

Sono dell'idea che se non provi non lo sai :) 

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
48 minuti fa, Il_Barone ha scritto:

Ho ordinato le guarnizioni in teflon che menzionavo più sopra, sono rifinite alla bruttodio ma spero funzionino. Vi aggiornerò.

Non credo funzionerà se sotto al passaggio olio sulla scatola carburatore non c'è superficie piana con cui fare battuta... Nel mio caso era così... Magari era la mia a essere un po' sfigata...

48 minuti fa, Il_Barone ha scritto:

lascerò tutto così come si trova, senza cambiare lamelle, tagliare traversini ecc ecc

Controlla almeno che le lamelle in acciaio abbiano ancora una buona elasticità altrimenti se monti il conetto Polini farà tanto di quel rifiuto da lasciare la scia per strada e quando sono snervate rischi di trovartene una incastrata fra gli elettrodi della candela... Una lamella come originale ma in carbonio da 0,4 della MRP io credo sia un buon investimento, è plug-and-play e molto ben fatta... Sempre che se ne trovino ancora.

48 minuti fa, Il_Barone ha scritto:

Airbox e Cornetto: il proprietario mi ha portato questo filtro della Polini. Non ne ho mai montato uno. Vi saprò dire se è una merda o se effettivamente fa il suo dovere.

Monta tutto tranne il filtro in spugna il vano motore è la zona più polverosa della Vespa con quel filtro inzuppato di miscela e la polvere che gira lì sotto ti troverai con un tappo in men che non si dica, se monti tutto tranne quello è al suo posto monti il soffietto originale allora avrai un buon risultato.

Sempre che le lamelle chiudono alla perfezione...

 

Questi sono mie considerazioni personali eh, poi alla fine fai come vuoi!

 

P.s. tanto grippi

Edited by Ponzio Pelato
  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la vespa niente da dire .

per il 3310... fanno gli occhi a cuoricino solo perché le paghi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.