YenaGT

La trombetta venturi aspirazione

Recommended Posts

Buon giorno ragazzi, sono curioso di capire, quale utilità può avere la trombetta o venturi di aspirazione per carburatore si20 24 26 , che vedo in vendita online. Qualcuno la ha provata? Se si cosa fa a cosa serve e perché montarla al posto del classico filtro grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, YenaGT dice:

Buon giorno ragazzi, sono curioso di capire, quale utilità può avere la trombetta o venturi di aspirazione per carburatore si20 24 26 , che vedo in vendita online. Qualcuno la ha provata? Se si cosa fa a cosa serve e perché montarla al posto del classico filtro grazie 

ciao,intendi codesta?

interno scatola carburatore+venturi lucidati.jpg

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo aumenti la velocità dell'aria in entrata nel carburatore.

Prestazionalmente parlando non saprei risponderti, non l'ho mai provato.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, con l'airbox dedicato migliora il flusso in aspirazione con tutti i benefici del caso,sul 225 a valvola pur avendolo,onestamente non ho idea della differenza  rispetto alla configurazione originale con  il filtro e il coperchio originale.

 

Ma secondo me il miglioramento c'è per forza

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il cornetto è una maggiorazione del venturi, con conseguente maggiore apporto di aria per il motore, quindi di conseguenza devi ingrassare la carburazione per tornare nei parametri stechiometrici corretti, per far la breve è una piccola sovralimentazione

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

... in primis, aggiungo... già il fatto di rimuovere la retina del filtro originale, gli togli un tappo e quindi, più aria e, adeguando, anche più benzina, quindi più prestazioni... poi il filtro T5 che ha un piccolo venturi all'interno ha comunque la parete superiore a 20 mm che è un altro tappo quindi, montando solo un conetto venturi con l'airbox alto o col rialzo migliori ulteriormente le cose.

 

Ergo, mettiamola così: a un px originale, togli la scatoletta con la retina e gli aumenti una decina di punti il max, e già va più forte, se poi gli metti il conetto migliora ancora un pochino per via dell'effetto venturi...

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Effetto_Venturi

 

Certo devi avere un po' di gradi di ritardo altrimenti se hai una fase di aspirazione come il mio polini 177 il conetto serve a poco...

 

Effetti "collaterali"...

 

Girare col conetto vuol dire girare senza filtro... con tutti i pochi o tanti svantaggi del caso.

 

Ultima cosa ma non meno importante... se hai un accoppiamento valvola scadente, o una fase di ritardo chilometrica con un incrocio esagerato la retina del filtro originale contiene il rifiuto riaspirandolo quando rifiuta meno e usando il rifiuto per aumentare il potere filtrante della retina (vedi olio per filtri spugna) e questo non lo dico io ma la piaggio... :meaculpa: se  invece non hai nulla un po' di inevitabile rifiuto ce sempre e allora o svuoti sistematicamente la scatola oppure fai lo sfiato o catetere che dir si voglia come ha fatto Paletti.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, YenaGT dice:

Si

ciao, inoltre devi montare il coperchio airbox dedicato.

 

 

ATTENZIONE fondamentale aumentare il getto del max,personalmente sul 225 a valvola "Piccioracing" il Si 24 con tutti i passaggi adeguati monto 143/145 max,58 minimo freno aria 160 polverizzatore BE3

IMG_2921.JPG

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, pulun dice:

 

Ultima cosa ma non meno importante... se hai un accoppiamento valvola scadente, o una fase di ritardo chilometrica con un incrocio esagerato la retina del filtro originale contiene il rifiuto riaspirandolo quando rifiuta meno e usando il rifiuto per aumentare il potere filtrante della retina (vedi olio per filtri spugna) e questo non lo dico io ma la piaggio... :meaculpa: se  invece non hai nulla un po' di inevitabile rifiuto ce sempre e allora o svuoti sistematicamente la scatola oppure fai lo sfiato o catetere che dir si voglia come ha fatto Paletti.

 

E' proprio il motivo per il quale evito il cornetto.

 

Ho fatto un periodo che ho usato un SI26 con cornetto by Aresi. Prestazioni ottime veramente ma tanta benzina sprecata.

Tanto che posso ottenere le medesime prestazioni con un PHBH30 senza pero aver rifiuto di benzina.

 

IMG_20180629_135329.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, 500turbo dice:

E' proprio il motivo per il quale evito il cornetto.

 

Ho fatto un periodo che ho usato un SI26 con cornetto by Aresi. Prestazioni ottime veramente ma tanta benzina sprecata.

Tanto che posso ottenere le medesime prestazioni con un PHBH30 senza pero aver rifiuto di benzina.

Ammesso e non concesso che anch'io non sono cornetto-friendly perchè la colazione al bar preferisco evitarla... :meaculpa:

 

Caro 500Turbo la diatriba SI vs PHBH è paragonabile a un tunnel che una volta imboccato non si riuscirà mai a vedere la luce... ;)

 

Un po' come ghisa vs alluminio o... le bionde o le more o le libertine o le suore... ehm... la rima baciata non è casuale... sono andato a ripetizione da Paolo (Poeta)...

 

Per quanto riguarda il rifiuto anche lì se ne potrebbe parlare per anni...

Il PHBH poi se lo monti col soffietto e quindi senza filtro, il rifiuto si ferma nel soffietto di gomma... se invece lo monti col ram-air il rifiuto si ferma nella spugna del filtro...

Con buona pace di chi non sopporta i blocchi motore sporchi.

 

Perchè se un motore genera molto rifiuto (o blowback per fare i fighi) il problema non è del carburatore.

O per lo meno il carburatore è un complice e non un diretto colpevole.

Semplicemente col PHBH hai 50mm lineari circa di collettore in più rispetto all'SI durante il quale il rifiuto può tornare in camera di manovella in un nuovo ciclo di aspirazione, ecco perchè il rifiuto rispetto all'SI è dimezzato se non sparito.

 

Poi io non son qui per inculcare le mie idee nella testa della gente

ma soltanto per argomentare scherzosamente

...anche questa rima è cercata :icon_mrgreen:

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, pulun dice:

 

O per lo meno il carburatore è un complice e non un diretto colpevole.

Semplicemente col PHBH hai 50mm lineari circa di collettore in più rispetto all'SI durante il quale il rifiuto può tornare in camera di manovella in un nuovo ciclo di aspirazione, ecco perchè il rifiuto rispetto all'SI è dimezzato se non sparito.

 

 

 

Esatto. Per quello che col PHBH si può azzardare con le fasature dell'albero.

Lo si può fare anche col si una fasatura tosta, però o si mantiene il filtro o si crea una "grondaia" che scarica la benzina che si accumula nella vaschetta porta-carburatore.

7 minuti fa, pulun dice:

 

 

Caro 500Turbo la diatriba SI vs PHBH è paragonabile a un tunnel che una volta imboccato non si riuscirà mai a vedere la luce... ;)

 

 

 

Ci si potrebbe fare un post da 200 pagine... 😂

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il rifiuto con il phbh e limitato si perché ce il colettore ,che allunga tutto , ma NON perché la colonna che torna in dietro ha da fare 5-8cm in piu ... ma perché proprio non torna ..o poco in confronto a prima  .

Se fosse come ipotizzate voi ed la colonna tornasse veramente in dietro , che farebbe testo sarebbe : daldal ugello del si , o dall polverizatore del phbh ; e li effettivamente da uno all altro ce una differenza di un paio di cm a favore del phbh , che montando il cornetto sul si si andrebbe vicini come misura al phbh .

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogni modo da ragazzo avevo il poster della Suzuki 500 con le prese aria colanti di olio mix , che faceva molto competizione , come  un segno particolare che indica rispetto .

Dunque un motoresporco che forte , va rispettato .

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, muttley dice:

Ogni modo da ragazzo avevo il poster della Suzuki 500 con le prese aria colanti di olio mix , che faceva molto competizione , come  un segno particolare che indica rispetto .

Dunque un motoresporco che forte , va rispettato .

ciao Davide,le superfici sporche non le sopporto.E' una deformazione professionale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un periodo ho usato un valvola con si ma senza  coni e senza filtri , il motore aveva qualche incrocio ed un bel ritardo , morale .... Il motore era sempre tutto colante e ovunque mi fermavo lasciavo pozze di benzina ..... Che spreco

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tornando al discorso originale .... Prediligo i carburi verticali in quanto digeriscono meglio fasi lunghe con ritardi considerevoli per via della Colonna d'aria più lunga rispetto ad un SI .

La colonna più lunga ha una inerzia maggiore per cui genera minor rifiuto e viene  ingurgitata una maggior quantità di brodo.

Non so se ho reso l'idea 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao tosi.. io produco dei venturi e rialzo scatola dell aria originale e al momento ne ho montati piu di 20.. riguardo al rifiuto di benzina è anche vero, ma in fin dei conti sicuramente c'è anche con filtro originale solamente che non si nota perché resta all interno del filtro..

In quanto a prestazioni ho notato un notevole allungo rispetto a prima, e molti a cui l ho montato, me compreso, ho notato che la carburazione è molto piu stabile col cambio di altitudine.. sopra i 1500 mt la mia vespa era imbrattata da far spavento, ora ho fatto passi a piu di 2500 mt notando un minimo imbrattamento ai bassi..

Quello che faccio io non ha i fori dei getti come molti in commercio, ma ha uno scanso sotto il venturi.. a mio avviso la vespa tende a smagrire meno agli alti regimi, probabilmente perché l aria passa sui getti con minor velocità.. 

Spero di esservi stato d aiuto con queste mie impressioni!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lonza92 dice:

Ciao tosi.. io produco dei venturi e rialzo scatola dell aria originale e al momento ne ho montati piu di 20.. riguardo al rifiuto di benzina è anche vero, ma in fin dei conti sicuramente c'è anche con filtro originale solamente che non si nota perché resta all interno del filtro..

In quanto a prestazioni ho notato un notevole allungo rispetto a prima, e molti a cui l ho montato, me compreso, ho notato che la carburazione è molto piu stabile col cambio di altitudine.. sopra i 1500 mt la mia vespa era imbrattata da far spavento, ora ho fatto passi a piu di 2500 mt notando un minimo imbrattamento ai bassi..

Quello che faccio io non ha i fori dei getti come molti in commercio, ma ha uno scanso sotto il venturi.. a mio avviso la vespa tende a smagrire meno agli alti regimi, probabilmente perché l aria passa sui getti con minor velocità.. 

Spero di esservi stato d aiuto con queste mie impressioni!

 

Puoi mettere la cosa qui: http://www.2tempi.it/forum/15-prodotti-degli-utenti/

Magari con un po' di foto...

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho provato il venturi polini abbinato al suo filtro in spugna... il tutto su un polini 177 ghisone e un si24 originale. Il rumore del motore cambia notevolmente, e per me ciò non è positivo. Diventa molto più cupo... Anche l'erogazione cambia, migliorando su tutti i regimi: usando la vespa senza coperchio carburatore, migliora soprattutto nella risposta di erogazione, che diventa repentina all'apertura del gas. Quindi bisogna rimettere il coperchio: il SI24 ha un rifiuto osceno e viaggiando senza coperchio, tralasciando la possibilità di risucchiare corpi estranei, si imbratterebbe mezza vespa... ebbene, col coperchio la situazione peggiora rendendo la carburazione decisamente più complicata da mettere a punto (ovviamente parlo per me). Secondo me a determinati regimi si creano dei flussi irregolari e delle turbolenze, che vanno a sballare il funzionamento del carburatore.

 

Morale della favola: dopo averlo provato, ho smontato tutto e ho rimesso il SI20 tutto originale, con cui mi trovo da dio e che reputo l'accoppiata vincente per il mio polini 177 da viaggio.

 

A mio avviso, per far funzionare sto venturi in modo regolare, bisognerebbe costruire un coperchio carburatore avente volume notevolmente superiore rispetto a qualsiasi coperchio maggiorato... e ovviamente bisognerebbe fare in modo che l'aria giunga al carburatore dopo essere passata da un filtro degno di tale nome. Ma la mia domanda è.... ha senso tutto ciò?
E la mia risposta alla domanda è.... NO (perché il SI20 originale col suo filtro rappresenta già la soluzione perfetta al problema).

Tanto per la cronaca...

la mia vespa col suddetto motorello polini (ghisone), sistemato con un occhio di criterio usando solo componentistica Piaggio scrupolosamente controllata, dà regolarmente filo da torcere ai due gioiellini dei crucchi con cui esco di solito, dotati di BGM177, uno con si24 + il suddetto venturi e marmitta polini, l'altro con carburatore 28 (keihin o qualcosa del genere) e sip road.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, sirvano dice:

Io ho provato il venturi polini abbinato al suo filtro in spugna... il tutto su un polini 177 ghisone e un si24 originale. Il rumore del motore cambia notevolmente, e per me ciò non è positivo. Diventa molto più cupo... Anche l'erogazione cambia, migliorando su tutti i regimi: usando la vespa senza coperchio carburatore, migliora soprattutto nella risposta di erogazione, che diventa repentina all'apertura del gas. Quindi bisogna rimettere il coperchio: il SI24 ha un rifiuto osceno e viaggiando senza coperchio, tralasciando la possibilità di risucchiare corpi estranei, si imbratterebbe mezza vespa... ebbene, col coperchio la situazione peggiora rendendo la carburazione decisamente più complicata da mettere a punto (ovviamente parlo per me). Secondo me a determinati regimi si creano dei flussi irregolari e delle turbolenze, che vanno a sballare il funzionamento del carburatore.

 

Morale della favola: dopo averlo provato, ho smontato tutto e ho rimesso il SI20 tutto originale, con cui mi trovo da dio e che reputo l'accoppiata vincente per il mio polini 177 da viaggio.

 

A mio avviso, per far funzionare sto venturi in modo regolare, bisognerebbe costruire un coperchio carburatore avente volume notevolmente superiore rispetto a qualsiasi coperchio maggiorato... e ovviamente bisognerebbe fare in modo che l'aria giunga al carburatore dopo essere passata da un filtro degno di tale nome. Ma la mia domanda è.... ha senso tutto ciò?
E la mia risposta alla domanda è.... NO (perché il SI20 originale col suo filtro rappresenta già la soluzione perfetta al problema).

Tanto per la cronaca...

la mia vespa col suddetto motorello polini (ghisone), sistemato con un occhio di criterio usando solo componentistica Piaggio scrupolosamente controllata, dà regolarmente filo da torcere ai due gioiellini dei crucchi con cui esco di solito, dotati di BGM177, uno con si24 + il suddetto venturi e marmitta polini, l'altro con carburatore 28 (keihin o qualcosa del genere) e sip road.

ciao, da quando ho il motore con aspirazione lamellare il sabato mattina non so più cosa fare.Con il motore a valvola una volta alla settimana,appunto di sabato pulivo il carter dalle colature di miscela nonostante i cateteri alla scatola del carburatore,mentre adesso lo faccio una volta al mese

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Paolo Paletti dice:

ciao, da quando ho il motore con aspirazione lamellare il sabato mattina non so più cosa fare.Con il motore a valvola una volta alla settimana,appunto di sabato pulivo il carter dalle colature di miscela nonostante i cateteri alla scatola del carburatore,mentre adesso lo faccio una volta al mese

Nel mio suddetto motore, se l'oring dell'ingranaggio avviamento non fosse rovinato, non avrei la benché minima perdita. Il motore Vespa, come qualsiasi altro motore, se è in buono stato ed è correttamente settato non deve avere alcuna perdita! Ogni tipo perdita è imputabile ad un problema, se il motore perde liquidi ha qualcosa fuori posto.
Secondo me il trucco per avere il motore pulito, è proprio usare il carburatore SI abbinato al SUO filtro, che raccoglie anche il rifiuto e lo convoglia nella valvola. Ogni 4000 km, come indicato nei manuali Piaggio, il filtro va pulito con benzina e soffiato con aria compressa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, McKenzie dice:

Divina Commedia - Inferno - Canto XXI - V.139

 

Si cita la trombetta

E del culo fece trombetta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now