Sign in to follow this  
pulun

MALOSSI SPORT 177

Recommended Posts

 

Malossi non scherza... tempo fa era stato presentato questo bel cilindro... ma dalla presentazione alla vendita è passato un po' di tempo... sono poi stati appena presentati i nuovi carter... inutile dire che in Malossi c'è fermento nel mondo large frame... :x

 

Ed ecco questo bel prodotto in versione Sport... C'è anche la versione con lo scarico traversinato e il pistone monofascia, denominata MHR.

Ho "sentito" dire che i prezzi non sono al TOP come invece secondo me lo sono le soluzioni tecniche adottate...

Senza dilungarmi troppo vorrei farvi notare: il collettore di scarico con OR e flangia, le alette sul cilindro del collettore di scarico separate (come sul 210), la finitura della camera di scoppio, le alette della testa sopra e sotto, la travaseria e soprattutto il fronte scarico, il pistone e... andate avanti voi...

 

Edited by pulun
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dato che nessuno scrive nulla... scrivo ancora qualcosina io...

Allora il collettore di scarico con questa soluzione secondo me è al top... sia come scambio termico, che come robustezza che come fluidodinamica... con il collettore fuso col cilindro ci sono vari problemi... lo spacchi se stringi troppo (è alluminio), si consuma se la marmitta si sfila (è alluminio), c'è troppo scambio termico perchè è un pezzo unico con il resto del cilindro.

Con il collettore a flangia come il Polini 177 alu o il VMC stelvio o altri ancora ci sono problemi di cattivo accoppiamento quindi bisogna sicuramente e necessariamente raccordare col fresino il collettore al cilindro.

Così come lo ha fatto Malossi non c'è nessuno di questi problemi.

Le alette del cilindro separate in prossimità dello scarico beh il motivo è facile da capire... unico cilindro SMALL BORE ad avere questa peculiarità.

La finitura della camera di scoppio... uno dei pochi cilindri small bore (già il vecchio ghisa mk3) ad avere la testa a candela laterale a filetto lungo con banda di squish vera e propria e con una finitura praticamente a specchio della camera di scoppio... i TSV, VMC e tutti quelli che hanno la testa toroidale dal pieno hanno una finitura come se fosse stata oggetto di sabbiatura fine... a voi le preferenze...

Unica testa ad avere le alette nella parte superiore a forma sagomata per migliorare l'esposizione al flusso d'aria sparato dalla ventola - vedi al minuto 2:26 del filmato - e non diritte dal solito stampo come tutti gli altri cilindri small bore della vecchia scuola.

Sulla travaseria e sul pistone non mi esprimo perchè non mi giudico abbastanza titolato per farlo... dico solo che a guardare le luci in canna, sembra proprio che di cromatura ce ne sia abbastanza... a buon intenditor poche parole.

 

I tedeschi ovviamente già impazziscono

https://www.germanscooterforum.de/topic/346101-malossi-mhr-177-die-neue-legende/

 

e guardando al volo su ebay senza troppo sbattimento

https://www.ebay.it/itm/malossi-KIT-CILINDRO-GRUPPO-TERMICO-MHR-DM-63-177-CC-VESPA-125-150-PX-2T-COSA/323505080119?hash=item4b5267c737:g:0fEAAOSwpw5byEgm:rk:2:pf:0

si trova l'MHR a 370... praticamente allo stesso prezzo di un M1X comprato "a prezzo"...

Edited by pulun

Share this post


Link to post
Share on other sites

A dire il vero malossi fa molta attenzione ai dettagli che alzano la percezione di qualità di un prodotto... Le cose che hai fatto notare sono tutte in un certo senso migliorative rispetto ad un cilindro comune e servono a giustificare già ad un primo sguardo un prezzo più elevato della concorrenza.

 

Poi questa versione sport dovrebbe essere quella pensata per girare come elaborazione base anche solo sostituendo il gruppo termico e poi facendo di meglio con le solite accortezze... Magari mi sbaglio, ma credo volessero avere una versione standard ben diversa dall'mhr e un po' più polivalente ed adatta a tutti

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, pulun dice:

 

Malossi non scherza... tempo fa era stato presentato questo bel cilindro... ma dalla presentazione alla vendita è passato un po' di tempo... sono poi stati appena presentati i nuovi carter... inutile dire che in Malossi c'è fermento nel mondo large frame... :x

 

Ed ecco questo bel prodotto in versione Sport... C'è anche la versione con lo scarico traversinato e il pistone monofascia, denominata MHR.

Ho "sentito" dire che i prezzi non sono al TOP come invece secondo me lo sono le soluzioni tecniche adottate...

Senza dilungarmi troppo vorrei farvi notare: il collettore di scarico con OR e flangia, le alette sul cilindro del collettore di scarico separate (come sul 210), la finitura della camera di scoppio, le alette della testa sopra e sotto, la travaseria e soprattutto il fronte scarico, il pistone e... andate avanti voi...

 

Quando fanno vedere il 166 e meglio fermarsi : 1 perché è la serie vecchia (non più in produzione) che ha poco a che fare con il 166 attuale .

2 perché hanno fatto delle lavorazioni senza tanta cognizione ... .

Per l'MHR ,come ho un po di tempo ve lo descrivo .

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, pulun dice:

Dato che nessuno scrive nulla... scrivo ancora qualcosina io...

Allora il collettore di scarico con questa soluzione secondo me è al top... sia come scambio termico, che come robustezza che come fluidodinamica... con il collettore fuso col cilindro ci sono vari problemi... lo spacchi se stringi troppo (è alluminio), si consuma se la marmitta si sfila (è alluminio), c'è troppo scambio termico perchè è un pezzo unico con il resto del cilindro.

Con il collettore a flangia come il Polini 177 alu o il VMC stelvio o altri ancora ci sono problemi di cattivo accoppiamento quindi bisogna sicuramente e necessariamente raccordare col fresino il collettore al cilindro.

Così come lo ha fatto Malossi non c'è nessuno di questi problemi.

Le alette del cilindro separate in prossimità dello scarico beh il motivo è facile da capire... unico cilindro SMALL BORE ad avere questa peculiarità.

La finitura della camera di scoppio... uno dei pochi cilindri small bore (già il vecchio ghisa mk3) ad avere la testa a candela laterale a filetto lungo con banda di squish vera e propria e con una finitura praticamente a specchio della camera di scoppio... i TSV, VMC e tutti quelli che hanno la testa toroidale dal pieno hanno una finitura come se fosse stata oggetto di sabbiatura fine... a voi le preferenze...

Unica testa ad avere le alette nella parte superiore a forma sagomata per migliorare l'esposizione al flusso d'aria sparato dalla ventola - vedi al minuto 2:26 del filmato - e non diritte dal solito stampo come tutti gli altri cilindri small bore della vecchia scuola.

Sulla travaseria e sul pistone non mi esprimo perchè non mi giudico abbastanza titolato per farlo... dico solo che a guardare le luci in canna, sembra proprio che di cromatura ce ne sia abbastanza... a buon intenditor poche parole.

 

I tedeschi ovviamente già impazziscono

https://www.germanscooterforum.de/topic/346101-malossi-mhr-177-die-neue-legende/

 

e guardando al volo su ebay senza troppo sbattimento

https://www.ebay.it/itm/malossi-KIT-CILINDRO-GRUPPO-TERMICO-MHR-DM-63-177-CC-VESPA-125-150-PX-2T-COSA/323505080119?hash=item4b5267c737:g:0fEAAOSwpw5byEgm:rk:2:pf:0

si trova l'MHR a 370... praticamente allo stesso prezzo di un M1X comprato "a prezzo"...

ciao Paolo,tanta roba!!Ma comunque andrà meno del famoso ghisone,sopratutto con la scaldata dopo 3 km di rodaggio che ha assestato le tolleranze e ha fatto sparire lo scampanellio del pistone!

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, muttley dice:

Quando fanno vedere il 166 e meglio fermarsi : 1 perché è la serie vecchia (non più in produzione) che ha poco a che fare con il 166 attuale .

2 perché hanno fatto delle lavorazioni senza tanta cognizione ... .

Per l'MHR ,come ho un po di tempo ve lo descrivo .

che ci vuoi fare... il crucco qui ha i suoi limiti... :icon_mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davvero un gran bel gruppo termico. È da molto che sto dietro alle info sul fratello MHR che veramente ha tutto quello che si potrebbe desiderare; peccato che non facciano una versione lamellare al cilindro

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, muttley dice:

Quando fanno vedere il 166 e meglio fermarsi : 1 perché è la serie vecchia (non più in produzione) che ha poco a che fare con il 166 attuale .

2 perché hanno fatto delle lavorazioni senza tanta cognizione ... .

 

Ciao @muttley, ho visto il filmato incriminato..

A parte i forellini ciechi sul pistone (che lui ha fatto sui segni di grippaggio/scaldata precedenti), a parte la forma oscena della luce di scarico lavorata molto male...la cosa che mi ha incuriosito è trovare il terzo travaso con i 3 fori alla base aperti, mentre sul mio 166 mk3 (ma credo anche nei precedenti) il fronte scarico è costituito da due luci alimentate dalla base e da un'unghiata centrale che è alimentata dalla finestrina sul pistone.

Trasformare l'unghiata in una vera e propria luce alimentata da sotto che cosa comporterebbe?Di sicuro la finestrina sul pistone non servirebbe più o sbaglio?E l'orientamento di questa nuova luce come sarebbe casuale no?(intendo non calcolabile)

La tua opinione?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, anafestico dice:

Ciao @muttley, ho visto il filmato incriminato..

A parte i forellini ciechi sul pistone (che lui ha fatto sui segni di grippaggio/scaldata precedenti), a parte la forma oscena della luce di scarico lavorata molto male...la cosa che mi ha incuriosito è trovare il terzo travaso con i 3 fori alla base aperti, mentre sul mio 166 mk3 (ma credo anche nei precedenti) il fronte scarico è costituito da due luci alimentate dalla base e da un'unghiata centrale che è alimentata dalla finestrina sul pistone.

Trasformare l'unghiata in una vera e propria luce alimentata da sotto che cosa comporterebbe?Di sicuro la finestrina sul pistone non servirebbe più o sbaglio?E l'orientamento di questa nuova luce come sarebbe casuale no?(intendo non calcolabile)

La tua opinione?

 

Secondo me, aver trasformato l'unghiata in un travaso ha tolto il raffreddamento del sotto pistone con  anessa testa di biella e gabbietta.

Sicuramente non ha portato alcun beneficio prestazionale.

 

La luce di scarico si è distrutta in quanto non hanno preso bene le misure di dove sono i grani sul pistone (che sono lato scarico) ed i grani sono finiti a lavorare dentro la luce, nonostante ciò ha funzionato per molto tempo perché ha fatto in tempo a scavare la ghisa del cilindro, questo la dice lunga sull'ottima qualità delle fasce... se fossero state dello stesso materiale del polini si sarebbero rotte alla prima accensione...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie muttley, si impara sempre dai tuoi post 👍

Pensavo che avessero lavorato male lo scarico e lasciato quei gradini, ma non credevo che le fasce potessero scavare la ghisa in quel modo 😱

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, pulun dice:

A chi può interessare c'è l'unboxing di @Damiano_W1R della versione MHR

dal minuto 10:00 in avanti

 

@muttley quando hai tempo poi dicci qui la tua opinione! :Smiling.gif:

 

Non li guardo mai sti video... Damiano hai fatto 4 minuti di niente solo per metterti apposto... sei schifosamente lento 😅, ho fatto fatica a guardarti come quando sto dietro ad una macchina molto lenta... 

15 minuti per dire l'unica cosa di veramente interessante che ne richiede 2 di minuti 🙃 (si scherza eh...)

 

Dico che come ho tempo guardo meglio il mio (lo ho da un paio di mesi e non prevedo di usarlo a breve).

La mia impressione così ad una occhiata veloce, che diedi tempo fa, è proprio l'orientamento dei primari che si discosta molto da tutto quello che si e visto fin ora sul px (vmc non lo ho preso in mano, ma da come va è il contrario di questo mhr).

 

In pratica confrontato a quattrini ed a tutti gli altri cilindri px questi primari sparano molto verso il fronte scarico, dunque questo fa capire che questo cilindro se preparato bene (alimentato bene) quando comincerà a girare ne avrà ben più di tutti gli altri.

 

Sul discorso scarico, traversino, collettore: lo scarico di scatola è talmente piccolo che il traversino non serve, il traversino viene buono quando è ora di aprire quelle luci, anche se a me sembra scaricato fin troppo, se Damiano metti dentro una fascia lo vedi subito che è scaricato forte... (almeno il mio lo è)

 

Per avere il collettore maggiorato senza cambiare piastra basta fare una bocchetta al tornio della misura desiderata.

Per me il cilindro come viene venduto è un prodotto con caratteristiche corsaiole adattato al turismo (traversino sì, ma luce piccola) che però montato su un blocco tranquillo andrà meno di un cilindro votato ai bassi.

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo... avevo dato una controllata veloce al diametro del pistone e della canna, ora non ricordo esattamente i centesimi, ma il mio stava sopra i 10...😕 però ce un però; il pistone ha poca conicità  (alcuni hanno 30 centesimi o più di conicità) dunque è facile che abbiano tolto conicità al pistone e l'abbiano data in canna.

Per chi non lo sapesse i pistoni sono conici (oltre che non circolari, ma questo è un altro discorso ancora) in quanto il cielo è una superficie tutta esposta al calore, dunque dilata molto, mentre sotto allo spinotto in confronto dilata pochissimo, quindi viene fatto conico perché poi a caldo diventi cilindrico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il video è lento perché registrato in live, era una novità quando lo feci vedere  ma i tempi delle live sono necessariamente dilatati.

Il cilindro è bello, tralasciando il layout, i difetti grandi secondo me sono: il pistone non scaricato sui lati (che toglie tantissimo) e un traversino messo giusto per fare scena visto che i lati del condotto sono a ridosso dei prigionieri e che comunque siamo dentro al 70% della corda.

Tra l'altro malossi non ha sfruttato un suo brevetto il cvf-cvf2, è verosimile che il pistone derivi da qualche altro motore a 2t come è successo per il nuovo pistone vertex del 210. Avessero fatto il pistone come il 166 e lo scarico senza traversino, sarebbe stato perfetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono d accordo sul discorso che era meglio senza traversino... Se tu fai una luce da prigioniero a prigioniero con la forma tondeggiante, forse riesce ad andare, ma in ogni caso in poco tempo fa fuori la cava del pistone.

 

In più la luce è tondeggiante... se la fai piatta si ingancia... Avendo il traversino al prigioniero ci si puo girare attorno ed avere una luce molto grande in canna sopratutto nella parte iniziale.

Se guardi un 180falc capisci meglio cosa dico e quello tra l'altro ha i prigionieri più stretti...

Capisco che pochissimi fanno o cercano cose simili sul motore px, ma per me e quelli come me meno male che il traversino ce lo hanno messo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me il problema grosso di tutti questi cilindri è far stare un pistone da 63mm su un cilindro che esce 67mm 😅  questa è la cazzata assurda...

Certo la cilindrata vende, ma la camicia non la puoi toccare pena rottura assicurata.

Per me un motore serio deve avere una biella minimo 10mm più lunga per poter compensare un pistone con altezza di compressione 25mm ed una camicia da 70mm così non ha bisogno di essere unita sotto.

 

Poi stucchi o saldi il carter ai lati delle spalle in modo che il travaso parta da sopra la spalla come sono fatti i motori che vanno .

E del pistone con il passaggio sopra lo spinotto (che e una roba tutta vespa spratutto il 200 che è un po' "mongolo") non te ne fai più niente.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/12/2018 at 16:22, muttley dice:

Per me il problema grosso di tutti questi cilindri è far stare un pistone da 63mm su un cilindro che esce 67mm 😅  questa è la cazzata assurda...

Certo la cilindrata vende, ma la camicia non la puoi toccare pena rottura assicurata.

Per me un motore serio deve avere una biella minimo 10mm più lunga per poter compensare un pistone con altezza di compressione 25mm ed una camicia da 70mm così non ha bisogno di essere unita sotto.

 

Poi stucchi o saldi il carter ai lati delle spalle in modo che il travaso parta da sopra la spalla come sono fatti i motori che vanno .

E del pistone con il passaggio sopra lo spinotto (che e una roba tutta vespa spratutto il 200 che è un po' "mongolo") non te ne fai più niente.

Ma sai che non ho capito cosa intendevi per pistone da 63 in un cilindro da 67?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Dany86 dice:

Ma sai che non ho capito cosa intendevi per pistone da 63 in un cilindro da 67?

 

Credo si riferisca al fatto che la camicia esternamente misura 67mm ed internamente c'è un pistone da 63mm per cui a conti fatti hai 2mm scarsi di camicia tutto attorno...

Poi non conoscendo le misure io l'ho capita così, ma magari mi sbaglio

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this