Will78

Carburatore SI - CARBURAZIONE

Recommended Posts

Ciao a tutti

é da poco che posseggo una large e che quindi mi ci sono messo su a farci un po di lavoretti e messa a punto, e ora che il motore è chiuso sto battendo la testa contro sto benedetto o maledetto carburatore si e la sua carburazione.... 

Facendo un po di prove soprattutto per quanto riguarda il getto del minimo ho notato che il rapporto aria benzina non serve un granche....

mi esprimo meglio:

Metto in moto la vespa con il suo 24 e cornetto vrx con un 55/160 (2,90di rapporto) e mi si imbroda un sacco di minimo, allora passo al 50/160 (3,2 più magro) la vespa migliora ma ora é un po magra allora mi metto a vedere i vari getti minimo che ho e ho trovato un 45/140 (3,1) che dovrebbe essere un po più grasso ma la vespa non è migliorata per nulla anzi sembra ancora più magra di passaggio....

Chi mi può aiutare a capirne qualcosa???

Sia sui getti del minimo che sulle varie combinazioni colonnetta massimo calibratore aria e polverizzatore..

grazie a tutti dell'aiuto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Controlla che i passaggi benzina siano adeguati... e che il galleggiante ti faccia il giusto livello benzina. Purtroppo il vantaggio del venturi cortissimo a ridosso della valvola è spesso vanificato da una messa a punto difficoltosa o quasi impossibile che porta nella gran parte dei casi ad un compromesso oppure alla sostituzione del carburatore.

 

Se è tutto ok a livello benzina magari trovi qualcuno con degli alesatori e ti fai il getto "su misura" ma dovrai fare molte prove ed ad un certo punto accontentarti a mio avviso

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok, provvederò

il polverizzatore in questi carburatori funziona come negli altri, cioe ingrassa o smagrisce tutta l'erogazione?

qualcuno avrebbe una tabella per identificare i vari tipi di polverizzatore??

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao

il polverizzatore polverizza la benzina finemente e piu fori in corrispondenza di dove li ha prende piu aria o benzina (sopra o sotto)  sopra smagriscono o sotto ingrassano. e so che sono ibridi 2t 4t. quando invece non ci sono è 2t.

il calibratore aria lo dice il nome stesso tramite la grandezza del foro fai entrare aria. stessa cosa per il getto del minimo però manda benzina appunto al minimo. quando vai a gas spalancato entra in gioco una forte depressione e cominci a succhiare dal getto max. di solito quando il getto del minimo è perfetto sei su i 2,5 giri di vite aria aperta o 1,5. poi può essere aria o benzina quella vitina dipende dove è messa.... apri e chiudi il gas deve scendere regolarmente e velocemente e senza borbottare (se borbotta sei grasso se scende troppo lentamente sei magro) regola la vite di conseguenza.

be al minimo la carburazione deve essere  un pò grassa ma non che imbratta la candela :D

prova se trovi le lime per ugelli a farti un 52/160 magari risolvi. visto che 50 sei magro 55 grasso una via di mezzo :)

per la questione benzina se quando tiri sei magro andando con getti belli grossi sei ancora magro significa che la benza nella vaschetta è poca. se poi il tuo carb è dotato di spillo conico e valvola gas calibrate comincerei a controllare questi sin dall inizio e senza getto massimo...  controlla il pieno della vaschetta tramite il galleggiante in modo che non sfiati o intasi il motore con la non chiusura dello spillo benzina e nemmeno che ce ne sia troppa altrimenti sfiata uguale tipo quando curvi. puoi variare il peso del galleggiante per farla riempire di piu o meno. ammesso che hai un rubinetto bello grosso tubo della giusta dimensione e che non tappi.evita i filtrini per la benzina  che si riempiono di miscela e si tappano dopo un pò.

 

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo leggo solo ora!

Per far funzionare bene il SI devi innanzitutto fornirgli sufficiente benzina, quindi serve un rubinetto efficace. Il BGM faster flow è una schifezza, soldi buttati (la portata varia a seconda del battente, elevato rischio di grippare). I Piaggio originali vanno modificati... come anche i SIP fastflow. In pratica, bisogna allargare i canali di immissione a 4-5mm trapanando (occhio a non sfondare), e bisogna ridurre fortemente la portata d'aria della cannetta di ventilazione. 

 

 

Ora che c'è abbastanza broda, si può partire con l'ottimizzazione del carburatore più montato da Piaggio: concettualmente semplice, efficace, ma purtroppo con qualche limite, che si può ottimizzare.

 

1. allargare quel forellino lì sotto al galleggiante, il diametro ideale è 2.5mm ma anche 2mm sono sufficienti. Occhio a non sfondare!

 

2. qualcuno monta il coperchio maggiorato con spillo ammortizzato (=coperchio della cosa), drt ne ha commercializzato due varianti... ebbene, non serve a niente, se non a buttar via dei soldi. La benzina passa più rapidamente attraverso i fori laterali, le dimensioni dello spillo non contano, la molla nello spillo non serve assolutamente a nulla. Si ottengono i migliori risultati allargando i fori laterali di quello originale (attenzione a non rovinare la sede di battuta dello spillo!).

 

3. elementi di taratura

freno aria: più il numero è grosso, più aria passa, più smagrisce.

emulsionatore: cambiano diametro/posizione dei fori, e di conseguenza la carburazione. Vedi tabella:

emulsionatori.thumb.jpg.fb0ec70fee68daf7111645b9527fc9de.jpg

getto massimo: verificare sempre l'effettivo diametro e non solo il valore nominale. Ho visto molti getti con valori nominali del tutto casuali!

valvola: occhio al modello! alcune hanno un'incavo a mezzaluna che modifica l'apporto di aria (smagrisce ai medi). La migliore secondo me è la 4, originale del si24, che smagrisce un po' nei medi regimi. La numero 5 è piatta (=più grassa) ed ha uno smusso che arricchisce la miscela favorendo la circolazione del getto del minimo (utile per evitare grippate a filo di gas).

getto minimo: ha due valori: il primo indica il passaggio benzina, il secondo il passaggio aria. A mio avviso andrebbe chiamato per questo carburatore "getto secondario". Più aria passa, più smagrisce... più benzina passa, più ingrassa. Utile per compararli è il rapporto che ne consegue. In linea generale, più il rapporto è grande in valore assoluto, più il getto è magro. Attenzione però a dare sufficiente broda al motore!

59351894bb373_Gettiminimo.thumb.png.27d3afc6269ce4de011daeaebbc3c8bd.png

 

al momento non mi vengono in mente altre cose...

  • Mi Piace 8
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, sirvano dice:

 

Per far funzionare bene il SI devi innanzitutto fornirgli sufficiente benzina, quindi serve un rubinetto efficace. Il BGM faster flow è una schifezza, soldi buttati

 

 

Sicuro Silvano riguardo il BGM Faster Flow? Io ho fatto una prova pratica con due rubinetti e fa uno scroscio di benzina impressionante, soprattutto con la leva girata sulla riserva.

 

 

Riguardo il SI24, sui cilindri 177 mi sono accorto che il getto minimo da 50/160 è quello che si comporta meglio. Il 55/160 sporca tantissimo alle prime aperture e costringe ad usare un getto max più piccolo per compensare. Per essere pignoli servirebbe un 52/160, ma non esiste. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicurissimo... l'ho provato ed ho avuto problemi specialmente in riserva: smagriva di brutto e non capivo il perché. Poi ho cambiato rubinetto ed ho risolto...

 

problema confermato anche questo video:

 

dove in pratica si vede che in condizioni "standard" funziona meglio del piaggio originale, ma in riserva (cioè quando c'è effettivamente poca benzina) funziona a singhiozzi.

 

Per quanto riguarda il getto secondario, secondo ogni motore va preso a sè: ci sono troppi parametri che influenzano la resa di questo getto. Il mio Polini 177, ad esempio, vuole un 52/140 che è bello grassoccio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cmq il rubinetto BGM dicono sia meglio del sip e rolla aveva fatto una bella modifica alla parte rotante interna maggiorandone di molto il passaggio (un disco fresato da lui) ed ottenuto ottimi risultati

 

Grazie per la spiegazione baumer, sti carburatori sono ostici da capire!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, non mi spiego allora. Vi giuro quelli che ho provato io buttavano parecchia benzina in riserva. Infatti la tengo sempre in riserva proprio perchè son sicuro della portata. Altrimenti non andrei a rischiare di rovinare un cilindro da 350€. 

In teoria dovrebbe arrivare un rubinetto nuovo a Gemini89, Magari chiedo di fare una prova.

Edited by 500turbo

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, 500turbo dice:

Boh, non mi spiego allora. Vi giuro quelli che ho provato io buttavano parecchia benzina in riserva. Infatti la tengo sempre in riserva proprio perchè son sicuro della portata. Altrimenti non andrei a rischiare di rovinare un cilindro da 350€. 

In teoria dovrebbe arrivare un rubinetto nuovo a Gemini89, Magari chiedo di fare una prova.

Che io sapessi con questi rubinetti bisogna aumentare lo sfiato del serbatoio... Perché buttano più benzina dell aria che riesce ad entrare provocando un risucchio...provocando un cedimento di portata.

18 ore fa, McKenzie dice:

Grazie per la spiegazione baumer, sti carburatori sono ostici da capire!

Baumer??

Edited by will78
Scritto a merda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altro fattore importante è che il piano d'appoggio del carburatore sia perfettamente planare.

Purtroppo tantissimi SI hanno la sede deformata, questo perché molta gente serra a morte le due viti da 11, facendo imbarcare il carburatore. 

 

Quel che ne deriva sono trafilaggi d'aria che vanno ad inficiare la carburazione, qui una fotografia dell'ultimo SI che ho sistemato, fatta durante le operazioni di spianamento:

IMG_20170601_150829.thumb.jpg.f697f76fbacbc1b5cbe3c8f46afdc98d.jpg

Si vede bene la macchia scura che è quel che resta di un grosso avvallamento, dal quale passava aria.

 

Soluzione:

1. Rettificare il carburatore

2. Serrare i dadi con una forza necessaria solo a stringere il bullone e fermarsi non appena questo è serrato, senza sforzare.

 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trapanato i passaggi  di aperto e riserva a 5 mm. senza sfondare , ho chiuso il tubicino di areazione e butta benzina per bene.

ma sono venuti via i bordini di alluminio sulla parte fissa del rubinetto , dove si posiziona la guarnizione rotonda con i quattro fori infatti perde benzina .

Dove ho sbagliato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 5/6/2017 at 20:50, 500turbo dice:

Boh, non mi spiego allora. Vi giuro quelli che ho provato io buttavano parecchia benzina in riserva. Infatti la tengo sempre in riserva proprio perchè son sicuro della portata. Altrimenti non andrei a rischiare di rovinare un cilindro da 350€. 

In teoria dovrebbe arrivare un rubinetto nuovo a Gemini89, Magari chiedo di fare una prova.

Scusa eh, ma già il fatto di doverlo tenere in riserva per aver una buona portata, mi farebbe desistere dal comprarlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho il bgm con spia riserva e non ha il tubetto di sfiato, risultato non pesca mai aria anche con la pompa benzina che "tira"... durante le ferie vorrei fare un paio di lavoretti proprio sull'alimentazione e se ho tempo faccio qualche prova, dovrei avere dei rubinetti vari tra sip, bgm ecc a casa...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dany86 dice:

Io ho il bgm con spia riserva e non ha il tubetto di sfiato, risultato non pesca mai aria anche con la pompa benzina che "tira"... durante le ferie vorrei fare un paio di lavoretti proprio sull'alimentazione e se ho tempo faccio qualche prova, dovrei avere dei rubinetti vari tra sip, bgm ecc a casa...

 

SArebbe davvero una bella cosa una piccola guida dove spieghi le esperienze

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/7/2017 at 22:11, Inoreip62 dice:

Ho trapanato i passaggi  di aperto e riserva a 5 mm. senza sfondare , ho chiuso il tubicino di areazione e butta benzina per bene.

ma sono venuti via i bordini di alluminio sulla parte fissa del rubinetto , dove si posiziona la guarnizione rotonda con i quattro fori infatti perde benzina .

Dove ho sbagliato?


Non saprei, anche nel mio rubinetto i bordini di alluminio sono stati consumati... però da quando ho cambiato la guarnizione non perde più. I buchi della guarnizione vanno allargati anche loro usando una fustella (altrimenti la guarnizione si rovina e non tiene più).

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, sirvano dice:


Non saprei, anche nel mio rubinetto i bordini di alluminio sono stati consumati... però da quando ho cambiato la guarnizione non perde più. I buchi della guarnizione vanno allargati anche loro usando una fustella (altrimenti la guarnizione si rovina e non tiene più).

Adesso ho trovato un vecchio rubinetto di un T5, quindi senza riserva, gli ho già aperto i canali chiusi dalla fusione ed ho innestato una cannetta ,diametro interno 4.6 ,che fa alzare il pescaggio in posizione aperto ed ho allargato al massimo i fori orrizzontali , per capirci ,quelli che sbucano dove c'è la guarnizione rotonda con i 4 fori,senza portare via il famoso bordino, sono a circa 4.4 mm. di diametro , poi monterò la cannetta che prende aria dall'interno del serbatoio già tappata in precedenza .

Mi manca da provare quanta benzina butta con questo tentativo e se ci sono perdite ,ma se va avanti così lo farò l'ottavo giorno della settimana.

Aah !! tempo tiranno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fatto tutto ,non ci sono perdite e  in 3 minuti e mezzo escono 5 litri di benzina in qualsiasi posizione si trovi il rubinetto senza bolle di aria o pulsazioni di flusso.

Quindi all'interno di ogni rubinetto originale piaggio vive un rubinetto fast flow basta un po di manualità e mi sembra che quella non ci manca .

Ciao a tutti 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho provato a far la modifica al rubinetto, però poi una volta collegato al carburatore non riuscivo a far arrivare benzina. Qualcuno mi sa spiegare? Ho allargato i fori e chiuso il tubo di sfiato originale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me è anche questione di culo... i rubinetti non sono tutti uguali e anche lavorandoli può andare benissimo come male... resta da provare

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, GreenHornet dice:

Io ho provato a far la modifica al rubinetto, però poi una volta collegato al carburatore non riuscivo a far arrivare benzina. Qualcuno mi sa spiegare? Ho allargato i fori e chiuso il tubo di sfiato originale.

Per capire meglio.

 

Hai fatto la prova a serbatoio smontato e tutto andava bene,la benzina usciva in modo sufficiente.

 

Poi senza fare nessuna operazione,tranne quella di  montare il serbatoio e collegare il tubo al carburatore

 

e non esce più benzina?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, McKenzie dice:

Secondo me è anche questione di culo... i rubinetti non sono tutti uguali e anche lavorandoli può andare benissimo come male... resta da provare

 

Mi dispiace ma non sono d'accordo ,

in qualsiasi lavorazione meccanica non esiste ne culo ne sfiga

ogni risultato è frutto di lavorazioni fatte bene o male,poi magari ci sfugge qualche particolare,

e in un secondo momento ci accorgiamo che era determinante per il  buon risultato di tutta l'operazione.

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.