Sign in to follow this  
YenaGT

Bozza regolamento idc '19

Recommended Posts

Date un occhio e mettete le vostre conclusioni :

Cari piloti, di seguito trovate il link alla Bozza del Regolamento Categorie IDC 2019 dove abbiamo evidenziato in rosso tutte le novità più rilevanti rispetto alla versione precedente.

Vi invitiamo ad inviare le vostre eventuali richieste o commenti entro domenica 2 dicembre, qui su Facebook o via email all'indirizzo info@italiandragstercup.it.

Il regolamento definitivo verrà pubblicato entro venerdi 7 dicembre, nel frattempo vi auguriamo una buona lettura e una buona discussione.

http://www.italiandragstercup.it/2018/media/bozza-regolamento-categorie-idc-2019.pdf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come avevo detto...se passa la bozza...c3 sparita, nn si vedrà correre più nemmeno una vespa con cilindro nato per vespa...🤷‍♂️

C1...cagata pazzesca...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda secondo me invece la c1 come idea potrebbe funzionare da spazio a molte persone che riusciranno a correre con qualche soldo in meno ma con tanta voglia di mettersi in gioco

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Devid dice:

Guarda secondo me invece la c1 come idea potrebbe funzionare da spazio a molte persone che riusciranno a correre con qualche soldo in meno ma con tanta voglia di mettersi in gioco

Vedremo quanti iscritti ci saranno ...🤷‍♂️

Fino a un paio di anni fà era quasi noiosa guardare la c3 da fuori...figurati una c1...

Come ho detto nell’altro post era solo da modificare qualcosa nel regolamento...nn far sparire una categoria e soprattutto il tempo (anni) e i soldi spesi in sviluppo per far andar il più possibile una c3...

Share this post


Link to post
Share on other sites

C1 130... E il polini è 57... Con che cilindro corrono? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, YenaGT dice:

C1 130... E il polini è 57... Con che cilindro corrono? 

Gianni ma nn è che quando hanno buttato giù la bozza erano sotto prosecco della tua riserva personale????

Dai ridiamoci sù tanto nn può passare una roba del genere...nn ha senso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh se vogliono fare una C1 semplice a mio parere devono mettere più vincoli, ma permettere i cilindri nativi 57 per vespa che sono molti e reperibili... Poi magari anche un diametro carburatore massimo e via. 

 

Per quanto riguarda la C3 poter usare cilindri derivazione gp è bello da un lato e quelli kart forse si trovano a prezzi decenti, ma chi ha un motore fatto col vecchio regolamento resta dietro e forse non gli vale la pena partecipare.

 

Cmq le mie considerazioni lasciano un po' il tempo che trovano perché non sono e non sarò direttamente coinvolto... Sarebbe il caso una concertazione con produttori/elaboratori/preparatori e piloti annessi in modo da massimizzare le presenze e rendere le gare combattute ed avvincenti dove ce la si può giocare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, Sangio dice:

Gianni ma nn è che quando hanno buttato giù la bozza erano sotto prosecco della tua riserva personale????

Dai ridiamoci sù tanto nn può passare una roba del genere...nn ha senso

Guarda, col mio prosecco avrebbero fatto bene,  l'unica cosa credo che pochi piloti abbiano dato suggerimenti e loro sono andati un po' a caso... Salvo il peso che potrebbe anche essere condivisibile e comunque 5kg non cambia nulla, la carena posteriore hanno ragione, lo scudo massimo 90 SS non vuole dire nulla, dovevano mettere la misura come l'interasse..... Oppure fare a meno la C3 onestamente così come la hanno messa ora mi piace perché uno non è più legato ai cilindri di nicchia e ci può montare un cilindro da kart, avrei liberato l'accensione ma non corro in C3 quindi non vorrei sbilanciarmi. La c1: tutto molto interessante ma come dissi tempo fa o la fai monomarca o la fai con cilindri da 57 scarico ovale di produzione da almeno 24 mesi😜 e di facile reperibilità aggiungerei dal costo massimo di euro 300, e carburatore 30. Finiti i giochi. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, YenaGT dice:

Guarda, col mio prosecco avrebbero fatto bene,  l'unica cosa credo che pochi piloti abbiano dato suggerimenti e loro sono andati un po' a caso... Salvo il peso che potrebbe anche essere condivisibile e comunque 5kg non cambia nulla, la carena posteriore hanno ragione, lo scudo massimo 90 SS non vuole dire nulla, dovevano mettere la misura come l'interasse..... Oppure fare a meno la C3 onestamente così come la hanno messa ora mi piace perché uno non è più legato ai cilindri di nicchia e ci può montare un cilindro da kart, avrei liberato l'accensione ma non corro in C3 quindi non vorrei sbilanciarmi. La c1: tutto molto interessante ma come dissi tempo fa o la fai monomarca o la fai con cilindri da 57 scarico ovale di produzione da almeno 24 mesi😜 e di facile reperibilità aggiungerei dal costo massimo di euro 300, e carburatore 30. Finiti i giochi. 

Ecco...l’hai bevuto tu il prosecco 🤦‍♂️

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, McKenzie dice:

Boh se vogliono fare una C1 semplice a mio parere devono mettere più vincoli, ma permettere i cilindri nativi 57 per vespa che sono molti e reperibili... Poi magari anche un diametro carburatore massimo e via. 

 

Per quanto riguarda la C3 poter usare cilindri derivazione gp è bello da un lato e quelli kart forse si trovano a prezzi decenti, ma chi ha un motore fatto col vecchio regolamento resta dietro e forse non gli vale la pena partecipare.

 

Cmq le mie considerazioni lasciano un po' il tempo che trovano perché non sono e non sarò direttamente coinvolto... Sarebbe il caso una concertazione con produttori/elaboratori/preparatori e piloti annessi in modo da massimizzare le presenze e rendere le gare combattute ed avvincenti dove ce la si può giocare.

Purtroppo, chi era in C3 si è trovato sfanculato e passatemi il termine, perché sono usciti dei kit che tra l'altro sembra fossero non così facili da avere visto che sul sito c'era scritto non disponibile, e chi li aveva ( ragazzi fortunati) è stato davanti. Quindi comunque per essere competitivo avrebbe dovuto essere "tra i fortunati" o accontentarsi... Tra l altro il prezzo di questi kit è anche più alto di un cilindro da kart quindi ci hanno quasi visto dentro

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Sangio dice:

Ecco...l’hai bevuto tu il prosecco 🤦‍♂️

Un pochetto, 😜 ma si discute... Comunque la cosa migliore sarebbe da non mettere mano spesso alle categorie presenti perché poi rischiano di mettere in difficoltà chi ha già la vespa fatta... Invece i piloti fatti son già in difficoltà 😂😂😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non mi sbaglio Yena aveva proposto la cosa di lasciare il regolamento fisso per 3 anni così che i piloti possano stare tranquilli.....per me è una grande idea ;)

 

Per il resto il peso non vedo il perchè.....devo mettere 18kg sulla vespa solo perchè peso poco come pilota?.....già arrivare a 145 è stata un impresa, aggiungerne altri 5 non so proprio come fare....

Per la fitch dei cilindri liberi, si è sbagliato più anno scorso a far entrare certi cilindri....la decisione che hanno preso ora, era quasi dovuta per rispetto degli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il peso è una buona cosa per pareggiare un po' tutti... Io da vestito con le protezioni credo di superare i 120kg per cui dubito che la vespa finita pesi solo 30kg ed è uno dei motivi per cui non faccio nemmeno il pilota visto che sarei sempre svantaggiato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei dare anche io un piccolo contributo, per quello che riguarda il mondo vespa:

cat. C1: visto che tanto il limite è sull'aspirazione, porterei la cilindrata massima a 135cc (per usare anche cilindri in alluminio), luce singola, limiterei il diametro massimo del diffusore a 28mm, marmitta libera, saldature e riporti liberi, albero non fasciato con quote standard c.51 biella 97, d.max spalle 87mm, trasmissione libera, carter utilizzabili Piaggio, LML, Sip/parmakit (per una questione di sicurezza).

cat. C3: come C1 ma con la possibilità anche di avere aspirazione lamellare al carter purché con portapacco avvitato, luce scarico libera, carburatore diametro libero, c.51, biella libera

tra C5 e C5 Gp non vedo differenza (c'è un refuso?)

Per quanto riguarda il vespone io sinceramente la categoria C8 classic la renderei più simile ai motori stradali in modo che  con un budget più limitato ci si possa divertire, questo si potrebbe fare con soli 3 paletti: Carburatore nella scatola originale d.max 28mm, marmitta semiespansione di produzione industriale o artigianale, aspirazione a valvola senza fascia.

C8 normale: metterei solo il limite sulla cilindrata, sul raffreddamento e sulle quote dell'albero, poi tutto libero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorrei dire anche io la mia opinione sull' argomento;

per quanto riguarda il regolamento della  c1 non andrebbe nemmeno tanto male 

niente riporti o lavorazioni in camera di manovella mantenimento valvola da 17, esclusa lavorazione valvola-travasi e spianatura , utilizzare solo (carter piaggio)

albero forma originale a valvola c51,  con possibilità di cambiare almeno la biella

avrei dato un limite al carburatore , anche perché ha poco senso metterne uno troppo grande con un valvola da 17 

collettore standard tipo falc quattrini zirri non extra corto 

cilindro nato per vespa in libera vendita niente prototipi in c1 prigionieri lunghi da basamento a testa interasse  originale scarico singolo 

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

E il povero marziali che ha progettato un cilindro a prigionieri vespa per la C3 ora che fa? Effettivamente come dice sangio ora molto si trovano in pratica fuori categoria (o meglio non gli conviene nemmeno iscriversi) se gli tocca confrontarsi con termiche a prigionieri esterni..

Ormai la seconda categoria è stata fatta, e l'anno prossimo modificheranno ancora il regolamento tranquilli 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Damiano_W1R said:

Vorrei dare anche io un piccolo contributo, per quello che riguarda il mondo vespa:

cat. C1: visto che tanto il limite è sull'aspirazione, porterei la cilindrata massima a 135cc (per usare anche cilindri in alluminio), luce singola, limiterei il diametro massimo del diffusore a 28mm, marmitta libera, saldature e riporti liberi, albero non fasciato con quote standard c.51 biella 97, d.max spalle 87mm, trasmissione libera, carter utilizzabili Piaggio, LML, Sip/parmakit (per una questione di sicurezza).

cat. C3: come C1 ma con la possibilità anche di avere aspirazione lamellare al carter purché con portapacco avvitato, luce scarico libera, carburatore diametro libero, c.51, biella libera

tra C5 e C5 Gp non vedo differenza (c'è un refuso?)

Per quanto riguarda il vespone io sinceramente la categoria C8 classic la renderei più simile ai motori stradali in modo che  con un budget più limitato ci si possa divertire, questo si potrebbe fare con soli 3 paletti: Carburatore nella scatola originale d.max 28mm, marmitta semiespansione di produzione industriale o artigianale, aspirazione a valvola senza fascia.

C8 normale: metterei solo il limite sulla cilindrata, sul raffreddamento e sulle quote dell'albero, poi tutto libero.

 

 

La C8 come vedi anche te l hai fatta a tua misura e capacita ' .  Siete un mare lontano dal poter vedere davvero chi e' bravo a far andare qualcosa con poco o nullla .

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel contesto generale manca sia la fantasia da parte degli organizzatori e manca l occhio allo spettacolo da offrire .

 

I regolamenti devono essere stabili , chiari in ogni dettaglio anche minimo , un aggiunta di una nuova categoria gia e' tanto non c'e' bisogno di scombinarne altre , il punto in particolare e che si vuole piu gente che partecipi ed a costi minori , invece si ha l impressione di allargare solo la partecipazione a chi c'e' gia o deviarli su una cat diversa e/o nuova .

 

Poi non fatevi problemi il regolamento cambiera prima di Natale e sara rivisto dopo capodanno , quindi non iniziate ancora a fa nulla . 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Maverick dice:

 

 

La C8 come vedi anche te l hai fatta a tua misura e capacita ' .  Siete un mare lontano dal poter vedere davvero chi e' bravo a far andare qualcosa con poco o nullla .


Se ci deve essere una differenza in una categoria deve essere netta, alla fine fare un propulsore competitivo per la C8 o la C8 classic ad oggi costa praticamente uguale. 

Con la poca esperienza fatta quest'anno, tra chi ci ha sfasciato le cose che gli abbiamo dato e chi è arrivato all'ultimo momento, posso dirti che il propulsore con cui abbiamo corso con piccoli aggiustamenti (principalmente al cambio) e il pilota giusto, può essere competitivo per il podio, quindi il mio ragionamento non è un vorrei ma non posso.

Bisogna solo capire se l'esigenza di chi organizza è quella di fare manifestazioni ricche di partecipanti o ricche di cavalli.

Edited by Damiano_W1R

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sangio ma con la dicitura scuda minimo 90 ss si intende larghezza o anche altezza?

 

Hai chiesto info in merito?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo entrambi...nn ho chiesto sinceramente 

Edited by Sangio

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Terry dice:

Dici?

Secondo me solo larghezza...

Probabilmente si

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non bastava dare una larghezza minima e basta?

 

Come il peso... Non è che hanno scritto che non può essere meno di una px senza frecce col pieno di benzina 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this