Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 09/26/2020 in all areas

  1. 1 point
    Però io ho tempo perche sono in pensione , lui lavora durante il giorno, è una sfida un pò impari.
  2. 1 point
    Come dice Paolo: non ti conviene montare un pistone decente? Si ma che pistoni decenti si trovano per il 200 che non sia un 208 ????
  3. 1 point
    ciao,io ti voglio credere perché anche a me succedono cose strane e apparentemente senza logica.Per esempio il mio 125 stock del 1982 al quale la primavera scorsa con i primi caldi sembrava ormai arrivato alla fine (sintomo dovuto da una carburazione eccessivamente generosa),sistemata la carburazione con me sopra che sono due persone da 60 kg ho dovuto montare un pignone da 21 in luogo del 20,perché in 4à andava fuori giri. Da quando l'ho rimesso in strada al primo di dicembre ho percorso 10.000km,per un totale di 40.000 senza mai aprire il motore,nonostante non ha più compressione lui continua ad andare liscio. 4 giorni fa ho montato il parabrezzino basso della Cuppini,be non ci crederai ma la 4à la tira fino alla morte superando i 100 kmh di tachimetro prearcobaleno in posizione rialzata,consentendomi di tenere andature tra gli 85 e 90 kmh senza problemi. Come vedi le cose senza una logica succedono,MA,quello che volevo dirti è che una volta aperto il motore,un pistone decente io lo metterei,rimontare un piaggio è come avere il gusto a darsi una bastonata nei coglioni.
  4. 1 point
    Allora premesso che questo sarà un motore muletto, ci devo spendere il meno possibile, il motore assieme alla vespa è fermo da un più di un anno, la usavo tutti i giorni per andare al lavoro, l'avevo fermata per rumori tipici di sbiellamento , tempo fà avevo cominciato il progetto del motore 221 Malossinato da mettere sotto a questa vespa, poi le cose visto che vanno per le lunghe, sicche ho deciso di rimettere in strada il 200 sistemando il suo motore in attesa che venga pronto il 221 Malossinato, allora aperto il motore ed infatti l'albero era sbiellato e si era anche mangiato una parte dello spinotto del pistone, visto le buone condizioni del cilindro e del pistone ( pistone Asso ) ho deciso di dare una lappatina leggera al cilindro un paio di fasce nuove e anche lo spinotto del pistone, l'albero motore ce lo nuovo devo solo dargli un po di aspirazione in più, il gioco sede valvola spalla albero era più di 0.10 l'ho già portato a 0.00..........50.000 Km. verissimo e in corsa 60, con il suo albero stock non lo so quanti ne abbia fatti, quando presi questo motore lo trasformai subito in corsa 60 e feci qualche modifica alle fasi del cilindro, e riprofilai anche la testa, ma non avendo nessuna esperienza sui 200 segui le indicazioni del libro " elaboriamo il 2 tempi".......ho fatto bene? o fatto male? Una cosa certa era che il motore non vibrava per niente e non ha preso mai una scaldata.
  5. 1 point
    scusa se vado in OT,ma alla fine il motore malossinato 210 sei riuscito finirlo? Visto che anch'io sto girando con un 125 stock senza andare in paranoia,ho però in mente la cura per renderlo più brioso ,partendo dai carter 200 nudi e crudi (che ho sul banco)con i quali devo assemblare un motore abbinato al classico 225 pinasco in c60 con il SI 26. Dato che a livello prestazionale,sicuramente il tuo andrà di più,ti lancio una sfida. Il primo che dopo aver chiuso il motore,.lo monta sulla Vespa e lo mette in moto ha vinto!
  6. 1 point
    L'albero del 125/150 che io È 15.5mm, quello del 200 16.6mm. A breve inizierò le lavorazioni, per quanto riguarda le fasi ho già una mezza idea. Come mi avevano consigliato sopra andrei proprio di scarico sui 180° e travaso sui 120°-125... Per l'aspirazione sui 10° di incrocio e 75° o poco più di ritardo... Per quanto riguarda il carburatore visto che ci stiamo spostando su qualcosa di più spinto, rivedo anche quello. Di scelta ne ho parecchia, quindi il 28 phbh lo tengo in considerazione ma aggiungo anche mikuni tm 24-28-30, 30 vhsh, 30 pwk... Ho anche la possibilità di salire ancora di diametro ma per uso stradale non ne vedo l'utilità.
  7. 1 point
    Se ci pensiamo su, questi 70cv del 306, al "litro" sarebbero circa 230. Consideriamo che il frazionamento a circa un terzo di litro non è il più efficace in assoluto e dunque "perde" qualcosa, rapportato ai 400cv/l espressi dai migliori 125 da GP, fa pensare che ci sia ancora margine 🤩
  8. 1 point
    P. Paolo. Il 306 è figlio dei carter, ovvero l’esigenza era fare carter e albero, poi ci ho infilato la termica più grossa che potesse avere un senso. E’ stato un successo. Io degli altri marchi mi sono sempre interessato poco, ma di materiale che possa avere numeri da rompere cambi e non riuscire a raffreddarsi ne vedo veramente poco. Forse il 244 ma non ho esperienza diretta per cui inutile parlarne. La questione raffreddamento vale per tutti i motori, ma ognuno ha le sue esigenze. E per il 306 le esigenze sono importanti. Filipporace, il 306 nasce che si possa usare anche per andarci a spasso. All’estero lo omologano abbastanza facilmente e in tanti ci hanno fatto migliaia di Km. Nasceva per erogare 45cv circa, ne ha dati subito oltre 50. L’erogazione per un uso su un telaio vespa ve messa a punto, altrimenti non lo si utilizza. Una erogazione da TM non è compatibile con l’uso vespa e il raffreddamento ad aria, già spiegato prima. Il problema del 306 è il contrario di quello che hai scritto, si può arrivare ad avene troppa sotto, ho dovuto calmarlo. Coppia sotto ne ha da vendere anche nella configurazione attuale, sia chiaro. Se a te non interessa una vespa cavallata, e non ne vedi l’utilizzo, poco male, io mi ci diverto a tirar fuori cavalli dai motori, il tedesco del post lo vedo felice, per cui abbiamo fatto del bene. Muttley, la richiesta è arrivata dopo. Per noi era uno sfizio da toglierci e lo abbiamo fatto. Riguardo al più grosso, sul Pc ho la versione a liquido da 400cc (o forse 420 non ricordo) deve venirci la voglia di fonderla. Adesso abbiamo in ballo diverse cose e quella dovrà aspettare. Benestante o no io non chiedo il 730 a chi vuole un motore e SIP nemmeno loro. In generale: Il progetto 306 lo abbiamo ceduto a SIP già da tempo, noi non eravamo in grado di assecondare le richieste, loro si. Ci sono già diversi costruttori o privati che hanno costruito padelloni o scarichi più civili del nostro e ci fanno km su km. E’ una scelta che non condivido ma probabilmente diventa talmente esuberante sotto che la potenza non la usano, tradotto non girano la manopola. O ancora più semplicemente ho sottovalutato il mio progetto, sono stato conservativo.
  9. 1 point
    ciao, dipende. A prescindere dal BFA o qualsiasi altra cosa il benestante non sempre è un'idiota