P. Paletti

MHR 221 NO low cost ma con criterio... e prefazione

Recommended Posts

Boh io sono convinto che come accorgimento serva:

 

Partire grassi, regolare l'anticipo in modo conservativo controllando la temperatura cuffia a spanne, carburare un po' meglio controllando la candela dopo che si è colorata... Scaldare un po' il motore ogni volta e non fare km a manetta

 

Ammè mipiace il cynar

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Paolo Paletti dice:

Sarà per quello che i miei MHR a 8000' non ne avevano più!

Col senno di poi forse prima di cambiare cilindro e pistone sarebbe stato più facile prima fare la codesta prova: togliere la kytronic e mettere 18 gradi fissi e provare...

Ma è pur vero che col senno di poi ci si pulisce il.........

Mi sono risposto da solo...

D'altronde se mi sbaglio...

Edited by Ti Sbagli
Paletti for president

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Ti Sbagli dice:

Col senno di poi forse prima di cambiare cilindro e pistone sarebbe stato più facile prima fare la codesta prova: togliere la kytronic e mettere 18 gradi fissi e provare...

Ma è pur vero che col senno di poi ci si pulisce il.........

Mi sono risposto da solo...

D'altronde se mi sbaglio...

ciao Paolo,a febbraio quando la 1à Kytronik era KO,ho messo  lo statore a metà tra IT e A,il risultato non è cambiato per di più sono stato allarmato per rimetterne subito una nuova,previo rischio detonazione,in seguito anche con la Parmakit faceva pena e non allungava.Sia la Parmakit sia la kytronik sono 2 aggeggi che non provengono dalla farina del mio sacco,quindi alla prima occasione la toglierò

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, McKenzie dice:

Boh io sono convinto che come accorgimento serva:

 

Partire grassi, regolare l'anticipo in modo conservativo controllando la temperatura cuffia a spanne, carburare un po' meglio controllando la candela dopo che si è colorata... Scaldare un po' il motore ogni volta e non fare km a manetta

 

Ammè mipiace il cynar

Ciao Mc,sicuramente l'anticipo fisso ben regolato fa bene e lo farò quanto prima,per quanto riguarda la carburazione ho sostituito il max da 150 a 155 (misura calibrata),il freno aria da 150 a 140 

Per quanto riguarda il  riscaldamento del motore,anche fuori rodaggio faccio almeno 6-7 km senza entrare in coppia,ma adesso che SONO in rodaggio con il primo pieno la coppia la lascio dov'è,senza mai sfiorarla!Poi progressivamente inizierò a stendere le marce basse via via 

Edited by Paolo Paletti

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Paolo Paletti dice:

ciao Paolo,a febbraio quando la 1à Kytronik era KO,ho messo  lo statore a metà tra IT e A,il risultato non è cambiato per di più sono stato allarmato per rimetterne subito una nuova,previo rischio detonazione,in seguito anche con la Parmakit faceva pena e non allungava.Sia la Parmakit sia la kytronik sono 2 aggeggi che non provengono dalla farina del mio sacco,quindi alla prima occasione la toglierò

Ah quel passaggio me l'ero perso.

Allora lo statore a metà tra IT e A dovrebbe corrispondere a 20,5 gradi quindi se non cambiò allora non credo che oggi cambierebbe...

Poi le considerazioni su kytronic ecc sono già state fatte quindi...

At salüt, cùn bàl e tüt!

Edited by Ti Sbagli
Paletti for president

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con quelle curve e giusto dai 5 ai 6000g... 

Adesso non so il rapporto finale che hai ma 8500 g presi in quarta con un bel rapporto, sono giusti e sufficienti per andar forte e per il motore he hai.

È sempre tutto da provare come la carburazione, dunque a spanne ti direi di non andare sotto i 17 gradi , o a quei 17gradi  di arrivarci a 9000 g , a spanne ee.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rodaggio????

Mai fatto più di 10 min al minimo e con piccole sgasate...

Tendenzialmente quando un motore si slega (fine rodaggio) , per tenere una carburazione decente mi trovo a smagrire e quello è il segno che ci si può dare dentro a tutta...

Per l'anticipo , al di la delle curve e curvette delle variabili, io di solito mi regolo che alla coppia massima voglio avere tra i 18 e i 20...

Su un motore molto tirato, oltre il regime di potenza massima e se uso una espansione, si può provare a ritardare intorno ai 14-15  per sfruttare un pelo in più di fuorigiri , cosa che su un motore stradale ha nessun senso.

Ciao

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, muttley dice:

Con quelle curve e giusto dai 5 ai 6000g... 

Adesso non so il rapporto finale che hai ma 8500 g presi in quarta con un bel rapporto, sono giusti e sufficienti per andar forte e per il motore he hai.

È sempre tutto da provare come la carburazione, dunque a spanne ti direi di non andare sotto i 17 gradi , o a quei 17gradi  di arrivarci a 9000 g , a spanne ee.....

ciao Davide,9000 giri??

 

La primaria è 24/62 con 4à da 21/36,il 228 in 4à il massimo dei giri che mi ha preso in 4à  erano poco meno di 8200,mentre la 3à al massimo 8300

IMG_1981.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai il rapporto giusto per il grande raccordo anulare... 😁

Be dai forse mi sbaglio, perché quei motori li over 200 non li conosco bene.. dalle fasi cilindro direi che è per oltre 8000g  , ma più che i giri direi che dovrebbe essere molto pieno da metà in su.

Cioè non dovrebbe aver problemi a portare il rapporto velocemente  al massimo dei giri, ecco magari con un dente in meno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, muttley dice:

Hai il rapporto giusto per il grande raccordo anulare... 😁

Be dai forse mi sbaglio, perché quei motori li over 200 non li conosco bene.. dalle fasi cilindro direi che è per oltre 8000g  , ma più che i giri direi che dovrebbe essere molto pieno da metà in su.

Cioè non dovrebbe aver problemi a portare il rapporto velocemente  al massimo dei giri, ecco magari con un dente in meno. 

ciao Davide,il pignone da 23 ce l'ho in  casa!

Se la 4à tira agevolmente i 7500' senza lo stallo dai 5500 ai 6500,per me sarebbe già un  successo

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Paolo Paletti dice:

ciao Davide,9000 giri??

 

La primaria è 24/62 con 4à da 21/36,il 228 in 4à il massimo dei giri che mi ha preso in 4à  erano poco meno di 8200,mentre la 3à al massimo 8300

IMG_1981.JPG

Scusa Paolo ma non sei un po' troppo lunghino? Vada per una primaria super extra lunga ma potevi montarci un cluster 12-13-17-19 per avvicinare la 4° alla 3° e invece di fare 150kmh a 8000rpm ti 'fermavi' a 135 ma con un tiro in 4° molto buono e fidati diminuiscono anche i consumi perché fai lavorare il motore in coppia.Sul mio xl a valvola ho fatto diverse prove con pignoni e primaria e alla fine dei giochi mi sono fermato su 21-65 cambio originale con 21-36 di 4°. Così configurato tira sempre che vada in salita,su in 2 o vento contro,circa 8000rpm in 4° sui 116-118 kmh e consumi tra i 27 e i 30 km/lt in ogni condizione.Se allungo aumentano i consumi,testato per più di 1000 km e anche solo un dente di pignone si che prendevo 4-5 kmh ma scendevo a 24-25 km/lt.Tutta sta romanzina per dirti che guidarlo coi rapporti 'giusti' è una goduria,16000 km all'attivo e non lo cambierei con nient'altro.Hai un ottimo cilindro per le mani,fai un buon lavoro 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Graziano dice:

Scusa Paolo ma non sei un po' troppo lunghino? Vada per una primaria super extra lunga ma potevi montarci un cluster 12-13-17-19 per avvicinare la 4° alla 3° e invece di fare 150kmh a 8000rpm ti 'fermavi' a 135 ma con un tiro in 4° molto buono e fidati diminuiscono anche i consumi perché fai lavorare il motore in coppia.Sul mio xl a valvola ho fatto diverse prove con pignoni e primaria e alla fine dei giochi mi sono fermato su 21-65 cambio originale con 21-36 di 4°. Così configurato tira sempre che vada in salita,su in 2 o vento contro,circa 8000rpm in 4° sui 116-118 kmh e consumi tra i 27 e i 30 km/lt in ogni condizione.Se allungo aumentano i consumi,testato per più di 1000 km e anche solo un dente di pignone si che prendevo 4-5 kmh ma scendevo a 24-25 km/lt.Tutta sta romanzina per dirti che guidarlo coi rapporti 'giusti' è una goduria,16000 km all'attivo e non lo cambierei con nient'altro.Hai un ottimo cilindro per le mani,fai un buon lavoro 😉

ciao,questo motore lo acquistai con questa primaria nel luglio del 2018,era in corsa 62 e scendendo da un 215 lamellare al cilindro con una primaria da 23/64 con 4à da 19/35,ho rimpianto solo l'erogazione da 0 a 60 kmh e la parte posteriore dei carter belli puliti e asciutti per la mancanza di rifiuto.

Per il resto non farei cambio neanche a pagamento,un motore da viaggio e come ho detto all'inizio del post,a 120 effettivi bastava ruotare la manopola e in un 'attimo ero già a 130,ero a 130 ruotavo la manopola e agevolmente solleticavo i 140 con traffico (su strada statale Hinterland Milano).

Va bene così,al limite metterò il pignone da 23 

 

 

Edited by Paolo Paletti

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,aggiornamento!

Ho percorso solo circa 150 km a causa de maltempo,per di più in molte frazioni di pochi km,anche andando piano con 5 euro faccio sempre 50 km circa,ha un rifiuto della madonna e pur avendo il catetere dalla scatola carburatore non riesco a tenere i carter puliti,ho fatto 4 km in paese per poi fermarmi 45 minuti in pausa pranzo,vado in garage e dalla parte posteriore del carter  bello umido è scivolato del rifiuto,tanto da formare una macchia da 3-4 cm.

Impressioni:sto iniziando timidamente a stendere la 2à e la 3à sino a quando sta per entrare in coppia passo al rapporto superiore,pur avendo una mappatura meno performante mi da l'impressione di non essere minimamente parente di quel cesso che avevo prima.

 

Con speranza,spero di percorrere un bel po di km per poterlo testare per bene

Edited by Biancaneve

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si augurano tutti che tu sia soddisfatto...

 

Piuttosto hai le guarnizioni nuove sotto la scatola carburatore e magari con un po' di sigillante?

 

Più che altro perché con guarnizioni nuove ed una buona sul coperchio lo sbrodolamento cala drasticamente 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,altro aggiornamento con una registrazione con poco meno di 30 km

 

https://flow.polar.com/training/analysis/3987304785

Ho smontato la candela e mi ha detto che ha una carburazione generosa

 

Sino ad  oggi ho percorso 180 km , ho finalmente sfiorato i 90 kmh in 4à

 

In  2à e 3à con il motore caldo per un paio di volte le ho fatte entrare in coppia,sarà perché è dal 16 ottobre che non supero i 100 kmh in Vespa,sarà quel che sarà,ma anche andando piano quando ruoto  tutto il gas in 2à e in 3a ha una spinta  che mi tira le bracca

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Metti un termometro sotto candela x tenere sotto controllo la temperatura e scannala un po sta vespa. L'importante è non fare lunghi tratti senza chiudere mai il gas e peggio ancora in salita. 

Per il resto 200km senza passare i 90 mi sembra proprio esagerato, mai fatto, mai avuto tutta sta pazienza e mai avuto problemi. E l'ultimo cilindro 177 lho montato con 5,5 centesimi di gioco. 

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, flatart dice:

l'ultimo cilindro 177 lho montato con 5,5 centesimi di gioco

Il pistone era di widia però :rofl:

 

Bella Flavio è un piacere rileggerti :Smiling.gif:

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Flavio,non ho uno strumento per tenere sotto controllo la temperatura.Pensa che se faccio un rettilineo dai 2 km in su,ogni 400-500 mt apro tutto e rilascio appena appena il gas,poi rallento e scalo in 3à intorno ai 4-5000 giri e rimetto la 4à e via così.

Inoltre la spengo tirando l'aria

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Biancaneve dice:

Ciao Flavio,non ho uno strumento per tenere sotto controllo la temperatura.Pensa che se faccio un rettilineo dai 2 km in su,ogni 400-500 mt apro tutto e rilascio appena appena il gas,poi rallento e scalo in 3à intorno ai 4-5000 giri e rimetto la 4à e via così.

Inoltre la spengo tirando l'aria

Minkia che pazienza sei un santo. Prendi il koso mini, per me è un piccolo investimento che vale assolutamente la pena, impari a conoscere il motore, vedi quando esageri col gas e soprattutto in rodaggio io non posso farne a meno 

Cque se fossi in te dopo il rettilineo di 2km mi fermerei, la spingere a piedi per un 1km e poi ripartirei 😝

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, flatart dice:

. Prendi il koso mini, per me è un piccolo investimento 

ciao,

lunedì mando i miei intermediari a Taiwan, tratteranno l'acquisto di una quantità sufficiente di azioni per entrare nel consiglio di amministrazione................

 

 

Sotto la candela lo avevo provato sul Pinascone,ma poi per me era scomodo e allora ho  messo il sensore allo scarico.

Volevo rimontarlo sul Malossi ma mi avevano detto "testuali parole"che non serve a un cazzo

posizione EGT.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now