Alberto.dm Tecnofalc

Members
  • Content Count

    157
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Alberto.dm Tecnofalc last won the day on August 15

Alberto.dm Tecnofalc had the most liked content!

Community Reputation

152 Excellent

1 Follower

About Alberto.dm Tecnofalc

  • Rank
    Advanced Member

Personal Information

  • Birthday
    09/27/1968
  • Place
    lombarda

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Alberto.dm Tecnofalc

    KEIHIN PWK 38

    Aaah Orax fai il brillante eh? 😂 Beh 60/65 un corno sennò lo tenevi il 36 E comunque lavorando la sua 45 son arrivato a 75/80 se è per quello 😆 Poi non era mia sennò te la facevo diventare come il tuo P VU M va lah 😉
  2. Alberto.dm Tecnofalc

    KEIHIN PWK 38

    Mah sai nonostante 2mm possono fare la differenza sui motori stradali vespa secondo me è trascurabile, non sei sempre a full gas e i 2mm in più sai dove arrivi dato l'uso del motore...piuttosto Orax fa leva specie anche sulla pulizia di carburazione che ha trovato col Pwm nei transitori....perchè sento parlare di potenze maggiori e pure bancate su marche diverse di carb, si, ci sta, magari bancare ogni carb, ma il fatto dei motori stradali sta che al 70% di uso del motore si è sempre nei transitori, nelle mezze aperture del condotto del carburatore, sono anche quei momenti lì in strada andando che (se uno ha sufficiente sensibilità) si sente la bontà di un carbu, non solo a full gas al banco... a full gas anzi può non esserci così differenza tra questo Pwm di Orax e un Vhsb 38 racing o se c'è (sicuro a favore del Pwm) non è poi così tanta, ma è quanto ci sta sotto che crea differenza.....che poi un Vhsb 38 carburato >bene< (come ho modo di sentire su un falc col 38 racing di un amico) non ti fa dire che il 38 dellorto fa schifo e ti stufa, c'è da stargli dietro di più proprio perchè Dellorto lascia grande libertà di scelta dei componenti di taratura... A Paletti; si torna indietro 25 anni fa però, in quel periodo il Vhsc 39,5 iniziava a andare sopra le Aprilia 250 GP, cosa che adesso questo carb lo hanno sui blocchi vespa...anche Dellorto comunque ha migliorato i suoi prodotti specie i Vhsb racing Il 36 Vhsb racing si sotto tende a imbrodare anche quelli nuovi (come quello che ho montato sul falc 144) ma si può ovviare, basta sapere quel che si fa
  3. Alberto.dm Tecnofalc

    Assicurazione non più sospendibile

    Strano, e a quale pro, le auto non credo siano sospendibili, restano le assicurazioni Epoca ma mica son milioni i veicoli in circolazione....
  4. Alberto.dm Tecnofalc

    KEIHIN PWK 38

    Anch'io ho tutto dei dellorto ma mi sono impelagato coi Mik, ma ne sono anche contento onestamente 😮 il PWK in realtà non è un vero valvola piatta ma semi ellittica...verso il motore offre una superficie semi tonda....rispetto al 36 piatto il PWK come lo conosciamo risulta in realtà più lungo del Vhsb racing...quando avevo lo zirri mr ghisa ci ho provato lo stesso pome il 36 piatto e il Pwk 38 ex Tm 250 2t...facevo degli stacchi da fermo fino alla 3a marcia...parto col 36 italì....contagiri vedevo i giri e sentivo in sella....monto il 38 Pwk...più lungo di condotto che il 36, insomma erogazione ottima, allungo in sella col 38 lo sentivo quasi ritardato...il 36 era carburato secondo me bene, il 38 Pwk era di fabbrica (controllai il setting e era proprio l'originale del Tm250 2t) provai più volte, l'allungo col 38 era leggermente meglio ma ci arrivava tirando bene le marce, sostanzialmente la differenza di ben 2mm in sella non sentii così tanta differenza, il vantaggio del Pwk erano le tacche spillo...per ogni tacca del 38 jap aveva una finezza di regolazione che mi stupì....il 36 piatto vanta la rondella sullo spillo il che migliora la finezza dello spostamento tacche ma quel jap era più raffinato ai cambi di tacca....ingrassava esattamente dove doveva....il 36 italì anche ma il poterlo pesantemente modificare, spillo, polve, getti, lo rendeva più difficile da trovare il setting ideale...in seguito venduto il 38 jap ho tenuto il 36 Phsb 38 gran gran carburatore, che non sia molto meteopatico lo si deve anche alla sua comunque ignoranza, è più ignorante dei Vhsb racing (non ha nemmeno la rondella spillo)
  5. Alberto.dm Tecnofalc

    KEIHIN PWK 38

    Ah mica tanto seghe mentali zillo, direi teoricamente e possibilmente sarebbe sempre di prendere roba nuova comunque, il Vhsb 36 si esiste solo la versione Racing, ha il condotto circolare non ovale (quindi full racing totale) ed è pure lucidato da dellorto come il 39 racing aprilia guarda caso il Pwm l'ha preso nuovo l'amico che dicevo 😉 Anch'io cerco la pulizia di erogazione ma può costare molto cara, vedi sgripp...ma a parte questo i jap riescono a dare pulizia di erogazione..per esempio l'ultimo jap mio è il Mik 35 Tmx preso di seconda da un lambrettista che lo prese nuovo, aveva 1 anno quando l'ho preso....corredato di tanti getti gli ho preso la serie spilli, sebbene il Tmx 35 sia nato nei primi anni '90 quelli nuovi sono stati ottimizzati da Mikuni proprio per avere pulizia e prontezza di erogazione come si confa ai valvola piatta Il Vhsb 36 racing avendo i ricambi lo si pulisce sotto e diventa anch'esso molto reattivo dato è piatto...(io ho dovuto alzare lo smusso val gas oltre sistemarlo di setting ma su quel motore mi faceva impazzire dal bello che era come del resto quando lo usavo sul mio blocco) e gran carburatore...diciamo il vantaggio dei Dellorto sono i ricambi e il fatto che essendo usato da molti puoi trovare chi ti aiuta anche online nel settaggio
  6. Alberto.dm Tecnofalc

    KEIHIN PWK 38

    I Keihin originali sia usati che nuovi mostrano in realtà oltre la sigla di identifica anche un codice stampigliato nella zona appena sotto la vaschetta che ci dà l'indicazione sono originali Le copie cinesi non hanno nulla Un amico ha speso non poco e si è comprato per il suo falc il PWM 38 con tanto di codice stampigliato, impressionante la pulizia di carburazione, insomma l'originale resta il top anche fosse usato
  7. Alberto.dm Tecnofalc

    KEIHIN PWK 38

    Ah quelli che citi da 39 euro in su sono mere copie cinesi, sono fatti anche piuttosto bene ma di per se non garantiscono le stesse prestazioni degli originali giapponesi....come grandi diametri le copie prendono i Keihin, i Mikuni no, i Keihin sono venduti ovunque sia in Usa che Asia tramite Alibaba...io comprai un paio di anni fa un Pwk 28 cinese mera copia e montandolo era assurdo forse son stato sfortunato...i grandi diametri mai comprati...onestamente mi verrebbe voglia di prenderne uno tanto perchè non spendi più di 50e ma boh..ora monto altrro... La serie Keihin PWM PWK e PJ sono solo per motori 2t, non esistono per 4t I Mikuni serie TM X, TMX2 Tmx5 sono espressamente per 2t, Idem, solo 2t non 4t La serie Mikuni TM la prima con presa aria smontabile esiste sia per 2t che 4t ma la sconsiglio dato è difficile capire per quale motore è
  8. Alberto.dm Tecnofalc

    KEIHIN PWK 38

    Heila zillo eh...i carb jap....ho provato alcuni PWK che citi, 36 e 38, un PJ 38 e il PWM 38 tutti su blocco vespa...a parte il Pwm...tutti i Pwk provati li ho presi e montati così come erano controllando il getto max che girava tra il 170 e 175 (stessa numerazione in centesimi come dellorto) e andavano sostanzialmente bene, non sentivo la necessità di sostituire spillo ecc, ho solo regolato le tacche spillo per adattarlo al motore al momento della prova...se i Pwk non i hanno pastrocchiati con sostituzioni di parti come spillo potresti anche prenderti un Pwk....sennò boh, io direi lascia perdere.... Ho provato e ho anche Mikuni come il Tmx 35 e 38 però anche lì se non hai qualche spillo extra e i getti dedicati (Mik ha i suoi numerati diversi non in centesimi di mm) devi solo sperare di prenderci con il setting che ci trovi sopra... ora non so che motore hai, se tira il 39 piatto significa è un bel motore....io direi di stare in casa dellorto...ultimamente ho montato su una vespa di un amico (falc 140 58x53 al cilindro) che passava dal Phsb 35 gli ho fatto prendere e montato il Vhsb 36 piatto...secondo me il 36 italiano stradalmente parlando è favoloso....ha molte caratteristiche positive che lo portano davvero molto molto vicino al 39 che darà qualche punto in più agli alti giri in potenza massima ma di fatto assolutamente trascurabile su strada, a meno proprio tu non voglia stare su quel diametro Quindi sostanzialmente ti direi stai sull'italiano, non più 39 ma un gran medio da 36 Se vuoi invece andare sui carb jap armati di pazienza, spera vada subito bene altrimenti via a comprarci qualche spillo (capendo quello che hai e orientandoti di conseguenza) e sicuramente i getti che Polini fortunatamente vende sia per Mikuni che Keihin sia di massimo che di minimo
  9. Alberto.dm Tecnofalc

    Temperatura gas di scarico

    Giusto Mken, la differenza è la risonanza stessa, teoricamente sposti l'erogazione di qualcosina nella misura di differente risonanza in base a quanto spessore ha la cromatura...in teoria per le prestazioni corrette del costruttore non si dovrebbe far cromare una espansione ma la differenza è comunque minima come ben dici
  10. Alberto.dm Tecnofalc

    Mannagg... la mis...

    Sirvano, e ci può stare che la causa è la scarsità del metallo utilizzato? un feràs...un ferraccio...
  11. Alberto.dm Tecnofalc

    Mannagg... la mis...

    Sicuramente non Piaggio....Piaggio è omologato come ben sai 😉
  12. Alberto.dm Tecnofalc

    Parmakit W force 60x53+3.7 su carter quattrini

    Ciao Non voglio fare il crociato eh, ho solo sentito il grande bisogno di avvertire dopo quanto accaduto a me quanto alla IDM ho in mente gran motori degli amici e pure i miei stradali che con IDM vanno molto bene, il problema secondo me sta nella vostra elaborazione o in voi che vi sfugge qualcosa, sennò nè i miei nè quelli degli amici con IDM non andrebbero così bene....è anche vero che IDM NON E' IL MASSIMO DEL MASSIMO, ma sicuramente con una elaborazione ponderata fa il suo lavoro il HP4 è già nettamente più sicuro, a detta di un esperto professionista di accensioni non solo vespa, dopo un certo numero di giri, elevati, tende a allargarsi aumentando la distanza pick-up/magnete volano aumentando la possibilità di mancate accensioni..ma a parte questo se non lo si modifica può essere una valida alternativa Ripeto ciò che dico non è per fare il crociato, solo per INFORMARE, poi ognuno è liberissimo di scegliere e di rischiare e ci mancherebbe che il ferragosto sia con ovvoi
  13. Alberto.dm Tecnofalc

    Parmakit W force 60x53+3.7 su carter quattrini

    Ciao a tutti Ragazzi son qui a dirvi che un volano del genere è assolutamente pericolosissimo per le persone che circondano o pilotano la vespa in questione Non so perchè vi sia questa inversione tornando alle vetuste accensioni Piaggio su motori spinti come questo Questo volano la Piaggio ha inserito a cintura dei singoli magneti di vecchio tipo, pesanti, la parte di alluminio che avete tolto è la "cintura di sicurezza" che contiene i magneti durante la rotazione (trutto studiato da Piaggio in perfetta sicurezza) Il problema serio di questo volano tornito ono gli altissimi giri a cui sarà sottoposto...il grande rischio è che i vecchi pesanti magneti tentino di sfuggire dalla loro sede durante gli ben oltre diecimila giri forzando il flebile anello di alluminio che è rimasto dopo la tornitura Se mai accadesse dovreste sapere che la velocità periferica del diametro contenitivo tornito a alti giri su questo motore può superare anche i 350km/h, immaginate se un magnete o più si stacca...è un proiettile Personalmente mi successe ben più di dieci anni fa che mi esplodesse da fermo una ventola di metallo (al tempo la IDM era un sogno) ferendomi, strafortunatamente, il braccio (ho ancora il segno) ma poteva avere un esito davvero gravissimo per me, mi è andata strabene Ora invece questa anomala tendenza a tornare a queste vecchie accensioni che si ci può anche stare su motori normali ma non su questo, l'utilizzo di questo volano su un motore come questo la sconsiglio vivamente e invito a fare aaltrettanto a chi sta per cimentarsi nella stessa intenzione sul proprio blocco bello pompato Se fosse per me boccerei tutti questi alleggerimenti dei volani Piaggio anche su motori con poca potenza, ma daltronde... Chiedo scusa per come mi espongo ma bisogna dare un taglio netto a queste modifiche rischiosissime....poi chiaro ognuno fa ciò che vuole, ma ALMENO E' STATO AVVERTITO Buone cose e buon ferragosto
  14. Alberto.dm Tecnofalc

    Componenti vari

    il PHSA è stato dismesso da Dellorto sul suo nascere si può dire circa metà anni '80....vi auguro divine ricerche 😉
  15. Alberto.dm Tecnofalc

    Componenti vari

    PHSA? hai scritto correttamente?