YenaGT

Dove siamo arrivati con le potenze?

Recommended Posts

3 hours ago, mekmak said:

La mia opinione è che paragonare il motore vespa e uno nato e pensato per Gp non sia corretto.

Avete presente che albero ci puoi mettere in un carter specifico da Gp?

Quesi tutte queste termiche hanno anche spesso una doppia valvola allo scarico.

Il range di erogazione è molto stretto e può essere ottimizzato.

Hanno anche un'elettronica che te la sogni, sonda detonazione, sonda allo scarico e accensione che gestisce questi parametri.

Che da un motore del genere si sprema il massimo ci sta, dagli spazi consentiti da una vespa si fa il possibile.

 

Senza creare inutili discussioni io ho specificato bene che intendo confrontare i motori della c5gp ( bsg o bfa e tutti i proto) e non i normali lamellari al cilindro...nei carter bsg che io sappia ci puoi mettere un signor albero( l albero di gnani pesa 2,5kg circa a detta sua quindi non è impossibile farlo stare su carter vespa esempio i quattrini) poi valvole di scarico gnani non le ha forse in futuro le metterà..comunque ripeto un motore che va forte o con tanti cavalli si sente a orecchio e per ora nel mondo vespa non c’è nessuno..secondo me..che ci è arrivato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Barry, ti assicuro (nel rispetto del regolamento) che qui puoi esprimere la tua opinione serenamente, se ne esce una discussione interessante è una buona cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque i motori da Vespa che vanno qualche componente preso dai vari gp c'è l'anno chi più chi meno altrimenti con il piffero che arrivano a quei cavalli!e li si torna al discorso economico,per il fatto di paragonare la gp 125 nata e studiata per uno scopo ai motori c5 ti posso dare ragione,ma senza quelle basi tipo rsa gp Honda ecc nel garagino o officinetta con il cavolo che senza spunti validi arrivi a 4X cavalli!già non è facile fare andare quello che il mercato racing offre adattandolo figura partire da 0!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente sono rimasto molto sorpreso dalle potenzialità delle termiche vrp!non mi ricordo chi c'era quando è stato bancato forse sigghi o Albertodm su base Carter Piaggio!  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vrp era sulla vespa di Brina, andava molto forte ma credetemi, che era sotto i 50cv, lo ripeto andava forte così forte da essere molto molto difficile da gestire lo si è visto quando boschi lo porto' a idc. Ma non aveva assolutamente i 50 cv. Ricordo che allora bsg porto' una vespa in Germania a bancare in una manifestazione e de non erro ne uscirono 47cv e già quello era con i "contropezzidiricambio" 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì era del brina:D,c'è lavevo montato io il cilindro!!!già al prima son saltati fuori molti pawer!poi lo sviluppo non è stato portato avanti...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Barry-60 dice:

Senza creare inutili discussioni io ho specificato bene che intendo confrontare i motori della c5gp ( bsg o bfa e tutti i proto) e non i normali lamellari al cilindro...nei carter bsg che io sappia ci puoi mettere un signor albero( l albero di gnani pesa 2,5kg circa a detta sua quindi non è impossibile farlo stare su carter vespa esempio i quattrini) poi valvole di scarico gnani non le ha forse in futuro le metterà..comunque ripeto un motore che va forte o con tanti cavalli si sente a orecchio e per ora nel mondo vespa non c’è nessuno..secondo me..che ci è arrivato

Premetto che ho stima del lavoro del Sig. Gnani, artigiano pilota ed esperto preparatore....i suoi video sono spettacolari.

Ma quello è il suo lavoro, sui banchi si vedono 20-30 cilindri, ha un'attrezzatura di prim'ordine per verificare ogni modifica e accesso a materiali sconosciuti a molti....si autoproduce i getti dei carburatori per avere maggior precisione di diametro.

Ha un'esperienza straordinaria maturata in anni di gare e test provando e riprovando.

I preparatori di prototipi C5 sono persone qualunque con grandissima passione ( tutti ), ogni pezzo speciale si svenano, se grippano un cilindro dentro piangono....arrivano ad avere un mezzo competitivo dopo anni.

Scusami, ma che un professionista abbia risultati migliori mi pare scontato.

Un'ultima cosa....sul peso dell'albero non mi ci soffermerie troppo....se io avessi trovarto l'albero perfetto non lo direi certo su youtube, butterei lì un numero tanto per dire....

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, YenaGT dice:

Il vrp era sulla vespa di Brina, andava molto forte ma credetemi, che era sotto i 50cv, lo ripeto andava forte così forte da essere molto molto difficile da gestire lo si è visto quando boschi lo porto' a idc. Ma non aveva assolutamente i 50 cv. Ricordo che allora bsg porto' una vespa in Germania a bancare in una manifestazione e de non erro ne uscirono 47cv e già quello era con i "contropezzidiricambio" 

La bancata della Germania, a detta del team, era stata generosa di 2 o 3 Cv...ma il pistone aveva alle spalle alcune gare e non era stata carburata....l'invito è stato fatto all'improvviso e com'era il motore buttata sul rullo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ragazzi non confondiamo la merda col cioccolato per favore....Gnani secondo mè è il top del top, i suoi motori vanno forte ...più forte degli altri...e lui guida ancora da panico, anche più dei ragazzini che saranno sicuramente dei piloti del motomondiale fra qualche anno...ma la cosa che fa la differenza è che quei motori e parlo dei motori gp in generale, devono fare centinaia di km e non rompere!!!! Quello fà la differenza fra le vere gp e i nostri motori giocattolo!!! Ovvio che noi tirati al limite riusciamo a far scappare qualche cv!!!! Ma per quanto? Uno sparo? Due? Io ha volte nn arrivo in fondo ai 200 mt e rompo!!!! Io sia ben chiaro nn sono nessuno, sono solo un’appassionato di 2t, quello che riesco a farmi provo a farmelo da solo, anche perché come dice mekmak, a certi livelli, nessuno e dico nessuno viene a dirti fai così che và più forte!!! Con questo dico che ovviamente montando certi tipi di materiale è più facile essere a un buon livello, punto e basta! Da lì a vincere ce nè ancora tanta, ma subentrano altri mille fattori ecc ecc...

comunque neanch’io credo alle fantomatiche bancate da 50cv e passa cambiando solo marmitta e facendo due stronzate al motore...ma per favore daiiiii!!!!!

  • Mi Piace 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Sangio dice:

Comunque ragazzi non confondiamo la merda col cioccolato per favore....Gnani secondo mè è il top del top, i suoi motori vanno forte ...più forte degli altri...e lui guida ancora da panico, anche più dei ragazzini che saranno sicuramente dei piloti del motomondiale fra qualche anno...ma la cosa che fa la differenza è che quei motori e parlo dei motori gp in generale, devono fare centinaia di km e non rompere!!!! Quello fà la differenza fra le vere gp e i nostri motori giocattolo!!! Ovvio che noi tirati al limite riusciamo a far scappare qualche cv!!!! Ma per quanto? Uno sparo? Due? Io ha volte nn arrivo in fondo ai 200 mt e rompo!!!! Io sia ben chiaro nn sono nessuno, sono solo un’appassionato di 2t, quello che riesco a farmi provo a farmelo da solo, anche perché come dice mekmak, a certi livelli, nessuno e dico nessuno viene a dirti fai così che và più forte!!! Con questo dico che ovviamente montando certi tipi di materiale è più facile essere a un buon livello, punto e basta! Da lì a vincere ce nè ancora tanta, ma subentrano altri mille fattori ecc ecc...

comunque neanch’io credo alle fantomatiche bancate da 50cv e passa cambiando solo marmitta e facendo due stronzate al motore...ma per favore daiiiii!!!!!

Concordo.

Tieni presente poi che i professionisti hanno accesso a materiali che ce li sognamo.

Il pistone della termica Aprilia di cui parlavo pesava il 30%  in meno di uno equivalente, era di un alluminio "strano", un colore che non avevo mai visto e aveva un segmento che sembrava cromato di 1 mm....accoppiava a 2 centesimi....non ipotizzo neppure il costo.

Edited by mekmak

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque si puo avere tanti tanti X cavalli ipotetici,ma senza il pilota e senza telaio buttato giù bene  i tempi non si fanno

Share this post


Link to post
Share on other sites

La bancate dei tedeschi, quando le vedo, le divido a metà e quello è il valore corretto:D:D

Ora parlo per esperienza diretta, ho bacato il mio R stradale che sotto al culo va forte, vado da dudi pensando di fare almeno 35cv, poi ne escono 27, ebbene, è vero che é solo un numero, ma poi per strada supero altri con bancate ben più alte di quella che ho fatto io, ste cose mi danno da pensare...... Lo porto solo come esempio, non come atto di sburoneria

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 hours ago, rollarizla1987 said:

La bancate dei tedeschi, quando le vedo, le divido a metà e quello è il valore corretto:D:D

, non come atto di sburoneria

 

Puoi in qualche modo spiegare la frase in rosso . 

 

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me anche se fosse , e la realta fosse davvero quella ...in mia opinione ....cmq non sapete guida ' ....che ve ne fate delle potenze senza controllo ...del manico :ilre:

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che ci siano 5-6 motori vespa che ne hanno veramente tanta quanti non ho idea ma credo poco meno di 50 ,però  non sono 125cc ma ben più , non vanno con benzine normali , non sono affidabili , non possono essere costanti , e hanno più manutenzione di un gp .

Per le potenze che si possono fare senza essere degli eroi.. , e per quello che posso dire  avendo bancato da uber ,nel mio piccolo sia come numeri che come capacità , con un 175 fare 35-40cv e facile ..e non parlo di prendere ed usare cilindri blasonati o di spicco .

Il lavoro grosso e più nel renderli il piu possibile utilizzabili ,ed affidabili .

Sul discorso peso albero ...che il migliore ti dica 2.542g e il peso che uso .. un dettaglio-parametro che no  dice niente 😁 forse il meno influente .

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, muttley dice:

Io credo che ci siano 5-6 motori vespa che ne hanno veramente tanta quanti non ho idea ma credo poco meno di 50 ,però  non sono 125cc ma ben più , non vanno con benzine normali , non sono affidabili , non possono essere costanti , e hanno più manutenzione di un gp .

Per le potenze che si possono fare senza essere degli eroi.. , e per quello che posso dire  avendo bancato da uber ,nel mio piccolo sia come numeri che come capacità , con un 175 fare 35-40cv e facile ..e non parlo di prendere ed usare cilindri blasonati o di spicco .

Il lavoro grosso e più nel renderli il piu possibile utilizzabili ,ed affidabili .

Sul discorso peso albero ...che il migliore ti dica 2.542g e il peso che uso .. un dettaglio-parametro che no  dice niente 😁 forse il meno influente .

 

 

affidabile ed utilizzabile, queste 2 parole a noi sconosciute:meaculpa:

per non parlare delle beghe che i produttori mettono nei prodotti che tutti noi compriamo (non tutti ne) ma qui sto divaga

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ohhh, torno da qualche giorni di stacco dall'officina e dal banco e mi trovo questa bella discussione! è sempre un piacere parlare di cv :D

L'argomento è davvero complesso... nel senso che i banchi sono strumenti di misura e l'errore c'è, è inevitabile. Bisogna cercare di azzerarlo il più possibile! dopodichè si può iniziare a ragionare. Innanzitutto tutti i nostri banchi prova rilevano la potenza ALLA RUOTA. tutti i dati che trovate in giro delle gp sono o all'albero o alla catena, per cui già l'errore che ti porti dietro a causa del pneumatico te lo tieni. ma poco male, l'importante è verificare di essere sempre nella stessa condizione quando si prova al banco! (anche 1-1,5 bar in meno di pressione gomme riduce la potenza rilevata di 2 cv su 25).

inoltre: rilevazione corretta dei giri del motore. dando parametri fissi di cambio e circonferenza ruota lo si più fare (ed è quello che fanno il 90% dei banchi da hobbysti) , ma la bancata non è comunque ideale: abbiamo gomme ridicole che su un rullo grosso si deformano pesantemente. il dato quindi è falsato...

se si vuole lavorare di fino, è necessario prestare attenzione a questi particolari!

detto questo, io trovo in giro bancate allucinanti...

Esempio Gnani: partendo dal presupposto che fino "all'altro giorno" aveva meno di 50 cv (dopo aver lavorato su quel motore 25 anni), come si può pensare di arrivare a cifre del genere ALLA RUOTA E SU CARTER VESPA? secondo me si sta perdendo un po' il senso della misura..

Alla fine quanti cv ha chi compete con te non ha nessuna importanza, se sei al loro passo. la strada giusta è quella che trovi lavorando con il tuo "metro", non rincorrendo i 52cv dell'aprilia gp! se stai vincendo, sei sulla strada giusta..se non stai vincendo, sei certo che qualcosa in più si può tirare fuori!

siam tutti bravi a parlare, ma a volte farsi due domande e capire dove agire è molto più utile che perdersi nei numeri. 

spesso me ne dimentico anch'io...ed è un errore madornale!!!

Il proto di Sangio va forte perchè in officina ha sempre pronto caffè e sambuca!!! :spocht_2:

 

 

  • Mi Piace 4
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now