Bordignonxe

102 Pinasco spinto

Recommended Posts

2 ore fa, McKenzie ha scritto:

Perchè? adattare una testa a candela centrale alla fine è la cosa più semplice visto che la si "prende" facile sul tornio... se ha una buona alettatura ed un po' di materiale potrebbe essere una buona idea.

 

 

La testa polini ha candela laterale che arriva in centro camera, perciò il discorso è complicato 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Bordignonxe ha scritto:

La testa polini ha candela laterale che arriva in centro camera, perciò il discorso è complicato 

 

Capito... c'era un ragazzo che si era fuso una testa per poi andare a lavorarla. Il costo dovrebbe essere gran parte dovuto alla successiva lavorazione dove con la fresa fai i piani per la candela e le viti e poi i fori e successivamente dall'altro lato una volta fatto il piano con il tornio ci fai un po' quel che vuoi

Di quella mrt non mi piace l'alettatura, ma sembra restare la soluzione più pratica...

 

Potresti sentire rolla se te ne fa una dal pieno con le alette tradizionali fatta apposta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensare che quando chiesi a pinasco perchè appena messo in commericio e poi "migliorato" quando polini e malossi hanno proprosto delle teste decisamente fatte meglio, non lo avessero fatto anche loro commercializzando forse uno dei migliori kit che si potesse montare vista la concorrenza...

Risposero che con il loro pistone piatto la testa non ha importanza :icon_toilet:

  • Haha 2
  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno ragione in pinasco....secondo me vi fate troppe pare mentali con ste teste, la pensate tutti così...ho il 102 pinasco ultimo tipo, non ve ne riesce di capire che questo kit ha la testa nata col mitico Andrea, cielo piatto e quella testa lì, Andrea al tempo della rubrica su Motociclismo riceveva lettere di gente che ci faceva cinquantamila, settantamila,, uno arrivò a 100.000 km col 102 cromato e Andrea glene regalò uno nuovo pur il suo funzionava ancora...no dico hai visto che travasi ha il 102? il bello è che TUTTE le marche di 102 hanno l'identico layout, identico spaccato 4 principali e 2 frontescarico e travasini piccoli...dalle foto pare che Malossi abbia travasi leggerissimamente più grandi ma TUTTI sfruttano la grande cubatura rispetto alla cortissima corsa, quindi coppia subito e non giri come han giustamente consigliato qui...Mken anche te come tanti, possibile non mi stupisci e ci capisci di più?🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites

...dimenticavo, Mken il pinasco o ponsacco 102 è il 102 con la più grande area di scarico di fabbrica di tutti i 102/115cc in commercio al carter = se preso e montato con un buon sotto è tanto tanto tanto probabile vada più dei sorellastri🤣

Edited by Alberto.dm Tecnofalc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Albe....una testa fatta come si deve , cielo pistone piatto o no, funziona meglio su qualunque motore...probabilmente in pinasco non l'hanno fatta perchè i costi aggiuntivi necessari non giustificavano le migliori prestazioni , che già con la loro vecchia testa sono migliori degli altri 102...se anche costasse 200€ , sarebbe fuori mercato rispetto al pollo ghisa 102 con la testa nuova , che con due lavoretti va come il grippasco

Ciauzz

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Alberto.dm Tecnofalc

Non metto in dubbio che sia forse il miglior 100cc, e soprattutto se lo monti stock o quasi va davvero bene ed anche più degli altri, non serve cambiare nulla e ci fai tantissima strada. Quindi promosso a pieni voti ed infatti resta uno dei pochissimi prodotti pinasco che val davvero la pena comprare.

 

Altra cosa a mio avviso è cercare di tirarci fuori molto di più, forse i fratelli marziali hanno preso un abbaglio e si sono messi a fare un pezzo inutile ai fini prestazionali.

 

Chissà... Certo anche con la testa originale fino ad un certo punto ci si arriva come se ben ricordo aveva fatto silvio82 e non ricordo più cosa avesse fatto stella.sp

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi, stavo parlando un po' con il proprietario della vespa, e al fine di avere un bel motore da utilizzo stradale, opteremo per un pacco lamellare che a mio avviso sarà o vmc x girato o polini se gli ingombri permettono... Mi spiego meglio, non ne sono ancora convinto, dal canto mio sarebbe bello fare una valvolona, spendere meno e andare spediti ma ci sono diversi fattori da considerare in un utilizzo pratico... 

 

Un motore a valvola innanzitutto deve avere una buona fasatura, una buona valvola e perdere tempo per il collettore, tempo che non abbiamo e eliminare la valvola per il lamellare è più veloce, all'incirca, non va ad intaccare il bilanciamento dell'albero, e soprattutto in base alla richiesta del motore viene fatta la fase di aspirazione e addio problemi di questo tipo, questi erano i contrattempi meccanici

 

Ambito stradale, la valvola ai bassi regimi imbratta, ebha molto rigurgito il che aumenta i consumi, perciò per un uso giornaliero del motore è positivo che con il pacco lamellare questi vadano a diminuire e perciò il motore diviene meno esigente anche di aggiustatine

 

Ora chiedo, è così negativo l'utilizzo di un pacco lamellare su un girato? 

Zambe aveva fatto il suo polini von il collettore fabbri se non ricordo male 

 

Certo che, con la venuta del pacco lamellare allora si passa ad un stuccatura che permetta di aprire la valvola verso il centro e l'alto del Carter e che abbia un buon flusso, poi due tre accorgimenti li prendo per il pacco, che sono sicuro faranno la differenza 

 

 

Discorso frizione 

Dite che un semplice kit revisione polini con dischi sinterizzati, molla che scende tritata, basti per un motore del genere? Non ha coppia ai bassi come motore...magari riesco w trovare anche un semplice carter leva lunga a nottolino che costano poco, ma che mi ammorbidisce un po' la frizione 

Anche nel caso in cui montassi una frizione hp

 

La pedalina si riesce a piegate scaldandola molto e con la dovuta delicatezza? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Frizione basta un semplice kit 4 dischi newfren con i dischi in sughero, olio 80/90 gl4 e ti tiene 20cv......

 

Per il lamellare non concordo molto, anzi non concordo su ciò che è stato detto sulla valvola. La valvola soprattutto su motori di piccola cilindrata e con volumetrie esigue va meglio del lamellare, o almeno per me. Non è vero che imbroda sotto....anzi se usi le lamelle sbagliate imbroda più un lamellare, in alto se gli dai ritardo tende ad allungare più delle lamelle, e poi ricorda che per aprire le lamelle serve un certo “sforzo” e il flusso viene disturbato e non poco cosa che tutto questo un motore a valvola non ha.

Il contro è la scelta della fasatura e la grandezza della valvola interna.....solitamente io faccio sempre allargata fino a 2mm per parte (se vuoi proprio stare sicuro) e per la lunghezza mi regolo con le aree....solitamente uso 3/4 gradi di conicitá per carb 24/28mm.

 

Ricordati che l’erogazione del valvola è sempre più bella.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Ambito stradale, la valvola ai bassi regimi imbratta, ebha molto rigurgito il che aumenta i consumi, perciò per un uso giornaliero del motore è positivo che con il pacco lamellare questi vadano a diminuire e perciò il motore diviene meno esigente anche di aggiustatine"

 

si vede che di valvola avete letto troppo in giro e sperimentato poco in garage...

buon divertimento col lamella.. un altro motore come tanti altri...

ciauzz

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Turbo99/01 ha scritto:

Frizione basta un semplice kit 4 dischi newfren con i dischi in sughero, olio 80/90 gl4 e ti tiene 20cv......

 

Per il lamellare non concordo molto, anzi non concordo su ciò che è stato detto sulla valvola. La valvola soprattutto su motori di piccola cilindrata e con volumetrie esigue va meglio del lamellare, o almeno per me. Non è vero che imbroda sotto....anzi se usi le lamelle sbagliate imbroda più un lamellare, in alto se gli dai ritardo tende ad allungare più delle lamelle, e poi ricorda che per aprire le lamelle serve un certo “sforzo” e il flusso viene disturbato e non poco cosa che tutto questo un motore a valvola non ha.

Il contro è la scelta della fasatura e la grandezza della valvola interna.....solitamente io faccio sempre allargata fino a 2mm per parte (se vuoi proprio stare sicuro) e per la lunghezza mi regolo con le aree....solitamente uso 3/4 gradi di conicitá per carb 24/28mm.

 

Ricordati che l’erogazione del valvola è sempre più bella.

 

 

vi dico la verità, in questo momento sono un po' indeciso, fortunatamente tempo c'è n'è per pensare e quindi valuto bene pro e contro, e anzi spero che la valvola sia integra.....

ho voglia di fare un bel lavoro, io studio informatica, ma ste cose mi fan partire la testa, e questo progetto mi piace, gli alberi di andrea sono belli pieni e hanno la valvola a coltello verso il centro biella, in riferimento a valvola originale è fasato 120/60

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.