muttley

244 SS

Recommended Posts

19 minuti fa, flatart dice:

credo di aver capito, in pratica dopo che hai fatto la sede lato frizione, senza toccare niente scendi e fai subito anche lato volano, quindi sono in asse per forza.

Poi usi un tondino rettificato che inserisci nelle sedi cuscinetto grazie a delle boccole e così fai il piano cilindro in base all'asse del tondino che poi sarà l'asse dell'albero.

ho capito bene? grazie dell'ennesima dritta, non ho l'attrezzatura x farlo, però almeno adesso ho un'idea di come si fa

 

Esatto... È un modo. Il problema è piuttosto quello di cercare di partire al meglio possibile ovvero centrarsi e trovare un buon parallelismo in modo che la parte degli ingranaggi lavori poi bene.... In teoria si può controllare la sede dell'albero ruota ed altri punti per azzerarsi.

 

Sono quei casi in cui facendo il lavoro manualmente ci si ingegna, spesso le lavorazioni costerebbero pochissimo, la gran parte del lavoro consiste nella misura e centraggio in modo da non sbagliare e può volerci diverso tempo.

 

Alcune crede hanno anche la testa a 90° per cui si può fare il piano per il cilindro anche senza "cambiare fase" ovvero senza muovere il pezzo... In quei casi sarebbe bello poter avere un cnc moderno di quelli che monti il pezzo su un banco mobile e poi la macchina monta un tastatore per fare gli zero e in fine lavora tutto in un colpo con super precisione.

 

Rullare le sedi poi credo sia il lavoro migliore per cercare di fare in modo che non si deformino in seguito

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, muttley dice:

Sabotato !!!! Va che c'era gimmi con il furgone senno rimanevi la .. .

E il tuo motore che quando mi ha visto ha deciso di farsi curare da me ... .

E meno male che non era troppo distante! 

Volpa occhio, la prossima volta andandotene da lì perderai il silenziatore 

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, Jimmi dice:

E meno male che non era troppo distante! 

Volpa occhio, la prossima volta andandotene da lì perderai il silenziatore 

E chi ha detto che monterò il silenziatore???

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, McKenzie dice:

 

Esatto... È un modo. Il problema è piuttosto quello di cercare di partire al meglio possibile ovvero centrarsi e trovare un buon parallelismo in modo che la parte degli ingranaggi lavori poi bene.... In teoria si può controllare la sede dell'albero ruota ed altri punti per azzerarsi.

 

Sono quei casi in cui facendo il lavoro manualmente ci si ingegna, spesso le lavorazioni costerebbero pochissimo, la gran parte del lavoro consiste nella misura e centraggio in modo da non sbagliare e può volerci diverso tempo.

 

Alcune crede hanno anche la testa a 90° per cui si può fare il piano per il cilindro anche senza "cambiare fase" ovvero senza muovere il pezzo... In quei casi sarebbe bello poter avere un cnc moderno di quelli che monti il pezzo su un banco mobile e poi la macchina monta un tastatore per fare gli zero e in fine lavora tutto in un colpo con super precisione.

 

Rullare le sedi poi credo sia il lavoro migliore per cercare di fare in modo che non si deformino in seguito

Mecchenzi vuoi dire che il bareno lo monti sulla testa a 90 gradi poi la togli e con il frontale con una fresa a inserti fai il piano del cilindro?

Perché se così fosse lo staffaggio dei carter è ben più complicato...

Comunque io credo che muttley abbia reso benissimo l'idea... poi ognuno a casa sua fa come meglio crede... ci sono molti modi per ottenere lo stesso risultato... la differenza è il tempo impiegato e le menate per ottenere un buon risultato.

Il problema mecchenzi è come hai detto giustamente che per 15 grammi di trucioli ci vuole un'ora solo per staffare il pezzo...

Rullare le sedi poi è il top, ma non è una lavorazione proprio alla portata di tutti soprattutto per motivi di costi della attrezzatura...

Edited by pulun

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Jimmi dice:

E meno male che non era troppo distante! 

Volpa occhio, la prossima volta andandotene da lì perderai il silenziatore 

Ma questa non è una lambretta ...

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, McKenzie dice:

Rullare le sedi poi credo sia il lavoro migliore per cercare di fare in modo che non si deformino in seguito

Scusate l'ignoranza cosa vuol dire rullare le sedi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, flatart dice:

Scusate l'ignoranza cosa vuol dire rullare le sedi?

 

Si ricavano con un bareno fino ad una certa interferenza un po' elevata... Mentre poi con un attrezzo specifico che ha dei rulli esternamente (ce ne sono diversi per interni ed esterni e vari diametri) e con i rulli si va a compattare il materiale fino alla misura voluta. Senza asportare materiale ma compattandolo si ottiene un materiale migliore per certi aspetti e che si deforma meno facilmente, ovviamente non è facile da fare e si può allargare compattando non di molto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

bravo mecchenzi una ottima speedy-spiegazione! :Smiling.gif:

 

@flatart ti consiglio questi link http://www.febametal.com/applicazioni/rullatura

http://www.sefra.it/Prsedicus.htm

https://metechitaly.com/it/prodotti-metech/rullatori-macchine-rullatura/rullatori-macchine-rullatura-baublies/

http://www.vegaonline.net/index.php/it/marchi/cogsdill/rullatura

 

Un utensile rullatore (come puoi ben vedere nell'ultimo link) aggiungo che non costa due lire.

 

Le lavorazioni più comuni di rullatura sono per delle filettature che devono resistere a grossi sforzi meccanici (tipo le viti senza fine) o la callettatura di certi alberi.

 

Addirittura per le viti oltre un certo grado di durezza (10.9 o 12.9) di solito la lavorazione non avviene per asportazione (ma per quello non avviene nemmeno per le 8.8) ma per rullatura.

https://www.mevameccanica.com/lavorazioni-meva-meccanica-precisione/101-rullatura

 

La rullatura delle sedi di cuscinetto invece è una cosa meno comune ma ugualmente utile per i motivi spiegati bene da mecchenzi e nei link.

 

Io non sono molto bravo a parole e quindi ho messo i link

:Bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ne ho imparata un'altra. Visto che siamo in argomento una curiosità: voi sapete che interferenza dovrebbero avere le sedi dei cuscinetti di banco?

 

PS

io pensavo che la rullatura fosse il procedimento x farsi le canne che per altro conosco molto bene ma che ormai non pratico più

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il secondo link che ho postato quello che fa riferimento al sito della setra.it riporta le tolleranze sedi-cuscinetti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, pulun dice:

Il secondo link che ho postato quello che fa riferimento al sito della setra.it riporta le tolleranze sedi-cuscinetti...

Ho visto ma non ci ho capito granché. Volevo sapere se qualcuno ha dei riferimenti x i cuscinetti di banco px anche perché ho dei carter in cui ho cambiato più volte i cuscinetti e secondo me smonta e rimonta, somta e rimonta e le sedi se ne vanno affanculo quindi volevo dargli una controllata

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, flatart dice:

Ho visto ma non ci ho capito granché. Volevo sapere se qualcuno ha dei riferimenti x i cuscinetti di banco px anche perché ho dei carter in cui ho cambiato più volte i cuscinetti e secondo me smonta e rimonta, somta e rimonta e le sedi se ne vanno affanculo quindi volevo dargli una controllata

Se hai sempre cambiato i cuscinetti scaldando bene e son sempre stati montati e smontati senza martellare e nessun cuscinetto ha mai grippato girando nella sede io se fossi in te non mi farei dei problemi... anche perché per controllare ci vuole un micrometro per interni e trovare le specifiche per i vari skf, nadella, pinasco, sip  ecc ecc non deve esser facile nel senso che puoi provare a chiedere via mail perché ad esempio io ho un manuale skf per i (loro) cuscinetti volventi ma sarà che è un po' recente ma il cuscinetto px non l'ho trovato.

Comunque se una spina è a ZERO e un foro H7 cioè +0,1 entra ed esce a freddo come un missile prevedi un gioco a freddo di 5 centesimi al massimo che probabilmente è già tanto...

In ogni caso mentre ti fai prestare un micrometro per interni per controllare la sede e un micrometro per misurare estremamente il cuscinetto nuovo aspetta l'intervento di qualcuno di più esperto di me perché la teoria è una cosa ma la pratica è un'altra...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Martellate sui cuscinetti di banco mai però penso che montando e smontando anche senza martellate pian piano qualcosina se ne viene via. Alesametro micrometro ecc ce li ho, cque prossima volta che apro mi tolgo sta curiosità.

 

Già che ci siamo un'altra curiosità: qualcuno sa che interferenza si usa per piantare il perno sull'albero motore di un px? Non che voglia provare a reimbiellare un albero perché non ne ho bisogno e non ho la pressa, però non si sa mai...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, flatart dice:

Ho visto ma non ci ho capito granché. Volevo sapere se qualcuno ha dei riferimenti x i cuscinetti di banco px anche perché ho dei carter in cui ho cambiato più volte i cuscinetti e secondo me smonta e rimonta, somta e rimonta e le sedi se ne vanno affanculo quindi volevo dargli una controllata

5 centesimi come dice mutley sarebbe ottimale, ma anche se sei a 3 va bene

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, flatart dice:

Martellate sui cuscinetti di banco mai però penso che montando e smontando anche senza martellate pian piano qualcosina se ne viene via. Alesametro micrometro ecc ce li ho, cque prossima volta che apro mi tolgo sta curiosità.

 

Già che ci siamo un'altra curiosità: qualcuno sa che interferenza si usa per piantare il perno sull'albero motore di un px? Non che voglia provare a reimbiellare un albero perché non ne ho bisogno e non ho la pressa, però non si sa mai...

Originale Piaggio non so, di solito un decimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, drop dice:

Originale Piaggio non so, di solito un decimo

con un gioco di un decimo un foro alesato e una spina o nel caso un bottone di biella entra ed esce praticamente senza interferenza alcuna... (se l'alesatore è affilato).

Ti porto l'esempio di una spina cilindrica, che di misura è a zero, se passi un alesatore H7 (che è +0,1) in un foro la spina entra ed esce fluida... quindi per un piantaggio ad interferenza abbastanza importante come quello del bottone della testa di biella non credo che il gioco sarà più di 3 centesimi, altrimenti l'albero invece di girare sui cuscinetti di banco gira sul bottone... :icon_mrgreen:

 

Se mi sbaglio, smentiscimi, così avrò la certezza che il mio futuro professionale sarà in agricoltura! :meaculpa:

Edited by pulun

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, flatart dice:

Alesametro micrometro ecc ce li ho

Allora quando li ho bisogno vengo da te  :icon_mrgreen:

Scherzi a parte io non li ho ma so dove andare a scroccarli... :rofl:

Edited by pulun

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì fino adesso ho detto un po' di cazzate, si vede che non lavoro più in officina da 10 anni, la tolleranza H7 fino a 50mm è +/- 2centesimi e mezzo...

http://www.ilcalibro.it/h7.htm

 

@flatart non prendere per buono quello che ho detto :rofl:

 

probabilmente ha ragione @drop per un piantaggio a freddo sarà sufficiente un decimo di interferenza.

 

ora ho capito che oltre all'agricoltura posso sperare in pastorizia, servizi sociali ecc ecc :meaculpa:

Edited by pulun
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io i valori non li so... So che alcuni alberi che hanno poco materiale attorno al perno della biella poi si girano facile oppure alcuni se hai troppa interferenza fanno la crepa e si aprono... Magari Davide ne sa di più...

 

Poi ho sentito dire che oltre ad un buon asse per fare un bel centraggio si usa bloccante apposito e si chiude con una dima per arrivare quasi a zero poi si aggiusta a mazzate.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be  per gli alberi motore di qualità e come ha detto drop .

Ma voi dimenticate che l interferenza va in base all diametro , cioè un interferenza di 10centesimi su un diametro da 20mm  .

Sui cuscinetti e sempre sul diametro dunque un cuscinetto da 52 va ad interferenza diversa da un 62 .

L interferenza non è la tolleranza ... , tolleranza e quella che di solito si dà come valore minimo e massimo di un determinato componente , tipo io faccio fare un pezzo , do la misura (51,92) e gli do come tolleranza +- 0,01; dunque se mi fanno il pezzo 51,90 il pezzo e fuori tolleranza e dovrebbe andare scartato ...Non nel mercato secondario ... , dunque la tolleranza non ha una misura precisa  credo , ma la fornisce il costruttore .

Sempre riguardo le sedi da 52 quelle dei carter quattrini , che misurai erano meno 0,03 centesimi , e sarebbero un po molle come tiro ...basta scaldare un po i carter che i cuscinetti cadono da soli .

L interferenza che dici te Pulun , cioe quella sui libretti dei uscinetti non può essere quella del pezzo , in quanto se il cuscinetto va su una flangia di ghisa , o su un carter di allum...a , il risultato e enormemente diverso .

Io credo che quei dati li siano riferiti al tipo di cuscinetto come gioco , infatti si usano c3 -4 o altri ancora speciali  , in base al tiro che ha la sede , altrimenti un cuscinetto normale in una sede in ghisa con interferenzs -0,05  si distrugge al primo aviamento .

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene , sono andato un po avanti con i lavori , poca cosa eee ho fatto ed l imbocco ,ma diciamo la più importante e fatta , ce voluto un po perché sulla saldatura non ti puoi centrare , dunque ho perso del tempo 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now