Bizio

102 Polini c45 dubbi e perplessità

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho finalmente aperto i carter della mia vespa per cominciare a buttare giù qualche idea di configurazione.

Premessa: Special del 78 4m acquistata con presunto 75 e tutto il resto originale, poi ho aperto i carter e ho trovato un 115 polini vecchiotto e dei rapporti rms 24/72.

Sono giunto a questa conclusione:

gt 102 Polini testa nuova

albero DRT corsa 45 cono 19 con basetta 1mm

carter raccordati al cilindro e valvola

24/72 con pignone 25

frizione 4 dischi con molla rinforzata e disco bombato drt

cluster originale

marmitta proma

24 phbl

90/90/10

Vorrei partire da quello che già ho e cioè il 102 polini, il carb 24 e i rapporti 24/72. Cosa ne pensate?

Detto questo vorrei farvi alcune domande:

Al momento ho lo statore a puntine con volano originale da 2 kg. Sostituisco con volano in alluminio e tengo le puntine o cambio direttamente con qualcos'altro?

Mantenendo l'aspirazione a valvola e senza lamelle, che modifica devo fare a quest'ultima? Per quanto riguarda il terzo travaso devo intervenire in qualche modo o lascio così?

20201115-111132.jpg

 

Aprendo la frizione tutti i dischi in ferro presentano dei segni, andrà sostituito anche l'ultimo?

20201115-105016.jpg

 

Inoltre, la primaria RMS ha questi segni, sono rilevanti?

20201114-132125.jpg

 

La crociera può andar bene o ne prendo una rinforzata?

20201115-122059.jpg

 

Detto questo grazie a tutti quelli che mi aiuteranno con i consigli per questo progetto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao! Premetto che non ho molta esperienza con corsa corta ma la configurazione mi piace e la trovo buona!

L'accensione personalmente la cambierei, ci sono le sip nuove di cui parlano molto bene oppure le classiche idm super collaudate che per un motore così van sicuramente bene.

Tra le idm mi sento di consigliare in ordine v tronik Malossi e parmakit.

Il cestello frizione è rovinato cambialo, magari prendi un drt trattato che costa poco e non sarà sicuro problemi anche nel lungo termine.

Il disco di ferro in foto (quello che schiaccia la molla) se non è storto puoi tenerlo.

Il terzo travaso puoi lasciarlo così.

Poi dipende anche tutto da che pretese hai e da cosa cerchi ma vista la configurazione credo tu non stia cercando grandi cavallerie.

La valvola va ovviamente raccordata al collettore, in canna io con un 24 la allargherei al massimo fino ad arrivare quindi a 1.5mm circa per parte e poi in base alle fasi di aspirazione che vuoi ottenere vedi quanto allungare un basso...in alto c'è ben poco da fare, ma squadrala cmq bene e allarga quanto detto.

Per le fasi precise aspetta chi ha più esperienza di me con corsa corta!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda... Secondo me dipende un po' dal budget, un po' dall'esperienza.

 

Se vuoi usare cose che già hai ben venga, ti aiuta un po' a capire e risparmi qualcosa.

 

Mi sembra di capire che hai un 115, ma vuoi prendere un 102?

 

Poi su un motore così facile che la polini a banana vada meglio della proma.

 

Per quanto riguarda la rapportatura se smontando tutto il cambio (prima le marce non saltavano) vedi che la crociera è in buono stato ovvero ha i 4 dentini che sono ancora belli e non arrotondati, allora ti basta avere uno spessimetro ed un calibro controllando le battute (interne) di ogni ingranaggio, se è tutto ok ti basta prendere 1 o 2 rasamenti (SIP sono fatti bene con le misure giuste) e chiudere il cambio con la giusta tolleranza.

 

La primaria se vuoi puoi montarne una con parastrappi rinforzato, anche se non è necessario per forza... Dovresti fare 2 conti: la 24/72 se monti gomma 90/90 non spenderei i soldi di un pignone da 25... Altrimenti puoi prendere una 22/63 nuova e pensarci visto che il cestello è rovinato sulle battute.

 

Se hai qualche tornitore che chiede poco c'è qui sul forum una guida alle frizioni che ti dice come sistemarla al meglio... Su 10pollici fra le "novità" trovi il kit 4 dischi con molla dr/motorparts e vedrai che andrà benissimo... Oppure resti con una 3 dischi (surflex) semplice e non avrai problemi di trascinamento con molla polini. In modo che spendi poco ed hai il giusto.

 

Per l'accensione dipende da te... Il volano da 1.6kg se lo trovi gli farebbe bene, ma si può alleggerire un pochino anche il suo volendo.

Poi sempre che tieni le puntine ti prendi un condensatore esterno decente di quelli moderni per circuiti elettronici, regoli la fase e vai tranquillo.

Se proprio vuoi investire un soldino importante ed avere un settore luci migliore allora pensa davvero alla SIP fissa 12V AC

 

in quel caso se cambi anche l'albero il classico drt corsa 45 non è sbagliato prenderlo, aiuta a non dover per forza spianare il cilindro per avere un po' di compressione ed appunto lo trovi cono 20 in modo che l'accensione resta un investimento per il futuro, ma quella originale non monta... Oppure resti cono 19 e prendi un adattatore per poter montare entrambe 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto questo in linea di massima, poi hai da fare una bella revisione generale, casomai qualche modifica all'impianto elettrico e se serve cambi le guaine... Tipo per il comando gas puoi vedere la gamma nel manubrio che apre il 24 ma gli manca molto poco e la sistemi, ci monti una curva a 90° sopra il carburatore con il suo registro ed una bella guaina magari in teflon.

 

Se la valvola è buona penserei al classico collettore polini da raccordare e prendere un paio di misure in base all'albero quando lo hai.

 

Puoi pensare ad un kit a led moped technologies se vuoi e quello va bene anche con l'accensione originale e ti vende anche il condensatore.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi hai già smontato... Ma prima che prestazioni aveva?

 

Se l'albero è buono e tieni la tua accensione puoi riutilizzarlo e lavorarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’accensione con le puntine hai meno “freno elettromagnetico” rispetto alle accensioni elettroniche quindi il motore tende a girare più libero, a patto di usare puntine buone e condensatore + bobina esterna buoni.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, tempo fa feci un 102dr in c45 a valvola con 24 ed espansione per la vespina di mio fratello...e mettendoci mano un’idea me la sono fatta.

Ti direi che il 24 serve a poco o niente a meno che tu non metta un’espansione che però vorrebbe una 4a corta ed altro ma vedo che non è il tuo caso...ad ogni modo se quello hai puoi usarlo

Altea cosa più che il terzo travaso dove puoi dare giusto un accenno di scivolo anche se non cambierà chissà cosa direi che dovresti raccordare per bene i carter al cilindro e magari aprirli un po’ di più alla base sempre per usare un po’ quel 24

Come fasi posso dirti che io ero stato obbligatoriamente stretto perché l’albero DRT in corsa 45 è fasato stretto ed i carter avevano una valvola che non poteva essere allungata più di tanto

Altra cosa io NON metterei il pignone da 25 a maggior ragione se userai le 90/90

Per il cestello prendi una campana nuova da 24 con i parastrappi che non sia RMS e se hai voglia vedi di dargli una bilanciata

Per le fasi del cilindro vedi cosa esce con la guarnizione sottile perché con una banana non vedo necessario alzare il cilindro, giusto vedere se alzare un filo lo scarico per recuperare il differenziale

squish cerca di stare attorno ad 1mm non troppo oltre 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, "SCL" ha scritto:

Ti direi che il 24 serve a poco o niente a meno che tu non metta un’espansione che però vorrebbe una 4a corta ed altro ma vedo che non è il tuo caso...ad ogni modo se quello hai puoi usarlo

 

Esattamente un bel 19 va benissimo

 

1 ora fa, "SCL" ha scritto:

Altea cosa più che il terzo travaso dove puoi dare giusto un accenno di scivolo anche se non cambierà chissà cosa direi che dovresti raccordare per bene i carter al cilindro e magari aprirli un po’ di più alla base sempre per usare un po’ quel 24

 

Non ho volutamente trattato questo argomento... ma si può lavorare bene sulla base specie sul secondario che è molto chiuso sui polini, motivo per cui un 100cc malossi potrebbe sempre essere interessante, ma mi sarebbe piaciuto capire se ha un 115 o un 102 e cosa sono.

 

 

1 ora fa, "SCL" ha scritto:

Come fasi posso dirti che io ero stato obbligatoriamente stretto perché l’albero DRT in corsa 45 è fasato stretto ed i carter avevano una valvola che non poteva essere allungata più di tanto

 

Sulla valvola una volta allargata in base alla tenuta dell'albero poi basta dare un po' di fase all'albero stesso anche se è nuovo... certo se il suo albero che monta è buono può lavorare anche su quello senza prenderne un altro.

 

 

1 ora fa, "SCL" ha scritto:

Altra cosa io NON metterei il pignone da 25 a maggior ragione se userai le 90/90

Per il cestello prendi una campana nuova da 24 con i parastrappi che non sia RMS e se hai voglia vedi di dargli una bilanciata

 

Giustamente

 

1 ora fa, "SCL" ha scritto:

Per le fasi del cilindro vedi cosa esce con la guarnizione sottile perché con una banana non vedo necessario alzare il cilindro, giusto vedere se alzare un filo lo scarico per recuperare il differenziale

squish cerca di stare attorno ad 1mm non troppo oltre 

 

Perendendo 2 misure porta lo scaico sui 176° allaga un pochino la luce sui lati sopra alla linea dei travasi, raccorda la finestrella del terzo travaso ed il resto si tratta solo di far spianare il cilindro per aver uno squish di 1mm... non è tanto lavoro ed anche con una limetta si può fare senza far danni.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Turbo99/01 ha scritto:

L’accensione con le puntine hai meno “freno elettromagnetico” rispetto alle accensioni elettroniche quindi il motore tende a girare più libero, a patto di usare puntine buone e condensatore + bobina esterna buoni.

 

Pensavo avesse già la bobina esterna, nel caso ne prende una piaggio buona che costa relativamente poco... puntine non saprei cosa usare ed un condensatore non ricambio oiginale o DRT ed è a posto a livello di prestazioni, con volano da 1.6Kg benissimo altrimenti sempre che qualcuno glielo faccia si può tornire la parte dietro del suo esterna al parapolvere ed allegerirlo un pochino... Poi appunto se vuole delle luci decenti può metterci un kit a led anche senza batteria ed ho spiegato come fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti davvero per le risposte, tempestive e piene di dettagli!

Ma veniamo al dunque..

 

Allora premetto dicendo che la vespa montava ( a mia insaputa) un 115 polini e primaria 24/72 rms (quella della foto per capirci) e il resto originale. La vespa faceva 76 di gps (anche se non mi interessa moltissimo la vel max) ma la reputavo un pò troppo "corta" di rapportatura (infatti ero sicuro avesse i rapporti originali special). Il problema dei 22/63 è che se sei troppo lungo non puoi accorciare. Voi mi dite che con questa configurazione, abbinata alle 90/90-10, i 22/63 sono perfetti? Sto cercando di fare una vespa coppiosa, in modo da non dover cambiare marcia ogni 4 secondi ma poter trotterellare in giro ad andatura tranquilla (sporadicamente in 2) e che nei tratti più lunghi con una vel di crociera sui 70 kmh.

 

Aprendo il motore ho notato che il 115 non è così nuovo ed inoltre non mi piace la testa che non ha banda di squish, infine i travasi sono piccolini (il secondario è davvero un'unghiata!). Mentre a casa ho un bel 102 sempre Polini con testa "tipo nuovo" a scoppio centrale e con travaseria decente, quindi intendo usare quello.

 

Monta comunque accensione a puntine con bobina esterna ma ha il condensatore montato sullo statore, quindi forse non è esterno, sono ancora ignorante sull'argomento scusate!

Comunque non vorrei spendere 300 euro per un'accensione, non la userei molto di notte e comunque anche facendolo rimango in città quindi ci si vede. Però vorrei capire quale volano è più indicato per questo genere di modifica dato che monta il suo (originale da 2 kg). Ne ho visti qualcuno di quelli in alluminio da 1,6 kg che so che venivano montati sulle ultime special. Potrei prendere quello? Mi spiegate come fare per il condensatore esterno?

Altrimenti ho visto su google le varie accensioni tipo VMC.. per quel prezzo ci posso stare, ma sono plug& play o richiedono accorgimenti particolari? Me le consigliereste?

Ok per il terzo travaso vedrò di addolcire l'invito ma senza toccare i carter.

 

Allora ordino l'albero e con un falso montaggio mi misuro le fasi senza toccar nulla per ora?

@"SCL" cosa intendi per guarnizione sottile? 0,3?

 

@McKenzie ho due coppie di carter da poter utilizzare: una coppia perfetta con scivoli già leggermente ritoccati dal precedente proprietario e valvola perfetta (i carter originali della special) e poi una coppia che presi tempo fa (per non dover toccare quelli special) di un pk, originalissimi ma un pò conciati, soprattutto la valvola ha una leggera sbeccata in cima, dovrei fare la prova con l'olio e vedere se tiene. Altrimenti posso usare gli altri originali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Bizio ha scritto:

La vespa faceva 76 di gps (anche se non mi interessa moltissimo la vel max) ma la reputavo un pò troppo "corta" di rapportatura (infatti ero sicuro avesse i rapporti originali special). Il problema dei 22/63 è che se sei troppo lungo non puoi accorciare.Voi mi dite che con questa configurazione, abbinata alle 90/90-10, i 22/63 sono perfetti? Sto cercando di fare una vespa coppiosa, in modo da non dover cambiare marcia ogni 4 secondi ma poter trotterellare in giro ad andatura tranquilla (sporadicamente in 2) e che nei tratti più lunghi con una vel di crociera sui 70 kmh.

 

No.. io resterei con la 24/72 sul 100cc e con la 90/90 vai bene.

 

 

 

8 minuti fa, Bizio ha scritto:

Aprendo il motore ho notato che il 115 non è così nuovo ed inoltre non mi piace la testa che non ha banda di squish, infine i travasi sono piccolini (il secondario è davvero un'unghiata!). Mentre a casa ho un bel 102 sempre Polini con testa "tipo nuovo" a scoppio centrale e con travaseria decente, quindi intendo usare quello.

 

Visto che lo hai perchè no... puoi lavorare su quello

 

 

8 minuti fa, Bizio ha scritto:

Monta comunque accensione a puntine con bobina esterna, ma ha il condensatore montato sullo statore, quindi forse non è esterno, sono ancora ignorante sull'argomento scusate!Comunque non vorrei spendere 300 euro per un'accensione, non la userei molto di notte e comunque anche facendolo rimango in città quindi ci si vede. Però vorrei capire quale volano è più indicato per questo genere di modifica dato che monta il suo (originale da 2 kg). Ne ho visti qualcuno di quelli in alluminio da 1,6 kg che so che venivano montati sulle ultime special. Potrei prendere quello? Mi spiegate come fare per il condensatore esterno?

 

Ha il suo condensatore originale... la bobina esterna se non da problemi non serve cambiarla... ed il condensatore esterno sarebbe un condensatore per elettronica in poliestere non polarizzato (ovvero non ha un verso per essere collegato tipo + e -) del valore di 0.33micofarad e con isolamento 1000V in modo che duri... costerebbe anche poco, ci saldi due spezzoni di filo e lo colleghi come quello originale da un lato alle puntine ed alla bobina e dall'altro a massa... i 2 fili li fai arrivare esternamente dove lo puoi fissare da qualche parte comodamente... è difficile trovarne di tondi che stanno nell'allogiamento originale per questo si mette esterno.

 

Le puntine non saprei quale ricambio sia di buona qualità... e per il resto lasci l'impianto elettrico come è se per te va bene così.

Se hai occasione vedi del volano... ma non fartene un cruccio da dover essere obbligato, sai che un po' più leggero male non gli fa di sicuro.

 

8 minuti fa, Bizio ha scritto:

Altrimenti ho visto su google le varie accensioni tipo VMC.. per quel prezzo ci posso stare, ma sono plug& play o richiedono accorgimenti particolari? Me le consigliereste?

 

Io non te la consiglio per il tipo di resa che da... anche se apparentemente potresti sentire dei miglioramenti devi settarla con molto anticipo in partenza e con la stroboscopica, va modificato il devio luci, montate le lampadine a 12V e fatta una modifica minima all'impianto per aggiungere il regolatore di tensione...

Non credo ti serva e poi può avere problemi come succede spesso... insomma se pensi ad un accensione prendi la SIP e non guardare altro.

 

 

8 minuti fa, Bizio ha scritto:

Ok per il terzo travaso vedrò di addolcire l'invito ma senza toccare i carter.

 

Puoi anche infilarci il pistone e segnare la larghezza della finestrella con una matita... poi però occhio che non devi fare spigoli perchè si può criccare e rompere

 

8 minuti fa, Bizio ha scritto:

Allora ordino l'albero e con un falso montaggio mi misuro le fasi senza toccar nulla per ora?

 

Se proprio vuoi cambiare albero allora la cosa migliore è averlo in mano prima di lavorare valvola e cilindro e albero stesso


Aggiungo che userei i suoi cater se sono ok

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai a vedere la guida sulle frizioni e come allineare e controllare bene il cambio così sai cosa prendere intanto...

 

Marmitta, carbuatore e collettore già li hai?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@McKenzie Ok allora sostituisco quei 24/72 con altri simili, preferenza sulle marche? (adesso monta RMS)

 

Il condensatore esterno dove posso comprarlo? C'è una guida sul montaggio? Lo statore è ok, ho anche rifatto tutti i suoi cablaggi da zero che erano rovinati..

 

10 minuti fa, McKenzie ha scritto:

Vai a vedere la guida sulle frizioni e come allineare e controllare bene il cambio così sai cosa prendere intanto...

 

Marmitta, carbuatore e collettore già li hai?

 

Ricordo che a volte seconda e terza appena si dava gas uscivano se non innestate perfettamente, sia a caldo che a freddo, una bella rottura, bisognava prenderci molto la mano... Inoltre ho trovato un pò di limatura sul fondo dei carter. Controllo il gioco e vi dico ok?

 

Marmitta ho una proma, carb un 24 PHBL con collettore e filtro Polini, tutto nuovo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, Bizio ha scritto:

cosa intendi per guarnizione sottile? 0,3?

Allora per sottile intendo 0,2mm o se c’è proverei a misurare le fasi con quella in alluminio che dovrebbe fare 0,1mm

Considera che sul DR tra basetta da 1,5mm (se la memoria non mi inganna) e albero in c45 i travasi che all’inizio erano bassissimi ma veramente veramente basso sono passati a circa 130º il che per una proma sono fin troppi anche perché poi per farlo andare c’è bisogno di dare fase allo scarico.

Comunque leggendo quello che vuoi secondo me a te basta il classico Polini come si faceva una volta: albero anticipato, campana da 24, carburatore da 19 e la Polini a banana o proma.

Volano assolutamente ci vuole quella da 1,6kg e vedrai che se prenderai l’albero DRT con la spalla piena lato volano quel motore girerà come un orologio.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Bizio ha scritto:

@McKenzie Ok allora sostituisco quei 24/72 con altri simili, preferenza sulle marche? (adesso monta RMS)

 

Evita rms, la prendi con parastrappi e non surflex che di solito non è compatibile con altri pignoni... Non serve spendere grosse cifre, oppure cerchi un cestello ed un parastrappi rinforzato così recuperi la tua.

 

14 minuti fa, Bizio ha scritto:

Il condensatore esterno dove posso comprarlo? C'è una guida sul montaggio? Lo statore è ok, ho anche rifatto tutti i suoi cablaggi da zero che erano rovinati..

 

Un negozio di componenti per elettronica oppure mopedtechnologies lo vende... Lo monti come ti dicevo collegato come l'originale un capo a massa e l'altro a bobina e puntine.

 

14 minuti fa, Bizio ha scritto:

Ricordo che a volte seconda e terza appena si dava gas uscivano se non innestate perfettamente, sia a caldo che a freddo, una bella rottura, bisognava prenderci molto la mano... Inoltre ho trovato un pò di limatura sul fondo dei carter. Controllo il gioco e vi dico ok?

 

Apri il cambio e se hai una crociera vecchia spingi fuori quella che è si infilando dal lato della quarta una vecchia in modo che non ti spara fuori le sfere, altrimenti avvolgi uno straccio prima di sfilarla.

 

Poi controlla bene bene l'interno degli ingranaggi ed in fine fai le foto anche alla crociera.

 

Casomai appunto ne monti una thr e spendi poco.

 

 

14 minuti fa, Bizio ha scritto:

Marmitta ho una proma, carb un 24 PHBL con collettore e filtro Polini, tutto nuovo.

Ottimo, andranno bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il cambio vedi se gli ingranaggi sono sbeccati nelle battute e vedi marcia per marcia se i denti della crociera sono centrati con le battute degli ingranaggi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, McKenzie ha scritto:

Sono uguali... Ed in teoria va bene.

 

Io intendevo questo:

https://www.mopedtechnologies.it/prodotto/condensatore-esterno-per-accensioni-a-puntine/

 

 

 

Ho chiesto direttamente a drt se va bene per accensione originale. Sulle istruzioni cè scritto di ruotare lo statore a battuta in senso antiorario e provarla così che si hanno miglioramenti sull'erogazione ecc.

Sinceramente non capisco, non va aggiustato comunque l'anticipo con la strobo?

 

Quello del tuo link l ho visto ma non saprei dove metterlo.

Edited by Bizio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

 

Leggendo il post vedo che vuoi fare il classico 102 , con solo la corsa aumentata a 45....il che ci sta benissimo!

Se vuoi fare un lavoro come si deve , magari facendoti aiutare qui sul forum , io ti direi che la prima cosa da fare e' il portmap del cilindro : cioe'  riportare su un foglio (magari di carta millimetrata) le impronte delle luci cosi'  da poterle misurare correttamente e farti 2 conti sul quanto e come modificare.

 

Lavorare la base dei travasi la vedo quasi una cosa necessaria , in modo da scoprire il secondario.

Per la valvola aspetta ad avere l'albero nuovo disponibile per verificare la effettiva larghezza della spalla che comanda l'aspirazione....cosi'  potrai capire quanto lavorare la luce in larghezza, lasciando 7-8 decimi di tenuta per lato (sono assolutamente sufficienti, con l'albero in posizione!). Il resto della lavorazione andra' fatta in modo da avere un'area della luce della valvola pari a quella del collettore da 24... La fase finale di aspirazione la farai lavorando l'albero , e per le misure si vedra' per ultimo.

 

Accensione : hai varie opzioni , ma sicuramente ci vuole un volano piu' leggero di 2kg...potresti anche considerare la possibilita' di prendere una accensione piaggio elettronica (magari 4 poli cono 19 che si trovano a poco) , alleggerendo il volano , ed adattare tutto l'impianto togliendoti la rogna del condensatore (fatto sulla mia special con l'aiuto di McKenzie).

 

Una 24/72 standard andra' benissimo , anche RMS a patto che non guidi come un assassino ; frizione valuta una 6 molle originale ; marmitta va benissimo la proma o una polini banana (piu' silenzionsa).

 

Avrai un motore praticamente eterno...

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

@solovalvola grazie per il tuo post

appena ho un momento libero, causa lavoro, mi ordino tutta la roba e comincio a prendere due misure e ve le giro immediatamente così possiamo cominciare subito a confrontarci.

 

Per il volano sto cercand quello in alluminio della terza serie che se non sbaglio pesa 1,6/1,7 kg quindi direi che fa al caso mio.

 

Su amazon ho notato questo kit, secondo voi è buono e completo o mi conviene prendere tutto separatamente su 10pollici?

https://www.amazon.it/dp/B07KF9BNP6/ref=cm_sw_r_cp_apa_fabc_34mTFbNCHZQ3M?_encoding=UTF8&psc=1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai anche viti dadi e rondelle rispetto allo standard... 

 

Devi vedere perché spesso ordinando da molte parti hai le spedizioni.

Puoi mandare una mail a 10pollici e come nostro utente chiedere il listino vespaclub con un po' di sconto.

 

Il condensatore lo metti esternamente come la bobina ed i fili li fai passare all'interno.

 

Se non hai qualcuno per sistemare la frizione con il tornio lascia perdere e vedi di una 6molle con kit motorparts ed olio decente.

 

Il volano cerca di non strapagato.

 

Visto che hai tempo fai il lavoro del cambio in modo che poi sai cosa prendere 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, McKenzie ha scritto:

Hai anche viti dadi e rondelle rispetto allo standard... 

 

Devi vedere perché spesso ordinando da molte parti hai le spedizioni.

Puoi mandare una mail a 10pollici e come nostro utente chiedere il listino vespaclub con un po' di sconto.

 

Il condensatore lo metti esternamente come la bobina ed i fili li fai passare all'interno.

 

Se non hai qualcuno per sistemare la frizione con il tornio lascia perdere e vedi di una 6molle con kit motorparts ed olio decente.

 

Il volano cerca di non strapagato.

 

Visto che hai tempo fai il lavoro del cambio in modo che poi sai cosa prendere 

No, se ordino prendo tutto da 10pollici, a parte quel kit guarnizioni e cuscinetti.

 

Il tornio ce l'ho, ma non ho capito cosa devo fare.

I volani in alluminio stanno sugli 80 90 euro in giro su internet.

Edited by Bizio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la frizione monomolla già la hai io non spenderei soldi per una 6molle. Prendi un kit 4 dischi newfreen e via, senza troppi sbattimenti.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, Bizio ha scritto:

Il tornio ce l'ho, ma non ho capito cosa devo fare.

 

In pratica prendi il disco che avevi messo in foto, vedi se ti sta sul mandrino con una contro punta e poi con il comparatore provi a vedere quanto è storto, poi con calma dai una pelatina dalla parte verso i dischi di attrito e così anche sul disco superiore che chiude la frizione, in modo che hai 2 superfici piane su cui i dischi poggiano ed in quel modo oltre a tenere meglio quando si apre trascina meno. Poi se guardi la guida pubblicata c'è da vedere anche della molla che scenda dritta e spesso serve molarla un pochino e fare diverse prove in modo che si apra bene la frizione e tutta fino in battuta

 

 

55 minuti fa, Bizio ha scritto:

I volani in alluminio stanno sugli 80 90 euro in giro su internet.

 

È comunque un bel soldino ci prendi quasi un'accensione intera... Pensaci...

Forse puoi tornire la parte sull'esterno e dietro al tuo volano con buoni risultati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.