Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 04/09/2021 in all areas

  1. 5 points
    ahhh Jennifer Lopez ? oramai stantia ,
  2. 4 points
    Con le frecce costava di più... Anche te belin...bisogna spiegarti tutto...
  3. 4 points
    Puoi usare lo slogan :una frenata da grippata.
  4. 4 points
    Ciao ne ho visionato uno che montero prossimamente,credo ci stia sotto la cuffia del c43,la testa sembra alta ma é simile al rva 100 vmc....soprattutto nella posizione dell'elettrodo penosa nelle candela laterale vmc. Inoltre se posso permettermi il raffreddamento con le alette orizzontali é pessimo come appunto sull'rva. Mi auguro e spero abbiano migliorato il pistone.....sembra piu robusto del burro chiarificato dei pistoni degli altri kit,e con quel "brevetto" dei grani fascia uno sopra l'altro🤦‍♂️. Vedremo,buona elaborazione Saluti
  5. 3 points
    Ciao giovani. Anni fa stavo cazzeggiando su VR e mi sono imbattuto in una discussione che trattava una modifica non invasiva e di facile realizzazione per migliorare sensibilmente la frenata pressochè inesistente dei piics con perno ruota da 16mm. Ho deciso di provarla sul mio senzafrecce da città e porcalaputtana funziona alla grande! Ci giro da più di un anno. Sicuramente alcuni di voi la conosceranno già, in pratica viene sostituito il morsetto del freno con un bozzello da nautica, questo per generare più forza nel momento in cui si tira la leva del freno, incrementando di conseguenza la frenata. Il risultato secondo me è molto soddisfacente, siamo un pelo sotto alla frenata del piatto Arcobaleno ma con molti meno sbattimenti rispetto a quelli che occorrerebbero per cambiare la forcella. Materiale occorrente: - Bozzello per cavi metallici: è una carrucola che si usa nella nautica, la puleggia deve essere in materiale metallico altrimenti si sfonda. Anche la dimensione è importante, la puleggia deve essere piccola, intorno ai 2/2,5cm di diametro. Quello che utilizzo io è un italianissimo Viadana 10.21 l'alternativa è il britannico RWO R1557. Sicuramente ne esistono altri ma qui dalle mie parti ho trovato solo questi due. Con il Viadana vi serviranno anche delle rondelline di spessore per non fare flettere le due piastre che supportano la puleggia. Il bozzello RWO invece monta p&p ma ha la puleggia più piccola. Fate vobis, funzionano bene entrambi. - Cavo Freno Tipo Svedese: consiglio questo cavo perchè scorre infinitamente meglio e soprattutto si flette maggiormente rispetto ai classici cavetti. - Morsetto: utilizzate questo qui, secondo me è più comodo di quello a barilotto. - Ganasce Nuove: già che ci siamo...... consiglio vivamente le Malossi. Vi servirà inoltre un trapano, una punta per metalli da 3mm e se la vostra guaina del freno è logora questa è una buona occasione per sostituirla. Procedimento: - Sganciate e sfilate via il vecchio cavo, rimuovete il morsetto e al posto di esso montare il bozzello. - Praticare sul piatto porta ganasce un foro passante da 3mm esattamente sopra al foro preesistente del cavo freno. Cercate di stare a 0,5/1 cm sotto al margine superiore. - Fate passare il nuovo cavetto, fatelo uscire dal foro classico, dopodichè lo incanalate nella puleggia del bozzello e lo fate uscire dal foro che avete praticato in precedenza. Infine, lo bloccate col morsetto in battuta sul mozzo. - Regolatelo in base al vostro stile di guida. Il risultato finale è questo qui. buon lavoro.
  6. 3 points
    Ciao a tutti! Volevo condividere con voi le mie ultime peripezie. Da settembre 2020 ho questo motore in cui ho sperimentato un po', principalmente con alcune marmitte e carburatori. Lascio qui per comodità un link al topic in cui potete leggere tutte le prove e gli sviluppi fatti finora su sto MHR 177, ma vi avviso sono 16 pagine di roba 😅 In linea di massima la configurazione che avevo finora era la seguente: Malossi MHR 177 63x57 fasi stock 120-175° (erroneamente quando ho misurato inizialmente avevo rilevato 120-180°) Scarico con traversino con larghezza stock 68% circa Squish 1.0 / rdc 12.5 Albero Tameni c57 b110 spalle piene Carburatore PHBH 28 / VHSB 34 Pacco vforce4 Accensione Ducati fissa 18° con volano Pinasco 1.6kg Rapporti 22/64 dd Polini con cluster DRT 16-19 e 4° da 36 Marmitte provate un bel po', la maggiorparte in prestito da amici: Pinasco Touring, Simonini, Megadella v5cl3, Faco Racing, Bazooka 2L Tech, Sip Performance 1.0, Megadella XL, infine la Pipedesign Bullet M1X che ho preso di recente e intendo tenere come marmitta definitiva (si spera). Dunque apro questo nuovo topic perché ho deciso di volermi spingere più in la, sfruttare per bene questo MHR che si presta molto bene per configurare un motore abbastanza spinto. Parola d'ordine, come dal principio... MOTORE DIVERTENTE! Deve girare come un aereo, deve essere nervoso e sembrare più una small che un banale px come se ne vedono sempre in giro. Frega niente di farci lunghi viaggi, mantenere buone velocità di crociera in 4a a bassi giri, e cose del genere. Purtroppo sono stato un po' costretto a riaprire il blocco dopo 3mila km circa, perché la resina che ho applicato sullo scivolo tra pacco e frontescarico, tirava aria. Avevo scelto la resina al posto della saldatura perché più rapida ed economica, mi è andata male, pazienza. Dunque ho riaperto, tolta la resina e fatto saldare la zona. Ho voluto approfittare del blocco smontato e aperto, per fare aggiornamenti importanti sia al telaio che al motore. Per quanto riguarda il telaio, ne parlerò più avanti quando avrò modo di provare l'efficacia della modifica, comunque ho creato una nicchia per poter tenere verticali i vari carburatori a spillo, e ho saldato un pezzo di tubo da 90mm al posto dell'imbocco per il soffietto originale, per poter utilizzare un maxi-soffietto da 90 e rendere il pozzetto sotto al serbatoio una sorta di airbox. Quando avrò dati più concreti e bancate, aprirò un topic dedicato. Passiamo al motore, gli aggiornamenti sono i seguenti: - Da albero Tameni spalle piene c57 b110, sono passato a Tameni per aspirazione a valvola c60 b110. L'albero nuovo è stato lavorato sul dentino per la valvola del 200 (asportato) e sull'asola della spalla lato frizione, aprendola per ostruire il meno possibile la miscela nel momento in cui il pistone comincia a risalire. Da originale l'albero stava appena oltre ore 12 (diciamo ore 12:30 per capirci), dopo la lavorazione sta appena prima di ore 12 (diciamo ore 11:30), l'ho lasciato così. Il peso dello spalle piene era 2000 gr, il peso di quello per valvola dopo la lavorazione è di 1770 gr (sono stati asportati in tutto 43 gr) - Le fasi cilindro sono passate da 120-175° a 127-190°. La rifasatura è stata ottenuta tramite il passaggio a c60, più fresatura dello scarico in altezza. La larghezza dello scarico per ora è rimasta a 68% ma in futuro forse proverò ad allargare circa fino a 85%. Inoltre ho fresato appena il bordo inferiore dei travasi laterali, cercando di mantenere la stessa angolazione del cielo pistone, e ho fresato parecchio il bordo inferiore della luce di scarico, in quanto già in c57 rimaneva circa 1mm sopra al pistone a PMI, passando in c60 la situazione peggiorava ancora, ho dovuto riportare in pari. - Il pistone è stato fresato leggermente attorno allo spinotto nella speranza di garantire un miglior flusso al PMI, è stata allargata in maniera minima la finestrella presente tra spinotto e fascia, ed è stato praticato un foro aggiuntivo. - Lo squish è rimasto di 1.0mm, ho basettato 1,5mm in testa (per compensare il c60) e NON ho riprofilato la cupola. Questo comporta un rdc di 13.1 (finora 12.5), tale valore è stato ritenuto adeguato grazie al fatto che la luce di scarico è salita di molto, permettendo una compressione maggiore. L'rdc a luci chiuse, è passato da 6.86 a 6.36 (grazie Paolo Sisi per i calcoli e le dritte riguardo a rdc e tanto altro!) - I rapporti sono rimasti 22/64 con cluster 16-19 ma la 4° marcia è stata allungata, da 36 a 35 denti. Questo perché 19-36 risultava molto divertente ma davvero troppo corta, inoltre Damiano e Francesco di W1R hanno spaccato una 19-36 su un loro motore e questo mi ha fatto sorgere ancora più dubbi sull'accoppiamento. - Per quanto riguarda il carburatore, purtroppo ho scelto di scartare il vhsb 34, solamente per una questione di ingombri. Mi sono rotto le balle di avere sto catafalco di carburatore, nemmeno con la nicchia sul telaio è possibile farlo lavorare dritto, o meglio sta perfettamente dritto ma a mezzo millimetro dal telaio, alla prima ammortizzata sappiamo tutti come va a finire. Dunque il nuovo sostituto è nientepopodimenoche... un Sunworld Koso 32mm 🤣 mi è stato regalato da un amico e ho deciso di dargli una chance, sono veramente molto molto piccoli e mi piacciono molto. Molti storceranno il naso, ma pazienza. So bene i vari pro/contro di tali carburatori. A breve vedrò di sistemare bene il tutto e fare qualche bancata di confronto sempre con GSF Dyno. Purtroppo ci sono stati molti cambiamenti tra la configurazione di prima e quella attuale, ma ho voluto approfittare del blocco aperto per stravolgere un po' il motore. Quindi va tenuto a mente che il confronto tra prima e dopo sarà un confronto da 2 motori abbastanza differenti. Parto da una configurazione che in linea di massima sviluppava 22cv/21nm attorno a 7mila giri, con un fuorigiri che andava dai 9500 ai 10500 a seconda della marmitta. Vedremo dove arrivo con la nuova configurazione. Vi lascio alcune foto e via alle critiche che so già che pioveranno 😇
  7. 3 points
    Oggi l'ho rimessa in strada finalmente, dopo un mesetto di fermo. Il volano fa un rumorino fastidioso, una sorta di sibilo/soffio continuo, come se sfregasse qualcosa. Alla primissima messa in moto lo faceva più marcato, l'avevo smontato e avevo controllato la chiavetta (tutto ok), avevo controllato se sfregava in qualche punto ma non ho trovato nulla di strano, poi siccome smontandolo non avevo sentito il tipico schiocco che fa quando esce usando l'estrattore, avevo dato una passata di pasta abrasiva per valvole, per riprendere la conicità tra albero e volano, ed era venuta bene. Rimontato il tutto, e il sibilo era diminuito abbastanza. Comunque sembra continuare a farlo, se qualcuno ha qualche idea, fatemi sapere. Ah, chiaramente ho già appurato che non sfrega nel copriventola, in quanto lo fa pure senza copriventola montato. Al di la di questo, son riuscito a farmi un giretto e sono molto soddisfatto. Al momento ho su la Megadella XL di Flavio, in prestito. A culometro, ai bassi regimi sembra uguale al setup che avevo prima, non sembra aver nè perso nè guadagnato molto, probabilmente le fasi più alte e il passaggio a c60 si sono "bilanciati" a vicenda, ho perso bassi a causa delle fasi più alte, ma ne ho guadagnati a causa del c60, secondo me ha senso. L'entrata in coppia mi sembra essere più marcata di prima, più decisa. L'allungo non ha una fine, purtroppo il contakm Sip fa il cretino come sempre e non leggeva i giri (lo fa ogni volta che apro e richiudo il copristerzo, ogni volta devo ri-aprire, sistemare meglio i cavi o anche solo guardarli, ri-chiudere il copristerzo e MAGIA tutto funziona perfetto), quindi non so a quanti giri sono arrivato ma mi sembra che i 10mila li passi con molta più cattiveria di prima. Col setup di prima attorno a 10mila la potenza era già abbastanza in discesa, ora sembra ne abbia ancora molta. Tutte sensazioni a culometro eh, vedremo poi con le bancate con GSF Dyno se ci ho azzeccato, ma ultimamente il mio culometro sta diventando viavia più sensibile e affidabile, quindi ho buone speranze ✌️ In 2° marcia quando entra in coppia, basta un leggero colpetto allo sterzo e decolla, in pieno stile smallframe cazzo. Mi sono divertito come una scimmia, chissà forse sarà effetto placebo perché quando si mette mano a questo, quello e quell'altro, poi ci si aspetta di aver guadagnato parecchio e tirar fuori mille mila cavalli... parlerà il banco, come al solito. Oltre al sibilo del volano, l'altro problema è che in rilascio mi rimane un pochino accelerata. Questi PWK so che girano con getti minimo abbastanza piccoli, attorno al 40. Io ho su un 38 se non ricordo male, proverò ad ingrassare e vedo se il problema si risolve. Spero vivamente che non sia invece aria falsa, DI NUOVO, perché mi farebbe molto girar le balle. Ho fatto saldare i carter, richiuso tutto con cura, tutto a dinamometrica eccetera, spero davvero che non si tratti di aspirazione d'aria va... Prossimi giorni sistemerò la carburazione e poi si banca. edit: @rugge#55 le JL sono buone marmitte da quanto so. Però mi sembra siano un po' tutti i modelli votati ai medi regimi, diciamo "espansioni turistiche". Personalmente quel carattere lì non mi fa impazzire, l'erogazione è vuotina sotto, entrata in coppia bella decisa, ma poi l'allungo non è il massimo, proprio perché il punto di forza è sui medi regimi. Pipedesign avendo moltissimi modelli a catalogo, ti permette di scegliere tra quella più turistica o quella più estrema, la mia è una "Bullet M1X HS Plus" e rientra più nella seconda categoria, pur non essendo la più estrema in assoluto.
  8. 3 points
  9. 3 points
    Quel percorso lì col carrello attaccato dietro poteva farlo anche Maverick col suo 75 ...
  10. 3 points
    Mecchenzi baciami il prepuzio Ho scoperto che a S'vOøñÅ c'è uno bravo che rifodera le vecchie ganasce freno. Appena ne accumulo un pò parto, gliele porto e metto in commercio leganascedelbarone
  11. 3 points
  12. 3 points
    Ho tolto le piccole alette tipo il quattrini sul travaso... Adesso cerco di fare il portmap per quel rompi tasche del Mackenzie🤪
  13. 3 points
    Buonasera a tutti, M200 dopo quasi un anno sta tornando a ruggire!!! Sono arrivati tutti i pezzi che abbiamo scelto per questo motore e i ricambi. Verrà usato un nuovo cilindro, che è stato già rivisto nei booster di aspirazione e sulla fase di scarico(183/184) per aumentare qualche giro in alto e per diminuire la troppa compressione che ha da originale. -Cambio: verrà usata una 29/68 con parastrappi falc e molle del parastrappi a sezione quadra (quelle originali erano esplose). Cluster 18/21 faio, cambio chiuso tra 0,05 e 0,10, crociera falc, molla rossa. -Marmitta la Stufa, perché è la sola adatta a quel motore (mettere un’espansione a questo motore significa non saper cosa si vuole). -Accensione sip fissa -Carburatore vhst28 (se non va vhsh30). L’albero era girato non di poco ed è stato affidato al mio caro preparatore/meccanico di fiducia, che lo ha riportato perfettamente a 0. Questa settimana verranno chiusi i carter e sistemati fasi e squish.
  14. 3 points
    Io ne ho consumate due treni sulla small. Comportamento dinamico non male, durata bassa come detto. Solo che le ho abbandonate poiché mi è successo ad una svolta a 180°, praticamente a fermo, strada asciutta e no ghiaia o altro, che l'anteriore mi si è chiuso e la vespa mi è caduta fra le gambe. Non mi sono fatto nulla, la vespa ha avuto solo qualche graffio al bordo scudo e nient'altro. Sui gruppi Facebook, di recente, ho sentito di cose simili da più di una persona. Le ultime che ho usato sono le Unilli, soft davanti Medium dietro. Durano ancora meno delle Dunlop ma ciao proprio, ci ho fatto cose che non si sa... Da provare anche sul PX, fanno anche la 3.50/10 e costano come le Scootsmart se non meno
  15. 3 points
    Se ci pensi, azionando la leva si fa sforzo proprio lì e una sede oring costituisce un invito alla rottura. Comunque è un'oretta di lavoro e non serve togliere il motore dalla vespa. Stacchi carburatore, marmitta, volano, statore e ammortizzatore, sollevi la parte centrale della vespa in modo che il motore scenda, quindi via il cilindro o solo i due prigionieri lato volano, via il semicarter lato volano et voilà. Se hai lavorato a modo non serve neanche cambiare la guarnizione. Comunque anche a me è successo una volta. Da quella volta, ho arbitrariamente deciso di montare sempre l'oring maggiorato e non ho mai più avuto quei merdosi problemi di trafilamento olio.
  16. 2 points
    Arrivato adesso. Non so se montarlo o tenerlo sul comodino, se disgraziatamente dovesse andare male e non credo proprio io lo metto in vetrina perché è bello da guardare🤣
  17. 2 points
    Io nel mio m200 ho provato entrambe le marmitte dedicate quattrini, erogazioni completamente opposte e di conseguenza diverse temperature di esercizio, con la stufa a tirarci di brutto(arriva a 10.300 in fuorigiri, ma conviene cambiare già a 9000) non ho oltrepassato i 130-132 gradi, con la m3 GTR sono arrivato a 145 gradi, però c'è da dire che quest'ultima tira bene fino a 11.500-12.000 senza problemi . Fasi messe a 125-185 sq. 1.3
  18. 2 points
    Te se non la smetti a dire cazzate simili ti castigo di brutto , e se continua a farmi salire i bollori corri il rischio che ti faccio moderatore . Porca , troia di una puttana zoccola vergine . P.T.P.Z.V. ( cosi qualcuno comprende anche questa ) .
  19. 2 points
    Bho ragazzi io non concordo con una fase di scarico così bassa soprattutto su un motore che soffre le alte temperature. Non dico che serviva 190 gradi ma appunto 180/182 gradi mi ci gioco tutto che il motore non avrebbe perso nulla e anzi guadagnava cattiveria in alto.
  20. 2 points
    Cosi andrà benone, anche il mio è simile a livello di fasi e va veramente bene, in effetti 175 di scarico è veramente basso, non è mica un 130 DR🤣 Comunque anche io posso solo dire che è il miglior motore che ho mai avuto, ha una ripresa incredibile in ogni condizione di marcia o strada che sia, semplicemente il top che si possa avere per un utilizzo quotidiano o sportivo che sia!
  21. 2 points
    Secondo me finito il rodaggio e settato tutto per il meglio il px 150 resta indietro
  22. 2 points
    Ma casa vostra le frecce vi stanno sul ca... ??
  23. 2 points
    Io pure sono del partito “motore su”, infatti oggi con un’oretta di lavoro ho aperto il tutto e constatato che il perno avviamento si è storto di 90º almeno... sostituito e domani si chiude
  24. 2 points
    Nono Leo anche il cestello è Falc. Poi il motore per me deve restare più o meno così, già farlo girare oltre 10000 giri per me è inutile e non sei più in sicurezza. Poi ognuno lo mette come vuole ovviamente......però se vuoi un motore che gira forte non è il cilindro adatto per me.
  25. 2 points
    Le panciute da sparo sono rare , spero che anche il telaio ( la vespa in se stessa ) abbia un look che s'abbini al motore .
  26. 2 points
    Per il sensore della temperatura pensavo di metterlo li sfruttando il suo attacco e fissandolo con un bullone che nella testa oltre ai quattro passanti ci sono quattro fori supplementari filettati per fissarla sfrutterei uno di quelli altrimenti nella predisposizione della candela centrale Dovrei riuscire a fare bene i miei calcoli e metterlo lì altrimenti ma ho paura di entrare nella testata
  27. 2 points
    Sì l'MHR nasce con traversino ma scarico molto contenuto. Non è una brutta cosa, perché se fosse nato già a 80% o oltre, sarebbe stato molto più estremo come cilindro e meno fruibile su motori più blandi diciamo Non sei il primo che mi dice di allargare prima e alzare poi. Però ragionando con più persone competenti, ho scelto di seguire la strada opposta. Per certi aspetti, il guadagno che si ha con la larghezza non è pari al guadagno che si ha in altezza fase. Il mio modello di Pipedesign richiede fase di scarico da 190 a 195° per funzionare correttamente. Può darsi, in futuro magari proverò un 36 (che comunque credo sia un po' il limite, mantenendo il vforce4 come pacco) In realtà l'MHR a livello di portata della travaseria non dovrebbe avere alcun problema. Ha i travasi più grandi di tutti i vari 172/177cc. Credo che pur rimanendo sotto i 130° di travaso la portata sia adeguata, col vantaggio di non svuotare troppo ai bassi regimi. Vedremo...
  28. 2 points
    Esatto Ros, io ho provato sto motore prima che si rompesse, e mi ha sbalordito proprio. Cioè sentivo che era ben al di sopra delle mie capacità e del telaio vespa, fantastico!!!
  29. 2 points
    Io l' m200 lo definisco assurdo!! È davvero un gran motore. Ne provai uno di scatola come lo da quattrini. Concordo che fai velocità importanti senza renderti conto, anche perché la maggior parte di noi è abituata a sentire frullare il motore.
  30. 2 points
    Veramente figo.... Hanno proprio centrato l'idea! Complimenti a loro e spero proprio vada senza problemi. Fosse il mio , lo monterei semplicissimo con un bel 19 phbg a valvola , 24/72 e banana.... Se poi dovessero prudermi le mani : carburo da 30 , girato , lavorato dove serve , con espansioncina casalinga , 24/72 e cambio corto. (gripperei dopo 3km , ma andando molto forte!) Ciauuzz
  31. 2 points
    Che bello , se fossi miliardario me ne farei uno anche io
  32. 2 points
    Avevo pensato di scrivere la stessa cosa , poi ho desistito 😂
  33. 2 points
    Blocco chiuso 🔒. Le fasi che mi risultano sono le seguenti: Principali 125 Secondari 124 Scarico 175 Il frontescarico non l'ho misurato, ma teoricamente dovrebbe essere sui 122. Squish a 1.3 mm
  34. 2 points
    Da quando ho il ponte alzamoto certe cose sono diventate di una semplicità imbarazzante rispetto a prima che dovevo inginocchiarmi, genuflettermi al cospetto della vespa e bestemmiare in più lingue... Ho iniziato a 14 anni per arrivare a 40 senza cartilagine al ginocchio sinistro per capire che piuttosto della dinamometrica o altre fighetterie quello era l'oggetto veramente indispensabile per risparmiare tempo e parti del corpo... Oltre all'assoluzione Divina...
  35. 2 points
    Se c'è qualcosa che mi sta sul cazzo è dover accoppiare il motore al telaio. È proprio una cosa che odio tantissimo fare... meno lo faccio, meglio sto.
  36. 2 points
    Io sinceramente sulle gomme non elemosino...prendo sempre 2 unilli soft e quando son finite le cambio, fine. Faccio così con tutte il resto dei mezzi, gomme belle morbide e quando si finiscono si cambiano ma almeno quando le usi son fantastiche.
  37. 1 point
    Ho due bozzelli da anni nella cassettiera sul banco, risalenti all' epoca della discussione su VR... Quasi quasi provo sull' arcobaleno...
  38. 1 point
    No massi il motore l'ho preso usato con pochi km e ci avevano già messo mano, più che altro perché era accoppiato alla m3 GTR, quindi 185 minimo di scarico li vuole per lavorare bene, poi mi son tolto lo sfizio di provare la stufa ed apparte l estetica, la preferisco alla GTR perché su strada va da dio ed ha l' erogazione giusta, ovvero che impenna anche sottocoppia ed a me già questo piace tantissimo, dopo certo fa meno CV e in alto non tira molto ma secondo me non servono tutti quei giri che fa la m3 GTR. Cambio ho 28/69 con ingranaggi originali e z48 falc, quindi come un 21/46. Si può dire che sono corto con la stufa e un po' lungo con la m3, ma già prende velocità ottime in poco tempo ed a me basta così. Vi lascio un mio video per rendere un po' l'idea anche se vado abbastanza tranquillo si può dire 😅✊🏼😂https://youtu.be/HiSWXyLXJOc
  39. 1 point
    Belli gli scooter , li adoro .
  40. 1 point
    Ho chiuso il blocco, fasi misurate senza guarnizione alla base: scarico 175 booster 173 primari 125 secondari e TT 122 squish 1,25 Ho già fatto un segno per alzare lo scarico a 182/183 gradi e poi verrà aggiunta una guarnizione da 0,25 per portare lo squish a 1,4mm. P.S. un sera vorrei parlare con il signor quattrini e chiedergli cosa avesse bevuto per dare una fase di scarico del genere....che porta solo un mucchio di guai.
  41. 1 point
    Fino a poco fa la Vespa aveva un look molto sportiveggiante, bianca con tutti i dettagli neri/azzurri e grafiche in omaggio al Polini, mio primo cilindro, prima esperienza, prima grippata, primo tutto. In seguito, non avendo più nulla marchiato Polini ed essendo un po' ridicolo girare con ste grafiche con sotto VMC/Malossi/ecc.. ho tolto tutto, adesivi e dettagli azzurri. L'ho lasciata semplicemente bianca con dettagli neri, rimuovendo ogni cromatura. E' venuta fuori molto più clean, molto più elegante e devo dire che mi piace così. Sto giro mi sono concesso lo sfizio di mettere solo un minuscolo adesivo, sul cofano sx sotto la scritta PX125E (avevo montata la Sip Performance 1.0 nella foto). Naturalmente ho dovuto mantenere un punto in cui "sfogarmi" con gli adesivi, ma che non fosse a vista per non rovinare l'estetica esterna pulita... Per certi versi concordo con te. Va detto che io ho esperienza purtroppo solo ed esclusivamente su QUESTO motore, cioè vespa px. Mai avuto a che fare con "veri" motori 2t in generale, solo teoria e tanti tanti ragionamenti con amici che di conoscenza ed esperienze (su svariate tipologie di mezzi 2t) ne hanno da vendere. Dicevo che in parte concordo perché ad esempio ho scelto di utilizzare fasi che sono le fasi "giuste" per un 2t votato alle prestazioni, per avere una forte risonanza dalla marmitta, la festa comincia dai 190° di scarico in su. Poi chiaramente nel caso della Vespa, tocca sempre tenere a mente che non ha 7 rapporti ma 4, non ci si può spingere tanto in su come range di giri per l'erogazione del motore per questo e tanti altri motivi, purtroppo. "Alle volte bisogna avere la curiosita' di provare strade diverse" - per come la vedo io, il mio progetto è già parecchio "fuori standard" rispetto alle noiose px con 177cc fasati bassi, aspirazione a valvola, si26, 23/65, padella marca X o Y 😄
  42. 1 point
    ciao, il serbatoio deve essere sempre pieno, o al max la metà.
  43. 1 point
    Praticamente ha meno area di uno scarico singolo 😅 Parere mio personale, le fasi non mi piacciono molto....almeno per questo tipo di motore. Lo scarico io avrei fatto il contrario, ovvero prima allargarlo e dare una forma degna di un traversino e poi alzarlo. Se il motore lo vuoi far andare forte in alto ti serve almeno un 36 di carburatore sennò in alto ti cala.....e anche un po’ fase di travaso in più per avere una portata adeguata a regimi elevati. Comunque buon Lavoro 💪
  44. 1 point
    ciao, porca miseria Vi siete accorti, che Barone ha fatto gli ultimi 5 interventi in questa discussione, senza rompere i coglioni con GRIPPI !!!!!!!!!
  45. 1 point
    Ha i prigionieri passanti come i corsa lunga o i cilindri per HP? La testa mi sembra bella alta , non credo ci stia sotto la cuffia originale del 50.... Bello cmq.... Se puoi metti qualche foto in piu' della canna cilindro... Ciao PS : se non avra' problemi di affidabilita' , secondo me ne venderanno uno sfacelo.... PPSS : speriamo lo mettano in vendita anche senza testa! :-))
  46. 1 point
    Cazzo ho dimenticato l accendino aspe' che torno indietro Attento se dovesse indicare per un sorpasso
  47. 1 point
  48. 1 point
  49. 1 point
    Questa mattina sulla scia di stuccolo ho rimontato il cilindro che avevo grippato 😁e ho montato la marmitta, la fattura Secondo me è buona Le saldature sono fatte tutte carine non ci sono sbruzzoli interni e l'ho montata molto facilmente a parte la molla che me l'hanno data talmente corta che ce ne volevano quattro per collegare il collettore all'espansione per il resto il rumore in video non gli rende giustizia appena potrò la proverò e vi saprò dire qualcosa di più VID_20210306_110700.mp4
  50. 1 point