"SCL"

Nuovo motore: Stelvio 187

Recommended Posts

Posted (edited)
3 ore fa, pulun dice:

Aggiungerei che la principale causa del rifiuto è la tolleranza albero/valvola...

In molti non considerano la cosa ma...

Se si sale oltre il decimo di tolleranza il rifiuto è assicurato anche con 55 gradi di ritardo ... Oltre al fatto che il funzionamento del motore non è proprio il massimo...

Ho controllato la tolleranza prima di aprire il blocco e siamo oltre il decimo ovvero sopra 0,10mm ma sotto 0,15mm tuttavia vi è un bel segno dovuto sicuramente all'aspirazione di qualcosa (spero si noti dalla foto, rimane lato volano)...diciamo che dovendo comunque barenare per poter alloggiare l'albero del 200 posso ricostruire anche la valvola. Pensavo di apportare materiale anche per poter allungarla bene ed avere una bio a tenuta.

10 ore fa, 500turbo dice:

 

Il problema, e forse ne avevo già parlato una volta su questo forum, è che molti han paura di dare troppo ritardo. Con la regola " oltre X gradi fa rifiuto."

Sbagliato.

Bisogna valutare caso per caso, dal tipo di carburatore e collettore. E dalla cilindrata.

83 gradi su un 220 con vhsh non mi stupisco affatto che vada così forte senza dar problemi in basso.

Ovvio che quei 83 gradi su di un 177 con carburatore SI e cornetto probabile possa dare qualche problema a bassi regimi. Ho detto "probabile" non "sicuro". 

Ma visto che non mi sono mai spinto a fasi "spinte" prima d'ora, come sarebbe meglio tirarli fuori questi gradi? Mi spiego meglio: immagino che per quanto ritardato il Polini arriverà sui 60 gradi all'incirca; è conveniente cercare i restanti 15 o più solo di valvola?

Ovviamente io sapevo che la sezione di passaggio della valvola doveva essere circa l'80% di quella del carburatore e considerando un 32 potrei fare per ipotesi una valvola da 15mmx42mm

IMG-20190818-WA0003.jpg

Edited by "SCL"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, "SCL" dice:

Ho controllato la tolleranza prima di aprire il blocco e siamo oltre il decimo ovvero sopra 0,10mm ma sotto 0,15mm tuttavia vi è un bel segno dovuto sicuramente all'aspirazione di qualcosa (spero si noti dalla foto, rimane lato volano)...diciamo che dovendo comunque barenare per poter alloggiare l'albero del 200 posso ricostruire anche la valvola. Pensavo di apportare materiale anche per poter allungarla bene ed avere una bio a tenuta.

Ma visto che non mi sono mai spinto a fasi "spinte" prima d'ora, come sarebbe meglio tirarli fuori questi gradi? Mi spiego meglio: immagino che per quanto ritardato il Polini arriverà sui 60 gradi all'incirca; è conveniente cercare i restanti 15 o più solo di valvola?

Ovviamente io sapevo che la sezione di passaggio della valvola doveva essere circa l'80% di quella del carburatore e considerando un 32 potrei fare per ipotesi una valvola da 15mmx42mm

IMG-20190818-WA0003.jpg

Che fascia ha l’albero? 20mm?

Prima di allungare vedi di allargare per bene lasciando massimo 2mm per lato(molto conservativo) non di più che non serve a niente.....altra cosa importante cura perfettamente gli spigoli della valvola che devono essere vivi, una forma il più rettangolare possibile.

Fatto questo ti segni la fase cheta il tuo albero e vedi un po’ come sei messo......mi raccomando oltre al ritardo anche l’anticipo....con 115* nonna ci va a fare la spesa....

Edited by Mr. Biberon

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Mr. Biberon dice:

Che fascia ha l’albero? 20mm?

Prima di allungare vedi di allargare per bene lasciando massimo 2mm per lato(molto conservativo) non di più che non serve a niente.....altra cosa importante cura perfettamente gli spigoli della valvola che devono essere vivi, una forma il più rettangolare possibile.

Fatto questo ti segni la fase cheta il tuo albero e vedi un po’ come sei messo......mi raccomando oltre al ritardo anche l’anticipo....con 115* nonna ci va a fare la spesa....

Quella in foto è la valvola originale che è segnata, l'albero arriverà appena riapriranno le varie aziende ma dovrebbe avere la spalla da 17mm classica del 200...l'idea era quella di allargare prima il più possibile nei limiti della tenuta e poi allungare per avere delle fasi decenti. Per il momento dovevo chiarire gli ultimi dubbi che avevo e rimane solo quello sul tipo di testa...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, "SCL" dice:

Ma visto che non mi sono mai spinto a fasi "spinte" prima d'ora, come sarebbe meglio tirarli fuori questi gradi? Mi spiego meglio: immagino che per quanto ritardato il Polini arriverà sui 60 gradi all'incirca; è conveniente cercare i restanti 15 o più solo di valvola?

 

La valvola te la fai in base al tipo di collettore e carburatore vuoi usare. Le fasi te le deve far l'albero.

Purtroppo gli alberi commerciali han tutti fasature conservative. Solo col Mazzucchelli si riesce aver un buon ritardo di chiusura ( infatti di solito uso quelli). Altrimenti sugli altri tocca sempre metterci mano. Io sul VMC per riuscire a far una fase di aspirazione adeguata, me lo son fatto semplicemente fare a mano su base albero Piaggio. 

10 ore fa, "SCL" dice:

Ho controllato la tolleranza prima di aprire il blocco e siamo oltre il decimo ovvero sopra 0,10mm ma sotto 0,15mm

 

Si , importante anche quella. Se non fosse che ci son ditte che ti rifilano alberi col diametro della spalla di tenuta più piccola di 15-20 cent rispetto all'originale Piaggio. E all'ora tanto vale farsi mille seghe mentali sulla tenuta valvola. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, 500turbo dice:

La valvola te la fai in base al tipo di collettore e carburatore vuoi usare. Le fasi te le deve far l'albero.

Purtroppo gli alberi commerciali han tutti fasature conservative. Solo col Mazzucchelli si riesce aver un buon ritardo di chiusura ( infatti di solito uso quelli). Altrimenti sugli altri tocca sempre metterci mano. Io sul VMC per riuscire a far una fase di aspirazione adeguata, me lo son fatto semplicemente fare a mano su base albero Piaggio. 

Mi sorge allora un altro dubbio: vale la pena spendere 200€ più o meno per un albero Polini (che ha comunque biella dal pieno quindi si spera anche di qualità) e poi doverci rimetter mano o tango vale spendere la metà e prendere un Tameni da lavorare e via??

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, "SCL" dice:

Mi sorge allora un altro dubbio: vale la pena spendere 200€ più o meno per un albero Polini (che ha comunque biella dal pieno quindi si spera anche di qualità) e poi doverci rimetter mano o tango vale spendere la metà e prendere un Tameni da lavorare e via??

Onestamente la penso come te, il fatto di dover spendere soldi per poi rimetterci mano non so quanto ne valga la pena, e poi non mi va, dato che è stato ottimizzato cosi. Bisognerebbe capire com'è fasato il nuovo albero Polini.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, GreenHornet dice:

Onestamente la penso come te, il fatto di dover spendere soldi per poi rimetterci mano non so quanto ne valga la pena, e poi non mi va, dato che è stato ottimizzato cosi. Bisognerebbe capire com'è fasato il nuovo albero Polini.

Alla fine il punto è proprio questo, il problema non è tanto spendere per un albero quanto doverci rimettere mano, anche perché da quello che leggo l'unico con una fase che si avvicina a quello che voglio fare è il Mazzuchelli che però non mi ispira molto 😅

Per di più sono pochi gli alberi con bielle più decenti, poi magari queste sono solo mia pare ma una volta che spendo voglio fare una cosa fatta bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, "SCL" dice:

Alla fine il punto è proprio questo, il problema non è tanto spendere per un albero quanto doverci rimettere mano, anche perché da quello che leggo l'unico con una fase che si avvicina a quello che voglio fare è il Mazzuchelli che però non mi ispira molto 😅

Per di più sono pochi gli alberi con bielle più decenti, poi magari queste sono solo mia pare ma una volta che spendo voglio fare una cosa fatta bene 

Allora sul 220 che ti dicevo uno l’albero polini c60 per 200 e ho ottenuto quelle fasi che ti ho scritto sopra......vedo se riesco a trovare qualche foto della valvola, ma più che ritardo avevo dato molto anticipo😉

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Son andato a rileggere un po’ i valori e io avevo fatto la valvola 52x14

Con l’albero polini e valvola standard mi dava come fasi 106/78, quindi non volendo toccare l’albero ho lavorato la valvola fini ad arrivare a 127 di anticipo e 80 di ritardo( più che altro avevo tolto la trapanata e squadrata.....ecco i 2 gradi in più che son venuti fuori).

 

Se ti può interessare le fasi cilindro erano 115tt/121primari/178scarico

Edited by Mr. Biberon
  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Mr. Biberon dice:

Allora sul 220 che ti dicevo uno l’albero polini c60 per 200 e ho ottenuto quelle fasi che ti ho scritto sopra......vedo se riesco a trovare qualche foto della valvola, ma più che ritardo avevo dato molto anticipo😉

Questa è un'ottima notizia perché vorrebbe dire che il Polini ha un ritardo bello spinto e quindi non mi farà impazzire per raggiungere la fase che voglio...se poi ti eri concentrato sull'articipo ancora meglio 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, "SCL" dice:

Questa è un'ottima notizia perché vorrebbe dire che il Polini ha un ritardo bello spinto e quindi non mi farà impazzire per raggiungere la fase che voglio...se poi ti eri concentrato sull'articipo ancora meglio 😁

Queste misure però le ho prese su carter 200rally.....non so se su carter px125 cambia qualcosa....

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Mr. Biberon dice:

Queste misure però le ho prese su carter 200rally.....non so se su carter px125 cambia qualcosa....

Per quel poco che so da carter px200 a 125 ci sono 10 gradi in ritardo di differenza però sui 200 rally non ne ho idea, mi affido ai più esperti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, "SCL" dice:

è il Mazzuchelli che però non mi ispira molto 😅

 

 

Che poca fiducia 

Io c'ho fatto due Malossi 221 col Mazzucca. Uno è 5 anni che ancora gira e fa un sacco di chilometri. 😁

19 ore fa, Mr. Biberon dice:

Allora sul 220 che ti dicevo uno l’albero polini c60 per 200 e ho ottenuto quelle fasi che ti ho scritto sopra......vedo se riesco a trovare qualche foto della valvola, ma più che ritardo avevo dato molto anticipo😉

Una cosa che potrebbe aiutare è andare su Sip-Scootershop. Per ogni albero che vendono scrivono in gradi che tipo di anticipo e ritardo hanno.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, 500turbo dice:

 

Che poca fiducia 

Io c'ho fatto due Malossi 221 col Mazzucca. Uno è 5 anni che ancora gira e fa un sacco di chilometri. 😁

Una cosa che potrebbe aiutare è andare su Sip-Scootershop. Per ogni albero che vendono scrivono in gradi che tipo di anticipo e ritardo hanno.

Sono andato subito a vedere, per quello nuovo con biella dal pieno ancora non c'è nessuna descrizione. Però per quello vecchio che aveva la biella ramata simil originale diciamo è presente la seguente descrizione:

 

Albero motore lamellare POLINI

per Vespa 200 Rally VSE1T
33997 ->/P200E/PX200 E/Lusso
/MY/Cosa 
valvola a disco rotante, corsa: 57,0mm, biella: 110,0mm, 
spinotto pistone Ø 16mm, fas..
..atura: 141°/6° a pms, 
bilanciato

 

Alberi da corsa sono un aggiornamento regolazione semplice ed efficace per ogni motore rotativo valvola a cassetto. Un albero da corsa diventa più alto giri, il motore sarà agile e avere più pep. Una migliore accelerazione e velocità massima superiore sono il risultato. Un albero da corsa ha notevolmente i tempi di aspirazione più lunghi rispetto ad un basamento originale. Il pieno di carburante sarà anche più alto. La manovella flange sono semplificate e lucidati, blocchi di turbolenza e il flusso si riduce. La biella è in parte una bacchetta lucido bordato di collegamento, il cuscinetto inferiore biella è un cuscinetto d'argento. Tutti i carter sono consegnati con tomaia bronzine di biella. Alberi da corsa di alta qualità dal produttore MAZZUCCHELLI italiani hanno tolleranze di produzione minima, abbassato il gioco dei cuscinetti e di un ottimo rapporto prezzo / prestazioni. Velocità elevate e durata nel tempo assoluto sono una garanzia. Stiamo offrendo un supplementare finemente versione bilanciata. In questa versione, la biella è bilanciata a ore 12. Questo albero opera straordinariamente silenzioso. Gli alberi da corsa da MEC EUR dotati di ottime moulding compound, con conseguente in RPM stabile alta ed altissima resistenza garantita. Pinasco alberi da corsa hanno lucidato snella flange. La biella è lavorazione di alta qualità lucido e viene fornito con lettering Pinasco e cuscinetto d'argento. Per la lubrificazione ottimale, è dotato di fori di lubrificazione supplementare / fessure

Risultati: Questa non deve essere combinato con un cilindro di regolazione; si otterrà una performance più evidente quando viene utilizzato con il cilindro originale.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, "SCL" dice:

Sono andato subito a vedere, per quello nuovo con biella dal pieno ancora non c'è nessuna descrizione. 

 

Ho controllato per curiosità. Quel Polini ha un grado di ritardo in più rispetto al Mazzucca. Quindi come fasi ci siamo. Sinceramente il Polini me lo ricordavo più conservativo.

 

 

Edited by 500turbo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 500turbo dice:

Ho controllato per curiosità. Quel Polini ha un grado di ritardo in più rispetto al Mazzucca. Quindi come fasi ci siamo. Sinceramente il Polini me lo ricordavo più conservativo.

 

 

Perfetto allora appena riapre il ricambista lo ordino subito, con tutti i pezzi in mano poi misurerò per bene le varie fasi 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi allora vi aggiorno sulla situazione.

Ho ordinato vari pezzi e mi sono informato su chi nella mia zona potesse barenare la valvola ma non ne ho trovato nessuno.

Detto questo ci sarà quindi un cambio progetto: verrà fatto lamellare al carter.

Come lamellare molti mi consigliano il MRP e avendo in casa anche il carburo da 36 pensavo di prendere la versione per quello, voi cosa ne dite?

Per l’albero ho chiamato un amico meccanico e mi regalerebbe lui un Mazzucchelli c60 con biella da 110 poi però come dovrei lavorarlo visto che non ci sarà più la valvola?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, "SCL" dice:

Ciao ragazzi allora vi aggiorno sulla situazione.

Ho ordinato vari pezzi e mi sono informato su chi nella mia zona potesse barenare la valvola ma non ne ho trovato nessuno.

Detto questo ci sarà quindi un cambio progetto: verrà fatto lamellare al carter.

Come lamellare molti mi consigliano il MRP e avendo in casa anche il carburo da 36 pensavo di prendere la versione per quello, voi cosa ne dite?

Per l’albero ho chiamato un amico meccanico e mi regalerebbe lui un Mazzucchelli c60 con biella da 110 poi però come dovrei lavorarlo visto che non ci sarà più la valvola?

Se non ricordo male (vado a memoria) nel nostro mercatino c'è @GreenHornet che vende un bel lamellare al carter...

 

Prova a dare una occhiata...

 

Se vuoi lavorare il mazzucchelli puoi prendere spunto dallo "special lip" che realizza Worb...

https://www.google.com/search?q=albero+worb+px&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjpiOSiuarkAhXOMewKHZPdACIQ_AUIESgB&biw=1024&bih=635

 

worb parte proprio da un mazzucchelli

 

oppure puoi imitare questo qui

https://www.10pollici.com/it/homepage/vespa-classica/motore/alberi-motore/largeframe/albero-motore-mazzucchelli-vespa-px-200-spalle-a-pera-corsa-60-biella-110-spinotto-16.1.1.20.gp.3502.uw

 

se monti un'idrovora come il 36 un po' di volume in più in camera di manovella non farà male... anche se alleggerendo così tanto l'albero sarebbe bello aumentare un po' la percentuale di bilanciamento con qualche inserto in materiale pesante...

 

Buon lavoro!

Edited by pulun
se

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao grazie per i consigli, ho guardato l'annuncio che dicevi ma si tratta della versione con collettore ricavato dal pieno e non mi fa impazzire.

Per I'albero motore credo che seguirò più la strada del primo link per non togliere troppo peso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finalmente mi sono arrivati tutti i pezzi per il motore.

Siamo però al punto sempre dei dubbi dell'albero, molti mi hanno sconsigliato di trasformarlo in special lip; ora io non ne ho mai fatti però a livello di prestazioni e vibrazione quanta differenza c'è tra un anticipato e uno special lip su un lamellare come quello che vorrei fare?

Ovviamente rimuovendo per bene tutta la valvola e aprendo anche verso il terzo travaso.

A breve metterò foto dei pezzi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 30/8/2019 at 20:05, "SCL" dice:

Ciao grazie per i consigli, ho guardato l'annuncio che dicevi ma si tratta della versione con collettore ricavato dal pieno e non mi fa impazzire.

Per I'albero motore credo che seguirò più la strada del primo link per non togliere troppo peso

Peccato ti avrei trattato bene 

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, GreenHornet dice:

Peccato ti avrei trattato bene 

Ciao, sinceramente dispiace anche a me perché era davvero nuovo dalle foto, però ho preso la versione con collettore da 36mm non cnc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco qui un po’ di foto con i vari pezzi:

E075C8F3-8EA0-4FDA-88DE-D0A27989B892.jpeg

CF8E53E2-A3BE-44B8-BEB9-95B2B906FD64.jpeg

774DF599-107C-47CB-9B22-C683761D91C8.jpeg

E046814D-30C3-4C10-81E1-0BB1FB039E16.jpeg

 

All’albero ho già tolto il bordino che con aspirazione lamellare risultava inutile, ho deciso che visti i miei dubbi sarà l’ultima cosa a cui metterò mano.

D67EA81F-A396-4B4F-BA09-53EAC75B6C4B.jpeg

F93CF25C-78BD-4FB5-8420-DBC271AB4135.jpeg

A6B54877-E01D-4889-A892-DD51F61D1424.jpeg

9F676CC1-A854-47F2-BCC1-5DF75EEB636E.jpeg

26E13CB7-2ACC-42C5-88F2-2535D624C166.jpeg

 

Il pacco lamellare è senza lamelle perché sto provvedendo a rifinirlo visto le innumerevoli bave che sono presenti al suo interno, devo ancora decidere se togliere o 2 traversini ed avere così un bel monolamella per aumentare il passaggio

50A4620A-F496-4EB9-913F-1FF3A441E09E.jpeg

8A3F82D0-8543-4529-BF47-F4737E9DBE3B.jpeg

451762A9-922E-4DE5-8DB7-CD3943B66C22.jpeg

Edited by "SCL"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

 

gia'  che hai tutto smontato , potresti misurare l'altezza di compressione del pistone?

Se fosse il mio motore , non modificherei il pacco in monolamellare ma lo lascerei cosi'  com'e'...e poi peccato tu abbia deciso di sacrificare dei carter in cosi'  buone condizioni per farlo lamellare...☹️

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, solovalvola dice:

Ciao,

 

gia'  che hai tutto smontato , potresti misurare l'altezza di compressione del pistone?

Se fosse il mio motore , non modificherei il pacco in monolamellare ma lo lascerei cosi'  com'e'...e poi peccato tu abbia deciso di sacrificare dei carter in cosi'  buone condizioni per farlo lamellare...☹️

 

Ciao

Ciao, ero di corsa ed ho preso una misura proprio al volo che mi da 34mm domani però con più calma ricontrollo per sicurezza.

Volevo farlo a valvola ma chi lo ha usato prima di me girava senza filtro e la valvola presenta un bel solco per tutto il bordo lato volano...ho cercato qualcuno in zona che la rimediasse ma non ho trovato nessuno quindi mi toccherà andare di lamellare...sperando che a questo punto venga fuori un motore che vada forte e bene 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now