Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 06/27/2020 in all areas

  1. 6 points
    P. Paolo. Il 306 è figlio dei carter, ovvero l’esigenza era fare carter e albero, poi ci ho infilato la termica più grossa che potesse avere un senso. E’ stato un successo. Io degli altri marchi mi sono sempre interessato poco, ma di materiale che possa avere numeri da rompere cambi e non riuscire a raffreddarsi ne vedo veramente poco. Forse il 244 ma non ho esperienza diretta per cui inutile parlarne. La questione raffreddamento vale per tutti i motori, ma ognuno ha le sue esigenze. E per il 306 le esigenze sono importanti. Filipporace, il 306 nasce che si possa usare anche per andarci a spasso. All’estero lo omologano abbastanza facilmente e in tanti ci hanno fatto migliaia di Km. Nasceva per erogare 45cv circa, ne ha dati subito oltre 50. L’erogazione per un uso su un telaio vespa ve messa a punto, altrimenti non lo si utilizza. Una erogazione da TM non è compatibile con l’uso vespa e il raffreddamento ad aria, già spiegato prima. Il problema del 306 è il contrario di quello che hai scritto, si può arrivare ad avene troppa sotto, ho dovuto calmarlo. Coppia sotto ne ha da vendere anche nella configurazione attuale, sia chiaro. Se a te non interessa una vespa cavallata, e non ne vedi l’utilizzo, poco male, io mi ci diverto a tirar fuori cavalli dai motori, il tedesco del post lo vedo felice, per cui abbiamo fatto del bene. Muttley, la richiesta è arrivata dopo. Per noi era uno sfizio da toglierci e lo abbiamo fatto. Riguardo al più grosso, sul Pc ho la versione a liquido da 400cc (o forse 420 non ricordo) deve venirci la voglia di fonderla. Adesso abbiamo in ballo diverse cose e quella dovrà aspettare. Benestante o no io non chiedo il 730 a chi vuole un motore e SIP nemmeno loro. In generale: Il progetto 306 lo abbiamo ceduto a SIP già da tempo, noi non eravamo in grado di assecondare le richieste, loro si. Ci sono già diversi costruttori o privati che hanno costruito padelloni o scarichi più civili del nostro e ci fanno km su km. E’ una scelta che non condivido ma probabilmente diventa talmente esuberante sotto che la potenza non la usano, tradotto non girano la manopola. O ancora più semplicemente ho sottovalutato il mio progetto, sono stato conservativo.
  2. 6 points
    Credo che l utilità sia accontentare la richiesta. Èd e evidente che la corsa al motore più grosso, più potente, più rumoroso, da partarte di più costruttori, non è ancora finita. Perché c'è gente che vuole questo solo ed esclusivamente per l esclusività , e paga per questo, anche se poi non lo usa. È comunque se li fa, anche fossero 65 hp, vuoi che non ci sia un benestante che lo aquisterebbe!
  3. 5 points
  4. 4 points
    io in vespa in autostrada non ci vado neanche se mi pagano , di chilometri su e giù per l’Italia ne ho fatti, ma autostrada col cavolo. Solo una volta in Croazia credo di averla presa per 20km
  5. 3 points
    Per come piace a me, la potenza massima va dai 8000g di una elaborazione ancora stradale , ai 9000g di una un po' più inpegnativa. Semplicemente perché con i rapporto che uso con la prima sono sui 140 scarsi,e con la seconda 150. Èd per arrivare lì a quelle velocità-rapporti, ci vuole potenza piena e non allungo. Se un motore ha la curva che comincia a calare a 7000g, a dargli carico di rapporto quei giri farà, e sui px il carico ce quasi sempre, per il tipo di vespa rapportata più da viaggio , o per persone un po' abbondanti.
  6. 3 points
    Be la cilindrata alta cambia un po' le cose, e la sola fase di scarico non dice tutto, però come hai detto e la marmitta che più o meno decide dove è il picco, poi appunto da come è fatto il motore può cambiare un po'. Poi per il discorso di tirare fuori giri da una fase bassa, io non sono mai riuscito a tirare fuori niente di buono, nel senso che il motore gira anche.. ma gira vuoto. Mentre con una fase alta, grazzie ad una marmitta giusta si può tirare fuori bei cv anche ad un regime più ben piu basso di quello che direbbe dalla fase, solo un po' ristretto come giri ... Perché se la marmitta è lunga comunque non gira.
  7. 3 points
    Piuttosto compro un albero pinasco resing
  8. 3 points
    Posso dire la mia? Anche io avevo la tendenza a guardare con diffidenza i lavori e numeri dei tedeschi, poi da diversi anni ci si collabora e ci si trova molto bene. Hanno conquistato e meritato il mio rispetto. Tanti, ma tanti hanno il loro banco a casa e lavorano come matti alla ricerca di cavalli. Lavorano non parlano. Investendo tempo e soldi. Dagli interventi che ho letto sopra deduco (ma posso sbagliarmi) che nessuno di quelli che scrive ha messo a banco i due motori oggetto del post ed abbia mai seguito lo sviluppo di un motore. Io si, mi è capitato di giocarci. Ma prima va fatta un premessa. Il 306 è un mio progetto, non nasce per dare una curva di erogazione tipo cross, è un corsa corta 78x64 e biella lunga. Lo scopo è che trotterelli a giri impossibili per un 300cc con un discreto relax. Lo ho ripetuto fino alla noia, dare troppo coppia sotto ai grossi motori da vespa ad aria vuol dire cuocerli. Da cavalli ma le ventola non gira e il danno è fatto. Ciò comporta che è molto facile vedere cavalli, per il semplice motivo che li da regimi non da 250 cross. Ai primi test dava potenza massima a 7500, troppo pochi. Portato a 8500 ricalcolando lo scarico ed era perfetto. Inoltre dare più coppia sotto vuol dire distruggere infiniti cambi, e trovarsi a fare virgole nere nell asfalto a tutte le aperture del gas. Il tm nasce per altri scopi ed è giusto che sia così. Un 150gp vespa da accelerazione ha più cavalli del Tm250 enduro. Anche sui banchi dei tedeschi sfatiamo un mito, 2 volte ho messo miei motori su quello di Sip. Provati prima a casa mia. Ci balla un 2%, che vista la non climatizzazione del mio come del loro è niente. Per concludere, ha 74 cavalli? Probabilmente qualcuno in meno ma avvicinarsi a 70 è fattibile. Io mi sono fermato quando ero vicino ai 60 (sul banco dove tm faceva 53) e ci ho messo veramente poco, ma volendo il lavoro da fare era ancora tanto. Ha più cavalli del TM? Sicuro. Questione banchi, sono tutti e dico tutti tarati verso l’alto dal 5 al 10% Italia compresa. Nessuno escluso, almeno fra quelli con cui ho avuto un riscontro. I calcoli li so ancora fare. Secondo me tutto nasce dal dove far vedere i Kw dichiarati in fase di omologazione, e da li tutti per leggere numeri coerenti con gli altri si sono adeguati. Ci sono anche io fra quelli sia chiaro, ma almeno consapevole
  9. 3 points
    37cv per una vespa stradale e 29 nm sono da omicidio
  10. 3 points
    Dunque, ho avuto modo di provarla in montagna, su strade precedentemente percorse con due motori differenti... che dire, a confronto sembra di volare. Prossimamente realizzerò qualche ripresa a bordo
  11. 2 points
    Tipo una roba del genere.... Per questo tipo di testa purtroppo non ho un software da usare , ma per quella che ho fatto per il 140 ghisa sulla small ho fatto tutto a mano...nel senso che mi sono calcolato il volume complessivo scomponendo questa forma complessa della camera di combustione in vari volumi di forme note (cilindri , sezioni di sfera ecc) poi sommati insieme e verificati con il riempimento ad olio quando il pezzo era finito. Come dicevo , su cilindri di grossa cubatura tipo le large e quindi superiori a 135-140 cc , questa forma risulta poco redditizia per via del fatto che alla fine la candela risulta troppo lontana dal pistone dovendo creare un bel volume per restare entro valori di rc accettabili....quelle due gobbe ai lati del profilo rischiano , essendo troppo lontane dal pistone , di creare delle "sacche" di miscela incombusta e quindi detonazione anche con rc molto tranquilli e squish settato bene. Percio' dicevo che , per quello che ho potuto vedere , la migliore forma secondo me resta una roba simile a quella in foto ma senza le due gobbe che salgono in alto rispetto alla candela oppure una emisferica con banda di squish molto classica. ciauzz
  12. 2 points
    Ok ogni uno ha la sua opinione. Ogni uno le sue prove. Ed ogni uno i suoi ragionamenti tecnici. Ma i fenomeni fisici sono uguali per tutti... La forza di gravità spinge verso il suolo per tutti. Sentir dire marmitta grossa o tanto risucchio per alti, marmitta tappo per bassi ecc. mi fa pensare un po' che non ci siamo mica... La lunghezza dello scarico, unita alla temperatura dei gas di scarico, sono quel che conta per determinare il regime di rotazione. Non ti serve un tappo per avere bassi, ma una marmitta più lunga. Le conicita che fanno (come lo definite il risucchio) l'estrazione, ma cosa anche importante accolgono il riflesso, decinono il tempo di (definiamolo) accordamento, più ha conicita accentuate più è alto il picco, ma per minor tempo=giri. Dunque con il discorso ci siamo poco secondo me. Le prove o sfide, contro altre vespe, si fanno partendo da fermi per vedere il motore come prestazione massima, possibilmente con lo stesso peso. Se si vuole vedere l'erogazione e si ha entrambi lo stesso rapporto-primaria e cambio, ci si mette appaiati di quarta tipo a 3000g e si apre assieme.
  13. 2 points
    Aggiornamento! ieri ho acceso per la prima volta....è partito con qualche difficoltà e sembra girare regolare....purtroppo senza silenziatore il rumore è troppo forte per tenerlo acceso più a lungo e poi ho perdite dal rubinetto benzina che evidentemente ha le guarnizioni andate... Il sile che aspetto dalla cina non è ancora arrivato e credo che ne farò uno provvisorio almeno per far girare un attimo il motore... Spero di metterlo in strada presto e provarlo.. ciauzz
  14. 2 points
    Ciao a tutti Mi presento Mi chiamo Iago e leggo da molto il vostro forum così mi sono deciso a iscrivermi. Nel panorama attuale dei forum per Vespa e moto 2 tempi credo che questo sia il più completo sia dal lato ricreativo che dal lato tecnico quindi faccio i miei complimenti agli amministratori e ai moderatori. Spero di non abbassare la media con i miei commenti Hahaha. A presto.
  15. 2 points
    Raga, non pensavo di scatenare questa sfilza di "opinioni" chiedendo semplicemente che rapporti usare, vabe dai l'importante è discutere in amicizia........allora tornando al sodo, io il Gt Malossi 210 Sport non lo conosco minimamente e non so che tipo di erogazione aspettarmi da questo GT, e non conosco neanche le fasature di stock, io in C. 60 e con basetta sotto da 0.8 mi vengono queste fasi ( però le devo misurare per bene, ma non penso che sono fuori di tanto potrà starci forse 1/2 grado o 1 grado al max. ) allora travaso principale 124° scarico 181°, non so se sono fasi che rispettano le caratteristiche del GT, la mia idea era di provarlo cosi e poi eventualmente se serve rifasare.....se avete consigli dite pure, ascolto molto volentieri.
  16. 2 points
    Se ci pensiamo su, questi 70cv del 306, al "litro" sarebbero circa 230. Consideriamo che il frazionamento a circa un terzo di litro non è il più efficace in assoluto e dunque "perde" qualcosa, rapportato ai 400cv/l espressi dai migliori 125 da GP, fa pensare che ci sia ancora margine 🤩
  17. 2 points
  18. 2 points
    Ho montato cilindro e pistone... scarico 168 travasi 128 lo proverò così. ad aumentare ci sarà sempre tempo, mi tirerò addosso le critiche di molti che preferiscono scarichi da 180 gradi un su ma provare con diagrammi contenuti potrebbe far scoprire piacevoli sorprese... buona giornata a tutti.
  19. 2 points
    Guarda se le fasi sono quelle che ho misurato (cilindro di stock) T. 124, S. 181, non le tocco, lo vorrei provare prima cosi.
  20. 2 points
    Ok mi son sbagliato, ho visto male. Bisognerebbe capire dove ha la coppia massima, che potrebbe essere più sui 8000g, e vedere che velocità escono con il calcolatore. Perché comunque di velocità ne dovrebbe fare anche con una primaria classica tipo 23/63-64.
  21. 2 points
    quindi non ho capito una fava.....ma che vuol dire @Fabio b. allora il Bfa per che scopo,quale utilizzo ha? Cioe se devo fare un motore con una coppia a giri "vespistici" non si può fare perché si rompe, e quindi per sopperire faccio il tutto con giri adeguati al raffreddamento e che mi rompo tutto io perché guidarlo a quei livelli manco Stoner.... Si si come sottolineato sono uno di quelli che ha commentato in precedenza che non ha mai seguito lo sviluppo di un motore Vespa o Tm, io ne seguivo altri e quindi mi tiro fuori dalla Tua affermazione che non reputo un'offesa,anzi,chapeau a chi ci mette faccia ed esperienze. Questione bancate che siano Italiane,indu,buddiste,tedesche o musulmane penso sia ben chiaro ci siano delle grosse bugie scritte e certificate.....e non ce l'ho con nessuno. Ma dove lo usi un 300 da 70cv su una Vespa? Fattibilissimo certo....solo su banco però. Cv che ritengo essere un semplice calcolo tra valore di coppia e giri" conditi" da una correzione che puntualmente viene usata( la correzione) piu o meno a favore della copertina di un brand. Poi come già scritto i possessori di questo motore fanno 200mt al piccolo trotto e non si muovono più per mezza giornata.....booh, non capisco l'utilità quadro o superquadro🤷‍♂️
  22. 2 points
    Grasso e ditini delle manine tutta la vita
  23. 2 points
    Stavo per fati i complimenti per il parafango che mi sembrava venuto molto bene... Non trovi un manubrio special anche rotto da modificare che diventa più ReSSSing? Davvero un bel lavoro compliments! Secondo me decidere dove alloggiare tutte le cose prima di verniciare è un bene così si buca e si salda qualche vite all'occorrenza... Poi l'impianto elettrico lo fai custom in casa
  24. 2 points
    Signori e signore Venghino ! in questo periodo di stop forzati mi sono quasi sbrigato quasi tutti i lavori dietro la vespa , ora viene la parte peggiore , rimontare tutto ! settimana scorsa dopo avergli dato una belle mano di antiruggine abbiamo approfittato della clemenza del tempo per verniciare tutto , devo dire che per essere una verniciatura fatta in casa , sono soddisfatto ora pian piano aspettando le ultime cazzate sto iniziando ad assemblare per bene tutto , vi lascio di seguito qualche foto, in questo momento ho già passato tutto l'impianto elettrico nel telaio e poi andrà finita la parte di regolatore e intermittenze una volta montata la marmitta e trovato lo spazio dove alloggiare tutto . Per la forcella ho deciso di usare forcella pk rush con mozzo px disco braking e pastiglie polini organiche il tutto con pompa adelin 16x18 radiale e tubi in treccia per l'assetto ho optato per un ammortizzatore Yss da zip sp da 185 mm , con piastra af parts per farlo lavorare dritto , e da qui mi sono trovato costretto a rimiediare un parafango plc in vetroresina tipo special ( non che mi piaccia molto come forme, ma stare a sistemare il suo originale era uno sbattimento assurdo ) A livello di manubrio ho utlizzato un tubo gas hp dal lato cambio per montare una leva frizione da moto con relativo bracciale d22 così un cosa tira l'altra ed ho approfittato di prendere una pulsantiera tipo sbk\gp con cui mandare tutti gli aggeggi elettronici a livello di telaio bene o male ho solo rinforzato i punti più esposti e poco altro , spero tra poco di metterla in strada
  25. 2 points
    Dalle mie parti si dice: La prima gallina che canta ha fatto l'uovo.................Barone di pure che l'hai già preso....😂😂
  26. 2 points
    https://www.lourdes-france.org/it/
  27. 2 points
    Se lo trovi potresti provare un PHBE 34 US (non la versione in magnesio) ....meno rognoso del VHSB da carburare ma molto prestazionale....usa spilli serie U e i polve dei PHBH quindi serie AV o CF... Ciao
  28. 2 points
    Benvenuto Iago in questa banda di matti 🥳🙈
  29. 2 points
    Belin bravo lago che hai colto la citazione. Sono tutto eccitato
  30. 2 points
    Io conosco il mio di motore mica il tuo. Ci metti una sonda e vedi. Dopo mi chiedi a che temperatura deve stare? che a sua volta dipende dal motore, dalla sonda, da dove la monti, ecc. Tradotto ti devi fare la tua esperienza con il tuo motore con la tua sonda. Il tuo funziona a quel regime con quella temperatura con quella sonda? Bene sai che funziona. Cola la cuffia? allora non funziona. Detona? non funziona. Io non ho parlato di numeri, probabilmente il tuo va già bene così e pace.
  31. 2 points
    Bho' , non so' che dire , tanto non ci comprendo na mazza cmq , una cosa e' certa , come Ci A Zeta"2 O fate ad andare a 150 km/h in vespa , io mi cago sotto appena supero gli 80 km/h , large or small non fa' differenza , maro' ne avete di fegato .... Cia'
  32. 2 points
    Ciao Paolo credo che @DavidesDavides parlasse della piattina per accoppiare meglio il copriventola alla cuffia. Le stecche al copriventola le ha tagliate perché mi sa che quel blocco px è montato su una Old... E le Old hanno i tagli sulla pancia e se non tagli una stecca il copriventola px tocca sulla pancia.
  33. 2 points
    Ah dimenticavo.... Se fossi in te, prenderei un phbh nativo 2t e monterei ad occhi chiusi la pompa, lascia perdere miocuggino che va senza pomoa e non ha problemi. Stabilizzi il flusso di benzina qualsiasi sia la pressione all interno del serbatoio!!
  34. 2 points
  35. 2 points
    Sai, da igniorante del SI mi hai detto delle cose interessanti, io avevo visto solo che i vecchi SI 20 hanno quello con i fori sotto verso la ghigliottina. Diciamo che quello è un punto importantissimo, perché cambia la depressione che si genera e come nebulizza. Credo ad occhio che quello a (fetta di salame) 45° dovrebbe essere quello che tira più benzina, ma anche il più sporco.
  36. 2 points
    ciao Filippo parlo di enduro ho corso con il 250 nel 1997 con 4 300 2t 1998-99-2000-2001, il 300 era più rotondo del 250,tuttavia all'epoca non c'erano le mappe che potevi variare dal manubrio come i modelli dal 2010 in poi. si metteva la basetta sotto il cilindro e/o la molla della valvola di scarico più dura. Ricordo che nel 1999 la tappa del mondiale enduro in Italia era la Valli bergamasche a Rovetta ,come sempre mi recavo al paddock Tm,il direttore sportivo all'epoca era il compianto Fabio Urbinati,una persona speciale,fuori di testa e con la fissa della figa,sapeva il fatto suo,come persona mi piaceva e di riflesso mi aveva preso in simpatia,quindi c'era una certa confidenza,torniamo a noi, al paddock c'era il 300 muletto del compianto Mika Ahola,la guardavo come un bambino davanti ad un negozio di giocattoli,mi ricordo che aveva il silenziatore lungo e dritto che arrivava al parafango.Urbinati mi dice dai mettiti il casco e fatti un giro.Ricordo che rispetto alla mia se avessimo fatto una prova di accelerazione con la moto ufficiale,la mia sarebbe stat più veloce,ma quella ufficiale era tremendamente rotonda,ho provato a partire in 4à con un leggero e breve pattinamento della frizione e subito dopo avrei potuto mettere la 5à che la spingeva lo stesso.Insomma con la moto ufficiale in una gara impegnativa avrei faticato la metà.Per farla andare così mi ha dato la misura precisa dello spessore della basetta e la durezza della molla,inoltre via il silenziatore stock con il cannone della stufa.Però mi disse che il motore così configurato andava bene per quella gara o/e dove serve trazione,anche in pista sabbiosa dove il fondo rimane compatto,se si va dove il terreno è pesante bastava sostituire la molla della valvola scarico con una più tenera di xxx e diventava un toro da monta Morale in allenamento su pista da cross,il tempo del giro inizialmente era identico che con il motore originale,la differenza iniziava dopo 20 minuti al massimo delle mie capacità,con il motore così addolcito man mano giravo il tempo sul giro si abbassava di oltre un secondo al giro (su una pista da circa 2,30")
  37. 2 points
    In attesa della nuova creatura (sono un po in alto mare) ho fatto un test di accelerazione su strada della padella V2. Siccome non ho la go-pro col gps mi sono ingegnato...
  38. 1 point
    Rapporti forse lunghi, tenendo conto che da seduto a stravaccato sul cruscotto ho un' escursione di 15 km/h in velocità massima... Poco importa, in qualsiasi caso viaggio sereno a 90-100 all' ora senza stressare il motore. A breve passerò agli upgrade elettronici, giusto per non farmi mancare nulla
  39. 1 point
    @P.PaoloPaolo ma ha macinato qualcosa tipo un pezzo di paraolio o un seeger oppure è tutta detonazione?
  40. 1 point
    Le bobine per l’accensione 6 poli son tutte uguali sia et3 sia px, quando mura così di netto a bassi regimi solitamente o è il pick-up andato, o la bobina o il filo con la pipetta che non vanno d’accordo( (io ho avuto problemi con un cavo che mi toglieva potenza in alto forse per dissipazione).
  41. 1 point
    Si tratta della forma toroidale, dove la candela risulta inserita circa 1 - 1,5mm "dentro" la camera di combustione...funziona bene quando si riesce a far stare l'elettrodo della candela a circa 8-9mm dal cielo del pistone, cosa che sulle large è praticamente impossibile visto che verrebbe un rc elevatissimo. Io sono andato con la classica cupola emisferica ma appiattita dove sta la candela, con rc di circa 11 e una distanza tra elettrodo e pistone mi pare di 11 o 12 mm. Ciao
  42. 1 point
    Caro IAGO, è una riflessione a voce alta dovuta a fatto che con rapporto + lungo va su di gas e con quello + corto no, nessun riferimento alle tue parole
  43. 1 point
    Non c'era nulla da capire infatti 😅 Da quello che dice @eltoni vanno bene tutti i pacchi lamellari CR 85, il suo originale è difficile da trovare... ma se non si monta un V-Force spendendo parecchio sarebbe da guardare a pacchi lamellari e lamelle di ricambio MRT, THR, FALC, PARMAKIT che usano tutti lo stesso tipo di pacco lamellare per i loro collettori al carter... magari qualcosa di buono a prezzi umani lo trovi. Invece appunto se cerchi lamelle Honda o cose fighe facile spendere molto. Anche @rollarizla1987 ne dovrebbe avere uno di pacco piccolo, magari ha qualche info... ma loro sono tutti da big carbs
  44. 1 point
    Iago con la i, magari anche minuscola ... L'importante è che non sia una L... Grazie. 😉
  45. 1 point
    Ciao Carlo il parafango è come dicevo il plc , volevo prenderne uno vnb o roba del genere solo che tra ore di saldatura e tutto non ero molto convinto ne valesse la pena , per il manubrio con lo special proprio non mi ci trovo lo trovo scomodo e poco ergonomico quando inizi a spingerci sui "semi-manubri" ma son gusti personali miei come il non usare carterini hp a livello di impianto sono apposto devo solo capire dove mettere le staffe dentro la pancia per bobina regolatore ed intermittenza , mentre nella parte anteriore rimuoverò i connettori pk per installare dei super seal automobilistici
  46. 1 point
    No momentaneamente mi sono arenato, io officina sono da solo ed ho avuto un po di rogne inaspettate... a breve aggiornamenti.
  47. 1 point
  48. 1 point
    Paolo, la sonda è nuova, ha su 10km. Le istruzioni della stage 6 dicono di montarla a 10cm, tutti quelli che ho trovato che la montano a 10 cm hanno le temperature che ho io. Tu l'hai montata a 15 ed è giusta la tua temperatura.
  49. 1 point
    Ciao a tutti voglio rendere ben visibile all'attenzione di molti la morale di questa mia esperienza che già aveva anticipato una persona molto preparata qui sul forum... spero che mettendola in evidenza serva a più persone che magari si erano persi la ottima osservazione del nostro. Per far questo racconto in prima persona la mia esperienza. Mi accingo a carburare il mio Polini dei poveri ben famoso su questo forum monto quindi una padella a coni simile in molti particolari a una SIP Road, la padella in questione è a chiamata Scootopia. Polini 177 poco compresso, albero poco anticipato, tutto raccordato, SI 20/20 rivisto nei passaggi e questa marmitta. SI 20/20 con filtro originale ma coi buchi e retina permeabile, colonna ma 160 BE3 115 e min. 50/160 vite svitata di 1,5 giri e ghigliottina .1 Il minimo va bene, scende bene di giri e non si sporca anche dopo averla lasciata a regime minimo per un po' di tempo... Tiratona in terza marcia a manetta e PRRR scorreggia tipo vespa di Supergiovane da marmitta satura... Spengo e svito candela... CHIARA! POSSIBILE?!? Sì è possibile... peccato che la colpa è della marmitta perché la carburazione giusta in realtà è con tre punti in meno di massimo... Allora la candela sarà nocciola! Perché la candela era chiara? Perché la marmitta saturando non riusciva ad evacuare tutti i gas di scarico e quindi innalza la temperatura in camera di combustione che inevitabilmente schiasrisce la candela. Spero di aver reso l'idea.
  50. 1 point
    Turbo vaffanculo Ancora con ste frasi da fighetta di feisbuc