Paolo Paletti

collettore lamellare

Recommended Posts

Tutti quei km controvento sono un po' come una salita sul monte calvario dal piano con una croce sulle spalle...

E ti è anche andata di lusso, qui è piovuto pure...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Paolo! Sopravvissuto al freddo? 😉

 

Ieri sera ci siamo trovati al VC Pavia e visto che era li... ho pensato che tantovaleva rubargliela qualche minuto. 😆

 

Mie personalissime opinioni dette a Paolo ieri sera.

Ottimo motore, il suo più grande pregio è che realmente non vibra. Questo non significa che vibra poco o che è qualcosa di "sopportabile", intendo che potrei tenere una tazzina da caffè piena all'orlo tra le gambe e non ne uscirebbe una lacrima.  Ammetto che sono rimasto davvero basito da questo aspetto, un originale vibra di più.

 

Per la questione prestazionale invece posso dare giusto una prima impressione. Il motore è estremamente fluido e gira molto allegramente, pare di guidare un 177 invece di un big bore, sotto è vuotino, sopra cambia voce, anche se con la padella che monta ora (mi pare una pinasco a prima vista) credo che abbia le ali tarpate nonostante si difenda benone anche come giri raggiunti ad orecchiometro.

A giudicare da come l'ho sentito sotto al sedere credo che abbia fasi altine, un 220 (non ricordo la cilindrata esatta) dovrebbe comunque avere coppia sotto, questo invece l'ha tutta ai medi/alti.

Considerando che è corto di rapporti (per mio gusto) in modo imbarazzante (ti fa cambiare marcia continuamente perchè le finisce una dietro l'altra) credo che un'espansione sia la morte sua e che possa dargli il giusto onore. Oppure tocca allungare in qualche maniera perchè così è sempre su di giri. 

Ma ste cazzo di vibrazioni che non ci sono... 😍 ci farei 10.000km solo perchè non vibra, anche se andasse a 60kmh.

Il punto è che non so quale albero ci sia dentro li, chiunque lo ha fatto, ha fatto un ottimo lavoro di bilanciatura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Dany86 dice:

Ciao Paolo! Sopravvissuto al freddo? 😉

 

Ieri sera ci siamo trovati al VC Pavia e visto che era li... ho pensato che tantovaleva rubargliela qualche minuto. 😆

 

Mie personalissime opinioni dette a Paolo ieri sera.

Ottimo motore, il suo più grande pregio è che realmente non vibra. Questo non significa che vibra poco o che è qualcosa di "sopportabile", intendo che potrei tenere una tazzina da caffè piena all'orlo tra le gambe e non ne uscirebbe una lacrima.  Ammetto che sono rimasto davvero basito da questo aspetto, un originale vibra di più.

 

Per la questione prestazionale invece posso dare giusto una prima impressione. Il motore è estremamente fluido e gira molto allegramente, pare di guidare un 177 invece di un big bore, sotto è vuotino, sopra cambia voce, anche se con la padella che monta ora (mi pare una pinasco a prima vista) credo che abbia le ali tarpate nonostante si difenda benone anche come giri raggiunti ad orecchiometro.

A giudicare da come l'ho sentito sotto al sedere credo che abbia fasi altine, un 220 (non ricordo la cilindrata esatta) dovrebbe comunque avere coppia sotto, questo invece l'ha tutta ai medi/alti.

Considerando che è corto di rapporti (per mio gusto) in modo imbarazzante (ti fa cambiare marcia continuamente perchè le finisce una dietro l'altra) credo che un'espansione sia la morte sua e che possa dargli il giusto onore. Oppure tocca allungare in qualche maniera perchè così è sempre su di giri. 

Ma ste cazzo di vibrazioni che non ci sono... 😍 ci farei 10.000km solo perchè non vibra, anche se andasse a 60kmh.

Il punto è che non so quale albero ci sia dentro li, chiunque lo ha fatto, ha fatto un ottimo lavoro di bilanciatura.

 

oooooooooooooooooo...................ciao.E' in c 57 quindi 215.Ma devo dire che parlando di vibrazioni,l'altro 225 in c 60 a  valvola,vibrazioni minga,ovvero essendo lungo di primaria,se sei a passeggio in rilascio il motore pistona,ma ripeto quando il motore è chiamato alla armi sei su un tappeto.

Tornando al motore in questione,era di Piccio e monta una  22/64 con quadruplo 16/19 e 4à da 35  che espansiva avresti in mente?Considera che pinasco touring non alleggerisce l'avantreno (MA)fai strada e allunga la 3à a +9000 e la 4à fin'ora a oltre 8500.

 

Poi Daniel,ti sei dimenticato la parola magica,si lo so che per molti te compreso è come la Kryptonite per Superman :

oggi 15 maggio 2018,si documenta che su un forum mediatico di settore Vespistico,una persona nota per le sue capacità meccaniche e tecniche motoristiche,ha parlato positivamente di un motore P I N A S C O.

Scusate ma dopo una valanga di lamentele "lecite"mi è venuta una botta di adrenalina...

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda Paolo,

mi reputo una persona sincera.

Se un motore non mi piace può averlo fatto chiunque, ma se non mi piace lo dico apertamente con i dovuti modi e motivando quel che dico, non sono per i favoritismi e simpatie a prescindere...

 

Il tuo motore non è il mio genere di motore come detto ieri sera, infatti il mio ha un carattere assolutamente opposto, mi dà tutto subito, mentre il tuo vuol girare. Ciò non significa che io debba disprezzarlo se va bene, a prescindere dal cilindro Pinasco/Parmakit/Quattrini/Polini ecc ecc. Il tuo è un motore con una buona e lineare erogazione. Credo che l'espansione possa tirargli fuori i suoi veri Cv che SECONDO ME ora non ci sono a causa di una marmitta che non è nata per girare ma per fare turismo. Penso che con una buona espansione (tipo le MD Racing di cui molti parlano bene) possa dare di più.

Ripeto, non l'ho trovato un mostro di potenza, ma un onestissimo motore fatto bene, con un carattere che potrebbe essere espresso meglio con un'espansione e che ha dalla sua un ottimo albero che azzera le vibrazioni! 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolo, io non parlo mai per partito preso ma tu hai usato e provato più motori Pinasco realizzati tutti dallo stesso meccanico... per capire se le prestazioni del tuo motore arrivano anche dall'abilità del Piccinini oltre che dalla bontà dei componenti usati dovresti provare un motore analogo al tuo per esempio realizzato dal responsabile tecnico dell'azienda Bettella alias Pinasco... ti si potrebbe aprire un mondo...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, pulun dice:

Paolo, io non parlo mai per partito preso ma tu hai usato e provato più motori Pinasco realizzati tutti dallo stesso meccanico... per capire se le prestazioni del tuo motore arrivano anche dall'abilità del Piccinini oltre che dalla bontà dei componenti usati dovresti provare un motore analogo al tuo per esempio realizzato dal responsabile tecnico dell'azienda Bettella alias Pinasco... ti si potrebbe aprire un mondo...

vedi Paolo,io non essendo in grado di fare un motore,mi appoggio ad altri.Se devo pagare uno che mi sta sul cazzo e prepara Polini o Malossi,oppure uno che mi sta simpatico e prepara Pinasco scelgo Pinasco. Se sei un'incapace a fare un motore,credo che avrai problemi sia con componenti Pinasco, sia con componenti Malossi o Polini.

Da gennaio 2016 as gennaio 2018 ho fatto 25000 km con un 225 a valvola,ho sostituito la crociera,i dischi della frizione e sgranato l'avviamento,i componenti Pinasco (cilindro e pistone,albero,quadruplo volano e carburatore) sono intonsi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, pulun dice:

Paolo, io non parlo mai per partito preso ma tu hai usato e provato più motori Pinasco realizzati tutti dallo stesso meccanico... per capire se le prestazioni del tuo motore arrivano anche dall'abilità del Piccinini oltre che dalla bontà dei componenti usati dovresti provare un motore analogo al tuo per esempio realizzato dal responsabile tecnico dell'azienda Bettella alias Pinasco... ti si potrebbe aprire un mondo...

ciao,conosci qualcuno che si è fatto fare il motore dal responsabile tecnico (Malossi-Quattrini-Polini)?

Secondo te dovrei andare a "Collio val Trompia o a Morterone "dal meccanico del paese a farmi preparare un motore con componenti Pinasco,solo così potrei convincermi della scarsa resa e qualità di questa marca?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'importante alla fine è che si sia soddisfatti del lavoro e della prestazione che uno cercava!il chi la fatto è tutto relativo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Vespanera dice:

L'importante alla fine è che si sia soddisfatti del lavoro e della prestazione che uno cercava!il chi la fatto è tutto relativo...

 

Esatto... se poi tramite esperienza ha fatto un bel lavoro che magari non riesce a tutti anche meglio.

Un motore large che non vibra niente è già un ottimo risultato se poi appunto è stato curato molto da essere affidabile puoi solo che esserne contento e continuare a farci tanti km...

Visto che dici di non essere in grado di metterci mano e ti fidi molto della persona ti direi che per un upgrade o modifica è il caso di rivolgerti alla stessa persona.

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Paolo Paletti dice:

ciao,conosci qualcuno che si è fatto fare il motore dal responsabile tecnico (Malossi-Quattrini-Polini)?

Secondo te dovrei andare a "Collio val Trompia o a Morterone "dal meccanico del paese a farmi preparare un motore con componenti Pinasco,solo così potrei convincermi della scarsa resa e qualità di questa marca?

 

Sì io conosco qualcuno che si è fatto fare il motore dal responsabile tecnico della Pinasco però questa è un'altra storia... io volevo dirti che probabilmente Piccinini è uno molto in gamba e di conseguenza hai ottenuto i risultati che hai ottenuto ... poi non sono assolutamente qui a dirti che devi andare da questo o da quest'altro ... era così un po' pour parler come si fa sui forum o al bar... e dato che so che tu non frequenti i bar te l'ho scritto qua sul forum... ahahaha

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, pulun dice:

Sì io conosco qualcuno che si è fatto fare il motore dal responsabile tecnico della Pinasco però questa è un'altra storia... io volevo dirti che probabilmente Piccinini è uno molto in gamba e di conseguenza hai ottenuto i risultati che hai ottenuto ... poi non sono assolutamente qui a dirti che devi andare da questo o da quest'altro ... era così un po' pour parler come si fa sui forum o al bar... e dato che so che tu non frequenti i bar te l'ho scritto qua sul forum... ahahaha

Queste è uno dei Px di Bettella con un doppia alimentazione.Il motore l'ha preparato Piccio.

px Bettella.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Paolo Paletti dice:

Queste è uno dei Px di Bettella con un doppia alimentazione.Il motore l'ha preparato Piccio.

px Bettella.jpg

 

Monta lo stesso tuo cupolino degli anni che furono o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 15/5/2018 at 09:35, Dany86 dice:

Ciao Paolo! Sopravvissuto al freddo? 😉

 

Ieri sera ci siamo trovati al VC Pavia e visto che era li... ho pensato che tantovaleva rubargliela qualche minuto. 😆

 

Mie personalissime opinioni dette a Paolo ieri sera.

Ottimo motore, il suo più grande pregio è che realmente non vibra. Questo non significa che vibra poco o che è qualcosa di "sopportabile", intendo che potrei tenere una tazzina da caffè piena all'orlo tra le gambe e non ne uscirebbe una lacrima.  Ammetto che sono rimasto davvero basito da questo aspetto, un originale vibra di più.

 

Per la questione prestazionale invece posso dare giusto una prima impressione. Il motore è estremamente fluido e gira molto allegramente, pare di guidare un 177 invece di un big bore, sotto è vuotino, sopra cambia voce, anche se con la padella che monta ora (mi pare una pinasco a prima vista) credo che abbia le ali tarpate nonostante si difenda benone anche come giri raggiunti ad orecchiometro.

A giudicare da come l'ho sentito sotto al sedere credo che abbia fasi altine, un 220 (non ricordo la cilindrata esatta) dovrebbe comunque avere coppia sotto, questo invece l'ha tutta ai medi/alti.

Considerando che è corto di rapporti (per mio gusto) in modo imbarazzante (ti fa cambiare marcia continuamente perchè le finisce una dietro l'altra) credo che un'espansione sia la morte sua e che possa dargli il giusto onore. Oppure tocca allungare in qualche maniera perchè così è sempre su di giri. 

Ma ste cazzo di vibrazioni che non ci sono... 😍 ci farei 10.000km solo perchè non vibra, anche se andasse a 60kmh.

Il punto è che non so quale albero ci sia dentro li, chiunque lo ha fatto, ha fatto un ottimo lavoro di bilanciatura.

Ciao Dany,albero Pinasco C57 con inserti al tungsteno normalmente in commercio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolo una cosa: non ricordo una TUA recensione di quel motore nel senso che non ricordo di aver mai sentito o letto le tue impressioni su quel lamellare al cilindro rispetto al tuo precedente blocco motore.

Ricordo le impressioni dei test dal Piccio ma avercelo montato sulla tua vespa e fare qualche km è ben altra cosa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, pulun dice:

Paolo una cosa: non ricordo una TUA recensione di quel motore nel senso che non ricordo di aver mai sentito o letto le tue impressioni su quel lamellare al cilindro rispetto al tuo precedente blocco motore.

Ricordo le impressioni dei test dal Piccio ma avercelo montato sulla tua vespa e fare qualche km è ben altra cosa...

ciao,sarò inciso

motore a valvola 225 c 60 non di scatola raccordato,primaria 24/63 con quadruplo 4à da 20/35,volano da 1,6,Si 24/24r con venturi e air box,pinasco touring

a 6000' sei a quasi 105 di gps,ti metti a 110 e vai all'infinito,in tangenziale o autostrada senza scie in piano fila a 130 con la punta massima di 135 sempre di gps. Diciamo che sei hai 1500 mt a disposizione da fermo superi in scioltezza i 120 arrivando a quasi 130,vibrazioni non pervenute,km percorsi in 2 anni 25000 motore intonso,va meglio adesso rispetto a quando aveva 5000 km

 

motore lamellare al cilindro 215 in c 57 rifasato con phbh 30,primaria da 22/64 con 3à da 16 e 4à da 19/35,questo è il clone di quello che usano in pista.E' fatto così senza picchi stravolgenti,ma fai strada in modo efficace "in pista non serve perdere tempo"

a 6000' sei a 90 kmh scarsi,viaggi tranquillamente a 100 kmh con punte da 130 kmh e penso che oltre non vada

 

Paragone tra i due motori

quello a valvola è turistico, a 30 kmh in 4 apri e riprende senza incertezze e con vigore,insomma un motore da tutti i giorni ma di spessore,non sbroda e i carter sono sempre piliti

quello lamellare è da pirla, a 20 kmh in 4à apri va,i bassi come diceva Daniel non ci sono,non ci sono perché sei sempre in coppia.In niente sul contachilometri prearcobaleno sei a fondo scala,se parto da fermo sparo una 3à da 105 sul contakm,ma il sul gps segna ancora 70 kmh.

Un motore che va bene se hai 2 vespe, non puoi pretendere di fare 30000 km senza aprirlo,almeno credo non abbia la stessa durata dell'altro.Se devi fare 500 km li fai ma non puoi farli a 110-120 come su quello a valvola,MA solo per una questione di primaria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,no non ho detto questo.

 

Dico solo che il fruitore medio magari preferisce il 225,ma a me piacciono tutti e due.Avere 2 px con questi 2 motori mi piacerebbe molto

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Paolo Paletti dice:

ciao,no non ho detto questo.

 

Dico solo che il fruitore medio magari preferisce il 225,ma a me piacciono tutti e due.Avere 2 px con questi 2 motori mi piacerebbe molto

ah ok!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/5/2018 at 23:30, Paolo Paletti dice:

Ciao Urby,lo so sono menate. D'altronde continua  a piovere,quando in famiglia hai l'ora d'aria a 52 anni che fai?Non vado a fighe,non vado al bar,vado in officina metto la Vespa sul ponte la pulisco e poi?

Meccanicamente so cambiare le ruote,smontare un carburatore,ho montato un gt 177 di scatola al figlio di un mio amico,ma tecniche specifiche zero. Durante la settimana mi viene in mente qualche cosa "entro le mie possibilità manuali"se fa brutto tempo il sabato o la domenica cerco di mettere in pratica le mie idee,il 70% è inutile o dannosa e allora ritorno sui miei passi.Però ho saputo che a 6 km dal mio paese hanno aperto un centro massaggi orientali,quando piove è meglio andare li

 

E' ora di trovare nuovi stimoli o un'altra passione :) 
Quando hai la vespa che va come ti piace, ti si libera un sacco di tempo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Urby dice:

 

E' ora di trovare nuovi stimoli o un'altra passione :) 
Quando hai la vespa che va come ti piace, ti si libera un sacco di tempo ;)

Ciao,non è così.Nel senso che la Vespa va come mi piace,ma poi mi viene in mente di mettere quel tubicino li al posto di la,eccecc

Share this post


Link to post
Share on other sites

una domanda sul 225 a valvola. parli di 120/130 orari in un km e mezzo. Parli di velocità da dritto o da abbassato? hai per caso il contagiri? giusto per avere un'idea, tipo giri a 110/120 e 130 orari :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,questo è un'esempio foto fatta con la mano destra su una strada di 1500 metri senza vento 

come vedi qui ero a 7300 giri fai il conto la primaria da 24/63 con 4à da 20/35,gomma da 1325mm in posizione rialzata con il cuppini basso rimodellato da me

 

a 6500' sei oltre 110,7000' a oltre 120 ecc ecc

IMG_2399 - Copia.JPG

IMG_2464.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now