Devid

102 polini a valvola

Recommended Posts

Ciao a tutti con la nuova stagione mi sono recuperato un po di pezzi qua e là per far su il motore nuovo alla mia ragazza che sarà un 102 polini.  

Veniamo a noi per ora ho 102 polini diametro 55.4

Albero motore jasil anticipato 

Campana 24/72 con parastrappi rinforzato 

Carburatore 19 shbc

Accensione ne ho recuperata una in casa e una 12 volt 90 watt fissa presa qualche anno fa da drt

E come marmitta una siluro praticamente nuova 

Diciamo che praticamente ho tutto per chiudere stamattina ho preso due misure e mi è uscito: 

Cilindro

166 scarico 

119 travasi 

Albero 

115 aspirazione 

40 ritardo 

Premetto che ho già dato una raccordata ai Carter mentre la valvola e l'albero sono così come li ho presi se qualcuno avesse qualche buon consiglio sono ben accetti 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fai su un motre semplice e duraturo e non te ne pentirai... se vuoi puoi limarlo e parecchio a meno che non ti interessino le prestazioni.

 

Secondo me hai tutto per fare un bel lavoro e non ti manca davvero niente se non minuteria e magari una bella crociera faio eco per il cambio così da toglierti ogni pensiero.

Se hai già controllato che il carter non abbia crepe o altro, che il perno del selettore sia dritto e non serve fare boccole o modifiche perchè non spanda olio e le sedi cuscinetti e paraoli sono ok puoi far su un bel motore senza dubbio.

 

Il cambio lo lascerei originale solo spessorato e controllando che i cluster on sia sistrutto sulla sede della chiavetta o sul cono e spessorando bene bene il tutto con una crociera rinforzata viene un bel lavoro.

La frizione ti fai una 3 dischi visto che hai già una campana col parastrappi decente ti bastano infradischi originali, dischi polini e molla polini e poi segui la guida sulle frizioni nostra.

Per l'accensione secondo me ti troverai benissimo (mal che vada una centralina ducati originale nuova costa poco) forse un motore così preferisce volani non tanto pesanti, ma non andrei a preoccuparmi di quello per il momento (basta che il cono volano sia come quello dell'albero altrimenti dovresti pensare al cono di adattamento).

Come carterino frizione e pezzetti conseguenti tieni quello che hai senza farti problemi

Insomma solo controllo e revisione...

Un accorgimento che potresti fare è quello di montare guaine teflonate un po' spesse per cambio e frizione con filo tradizionale non svedese e una buona lubrificazione interna in modo che la donna ti ringrazierà per la miglior morbidezza degli innesti e della frizione (per questa potresti, volendo, pensare ad un carterino leva lunga con relativo registro).

Eliminare il gioco del selettore con la maglia MD-Racing non ho mai provato e non saperei se sia una cosa vantaggiosa o meno, per certo non montare una molla dura sulla crociera che spesso non serve

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah allora Mecchenzi non si discute ma io che non ne capisco una fava di smollfreim dico che se non vuoi farti lasciare prematuramente dalla morosa dagli un po' di scarico e di ritardo di aspirazione... i rapporti non troppo lunghi li hai... che so arrivi ai 170 di scarico e allungando un pò la valvola sotto cerchi di avere una superficie di ingresso in camera di manivella equivalente ai 280mm2 che poi è la superficie del diffusore da diciannove millimetri...

Ma ripeto io non me ne intiendo considerami un disturbatore o una pulce nel padiglione auricUlare... e aspetta gli interventi degli smollfreimisti.

Gud giob!

Cioè buon lavoro!

Edited by pulun

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente in corsa corta non sono molto ferrato prima mi son dimenticato di dire che per la frizione ho già recuperato una molla rinforzata polini e dischi nuovi la frizione verrà chiusa con accortezza e la molla verrà tirata in pari i Carter han i silent block nuovi perché gli ho fatti sostituire mentre per il cambio ha una buona chicca e stato portato da zuana dove sono state fatte le imposte e chiuso a zero 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le fasi porta lo scarico a 170 gradi e togli almeno 1mm per parte facendo le pareti laterali dello scarico in canna belle dritte. Ovviamente poi raccordi lo scarico dentro con l’esterno avendo cura di non fare curve o avvallamenti.

Per l’aspirazione fai si che quando apre i travasi in canna apra anche l’aspirazione sotto e per il ritardo fai 55gradi😉

Edited by Mr. Biberon

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Mr. Biberon dice:

Per l’aspirazione fai si che quando apre i travasi in canna apra anche l’aspirazione sotto

Quando chiudono i travasi, non quando aprono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo lasciato l'argomento elaborazione ottimizzazione per un'altra risposta...

 

Prima di far qualunque lavoro rileva di nuovo le fasi nel modo più corretto possibile, non perchè tu abbia sbagliato, ma perchè è facile sbagliare e far il lavoro qualche volta in più ci da la certezza di aver fatto bene.

 

Per il resto:

 

Secondo me il carburatore non è sta gran cosa, ma col suo filtro originale se non ha noie strane dovrebbe andar bene... alla fine ha ben poche regolazioni e con settaggio tipo ET3 dovrebbe andar bene montando un getto del massimo adeguato, un motore così potrebbe bersi tranquillamente un 100 e sarebbe da provare.

 

Il collettore di aspirazione va curato il fatto che abbia una buona tenuta e non aspiri aria magari rfacendo il feltrino e controllando che il carburatore si stringa bene sul pezzo apposito, inoltre che dopo aver rimosso col frullino un po' di bava facendolo liscio dove entra nel carter non abbia crepe e sia ben saldo sulla flangia.

 

La valvola giustamente si può limare un pochino, magari più in larghezza che in altezza, alla fine per montare un 19 l'area va cambiata di poco o nulla, volendo si fa un minimo scivolo in basso squadrandola un po' ed ottenendo un ritardo maggiore...

 

P1050599.thumb.JPG.03fcc2ce843796a08a8180c88a562614.JPG

 

Sarebbe meglio dare fase con l'albero piuttosto che allungare la valvola, ma su un motore così credo non sia una brutta idea fare una cosa simile che appunto si fa semplicemente anche a lima... tieni conto piuttosto dell'area appunto (l'altezza cordale la puoi trovare con le punte del calibro, la larghezza massima devi montate l'albero e vedere quanta tenuta hai sul fianco) Se non vuoi aver problemi appunto non tocchi i fianchi e stai attento a non bucare sotto con un piccolo scivolo

 

Poi hai giustamente rilevato le fasi cilindro che lascerei senza basetta in modo da tenere i travasi bassi...

Sulla base puoi fare il cassico lavoro di alimentare meglio il secondario aprendolo leggermente e mantenendo un po' di tenuta sul bordo esterno che non venga troppo fino

 

P1050596.thumb.JPG.88cd74550a4dbb5d14d7a2025766043d.JPG

 

Una cosa di questo tipo va benissimo (usala come esempio perchè si può far meglio), la raccordi sul carter in maniera semplice e senza bucare... non tocchi esternamente ed anche il primario non lo allarghi e tieni l'angolo raggiato che va meglio a riportarlo sul carer... insomma apri solo la zona del secondario un pochino e lasci un po' di tenuta per la guarnizione.

 

Insomma con poche limate che appunto puoi dare anche a mano a lima tiri fuori un bel lavoro volendo... a livello aspirazione ci saresti quasi...

 

Resta il fatto che con l'albero sei messo malissimo riguardo alla fase che ha...

Con una travaso che ha 118/120° puoi prima di tutto tramite un falso montaggio portarti a filo della chiusura dei travasi e fare un segno sulla spalla dell'albero per vedere quanto puoi anticipare ancora e già dovresti essere a 120.5° di anticipo... senza dubbio un pochino di incrocio lo puoi dare anche ad occhio guardando il pistone come prima ed aprendo le luci poco poco oppure fai i conti e se vuoi 5° di incrocio ti accorgi che appunto arrivi ai canonici 125° di anticipo che un po' tutti consigliano e non fanno mai male per far respirare bene il motore.

Stessa cosa per il ritardo 40° sono pochi pochi e dovresti vedere cosa puoi ottenere già con la valvola limata, magari guadagli qualche grado e rimisuri...

 

P1050597.thumb.JPG.e5ffbaf78c776e15a66212d2745d1316.JPG

 

Qui hai un albero classicissimo mazzuchelli corsa 43 cono 19 con abbozzata la fase 125/60 circa da rifinire la forma e la finitura... puoi ragionare anche sul taglio del foglietto polini stesso per capire poi che fase ci si trovarebbe.

Comunque il lavoro sull'albero è quello che ti darà le giuste prestazioni, senza fase il motore non va... nel tuo caso con la siluro puoi tenere anche un ritardo contenuto, ma a quasi 60° cercherei di arrivarci visto che se il motore girerà bene è una fase che digerisce senza problemi o particolare rifiuto ai bassi.

 

Per il resto controlli che il collettore della marmitta combaci col cilindro e senza dubbio puoi dargli fase allo scarico... puoi fare un portmap e te lo disegni simmetrico per bene con del cartoncino tenendo le luci di travaso come allineamento... in pratica misuri per trovare la nuova altezza e posso dirti che 175° sono l'ideale su questo tipo di motori, mantieni la forma originale della luce di scarico e puoi tranquillamente allargare di fianco sopra ai travasi di 1mm per parte cordale in modo da avere un'area maggiore, di più con la siluro non serve, cura il condotto interno senza fare avallamenti e tutto funzionerà per il meglio.

 

P1050595.thumb.JPG.7757c06832c8e48f78f05d7f7470a265.JPGP1050603.thumb.JPG.51472ae2fd9f61ceac64de6d11d1b0b5.JPG

 

Sono sempre foto indicative di lavori in corso e si può far di meglio se leggi bene i consigli ed hai pazienza di far le cose con calma e bene

 

Resta solo da misurare lo squish ed in caso portare il cilindro a spianare per ottenere un valore di 1.2mm circa che andrà benissimo.

 

 

Tutto qui... poi ti resta di provare un po' di anticipi diversi di accensione anche se personalmente sui 17° fissi mi sono trovato bene, ma era con accensione a puntine per cui con l'elettronica è da provare.

 

Il motore fatto in quel modo raggiunge quasi sicuramente i 90Km/h e dovrebbe soddisfarti senza consumi elevati se non sei sempre a tutta... comunque sia se fai un bel alvoro con anticipo e carburazione ti permette di fare lunghi tratti a tutta senza aver problemi di affidabilità

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nei prossimi giorni vado avanti cerco di sistemare la valvola e magari alzo qualcosina lo scarico 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come vedi ti consigliano tutti la stessa cosa... funzionarà bene anche senza far lavoroni esagerati anzi con la siluro non serve esagerare ne con il ritardo di aspirazione, ne con il rapporto di compressione, ne con la fase di scarico... In quel modo ti tira anche un rapporto lunghetto, il cambio originale non lo soffre affatto... personalmente mi sono trovato benissimo con la polini a banana, forse sul tuo motore potresti quasi azzardare una gomma 90/90 per vedere come va, anche se la 24/72 secca dovrebbe andare benissimo dalle tue parti per fare anche le salite in terza senza grossi problemi

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente non mi spingerei oltre in limature,secondo me a livello di componenti e lavorazioni hai già un ottimo compromesso tra affidabilità/consumi e prestazioni. Magari proverei un pignone da 25 se ti interessa guadagnare quel qualcosina in più. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che altro proprio non mi riesco a spiegare sta fase del albero che senso hanno i 40 di ritardo e successo a qualcun altro? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Devid dice:

Più che altro proprio non mi riesco a spiegare sta fase del albero che senso hanno i 40 di ritardo e successo a qualcun altro? 

 

Gli alberi purtroppo anche se scrivono anticipato spesso, sono pensati generalmente per applicazioni simili all'originale e se misuri un po' un albero origianale ha una fase quantomeno simile... ovviamente il motore funzionerà e con molta regolarità, ma se vuoi prestazioni ti tocca limarlo un po' e conseguentemente si sbilancia vibrando un po' di più...

 

Anche DRT che vende diversi alberi non troppo costosi e buoni per fare motori a valvola (molto interessante nel tuo caso il corsa 45 con cui in genere non serve spianare il cilindro per avere uno squish contenuto) alla fin fine non hanno una fase mai molto ampia... anche perchè sarebbe un azzardo e non più p&p su molti motori

 

Purtroppo non c'è uno che faccia degli alberi davvero su misura magari bilanciandoli pure bene, per cui ci si accontenta, si fa da se e ci si tiene qualche vibrazione a meno che non lo si porti da qualcuno che è in grado di bilanciarlo correttamente.

 

Alla fine l'elaborazione che ti abbiamo proposto è minima ed aver tanto tempo e passione si può far tutto a lima anche senza strumenti specifici... porta a delle prestazioni rilevate diverse volte che sono più che decenti... insomma pensaci su prima di chiudere il motore, visto che se chiudi poi non val la pena riaprirlo a mio avviso.

 

Quindi se ti accontenti di una vespa che fa circa i 75/80Km/h reali e beve poco restando sempre affidabile monti tutto come lo hai e devi solo aver l'accortezza di settare bene l'naticipo che non scaldi e la carburazione (solo getto del massimo) fin che non è a posto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo jasil non l'ho mai preso... L'Rms anticipato è più generoso a quanto sembra...

Le valvole vespa non sono tutte uguali mi pare, ma comunque generalmente è sui 120/55-60.

In pratica è un Mazzucchelli, costa poco e fino ad ora non mi ha dato mai problemi, anche su corsacorta pepati.

 

Però comunque puoi benissimo limare il tuo.

Puoi anche valutare la corsa 45 come dice MC.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente l'albero lo preso nuovo e intendo usare questo mi aggiusto un pochino tra albero e valvola tanto è facile togliere qualcosa in velocità da questi alberi perché escono con una sorta di curva alla fine della spalla limo quella è vedo come sono messo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora sono andato un po avanti con lavori adesso tra valvola ed albero sono a 120 55 +/- penso di chiudere così per il discorso albero passerò se ho tempo nei prossimi giorni a limare lo scarico al cilindro cercando di arrivare ad una fase di circa 175 gradi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now