"SCL"

Scelta ammortizzatore posteriore

Recommended Posts

Ciao a tutti ragazzi, vorrei sostituire l’ammortizzatore posteriore del mio PX perché è estremamente rigido, la vespa la uso davvero poco ma così anche un giretto di 30-40km diventa un calvario. Ad ogni buca o dosso sembra di “volare” e nonostante abbia 24 anni torno a casa con un gran mal di schiena.

Attualmente monto un semplicissimo RMS simil originale senza alcuna regolazione di quelli rossi con molla nera.

Stavo pensando visto il costo contenuto ad un YSS e series; qualcuno lo ha provato o avete altro da consigliarmi?

 

D6FA1A5A-18EF-44C2-BF11-B1B72E683A21.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se lamenti rigidità te lo sconsiglierei...

Potresti vedere di un classico carbone o quelli imbustati CIF che credo siano simili.

 

Non pensavo che un RMS potesse essere duro... Per carità ti credo perché non hai motivo di dire qualcosa che per te non sia quel che senti nella schiena, ma appunto è un po' un problema perché credo che quasi tutti gli aftermarket siano un po' più duretti... Magari mi sbaglio perché Non avendolo provato ho un'idea sbagliata ed è un legno... 

 

Magari prova a cercare uno originale e per il tuo scopo dovrebbe andare benissimo, perché la vespa è giusto godersela

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo sono stato sfigato, perché quello davanti sempre RMS a tre regolazioni va senza alcun problema, quello dietro invece è sempre stato così, sembra quasi sia bloccato. Poi io giro da solo e il mio peso di 64kg non aiuta molto ad addolcire l’ammortizzatore.

Un carbone semplicissimo dici che possa andare meglio dell’yss a gas?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, io monto al posteriore proprio quel tipo di YSS.

Personalmente mi trovo molto molto bene, la vespa è molto stabile e la sospensione copia bene l'asfalto. E' un po' rigido anche con il precarico "basso" ed è scomodo da regolare avendo la ghiera in alto. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti quelli leggeri trovano quegli yss un po' duri... Ti consiglio il carbone quello semplice appunto che spendi poco e dovrebbe andare benissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho controllato meglio questa mattina il mio posteriore è un CIF classico rosso con molla nera, RMS è solo l’anteriore.

Per il resto non ho grosse pretese mi basta un ammortizzatore che funzioni e magari con un minimo regolabile. Però adesso mi avete messo un grosso dubbio con i carbone, perché effettivamente li ho montati sulla HP di mio fratello e funzionano davvero bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lunedì farò l’ordine ma sono ancora molto indeciso, ho abbandonato l’idea di quello a gas.

Ora l’indecisione è fra il Carbone regolabile classico e l’YSS analogo praticamente il prezzo è quasi identico. Ho visto di molto bello anche il RMS regolabile che sembra ben fatto e bello robusto.

Quale scelgo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra quelli ti direi il carbone senza dubbio...

Altrimenti nel mercatino saka ha un ammortizztore sip regolabile che dovrebbe andare bene anche su large, ma il prezzo sale di molto anche se è usato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'YSS l'ho usato lo scorso anno e mi sembrava un pelo morbido al posteriore anche se l'avevo precaricato bene. Purtroppo è scoppiato dopo pochi  mesi. Peccato, ma penso di aver beccato quello fallato perchè l'Yss lo usa pure mio fratello da circa 3 anni ed è ancora come nuovo.

I Carbone al posteriore sono un po' più duri, sia quello base, sia l'Hi-Tech che sto usando ora. Questo è tosto, bello rigido anche se poco caricato. In confronto l'anteriore Hi-Tech è molto più morbido.

 

Poi ho notato una cosa: I Carbone hanno uno stelo di diametro maggiore rispetto l'Yss e non di poco. L'Yss ha uno stelo esile e non mi ispira molta fiducia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/6/2019 at 21:20, "SCL" dice:

Ciao a tutti ragazzi, vorrei sostituire l’ammortizzatore posteriore del mio PX perché è estremamente rigido, la vespa la uso davvero poco ma così anche un giretto di 30-40km diventa un calvario. Ad ogni buca o dosso sembra di “volare” e nonostante abbia 24 anni torno a casa con un gran mal di schiena.

Attualmente monto un semplicissimo RMS simil originale senza alcuna regolazione di quelli rossi con molla nera.

Stavo pensando visto il costo contenuto ad un YSS e series; qualcuno lo ha provato o avete altro da consigliarmi?

 

D6FA1A5A-18EF-44C2-BF11-B1B72E683A21.jpeg

Io ho avuto che fare spesso con l'azienda Carbone perché quando una ventina di anni fa ero nel consiglio del Vespa Club Monferrato avevamo la convenzione con l'azienda Carbone che è poco dopo Asti quindi già all'epoca avevo a che fare con loro e per qualsiasi cosa ci sono sempre dimostrati molto disponibili anche ora continuo a usare carbone per il buon rapporto qualità prezzo è perché comunque quando chiami in azienda loro sono sempre relativamente disponibili ... oggigiorno l'offerta è veramente molto vasta ma io non vado oltre i Carbone o i Bitubo se voglio qualcosa di un po' più Racing.

Per quanto riguarda il posteriore che senti duro ti consiglio di controllare il tampone in gomma che hai al telaio o eventualmente anche il silentblock sul carter perché soprattutto il tampone al telaio con gli anni si indurisce e io ho notato una sensibile differenza cambiandolo è mettendolo nuovo...

Gli RMS comunque dovrebbero essere come i Forsa made in China che monta la Piaggio di primo equipaggiamento...

A te la scelta ora, buon lavoro!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, pulun dice:

Io ho avuto che fare spesso con l'azienda Carbone perché quando una ventina di anni fa ero nel consiglio del Vespa Club Monferrato avevamo la convenzione con l'azienda Carbone che è poco dopo Asti quindi già all'epoca avevo a che fare con loro e per qualsiasi cosa ci sono sempre dimostrati molto disponibili anche ora continuo a usare carbone per il buon rapporto qualità prezzo è perché comunque quando chiami in azienda loro sono sempre relativamente disponibili ... oggigiorno l'offerta è veramente molto vasta ma io non vado oltre i Carbone o i Bitubo se voglio qualcosa di un po' più Racing.

Per quanto riguarda il posteriore che senti duro ti consiglio di controllare il tampone in gomma che hai al telaio o eventualmente anche il silentblock sul carter perché soprattutto il tampone al telaio con gli anni si indurisce e io ho notato una sensibile differenza cambiandolo è mettendolo nuovo...

Gli RMS comunque dovrebbero essere come i Forsa made in China che monta la Piaggio di primo equipaggiamento...

A te la scelta ora, buon lavoro!

 Tampone già cambiato, le prove le ho fatte praticamente tutto ma credo che sia sfigato il mio visto che ha sempre fatto così.

Comunque mi avete convinto e andrò di Carbone; grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
17 ore fa, "SCL" dice:

credo che sia sfigato il mio

Non credo sia il fatto dell'essere sfigato credo piuttosto che quelli ammortizzatori li, li costruiscano un po' a braccio e quindi nessuno è uguale all'altro... Basta che il passaggio dell'olio per il freno idraulico sia un po' ostruito oppure difettato quindi più piccolo del normale e il freno idraulico è molto più lento e ti dà la sensazione di essere molto più duro...

Edited by pulun
Zum pappero pappero pappà

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, pulun dice:

Non credo sia il fatto dell'essere sfigato credo piuttosto che quelli ammortizzatori li, li costruiscano un po' a braccio e quindi nessuno è uguale all'altro... Basta che il passaggio dell'olio per il freno idraulico sia un po' ostruito oppure difettato quindi più piccolo del normale e il freno idraulico è molto più lento e ti dà la sensazione di essere molto più duro...

 Adesso attendo e spero nel Carbone; almeno da godermi un po’ la vespa per l’estate 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli ammortizzatori CIF sono fatti da Carbone. 

Se ci pensate è 2 anni che carbone espone all'eicma con CIF.

Io mi ci sono sempre trovato bene, qualità prezzo ottima

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, GreenHornet dice:

Gli ammortizzatori CIF sono fatti da Carbone. 

Se ci pensate è 2 anni che carbone espone all'eicma con CIF.

Io mi ci sono sempre trovato bene, qualità prezzo ottima

 

Quello che dicevo anche io... Vanno bene sia per un restauro che per girarci tranquilli. Cmq sia sono sempre carbone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei fare gli spetteguless della serva ma anche i pinasco gialli sono carbone... Sono una via di mezzo tra gli hitech e gli sport...

Cioè l'idraulica degli sport e la regolazione a ghiera degli hi-tech

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio lo presi nel 2010 e non ha mai funzionato in pratica, credo che sia semplicemente nato male. Cose che possono succedere, vi farò sapere come andrà con quello nuovo appena arriverà 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, pulun dice:

 ma anche i pinasco gialli sono carbone... Sono una via di mezzo tra gli hitech e gli sport...

Ne sono sempre stato convinto. Di sicuro non se li costruisce Pinasco da soli. Qualcuno glieli fa su loro specifiche.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 500turbo dice:

Ne sono sempre stato convinto. Di sicuro non se li costruisce Pinasco da soli. Qualcuno glieli fa su loro specifiche.

 

E' per quello che infatti sono fra i pocchissimo prodotti a catalogo che a mio avviso vanno bene

  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, pulun dice:

Non vorrei fare gli spetteguless della serva ma anche i pinasco gialli sono carbone... Sono una via di mezzo tra gli hitech e gli sport...

Cioè l'idraulica degli sport e la regolazione a ghiera degli hi-tech

ciao,sono simili agli hitech ma sono esteticamente più tosti del modello a 3 regolazioni,MA rispetto ai Carbone a 3 regolazioni i Pinasco ( anteriore) mi è durato 9 mesi,mentre quello posteriore dopo quasi un'anno funziona ancora.

Come confort e stabilità tra i Carbone a 3 regolazioni e i Pinasco,non ho notato nessuna differenza,anzi i Carbone nonostante sembrano più miseri in 3 anni e + di 30000 km non  hanno mai fatto una piega.

Ho sostituito l'anteriore con un'altra marca e mi sono pentito,credo che il prossimo giro prendo gli hitech

 

Ti consiglio i Carbone,li fanno in Italia e sono ottimi

ammortizzatore pinasco post.jpg

ammortizzatore ant pinasco a.jpg

ammortizzatore ant pinasco b.jpg

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Per onor di cronaca, vi comunico che già da quasi un mesetto ho installato il carbone classico a 3 regolazioni e la vespa è tornata guidabilissima e comoda. Vi ringrazio per i vostri consigli

Edited by "SCL"
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io consiglio il Sip al posteriore, ben fatto e buona taratura, lo fa uguale sia per small che per large, io su special lo tengo tutto morbido e va alla grande, grazie anche alla molla progressiva, una finezza che non tutti hanno. Su px credo che basti dargli un po di precarico in più e sei apposto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now