*VINCE*

130cc pochi giri, tanta resa, polini 58x51

Recommended Posts

Salve a tutti! Rieccomi con un nuovo progetto per questo inverno.

Il tutto sarà montato su HP 50 che, a quanto se ne dica dell’estetica , è un mezzo pratico per l’uso di tutti i giorni nonché comodo per i viaggi più lunghi. 

L’idea è quella di realizzare  un motore relativamente parco nei consumi, con un buon allungo, tanta coppia per girare bene in due più borsa, anche pochi giri ma buoni ed una velocità prossima ai 100 effettivi, da prendere anche con calma!

Passiamo agli ingredienti:

gt Dr corsa lunga diam. 55 art.0014 (dovrebbe trattarsi dei Dr di una volta... spero sia la buona vecchia ghisa) da rettificare;

testa polini 57;

pistone a scelta tra polini classico e polini d.a. Sempre in diam 57;

albero standard Jasil c.51;

shbc 20 col suo collettore e airbox polini;

24/61 con parastrappi DRT bilanciata e tornita per montare frizione 6molle;

cambio standard con croc. DRT;

accensione orginale (al massimo con un delayer);

gomme 90/90r10.

 

Mi sono già deciso a fare le classiche lavorazioni al cilindro (taglio collare camicia, rifinire travasi, allargare lo scarico,  senza alzare per il momento). Basettare fin tanto da scoprire bene i travasi al pmi  e abbassare in alto fino a ottenere uno squish decente. 

Ed ecco qui....Dubbio: quale pistone utilizzare? Vedo quello del polini doppia più adatto a questo gt, allargando la finestrella quanto le tre unghiate Dr. Diversamente quello del classico 130 polini meglio su un gt originale et3. 

Scusate per le troppe righe... ma più dettagli si forniscono e migliori informazioni ritornano. Ciao....

 

C8D18C88-22DE-4D0F-A472-9A88BCFAB025.jpeg

A9038B44-1ECB-49B9-A2F3-E552743A3F48.jpeg

74F30762-2065-4262-B09F-AF99E4DCF148.jpeg

124184CE-B75B-4EC2-9B7D-E99F0F87910F.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non hai detto che marmitta andrai ad utilizzare... e quello ti fa scegliere di conseguenza diverse cose

Fossi in te prenderi un pistone più grande e gli darei cilindrata per poi riprofilare la testa e fare un bel lavoro.

Se invece vuoi andare in economia allora solite cose alzi lo scarico fino a 175° circa e ci monti la testa polini che abbia uno squish basso ed un rapporto di compressione non troppo elevato ed andrai benissimo, devi solo fare i conti bene e misurare

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, *VINCE* dice:

Passiamo agli ingredienti:

gt Dr corsa lunga diam. 55 art.0014 (dovrebbe trattarsi dei Dr di una volta... spero sia la buona vecchia ghisa) da rettificare;

testa polini 57;

pistone a scelta tra polini classico e polini d.a. Sempre in diam 57;

albero standard Jasil c.51;

shbc 20 col suo collettore e airbox polini;

24/61 con parastrappi DRT bilanciata e tornita per montare frizione 6molle;

cambio standard con croc. DRT;

accensione orginale (al massimo con un delayer);

gomme 90/90r10.

 

Questa roba la hai già tutta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un motore macina km...bello!

Io monterei pistone polini per doppia , viste le unghiate del cilindro 

In più, visto che i collettori da 19 per vespa sono in effetti un pochino più grandi, ti consiglierei un bel carburo PHBG 21 che a resa è nettamente meglio degli SHBC.

Marmitta andrei di polini a banana o siluro, tenendo presente che con la prima hai qualche giro in più in allungo.

Per le lavorazioni del cilindro ci sarebbe da vedere bene come sono i condotti dei travasi all'interno, in modo magari da fare qualcosa di meglio alla base.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi. Si questa roba la possiedo già tutta.

 @McKenzie scusami ma lo scarico mi è sfuggito: sitoplus per Pk125FL. Possiedo anche la proma ed è possibile montarla perché alla paratia ho fatto il taglio ma voglio evitare. Sarà antisgamo il più possibile. Ragion per cui niente fischio...primaria a denti elicoidali!

@500turbo  grazie ma su questo blocco non voglio fare altri investimenti. L’albero che già possiedo ha meno di 500km

@solovalvola ciao! Per il pistone il tuo ragionamento non fa una piega, concordo pienamente. Come alimentazione prima dell’estate ho comprato un shbc20 nuovo fondo di magazzino, visto che già ne avevo uno malfunzionante completo del suo collettore, il tutto da quasi 23 effettivi!

Poi, tra siluro e sitoplus per FL125 (che è bella panciuta) pendo verso la seconda, senza fasciarmi troppo la testa. In occasione di qualche giro fuori porta (e fuori paese) metterò giù al volo la Proma. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me i due scarichi non sono paragonabili e devi capire se montare la lus lavorando in larghezza sulla luce di scarico o se alzarla anche per montare la proma.

In pratica ti resta ben poca inventiva se hai già tutti i pezzi...

 

Potresti far spianare il cilindro in alto e far fare un bel lavoro sulla testa... rileggo e non capisco che testa vorresti usare.

Piuttosto dici che è da rettificare quindi andresti fuori tolleranza con i pistoni d.57...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia intenzione è montare la sitoplus, ma poi si sa che lo sfizio bisogna pur toglierselo. Almeno per “sentire” come va...

testa polini d.57 (quella classica del 130, non la racing). 

Ne ho due a disposizione, una originale ed una ribassata. Alzando sotto per scoprire bene i travasi al pmi proverò a misurare lo squish con quella già ribassata. Poi seguiranno, se necessario, le lavorazioni al piano superiore del cilindro. 

 

Ho ho letto da qualche parte che qualcuno si è cimentato nel prolungare le unghiate, ma non vorrei snaturare le potenzialità di tiro ai bassi tipiche di questo gt. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema con la testa anche se polini è che non è poi così tanto meglio di quella del DR e se tieni lo scarico basso e porti lo squish ad 1mm può succedere che detona, per fare un bel lavoro dovresti vedere che rapporto di compressione ha...

 

Poi volendo puoi sempre cercare una maggiorazione del pistone del doppia polini e prendere un po' di cilindrata.

 

Io chiederei a muttley se ti fa la testa e spiana il cilindro così che con le tue lavorazioni poi dopo lo devi solo montare e far strada

Share this post


Link to post
Share on other sites

La maggiorazione cerco di evitarla per adesso... giusto per non arrivare subito all’osso. È un cilindro natio in diam. 55 e lo è tutt’ora. Già portarlo a 57 assottiglio quanto basta...ma più che altro per questioni di affidabilità. 

Intanto comincio con L ordinare il pistone in diam originale per doppia 130 (diam effettivo 56,95). Da qui deduco che in rettifica sarà portato a 57. Quindi 5 cent di tolleranza. 

Buono a sapersi infine che muttley fa ste cose qui. 

Squish ad 1,2 ed area di scarico adeguata e dovrei (tutta teoria) rimanere in “fascia protetta”

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fai anche 7.5 centesimi di tolleranza sul ghisa... Scusami non avevo letto che era 55 di diametro quindi 121cc in origine.

 

A questo punto devi vedere quanto materiale ha la camicia e se non lo hai già tagliato sotto ai travasi prima rettifica e poi taglia così la misura della canna resta buona anche in basso.

Misura bene cosa succede ai travasi ed alle unghiate portando via 1mm di profondità e fai le tue considerazioni, visto che non hai il pistone prova a capire se può andare bene anche uno malossi magari che è 57.5 e qualcosa aiuta, inoltre dovrebbe avere un' altezza di compressione diversa e potresti vedere cosa succede alle fasi e quanto andrebbe lavorato il cilindro o se va incassata la testa

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, McKenzie dice:

7.5 centesimi

Si ecco gli 0,5 centesimi li lascerei fare alla rettifica della NASA :rofl:

5 centesimi sono proprio poco ma anche 8 centesimi non sono la morte di nessuno... Comunque @*VINCE* chiedi consiglio nella officina dove andrai a rettificare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie @pulun

nel frattempo mi sto adoperando col reso ebay del pistone per il 130 polini classico, per poi prendere quello del doppia!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo prendendo un po’ di misure... 

effettivamente la finestra del pistone polini posta più in basso, durante la discesa del pistone, scopre le unghiate per più tempo permettendo una miglior  lubrificazione della testa di Biella ed un miglior raffreddamento della cupola. 

Visto dall'interno (foto) credo che la finestra possa essere allargataquanto le tre unghiate...senza compromettere troppo l’affidabilità “spero”!

Poi... per prolungare la fase di riempimento delle unghiate, potrei asportare parte del mantello inferiore (foto) oppure lavorare sul cilindro scavando  le unghiate qualche millimetro verso il pmi ed in profondità (foto), visto che di ghisa ne abbiamo!

se ho detto qualquadra che non cosa... avanti con le bacchettate 🤣👋

 

AA8C32C3-C02D-475F-9577-5CF50A07F5B1.jpeg

image.jpg

image.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma aspe....prendere un pistone un po’ più performante? Sei d55? Di pistoni d56 fatti bene c’è ne sono molti e sinceramente io farei l’apertufa sul pistone più in alto possibile come quella del doppia 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho scelto il d.57 polini per evitare di usare la testa Dr bensì quella polini. Per adesso ho la standard ma ciò non toglie di passare a quella cosiddetta racing. 

Postoni piu performanti ne ho pensati anche io...anche in monofascia. Ma ho preferito la classica elaborazione all’antica. Macinare chilometri in tranquillità è la priorità. 

Allargare così un pistone polini è rischioso? Qualcuno ha avuto esperienze dirette?

Share this post


Link to post
Share on other sites

I pistoni polini se ne sono visti di crepati sulla finestrella, non di quelli del doppia aspirazione... però c'è da diere che ora non credo siano più gli stessi pistoni forniti.

Per fare un bel lavoro devi vedere i rinforzi che ha dentro, non lasciare poco materiale sotto tenendo conto che appunto appoggia sulla canna quando scorre e vanno raggiati bene gli angoli senza fare spigoli che possono portare a cricche facili.

 

Se guardavi ai grandsport ci sono diverse maggiorazioni di pistone per ghisa e non costano un'esagerazione...

Con un 58x51 sei a 135cc e non è una brutta cosa andar su di cilindrata su un motore che non ha molti giri

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie @McKenzie ma su un motore tranquillo, per adesso, cerco di infilarci roba che ho già. Prima però parlerò col tizio della rettifica per vedere fin quanto riusciamo a spingerci come diametro. 

Se mi da l’OK vado di pistone diam.58 per polini d.a. Altrimenti ci infilo su il 57 Vertex del 130 standard che ho già in casa con finestra allargata e alzata leggermente. Niente tagli sotto al mantello ed angoli ben raggiati. 

...e vediamo come va!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, ma cambiare diametro prevede pure di far lavorare la testa, ed occhio alla rettifica che lavori bene anche in basso perché la camicia senza l'anello in basso rischia di flettere ed essere stretta dopo in basso, se la rettifica sa il fatto suo non dovrebbe succedere

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, McKenzie dice:

Ok, ma cambiare diametro prevede pure di far lavorare la testa, ed occhio alla rettifica che lavori bene anche in basso perché la camicia senza l'anello in basso rischia di flettere ed essere stretta dopo in basso, se la rettifica sa il fatto suo non dovrebbe succedere

 No no ma infatti, l’anello in basso non l’ho ancora tagliato. Se ne parla dopo la rettifica...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rieccomi ragazzi.... ho trovato del tempo per prendere qualche misura e parlare con la rettifica della mia zona.

 

Si utilizzeranno:

-testa Polini standard con i dovuti accorgimenti per evitare trafilaggi ecc ecc (probabilmente anche una guarnizione antidetonante in rame);

-pistone vertex Polini standard per gt 130

-cilindro noto, ovvero un vecchio DR in diam. 55 corsa lunga da portare a 57

-scarico sitoplus per HP FL 125

-SHBC 20 (ETS)

-indeciso tra 24/61 o 27/69 (sollecitazioni laterali al banco) con gomme 90/90-10

-probabile delayer

 

I lavori che intendo eseguire al cilindro, in seguito alle misure rilevate.

-abbassare le unghiate (sempre tre distinte) fino a scoprirle tutte attraverso la finestra del pistone quando quest'ultimo è al PMI (ovvero fino a 24mm dal bordo camicia) e renderle profonde 3mm circa, cercando di dirigere i lanci in alto verso lo scarico e non verso la cupola come adesso;

-basettare 0.8mm circa fino a scoprire tutto lo scarico e portarlo al 65% (cordale) per potermi permettere uno squish tutto sommato ridotto per questo tipo di motore (1.0/1.2mm);

-rifinire le luci in canna, eliminando gli spigoli ben affilati del post rettifica;

 

Sui lavori da fare al pistone (nonostante si legga e si è visto in giro che quelli per 130 polini siano ben robusti) invece ho un po di dubbi:

sicuramente stondare tutti i bordi del mantello e le estremità dei segmenti, ma indeciso se allargare circa 2mm per lato la finestra (senza alzare/abbassare) oppure praticare due fori più in alto in corrispondenza delle due unghiate esterne del cilindro. 

I fori, a differenza della finestra allargata, venendo  praticati più in alto dovrebbero contribuire a ricambiare la miscela sotto la cupola, lubrificando la gabbia a rulli ma soprattutto utili al raffreddamento.

Allego immagine per meglio rendere l'idea delle due strade da percorrere: Rossa o Verde.

Grazie....e scusate per l'enciclica!! 

image.thumb.jpg.904957658f9fb6443fa6a8c88dde45d2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 punti che potresti migliorare sono: scarico prendi la siluro ets(gran marmitta) su polini 130 p&p va più della proma e ha il doppio della coppia.

 

Secondo lo scarico a 65% cordale con un uscita da 27 non serve praticamente a nulla se non a perder coppia.......mantieniti sui 60%

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio avviso quella della guarnizione anti detonante è una cosa poco credibile... Ma sono tutti liberi di crederci. Secondo me se serve uno spessore di rame cotto in testa per recuperare delle misure è un conto, ma se si può fare a meno di metterlo si è più tranquilli per la tenuta.

 

Per avere effetto anti detonante basta avere una testa fatta bene, con rapporto di compressione giusto ed anticipo di accensione non esagerato ed il gioco è fatto.

 

Non ti serve alcun delayer su questo tipo di motore, accensione fissa e via per sempre.

 

Per la rapportatura devi tenere conto che con la marmitta che vuoi usare e la siluro per ets sarebbe appunto anche meglio... Non supererai di molto i 6000giri in quarta con il cambio originale e la gomma 90/90 fai i tuoi conti e vedi che primaria montarci. Un DR quasi standard in genere tira la 29/68 con cambio originale e ruota da 3.00 senza fare velocità assurde.

 

Certo se poi hai una 24/61 che pensi sia giusta non serve che ti compri una 27/69...

 

Allo stesso modo mi piacerebbe capire come farai per la testa, io la manderei a far fare con il pistone che userai per avere una bada di squish decente poco sotto al 50% e squish ad 1mm scavando per un rapporto di compressione non elevatissimo di circa 11:1... Ecco piuttosto appunto cercherei i migliori consigli sul rapporto di compressione e su come fare la testa magari con o-ring sul piano ed un centraggio... Oppure con 4 viti aggiuntive in modo che non si imbarchi e che non sfiati mai oltre a darti le giuste prestazioni.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ionho fatto:

Dr con scarico allargato 2mm per parte,non alzato, lavorato un bel po'internamente per avere un condotto più rettilineo.Tagliato collare camicia.Travasi standard.

Albero ets non toccato

Valvola standard, carter raccordati perfettamente al cilindro.

29/68

Phbg21

Siluro et3

Accensione Vespa V

Cambio originale.

Velocità non ha mai superato i 100 effettivi, ci metteva un po' ma motore onestissimo,consumi bassissimi, manutenzione zero,silenzioso.

Ci ho fatto veramente tanti km.

Come pistone andrei con quello del doppia,quello del mono,andando specialmente ad aprire la finestra, rischi che crepa.

La campana metti la 29/68.

Con la campana più corta fai solo meno velocità, perché lui i 7000 giri non li supera.

Non andrei con la banana,ma con il siluro.

Non toccare il cilindro,non ottieni niente, se vuoi che vada di più prendi un VMC ghisa 150€,non ci metti mano e fa 5 cv più del DR senza perdere tempo.

Albero perché non hn ETS? La fase è più contenuta, secondo me più che sufficiente per il DR.

Carburatore per me OK l'SHBC,il miracolo PHBG secondo me non si vede, un SHBC su configurazione di questo tipo rende lo stesso.

Curare l'assemblaggio,se vuoi l'affidabilità.In particolare non stressare l'albero motore( tipo obbligandolo a entrare tirando i prigionieri, si chiudono le spalle e ciao)

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now