filipporace

Husqvarna wr

Recommended Posts

Allora dai mi studio qualcosa su settimana, lidea di rifare tutto lo stelo mi sembra valida.  Pistone nuovo preso un bel wossner monofascia forgiato, gabbia rulli presa, kit guarnizioni, cuscinetti nuovi un salasso🤦‍♂️....ma non mi va di rottamarla perché é ancora bellina come enduro e poi viaggia bene. Forse forse se prendevo un motore intero di giro risparmiavo qualcosa.

FB_IMG_1590216364607.jpg

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi era da revisionare sicuro... Ma spesso un motore in più non fa male.

 

Comunque lo stelo è decentrato per cui non puoi usare un M12 credo, ma qualcosa di più fine in modo da non forare tanto vicino al bordo... Io intendevo già dall'inizio di rifare tutto lo stelo al tornio parte filettato, poi il 12 ed il pezzo ad 8mm... Pensaci su, altrimenti lima e pazienza

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, muttley said:

Io la vedo facile, nel senso, prendi un tondo anche di alluminio che sia maggiore della valvola stessa , tipo un d40mm Lugo quello che è la parte da 12 della valvola, lo monti sul tornio dai una passata esterna, fori interno d 12, lo tiri giù gli fai un taglio per la lunghezza a mezza circonferenza ci infili su la valvola lo rimetti sul tornio con la valvola verso il mandrino. 

Con l utensile togli il residuo della parte diametro 8, centrino punta da 5 e fori. 

Così hai il foro perfetto in centro, ex unabase perfettamente piana. 

Prendi un d 10mm in acciaio lo potrai a 6 per la lunghezza che lo vuoi avvitare, ed il resto a 8 o quello che è, la parte da 8 la puoi lasciare lunga così da poterlo prendere sul mandrino. 

Filetti maschio m6 il perno è femmina la valvola, c'è lo aviti su prendendolo dalla parte in eccesso ben stretto ed con del bloccante. 

È poi per ultimo fai il foro di comando. 

 

Se hai paure che ul m6  su u stelo da 12 sia troppo a rischio, basta che quando fori la valvola con il 5 vai molto profondo fino a essere sulla valvola, magari fori da 7 o 8,5 così hai il foro in centro perfetto, tagli via tutto il 12 mm e lo rifai tutto in acciaio, sempre filettato sulla valvola con un m8 o 10 con il passo che preferisci. 

Dopo 2-3pieni lo controlli se tutto è apposto, apposto è. 

 

 

Se leggo altre 12 volte continuo a non capirci na mazza ,  si potrebbe avere in italiano ???

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, filipporace ha scritto:

io credo che temperature e vibrazioni abbiano causato il guasto.  Anche su rgv Suzuki spesso capita lo stesso difetto. Incrostazioni non credo se guardi le foto della termica appena smontata vedi si sporco, ma non oltrelinite. Un duro meccanico lo escludo perché la dilatazione termica della valvola é inferiore a quella del gt.  Difetto di produzione é probabile certo, le ho fatte a mano con le seghe e le lime probabilmente il potere dell'agricolezza é venuto meno😉. Scherzo neh, fia mi i sat nen.   Dai domani cerco una soluzione, probabilmente avete ragione che riprodurne una dal pieno sia la soluzione.  Rilavorare su quel materiale stracotto la vedo dura.....il motore é bello pompato e km ne ha fatti non pochi,sempre in condizioni gravose.

Alla fine, qualunque modo utilizzerai per rifare il perno... Dal basso della mia ignoranza credo che la longevità della parte alta dello stesso (quella che ha ceduto) dipenda soprattutto da quanto cade precisamente in centro il foro in cui si infila lo stelo di acciaio che collega le due valvole...

 

Detto in termini agricoli: di carne ce n'è poca, se il foro non viene fatto perfettamente in centro, dalla parte più sottile, le vibrazioni lo spezzano... Forse fosse in acciaio...

 

Filippo a t'è 'ndai piàti 'na bèla gràna...

 

Poi percarità se le lavorazioni le fai/le fai fare con un centro di lavoro o anche con una bella fresetta visualizzata con un tastatore a sfioramento preciso per fare gli zeri allora non ci dovrebbero essere problemi... Però boh io che sono retrograda e poco sicuro dei miei attrezzi avrei un po' di timore (mi cagherei addosso) a fare una lavorazione del genere... Soprattutto sapendo a cosa si può andare in contro...

 

Buon lavoro!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, Pulun ha scritto:

Alla fine, qualunque modo utilizzerai per rifare il perno... Dal basso della mia ignoranza credo che la longevità della parte alta dello stesso (quella che ha ceduto) dipenda soprattutto da quanto cade precisamente in centro il foro in cui si infila lo stelo di acciaio che collega le due valvole...

 

Detto in termini agricoli: di carne ce n'è poca, se il foro non viene fatto perfettamente in centro, dalla parte più sottile, le vibrazioni lo spezzano... Forse fosse in acciaio...

 

Filippo a t'è 'ndai piàti 'na bèla gràna...

 

Poi percarità se le lavorazioni le fai/le fai fare con un centro di lavoro o anche con una bella fresetta visualizzata con un tastatore a sfioramento preciso per fare gli zeri allora non ci dovrebbero essere problemi... Però boh io che sono retrograda e poco sicuro dei miei attrezzi avrei un po' di timore (mi cagherei addosso) a fare una lavorazione del genere... Soprattutto sapendo a cosa si può andare in contro...

 

Buon lavoro!

Come darti torto, ne avessi le possibilità certo é che prototipare la valvola sarebbe definitivo e risolutivo.  Una cosa mi martella in testa é quella di utilizzare lo stesso materiale per lo stelo che utilizzai.  A mio avviso avere una discontinuità di materiale non é corretto, o meglio é poco corretto.  E chi se le ricorda tutte le regole di dilatazione dei materiali.....che poi  in questa situazione, vengono applicati ad un particolare che ha già subito una trasformazione data dall'essere continuamente sottoposta a temperature elevate😭.   Fosse in ferraccio.

Maledetto il giorno che son andato a modificare i binari di scorrimento.....sarebbero stata sufficenti 2 valvole nuove e via andare. Analizzando bene e come giustamente dici tutta la valvola va riprodotta attenendosi a misure micrometriche.... se c'è giuoco si rompe,se non scorre si rompe, se fossi uscito con il Cr non si sarebbe rotta😂😂

Dai vi aggiorno😉

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera.   Dopo un primo tentativo dove ho cercato di eliminare lo stelo incriminato per apporne un'altro,filettato,come mi avete consigliato ; ho dovuto desistere.  Come supponevo il materiale stracotto non ha retto  e filettando m8 si é praticamente aperta la valvola. Mi sono rivolto ad un'officina della mia zona che produce componentistica particolare per velivoli e macchinari ospedalieri che: Ha riprodotto partendo dalla valvola sana una valvola in resina con le dovute maggiorazioni in resina con una stampante 3D per prototipazione veloce,una figata!!   In un secondo tempo é stato fatto una specie di calco ceramico che riempito di metallo ha partorito questo

20200528_115445.jpg

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono rifinito il pezzo a mano,sempre meglio di farlo da zero come il precedente,unico neo il costo dell'operazione che non ê stato propriamente economico.   

Sostituito pistone,cuscinetti,guarnizioni,rimontato il 34 dellorto in sostituzione del koso airstriker 37,guarnitura frizione,nessun problema invece con l'albero che pensavo,erroneamente,fosse danneggiato.    Unico intoppo nel rimontarla é stato un problema al cambio,ma preferisco sorvolare ...

....passiamo oltre. L Husqvarna é stata accesa questa sera e sembrerebbe che sono riuscito a rimettere tutti i pezzi al loro posto e funziona.  Certo dovrò carburarla e registrare l'apertura valvole che risulta troppo ad alti giri....però nel complesso funziona.   Ho tolto anche albero ed ingranaggi che comandavano il miscelatore che erano ancora presenti. 

Un saluto a tutti e buon proseguo,grazie ancora per disponibilità e consigli forniti. Bye

20200606_123020.jpg

Edited by filipporace
  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/6/2020 at 00:14, filipporace ha scritto:

Buonasera.   Dopo un primo tentativo dove ho cercato di eliminare lo stelo incriminato per apporne un'altro,filettato,come mi avete consigliato ; ho dovuto desistere.  Come supponevo il materiale stracotto non ha retto  e filettando m8 si é praticamente aperta la valvola. Mi sono rivolto ad un'officina della mia zona che produce componentistica particolare per velivoli e macchinari ospedalieri che: Ha riprodotto partendo dalla valvola sana una valvola in resina con le dovute maggiorazioni in resina con una stampante 3D per prototipazione veloce,una figata!!   In un secondo tempo é stato fatto una specie di calco ceramico che riempito di metallo ha partorito questo

20200528_115445.jpg

Fammi indovinare..... Vernice caricata con polvere di alluminio?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, quel problema ce le hanno le wr del 98/99

 

ricordo che dei miei amici parecchie gare se le sono bruciate per quel componente.

Se stiamo parlando della stessa cosa,temo che ricapiterà ancora,ergo se usata come si usa un 125 sempre a fioco con indice e medio sx sempre sulla leva della frizione.

Fossi in te proverei sentire Azzalin ex team ufficiale husqvarna,in allegato il listino prezzi di 10 anni fa dei ricambi,non so se c'è quello che cerchi,ma un tentativo lo farei

listino_prezzi team azzalin.pdf

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, P.Paolo ha scritto:

ciao, quel problema ce le hanno le wr del 98/99

 

ricordo che dei miei amici parecchie gare se le sono bruciate per quel componente.

Se stiamo parlando della stessa cosa,temo che ricapiterà ancora,ergo se usata come si usa un 125 sempre a fioco con indice e medio sx sempre sulla leva della frizione.

Fossi in te proverei sentire Azzalin ex team ufficiale husqvarna,in allegato il listino prezzi di 10 anni fa dei ricambi,non so se c'è quello che cerchi,ma un tentativo lo farei

listino_prezzi team azzalin.pdf 4 MB · 4 download

ciao,buono a sapersi proverò ad informarmi. L'husky é proprio di quegli anni.   Non conosco il team ufficiale Azzalin,ma conosco un Alessandro Azzalin del team ttr Officine Rigamonti magari sono parenti..  

Spero non ricapiti anche se come ben dici é probabile. Perché il costo della riparazione supera di gran lunga il valore commerciale del motociclo e alla prossima va a finire nel rottame.

Saluti.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, filipporace ha scritto:

ciao,buono a sapersi proverò ad informarmi. L'husky é proprio di quegli anni.   Non conosco il team ufficiale Azzalin,ma conosco un Alessandro Azzalin del team ttr Officine Rigamonti magari sono parenti..  

Spero non ricapiti anche se come ben dici é probabile. Perché il costo della riparazione supera di gran lunga il valore commerciale del motociclo e alla prossima va a finire nel rottame.

Saluti.

ciao,, Azzalin era il team ufficiale husqvarna,ora è Sherco

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.