Recommended Posts

Ciao a tutti! Ricordando che posseggo una LIS125 ad uso turistico, vorrei chiedere quale ammortizzatore posteriore mi consigliereste di montare.

 

Attualmente ho un ammortizzatore simile all'originale acquistato nuovo da Tuttolambretta di Reggio Emilia. Lo acquistati appena comprata la Lambretta circa 4 anni fa, quando non sapevo nemmeno come si faceva ad alzare la sella o rimuovere i cofani.

 

Ho visto che i più gettonati sono i BGM, ma ho letto bene anche del prodotto Pinasco. Quelli di derivazione R6/R1 sono belli ma non vorrei fossero troppo estremi per me.

 

Grazie per i suggerimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

I bgm posteriori non li conosco , sulla vespa come la tua ho l’anteriore ed è un gran prodotto; vedo che anche il posteriore    BGM è molto costoso e non so quanto abbia senso . Ho letto per curiosità sul discorso Yamaha, ma le molle vanno cambiate e sembra piuttosto laborioso . Purtroppo non ci sono yss per lambretta , altrimenti mi orienterei su quelli fossi in te , su vespa li monto al posteriore in diversi modelli e vanno gran bene . Quello che hai attualmente ti da problemi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, FedeBO ha scritto:

su vespa li monto al posteriore in diversi modelli e vanno gran bene

 

Lo uso anch'io.

 

7 minuti fa, FedeBO ha scritto:

Quello che hai attualmente ti da problemi? 

 

Dunque, quando avevo la Ancillotti mi è capitato di osservare come il silenziatore "salisse" verso l'alto già guidando da solo e, con passeggero, addirittura toccasse la carrozzeria. Io peso una ottantina di kg e quando sono seduto sulla Lambretta, l'assetto si abbassa troppo secondo me. Inoltre ora che viaggio a velocità più elevate, sopra gli 80 km/h, ho sensazioni strane al manubrio. Ho controllato e l'anteriore è tutto in ordine, entrambe le gomme sono ok, lo sterzo non ha giochi. Potrei forse imputare la sensazione al parabrezza ma non mi sembra il colpevole sinceramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho il Yamaha R1 con molla e boccole in teflon lambrettaupgrades.co.uk, mi trovo molto bene anche se è comunque rigidino quindi votato più ad un utilizzo corsaiolo

 

La molla che ho preso è quella a carico più basso

 

Forse l'unico difetto è che le boccole in teflon trasmettono qualche vibrazione in più in giro per il telaio ma niente di critico

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attenzione che il cupolino può fare quel che dici... Sulla vespa al contrario per qualche motivo in molti hanno notato delle velocità anche se di poco maggiori. Provare senza credo sia una cosa da fare.

 

Inoltre se fosse una cosa mia non sceglierei boccole rigide.

 

Mi sto interessando agli ammortizzatori economici e posso dire che quelli ad olio sono decisamente inferiori ai modelli a gas a livello prestazionale e di funzionamento.

 

Pinasco per fortuna non produce ammortizzatori, ma fa fare con certe specifiche dei prodotti ad una azienda italiana competente... Se non costa troppo ed in effetti si possono equiparare a dei carbone di buona fattura tienine conto.

 

Poi appunto se cerchi prodotti di alto livello non ho idea se la bitubo faccia qualcosa, di certo i BGM non sono amati da molti per nulla e restano un'ottima scelta.

 

Aggiungi che dove c'è regolazione in precarico un po' aiuta a tenere il giusto assetto senza che il silenziatore ti tocchi la scocca.

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che per l’utilizzo che ne devi fare ci voglia una buon ammortizzatore regolabile. È indubbio che i bgm siano un prodotto di alta qualità.

Una curiosità: quando dite che si trasmettono maggiori vibrazioni al telaio vuol dire un’implicito rischio si renderlo storto o deformare le parti? O è relativo solo al fastidio delle vibrazioni in marcia?

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Te_mattia ha scritto:

Penso che per l’utilizzo che ne devi fare ci voglia una buon ammortizzatore regolabile. È indubbio che i bgm siano un prodotto di alta qualità.

Una curiosità: quando dite che si trasmettono maggiori vibrazioni al telaio vuol dire un’implicito rischio si renderlo storto o deformare le parti? O è relativo solo al fastidio delle vibrazioni in marcia?

 


la lambretta è indeformabile, ha un telaio come si deve, non come la vespa. Se pieghi il telaio lambretta significa che ti sei schiantato da qualche parte 😂.
Io ho riscontrato che le vibrazioni sono trasmesse più dai silentblock che dall'ammortizzatore. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

😂😂😂 su quella che sto restaurando ora avevano sicuramente preso una botta davanti... una bella botta a giudicare dal parafango e dal buco sul profilo del clacson. E hai ragione sui silentblock: a seconda del tipo cambia la situazione. 

Comunque, stando sul topic... La scelta è vasta, sulla Lambretta devi fare solo attenzione alla giusta lunghezza: le prime dei serie ne montano di più lunghi

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/3/2021 at 00:38, McKenzie ha scritto:

Sulla vespa al contrario per qualche motivo in molti hanno notato delle velocità anche se di poco maggiori

 

Certo. Viene migliorata l'aerodinamicità.. sulla vespa Cosa ci sta un gran bene. Per Lambretta non c'è altrettanta scelata e il cupolino Bubble secondo me non è il massimo come forma ed estetica, comunque meglio che nulla.. nei lunghi viaggi aiuta anche quello.

 

22 ore fa, Saka ha scritto:

la lambretta è indeformabile, ha un telaio come si deve, non come la vespa

 

😂😄😂😂😂😂

In effetti il tubo è talmente grosso che pare perfino sovradimensionato...

 

17 ore fa, Te_mattia ha scritto:

La scelta è vasta, sulla Lambretta devi fare solo attenzione alla giusta lunghezza: le prime dei serie ne montano di più lunghi

 

Ho notato che viene fatta notare questa cosa. Essendo la mia una LIS del 66, anche se è la "prima serie" della Special 125, credo che comunque utilizzi la versione corta, giusto?

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, è esattamente come dici. Dalle li 3serie e quindi special, dl e ti 3 serie là innocenti ha adottato ammortizzatori più corti (mi pare di un centimetro e mezzo), ma non so dirti il perché.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho come l'impressione che la Innocenti oltre a sovradimensionare le cose le costruisse nella maniera più complicata possibile e con il maggior numero di pezzi immaginabile per ogni assemblaggio :meaculpa:

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, McKenzie ha scritto:

o ho come l'impressione che la Innocenti oltre a sovradimensionare le cose le costruisse nella maniera più complicata possibile

 

Sono abbastanza d'accordo, però la qualità a parità di epoca è a tutto vantaggio Lambretta..

 

Vedo che l'ammortizzatore Pinasco su OfficinaTonazzo costa molto meno del BGM....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho gli stratos senza bombola su entrambe 

Vanno molto bene, precarico regolabile, usati in tutte le condizioni, mai un problema

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, The Hand of The Monkey ha scritto:

Vedo che l'ammortizzatore Pinasco su OfficinaTonazzo costa molto meno del BGM....

 

Credo sia una cosa nomale visto che in teoria sono prodotti differenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Ok, ho preso il BGM nero con molla cromata. Officina Tonazzo aveva il prezzo inferiore. Devo considerare anche che col serbatoio maggiorato ora ho una Lambretta più pesante..

Edited by The Hand of The Monkey
  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, The Hand of The Monkey ha scritto:

Ok, ho preso il BGM nero con molla cromata. Officina Tonazzo aveva il prezzo inferiore. Devo considerare anche che col serbatoio maggiorato ora ho una Lambretta più pesante..

Tamarro! 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo smetterla di acquistare da Officina Tonazzo.

 

A casa mia, se ordino qualcosa su un sito e c'è scritto DISPONIBILE in 2/5 giorni, significa che ce l'hanno in magazzino e me lo spediranno subito appena avuto il pagamento (nel mio caso lunedì 29/04).

 

Oggi mi rileggo la mail di conferma ordine, dato che risulta ancora "in preparazione" e leggendo finalmente bene scopro che:

Cita

Ti inviamo questa email per confermarti un ordine che hai effettuato sul nostro sito in data 26/03/2021
Lo stato del tuo ordine è controllabile ONLINE nel tuo account all'interno della sezione ORDINI.
Spediremo il tuo pacco nel più breve tempo possibile, se hai ordinato degli articoli disponibili in 2/5 giorni vuol dire che non sono disponibili a scaffale e quindi vengono immediatamente ordinati al fornitore.
Può succedere che il fornitore a sua volta non abbia disponibile l'articolo oppure che ci siano dei ritardi di altra natura che noi non possiamo controllare, quindi l'attesa si potrebbe protrarre oltre i 5 giorni.
Senza tue diverse indicazioni, l'ordine viene mantenuto in attesa di articolo fino a quando questo non sarà nuovamente disponibile.
La collaborazione che ti viene chiesta è di comunicarci le tue necessità una volta passati questi 5 giorni quindi, se vuoi un invio parziale, se vuoi un rimborso, oppure un articolo alternativo.
Siamo a tua completa disposizione, de devi comunicare con noi usa i mezzi elettronici tipo mail oppure whatsapp direttamente al numero 0497966511 . Il centralino telefonico spesso è intasato visto l'elevato traffico entrante, quindi se non riesci a comunicare con noi usa email o whatsapp, il tuo messaggio verrà preso subito in carico.

 

A me sembra una presa in giro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, The Hand of The Monkey ha scritto:

Devo smetterla di acquistare da Officina Tonazzo.

 

A casa mia, se ordino qualcosa su un sito e c'è scritto DISPONIBILE in 2/5 giorni, significa che ce l'hanno in magazzino e me lo spediranno subito appena avuto il pagamento (nel mio caso lunedì 29/04).

 

Oggi mi rileggo la mail di conferma ordine, dato che risulta ancora "in preparazione" e leggendo finalmente bene scopro che:

 

A me sembra una presa in giro.

 

Io non compro per altri motivi più personali e lo sconsiglio...

Certo è sempre vero che i venditori online molte volte hanno dei sub fornitori che gli fanno arrivare le cose in tempi molto brevi, è il concetto di non avere magazzino che costa tanto e quindi avere prezzi concorrenziali... se la cosa non è ben evidente magari ci si sente raggirati, ma fidati che la gran parte lavorano in quel modo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, McKenzie ha scritto:

Io non compro per altri motivi più personali e lo sconsiglio..

 

Non sei l'unico. Anche tra i miei amici è così, e anch'io c'ero già cascato ma evidentemente ho la memoria corta.

 

1 ora fa, McKenzie ha scritto:

fidati che la gran parte lavorano in quel modo

 

Capisco ma ci sono negozi online pugliesi o campani che spediscono a tempo record, hanno prezzi bassi e magazzino ben fornito.. Da una ditta padovana mi aspetterei almeno lo stesso..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai ragione, fa incazzare. A rallentare il tutto, produzione e spedizione, c’e la situazione coviddi (che ha veramente disassato la biella).

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, sono passati 10 giorni lavorativi dall'accredito del bonifico (non dall'ordine). Mi hanno risposto che BGM sta costruendo gli ammortizzatori e prevedono di averli alla fine della settimana prossima.

 

Cioè, praticamente mi hanno detto che l'agricoltore sta ancora coltivando il grano con cui loro fanno il pane. Ma vi pare possibile che BGM non abbia in stock ammortizzatori??

 

Mi sento molto preso per il culo. La prossima volta che parlo di Officina Tonazzo mi ricordate per cortesia che NON DEVO acquistare da loro?

 

Quasi quasi li ordino da un sito in inghilterra, che forse arrivano prima con dogana e tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che hai imparato...

 

Sto guardando però il mercato di cose ben diverse e la reperibilità è nulla... Fra covid che fa aumentare il costo di trasporto e diminuire le produzioni e crisi di Suez c'è un sacco di roba irreperibile e non ci puoi fare nulla nemmeno strapagandola

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.