Dany86

Polini 177 consumi anomali

Recommended Posts

21 minuti fa, Dany86 dice:

Ci devo provare per forza

Ma prima prova a mettere un 20 e vedi come va... già che togli il 22 della famosa casa Ligure-Veneta di sicuro acquisti affidabilità e guadagni in consumi... :icon_mrgreen:

Edited by pulun
Essesapessi
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo no Dani, sto rimontando un Px un po' particolare, fresco di carrozzeria e non ho ancora avuto tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Dany86 said:

Purtroppo no Dani, sto rimontando un Px un po' particolare, fresco di carrozzeria e non ho ancora avuto tempo.

 

Sei piu lento di un bradipo zoppo ....

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Maverick dice:

 

Sei piu lento di un bradipo zoppo ....

 

Non batterà mai il mio record... Il mio motore personale è in lavorazione da tantissimi anni ormai 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, McKenzie said:

 

Non batterà mai il mio record... Il mio motore personale è in lavorazione da tantissimi anni ormai 

 

Ci so anche le lumache zoppe il bradipo a confronto e' da gare strip ...

 

  • Mi Piace 1
  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo qualche mese, vi aggiorno.

 

Alla fine avevo provato il SI20, senza ottenere grossi risultati.

Sono dunque arrivato alla conclusione di aver fatto qualche boiata a livello di albero/valvola/fasi.

Mi spiego: per mantenere l'albero pressochè originale (non volevo innescare vibrazioni) ho lavorato il più possibile sulla valvola, andando a tagliare 6mm di albero in ritardo di chiusura e raccordando il nuovo taglio con la sagoma della spalla originale, come se fosse uscito dalla piaggio con un ritardo maggiore.

 

Ho scoperto che era questa combinazione a rendermi incarburabile la Vespa, il fatto di avere un getto del minimo minuscolo (45/160)  ed ancora grasso era per questo. Secondo me la conformazione della valvola e della spalla creava una depressione talmente forte da tirare più benzina che aria e qualunque getto io montassi, risultava grasso. O viceversa non tirava una cippa, ma trovo strano che tirasse meno di un motore originale... tant'è che alla fine...

Come l'ho scoperto? Ho rifatto il motore.

Ho comprato un secondo blocco motore 150 Arcobaleno intonso ed originale piaggio. Ho comprato un albero da Stefano (Grey) ed ho lavorato la valvola di conseguenza come faccio "normalmente".

Le fasi son praticamente identiche a prima, 120/65, c'è uno scarto di 3 gradi sul ritardo, prima erano 68°, ma ora la valvola ha un'area inferiore perchè molta apertura la fà l'albero.

Il carattere è cambiato dal giorno alla notte.

 

Prima il motore era sempre moscio ai bassi giri per poi esplodere a metà regime ed allungare tantissimo di giri, ora invece è estremamente pronto, molto più pieno ai medi, sacrificando qualche giro.

Ho solamente modificato il rapporto da 23/67 a 22/65, questo insieme alla fase un pelino più contenuta in ritardo, mi ha fatto perdere 4/5kmh di punta. Poco male, 115/118kmh vanno benone.

 

Appena acceso ha dato immediatamente segnali che la carburazione non gli piaceva, al minimo non stava acceso. Montato getto 55/160, minimo regolare. una carburata sommaria e via, era attorno all'Epifania.

L'altro giorno il proprietario ha concluso il secondo pieno ed ha potuto fare una stima dei consumi.

Indovina indovinello? 13/14kml.

 

Ora, ok sono un cretino perchè qualcosa non è a posto, ma COSA?

Ho cambiato tutto, ho provato tutto, cha cazzo ha ancora da massacrarmi i maroni?

Avrei in mente di fare un'ultima prova. Sacrifico un SI24/24 originale dell'Orto, lo trasformo in mix e lo provo, poi monto un pignone da 23 originale e vediamo se la conversione a "200" con i rapporti più lunghi ed un diffusore maggiore mi tolgono questo grattacapo. Non ne posso più.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Dany86 ha scritto:

Dopo qualche mese, vi aggiorno.

 

Alla fine avevo provato il SI20, senza ottenere grossi risultati.

Sono dunque arrivato alla conclusione di aver fatto qualche boiata a livello di albero/valvola/fasi.

Mi spiego: per mantenere l'albero pressochè originale (non volevo innescare vibrazioni) ho lavorato il più possibile sulla valvola, andando a tagliare 6mm di albero in ritardo di chiusura e raccordando il nuovo taglio con la sagoma della spalla originale, come se fosse uscito dalla piaggio con un ritardo maggiore.

 

Ho scoperto che era questa combinazione a rendermi incarburabile la Vespa, il fatto di avere un getto del minimo minuscolo (45/160)  ed ancora grasso era per questo. Secondo me la conformazione della valvola e della spalla creava una depressione talmente forte da tirare più benzina che aria e qualunque getto io montassi, risultava grasso. O viceversa non tirava una cippa, ma trovo strano che tirasse meno di un motore originale... tant'è che alla fine...

Come l'ho scoperto? Ho rifatto il motore.

Ho comprato un secondo blocco motore 150 Arcobaleno intonso ed originale piaggio. Ho comprato un albero da Stefano (Grey) ed ho lavorato la valvola di conseguenza come faccio "normalmente".

Le fasi son praticamente identiche a prima, 120/65, c'è uno scarto di 3 gradi sul ritardo, prima erano 68°, ma ora la valvola ha un'area inferiore perchè molta apertura la fà l'albero.

Il carattere è cambiato dal giorno alla notte.

 

Prima il motore era sempre moscio ai bassi giri per poi esplodere a metà regime ed allungare tantissimo di giri, ora invece è estremamente pronto, molto più pieno ai medi, sacrificando qualche giro.

Ho solamente modificato il rapporto da 23/67 a 22/65, questo insieme alla fase un pelino più contenuta in ritardo, mi ha fatto perdere 4/5kmh di punta. Poco male, 115/118kmh vanno benone.

 

Appena acceso ha dato immediatamente segnali che la carburazione non gli piaceva, al minimo non stava acceso. Montato getto 55/160, minimo regolare. una carburata sommaria e via, era attorno all'Epifania.

L'altro giorno il proprietario ha concluso il secondo pieno ed ha potuto fare una stima dei consumi.

Indovina indovinello? 13/14kml.

 

Ora, ok sono un cretino perchè qualcosa non è a posto, ma COSA?

Ho cambiato tutto, ho provato tutto, cha cazzo ha ancora da massacrarmi i maroni?

Avrei in mente di fare un'ultima prova. Sacrifico un SI24/24 originale dell'Orto, lo trasformo in mix e lo provo, poi monto un pignone da 23 originale e vediamo se la conversione a "200" con i rapporti più lunghi ed un diffusore maggiore mi tolgono questo grattacapo. Non ne posso più.

 

ciao Dany,il mio 125  modificato solo con la padella LV2 ,si 20/20 con filtro ,max da 103 calibrato.-BE3-freno aria 160 non va oltre i 20 km/lt,vuoi perché sono sempre a manetta,vuoi perché viaggi lunghi non  ne faccio date le restrizioni imposte,quindi sei sempre on/off,ma credo che se vado in giro sempre a 6000' i consumi sono quelli.I rifiuti non ci sono,il carter trasuamenti anomali non ne ha.

 

Comunque consolati,domenica pomeriggio con il lamellare con 4 lt ho fatto 45 km

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, P.Paolo ha scritto:

ciao Dany,il mio 125  modificato solo con la padella LV2 ,si 20/20 con filtro ,max da 103 calibrato.-BE3-freno aria 160 non va oltre i 20 km/lt,vuoi perché sono sempre a manetta,vuoi perché viaggi lunghi non  ne faccio date le restrizioni imposte,quindi sei sempre on/off,ma credo che se vado in giro sempre a 6000' i consumi sono quelli.I rifiuti non ci sono,il carter trasuamenti anomali non ne ha.

 

Comunque consolati,domenica pomeriggio con il lamellare con 4 lt ho fatto 45 km

 

E sticazzi, ma il tuo è un 225 tirato. Questo è un polini in ghisa! 😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Dany86 ha scritto:

 

E sticazzi, ma il tuo è un 225 tirato. Questo è un polini in ghisa! 😂😂😂

ciao, ma il 125 fa i 20 e al max fa 95 in carena

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me è una questione di polso o stile di guida. Magari molto on/off e tirando spesso la marcia.

 

Io sono uno che, forse per il mio tipo di guida, non ho mai avuto problemi di consumi eccessivi. anche nella guida allegra , più che sfruttare fin l'ultimo giro motore disponibile, tendo più a sfruttare la coppia motore o nelle accelerazioni anzichè spalancare al 100% subito, spalanco in modo graduale fino alla totale apertura.

 

Però effettivamente 14 km con un litro son consumi abbastanza esagerati. Di norma un 177 con carburatore 23-25 km/l son già consumi normali. Anche 27 se ti metti in viaggio a filo di gas. Io devo fare bene i conti di quanto consumo col VMC. Col PHBH30 riuscivo a stare sui 25, ora col SI24 con cornetto mi consuma un di più. 

 

P.S.: rapportone lungo e marmitta da coppia aiutano parecchio, sia chiaro.

 

 

O potrebbe essere un banale problema di... contachilometri. E se segnasse meno chilometri di quelli effettivi? Alla fine di contachilometri Piaggio non ve ne è uno che segna giusto.

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, 500turbo ha scritto:

Secondo me è una questione di polso o stile di guida. Magari molto on/off e tirando spesso la marcia.

 

Io sono uno che, forse per il mio tipo di guida, non ho mai avuto problemi di consumi eccessivi. anche nella guida allegra , più che sfruttare fin l'ultimo giro motore disponibile, tendo più a sfruttare la coppia motore o nelle accelerazioni anzichè spalancare al 100% subito, spalanco in modo graduale fino alla totale apertura.

 

Però effettivamente 14 km con un litro son consumi abbastanza esagerati. Di norma un 177 con carburatore 23-25 km/l son già consumi normali. Anche 27 se ti metti in viaggio a filo di gas. Io devo fare bene i conti di quanto consumo col VMC. Col PHBH30 riuscivo a stare sui 25, ora col SI24 con cornetto mi consuma un di più. 

 

P.S.: rapportone lungo e marmitta da coppia aiutano parecchio, sia chiaro.

 

 

O potrebbe essere un banale problema di... contachilometri. E se segnasse meno chilometri di quelli effettivi? Alla fine di contachilometri Piaggio non ve ne è uno che segna giusto.

 

 

 

 

 

ciao,dobbiamo considerare la morfologia del luogo di appartenenza,qui da me le uniche salite sono i cavalcavia,il resto sono rettilinei da diversi km.

Con il 125 sono sempre a manetta,con il lamellare in 45 km ho tirato 2 volte la 3à  a 9000' 2 volte in 4à gli 8000',sempre la 3à a 5000' mentre la velocità di crociera è intorno ai 6-6500' fissi,con la 23/62 e 4à da 21/36.Questo è il mio stile di guida,non so se questo vuol dire andare piano o forte

 

P.S. da motore freddo percorro sempre almeno 4 km ad andatura moderata,al max 4000'

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, 500turbo ha scritto:

Secondo me è una questione di polso o stile di guida. Magari molto on/off e tirando spesso la marcia.

 

Io sono uno che, forse per il mio tipo di guida, non ho mai avuto problemi di consumi eccessivi. anche nella guida allegra , più che sfruttare fin l'ultimo giro motore disponibile, tendo più a sfruttare la coppia motore o nelle accelerazioni anzichè spalancare al 100% subito, spalanco in modo graduale fino alla totale apertura.

 

Però effettivamente 14 km con un litro son consumi abbastanza esagerati. Di norma un 177 con carburatore 23-25 km/l son già consumi normali. Anche 27 se ti metti in viaggio a filo di gas. Io devo fare bene i conti di quanto consumo col VMC. Col PHBH30 riuscivo a stare sui 25, ora col SI24 con cornetto mi consuma un di più. 

 

P.S.: rapportone lungo e marmitta da coppia aiutano parecchio, sia chiaro.

 

 

O potrebbe essere un banale problema di... contachilometri. E se segnasse meno chilometri di quelli effettivi? Alla fine di contachilometri Piaggio non ve ne è uno che segna giusto.

 

 

Ciao.

i km fatti sono sempre i soliti, casa/lavoro come nelle precedenti prove, il percorso è sempre lo stesso.

Come detto sopra penso di cambiare pignone e carburatore, poi se non va ancora bene la brucio.

 

 

Lo strumento segna davvero di meno su quella vespa, ma solo sul tachimetro (a 70segnati sei quasi a 90), il contakm segna giusto, abbiamo anche verificato quello con le percorrenze in auto e con google maps, è giusto. Credo che sia perchè la lancetta è mossa da un magnete mentre il contakm gira con degli ingranaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Daniel se hai rifatto un motore solo perché consumava tanto sei da primato...

Scherzi a parte ... Ma al di là dello stile di guida del proprietario... Hai mai provato a fare un pieno guidando tu con quella Vespa lì e vedere quanto consumi con la tua guida?

E comunque quelli che raccontano più di 20 km con un litro con un polini in ghisa e carburatore SI secondo me dicono delle balle oppure pesano 30 kg bagnati e vanno sempre a 60 all'ora in quarta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Dany86 ha scritto:

Credo che sia perchè la lancetta è mossa da un magnete mentre il contakm gira con degli ingranaggi.

Esatto, se il magnete perde efficacia segna meno se la molla a tazza di richiamo è calibrata male o snervata segna di più

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Pulun ha scritto:

E comunque quelli che raccontano più di 20 km con un litro con un polini in ghisa e carburatore SI secondo me dicono delle balle oppure pesano 30 kg bagnati e vanno sempre a 60 all'ora in quarta...

 

In realtà son più vicino al quintale e prima o poi qualche velox mi incula... 🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
6 minuti fa, 500turbo ha scritto:

 

In realtà son più vicino al quintale e prima o poi qualche velox mi incula... 🤣

Sì ma se tu fai 25 con un litro con un phbh 30 farai poco più di 20 con un SI24... e quindi la mia proporzione non è molto lontana...

 

P.s. anche a 60 all'ora di GPS in paese il velox ti incula...

Edited by Pulun
Supercazzola

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Dany86 ha scritto:

 

 

 

 

 

Lo strumento segna davvero di meno su quella vespa, ma solo sul tachimetro (a 70segnati sei quasi a 90), il contakm segna giusto, abbiamo anche verificato quello con le percorrenze in auto e con google maps, è giusto. Credo che sia perchè la lancetta è mossa da un magnete mentre il contakm gira con degli ingranaggi.

ciao, come fa a segnare i km giusti e la lancetta no?Non sono collegati?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
11 minuti fa, P.Paolo ha scritto:

ciao, come fa a segnare i km giusti e la lancetta no?Non sono collegati?

Ciao Paolo, l'ho scritto sopra che sono due cose indipendenti... I numeri azionati da un rinvio di ingranaggi e la lancetta da una calamita...

 

Me ne ero fatto un'idea smontandolo per cambiare il vetro e poi ne ho chiesto conferma al vecchietto scorretto che mi hai consigliato tu, quello che ti ha fatto la scalatura a 160... E anche lui mi ha dato ragione.

 

In pratica nel contachilometri c'è un alberino motrice azionato dalla ruota, in basso ha un ingranaggio che con un rinvio a 90 gradi aziona i numeri del contachilometri totale e sempre sullo stesso alberino in cima c'è piantata una calamita rotonda che tramite una tazza sul quale è fissata la lancetta con il campo magnetico fa andare più o meno verso il fondo scala la lancetta e la taratura è fatta con una molla a tazza piccolissima in base al numero di spire e quindi anche alla durezza della molla viene contrastata la forza della calamita e quindi si decide la precisione dello strumento per la velocità istantanea.

Di solito se gli ingranaggi del mozzo ruota e la trasmissione sono in buono stato il contachilometri totale è sempre preciso...

Edited by Pulun
Aggiunta e correzione
  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Pulun ha scritto:

Sì ma se tu fai 25 con un litro con un phbh 30 farai poco più di 20 con un SI24... e quindi la mia proporzione non è molto lontana...

 

P.s. anche a 60 all'ora di GPS in paese il velox ti incula...

 Che sia 20 o 25 poco importa. A me i consumi che fa vanno bene e rimanere a secco quando sono in giro è l'ultimo dei miei problemi.

 

La tua quanto consuma per curiosità? 🙂

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Pulun ha scritto:

 Daniel se hai rifatto un motore solo perché consumava tanto sei da primato...

 

😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
38 minuti fa, 500turbo ha scritto:

La tua quanto consuma per curiosità? 🙂

Adesso non consuma niente... È ferma nel box da ottobre o novembre...

 

L'anno scorso avevo un 210 malossi Frankenstein... SI 26 con filtro, padella e 23/64 con cambio 200... Faceva 22/25 con un litro... Crocera a 90 GPS e andatura normale... Nonostante l'accozzaglia di pezzi aveva un ottimo rapporto prestazioni/comsumi.

 

Prima invece c'era montato il 177 polini ghisa low cost del post famoso qui sul forum ... Faceva 20/22 con un litro a 80gps di crocera e andatura tranquilla.

 

Ora monta il 150 stock... Avrei dovuto fare la revisione ministeriale e qui rompono molto molto i maroni... Quel motore ha termica un po' stanchina e tolleranza albero-valvola un po' alta tipo 15 centesimi ... Consuma uno sproposito ed è fermo... Ma come dicevo prima al momento non consuma niente e credo che consumerà poco così fino al 2021.

 

Ah dimenticavo che io ho un parabrezzino autocostruito simile a un cuppini e peso 80kg.

Edited by Pulun
Supercazzola

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Pulun ha scritto:

 

 

Ah dimenticavo che ..................... e peso 80kg.

:StreamingTears::StreamingTears:

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.