solovalvola

Moderators
  • Content Count

    298
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    14

solovalvola last won the day on June 14

solovalvola had the most liked content!

Community Reputation

461 Excellent

2 Followers

About solovalvola

  • Rank
    Advanced Member

Personal Information

  • Birthday
    01/01/1970
  • Place
    roma

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. solovalvola

    Ciao a tutti!

    Benvenuto vespista picappista!!
  2. solovalvola

    vibrazioni cavalletto centrale

    Se elimini le vibrazioni del cavalletto, non hai più una vespa...lascialo com'è, soprattutto con le scarpette in gomma sfondate...è il look perfetto. Ciao
  3. solovalvola

    Parmakit W force 60x53+3.7 su carter quattrini

    Ora che ci penso, mi ricordo che al tempo quando montai la IDM sul pk appena riverniciato avevo dei problemi simili ai tuoi .... Anche con i fari scollegati però... Dopo aver chiesto in giro, mi dissero di verificare per bene il collegamento a massa...in effetti non era proprio ben fatto e dopo averlo modificato il problema scomparve... Tutta sta pippa per dirti di verificare bene la massa ecco... Ciauzz
  4. solovalvola

    Misurazione fasi

    Io tutta questa differenza col metodo della luce non l'ho mai riscontrata...come paragone uso le fasature indicate dai produttori, che anche se non perfette non possono differire piú di 2-3 gradi da un cilindro all'altro...parliamo di kit di buona fattura ovviamente. Poi ci si mette un pò di occhio ed il gioco è fatto...per sbagliare misurazione di 15-20 gradi deve proprio esserci qualcosa nel metodo che non funziona. ciao
  5. solovalvola

    Misurazione fasi

    Io ho sempre considerato il momento in cui inizi a vedere luce...se ci pensi, soprattutto per lo scarico, stiamo parlando di un condotto soggetto ad altissima pressione e quindi che comincia a funzionare non appena ne ha la possibilità...cioè ben prima di avere un passaggio aperto di 0.5mm... Lo stesso accade col travaso, anche se le pressioni in gioco sono molto inferiori...il discorso del gioco potrebbe avere senso con una aspirazione a valvola, anche se poi si sente benissimo il risucchio del condotto di aspirazione quando il taglio dell' albero si avvicina a scoprire la luce. Ciao
  6. solovalvola

    Falc 58x53

    Accensioni PIAGGIO forever...se proprio si ha necessità, un modulo programmabile e via andare.... Ciauzz
  7. Ciao Iena , sul mio px la depressione viene presa da un attacco proprio sul collettore (non da 28 classico) e funziona senza nessun problema. Ciao
  8. Le fasi in realtà cambiano di poco per via del fatto che i punti morti della corsa "durano" leggermente di più..direi forse 2-3 gradi in tutto. Il beneficio maggiore, come dice @muttley , si ottiene montando un pistone con altezza di compressione minore (proprio dei 5mm della maggior lunghezza di biella) che garantisce un miglior passaggio di miscela quando ci si avvicina al PMI , avendo creato molto più spazio nelle sacche travaso. Ciao
  9. solovalvola

    Consigli motore px - elaborazione media

    Te lo stavo per chiedere....quello è un albero del 200...la biella ovviamente non ti so dire ad occhio....a vedere come è lavorata la valvola, può essere che da uno dei due lati non faccia tenuta come si deve, motivo per cui funziona "bene" solo a tutta manetta. Ti conviene fare un falso montaggio col solo carter frizione e vedere bene la situazione. Se dovesse essere a posto, cercheremo il problema altrove. Ciao
  10. solovalvola

    Polini Original ko; who's next?

    Va bene che sei giustamente arrabbiato per l'accaduto, ma in mezz'ora si sistema...una staffa buona, un dado e qualche bel punto di saldatura... Se invece sei convinto di buttarla nel ferro vecchio, spediscila a me...provvederò a riciclarla nel giorno previsto dalla differenziata. ciao👽
  11. Se dal lato frizione hanno il materiale al posto giusto e magari pensasse a fare una valvola larga 3-4 mm in più dell'originale come ho descritto sopra, ne vende vagonate... Bel lavoro! Ps : magari contattandolo gli diamo due dritte e li facciamo marchiare 2tempi.it ....
  12. solovalvola

    M1L d. 60 x 53, buco di erogazione

    Forse me lo sono perso , ma perche' non hai usato la sua espansione calcolata? Io ho visto che , specialmente con i kit Quattrini , chi si e' avventurato a provare marmitte diverse da quelle dedicate alla fine ci ha sempre tribolato. Certo , tu ha fasi non standard , ma se ne hai la possibilita' fai una prova con la sua ...magari scopri che il problema si attenua di molto e il motore rende pure di piu' .. Ciao
  13. solovalvola

    M1L d. 60 x 53, buco di erogazione

    Il problema è la curva di anticipo di tutte le accensioni IDM , come la tua vespatronic. In quel range di giri dove tu riscontri il buco di coppia , come più o meno tutti gli utilizzatori di questa accensione, comincia il ritardo dell'anticipo che sfortunatamente coincide con il sottocoppia di questi tipi di motori vespa...risultato: il motore si pianta e spesso tende ad imbrodarsi. Puoi provare a salire con l'anticipo , settandolo a circa 26* a 3000 rpm...però dovrai adeguare la carburazione per evitare problemi. Oppure, rinunciando a qualche minimo di prestazione, monti una accensione piaggio ad anticipo fisso settato a 19-20 gradi...oppure, soluzione più dispendiosa economicamente, prendi una centralina programmabile da sostituire a quella della tua accensione e ci fai fare una curva di anticipo come si deve. Con la carburazione o lamelle o marmitta, non eliminerai mai il problema! Ciao
  14. solovalvola

    comparativa marmitte px 200

    Abbiamo aperto un post per parlarne ed ho semplicemente riportato la mia esperienza. Altri hanno riportato quelle delle prove fatte direttamente con i pezzi ed altri ancora con i grafici pubblicati su altri siti. Poi c'è chi da retta alle parole degli stregoni elabburatori ... Parliamone...tranquillamente... Ciao
  15. solovalvola

    comparativa marmitte px 200

    Ciao a tutti , mi intrometto in questa discussione anche se ho pochissima esperienza sui motori large , ma qualcosina sulle marmitte l'ho provato... Prima voglio pero' fare una premessa che spero chiarisca il mio pensiero : non c'e' dubbio alcuno che , sotto TUTTI i punti di vista , la marmitta giusta per qualunque tipo di motore 2 tempi (dal decespugliatore ai 500cc da gran premio) e' quella ad espansione. Questo tipo infatti permette al motore di essere estremamente piu' efficiente (generare molta piu' coppia e potenza a parita' di benzina usata) rispetto alle "padelle" o silenziatori , come sono le marmitte non ad espansione. Detto questo , credo che sulle large esista questa leggenda delle padelle che vanno piu' delle espansioni semplicemente perche' non ci sono espansioni buone. Il motivo ovviamente non risiede nelle capacita' di chi le realizza , ma bensi' negli spazi disponibili per alloggiarle. Io qualche marmitta l'ho realizzata e facendo due conti , su motori mediamente elaborati large (con fasi scarico spessissimo sotto i 180*) , servirebbero marmitte talmente lunghe che e' impossibile farle stare sotto la pedana. Poi c'e' il silenziatore....che per un 180cc (o piu') deve essere generoso....risultato : non fattibile! O per farlo si devono fare miracoli! Percio' vengono adottate padelle che non sono altro che silenziatori con fori di evacuazione dei gas caldi piu' grandi , che come effetto hanno quello di far scaricare un pochino meglio il motore. Infatti , pur cambiando angolazioni e volumi , i risultati sono praticamente identici...Andare a cambiare, in una marmitta, le conicita' del tratto divergente (cioe' quello che si fa sulle padelle) , cambia leggermente le capacita' estrattive della marmitta e quindi la curva di erogazione del motore. Mancando la parte piu' importante (controcono) si perde il grosso del vantaggio delle espansioni. Qualcuno potrebbe dire che le padelle usano il concetto delle marmitte a "megafono" , le progenitrici delle espansioni : ma anche se cosi' fosse, vedendo le foto , direi che come misure siamo proprio fuori strada. (sempre mio pensiero eh) Infine , guardando in particolare la foto di quella padella che finisce con un enorme divergente chiuso in fondo da un paratia piatta, capisco perche' chi la usa ne va entusiasta per il picco di coppia : semplicemente perche' restituisce un' onda di ritorno potentissima ,che per qualche motivo sta nel range buono del motore , ma con una ampiezza di utilizzo di poche decine di giri...prima e dopo di questo picco , non e' altro che una marmitta originale... Ciao a tutti