fftech_3d

Utente
  • Content Count

    51
  • Joined

Community Reputation

9 Neutral

About fftech_3d

  • Rank
    Member

Personal Information

  • Birthday
    06/02/1994
  • Place
    Misilmeri (PA)

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Buonasera ragazzi! Oggi è arrivato il materiale per chiudere il motore, fra cui il bellissimo pistone BGM. La prima impressione è molto buona, a parte i vari spigoli da addolcire, sembra ben fatto e ha un aspetto molto racing. Pesa circa 20g meno del pistone originale 63mm Polini, lo spinotto è anch'esso più leggero essendo biconico. Ho notato che ha anche la camicia un po' più corta e la zona dei travasi è molto più aperta del Polini. Di seguito riporto qualche foto dei pistoni a confronto 😌
  2. Spettacolare! Spettacolare il video! Il motore che hai fatto su base del cilindro Malossi è derivazione Minarelli Am6 giusto?
  3. Quindi il Minarelli verticale ha l interasse più corto rispetto ai piaggio per scooter, sapresti dirmi invece l interasse dei prigionieri del minarelli orizzontale?
  4. Avevo pensato anch'io ai cilindri flangiati però non costano poco.. a quel prezzo tanto vale montare un cilindro vespa in alluminio
  5. Un'alternativa al minarelli verticale potrebbe essere il cilindro athena corsa 43 del minarelli orizzontale 🤔 Qualcuno ha esperienze con questo cilindro?
  6. Ciao! eh si.. il costo per la modifica dei carter non è indifferente, per questo non voglio imbattermi in un lavoro simile, tantomeno voglio acquistare dei carter quattrini per un progettino del genere... Per la piastra condo di farla sui 15 mm, cilindro permettendo.. eventualmente potrei togliere qualche mm dal cilindro mediante tornitura. Il problema dei prigionieri potrebbe far terminare il progetto ancor prima di iniziare.. infatti sto cercando di reperire qualche informazioni dui cilindri minarelli o piaggio. I piaggio hanno l'interasse molto diverso da quello vespa (48x48), anche se credo che sia l'adattamento migliore in termine di prestazioni e reperibilità. Un'altra incognita è la questione fasatura, dato che i cilindri piaggio nascono per corsa 39,3...
  7. Ancora non è certo.. l unico vantaggio che ha è il pacco al cilindro che mi eviterebbe un bel po' di sbattimenti
  8. Ciao Emil , per costare così poco da nuovo mi sa che non sarà proprio di qualità 🤣... Preferisco prendere un cilindro usato a quel prezzo ma di un marchio discreto. Ma quale prendere? Devo dire che sono più orientato sul minarelli corsa 43.. ma non conosco il cilindro, ne le misure, dovrei proprio avventurarmi
  9. Sicuramente i costi sono diversi ma secondo me non troppo distanti.. per quanto riguarda l'albero necessità un albero specifico corsa 54, occorre barenare i carter e l imbocco del cilindro, saldare e spianare il piano di appoggio.. ecc. Fra l altro non sono cilindri così facili da trovare usati. Per quanto riguarda i cilindri da scooter c'è un mondo, hanno travasi piccolini, quindi con una basetta di adattamento si risolve facilmente, posso montarli sia raffreddati ad aria che a liquido (derivazione piaggio o Minarelli orizzontale) e posso sfruttare un bel po' di materiale che ho già a casa come rapporti, frizione carburatore ecc..
  10. Per come la penso io non ha molto senso adattare un cilindro di quel genere.. tanto vale investire qualcosa di più e fare un proto rotax. Anche perché significa investire molto in altre parti del motore, albero serio, frizione, cestello, cambio ecc.. Avevo pensato al 70 proprio per l'economia del progetto
  11. Qualcuno conosce l'interasse dei prigionieri cilindro del minarelli verticale? Ho letto in giro che è simile a quello vespa ma non riesco a trovare le misure da nessuna parte. Mi servirebbe anche il diametro esterno della camicia che va dentro i carter
  12. Vorrei evitare di fare questi interventi invasivi.. e purtroppo non ho una fresatrice ma solo i tornio, avrei bisogno di una rettifica. Fra l'altro il progetto dovrà essere il più economico possibile cercando di riutilizzare pezzi che ho gia in casa. L'idea di montare cilindri a liquido è allettante per la grandissima scelta, posso montare da un base a un big bore senza problemi, ma dovrei accontentarmi di un pacco avvitato al carter...
  13. Per le lavorazioni non ho problemi, ho i mezzi giusti per fare questo adattamento, l unica incognita è la effettiva resa e la scelta del cilindro. Anche se sono più orientato su un cilindro per Minarelli verticale da montare girato, quindi con il carburatore dietro. In modo tale da escludere il problema del lamellare al carter e la marmitta, sicuramente più facile da adattare. Sarebbe interessante leggere questa discussione, ora la cerco qui
  14. Salve ragazzi, da un po' ho un'idea forse un po' azzardata... vorrei preparare un motore per una vespacross con un cilidro derivazione scooter. L'idea alla base consiste nel fatto che si trovano delle ottime termiche, con travaseria di tutto rispetto a prezzi davvero stracciati sul mercato dell'usato; prezzi del tutto diversi da quelli dei cilindri vespa. Questo motore a cui pensavo sarà assemblato in economia, senza troppe pretese, un esperimento. Ho un paio di carter con la valvola andata e travasi cannibalizzati da sfruttare per un progetto del genere, ma non ho esperienze a riguardo. Pensavo a un cilindro per minarelli verticale (per intenderci quello con l'aspirazione lamellare) in alluminio, come l'Athena sport, essendo ad aria eviterei i radiatori, oppure qualche termica per carter Piaggio. L'ideale sarebbe un cilindro con fasi più basse, quindi eviterei i vari cilindri trofeo o simili in modo tale da accordarsi meglio con il cambio vespa. Il cilindro del minarelli verticale sarebbe molto interessante, sia per l'ammissione lamellare (anche se migliorabile) al cilindro e per il fatto che l'interasse dei prigionieri a quanto pare è simile. Ho visto che esiste una termica athena per minarelli LC corsa 43, il che sarebbe l'ideale ma è di difficile reperibilità. Come configurazione pensavo a una cosa di simile: Cilindro piaggio/minarelli aria usato adattato tramite basetta; Ammissione lamellare al carter/ cilindro; Albero c43 con eventuali accorgimenti; Rapporti originali a denti elicoidali; Scarico derivazione scooter; Carburatore PHBG 21; Cambio 4 marce originale; Accensione derivazione minarelli orizzontale con ventola polini (già sperimentata) peso 800g circa; Frizione vespa hp 6 molle rinforzata. Sarebbe interessante ricevere informazioni da qualcuno che si è gia cimentato in questi esperimenti, magari vedere un motore che gira Cosa ne pensate? Premetto che il motore non circolerà su strada, quindi mi interessa poco il fattore affidabilità e velocità di crociera; verrà montato su una vespa utilizzata in campagna per divertimento...
  15. L'unico mio dubbio è il fatto che non presenta le finestre laterali come il pistone polini, anche se forse il loro contributo è minimo.. Dite che è necessario eventualmente aprirle? Magari effettuare due fori circolari semplici, per evitare innesti di cricca a causa degli spigoli...