Dinu

Utente
  • Content Count

    19
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

9 Neutral

About Dinu

  • Rank
    Newbie

Personal Information

  • Birthday
    08/11/2017
  • Place
    Riccione (RN)

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ciao, avevo pensato a quella soluzione ma i prigionieri lato aspirazione cadono in parte dentro ai travasi del carter, per cui dovrei riportare materiale per poterlo fare ma vorrei evitare saldature e spianature varie. La piastra l'ho fatta in ferro oltre che per la rigidità anche perché i 4 prigionieri sono fermati con qualche punto al tig nella parte a contatto coi carter.
  2. Ciao a tutti, anche se non ho scritto più niente sto procedendo coi lavori. Dopo aver preso il cilindro ho comprato carter e albero per il 200. Ho misurato i carter e la distanza che avevo letto da qualche parte tra piano cilindro e centro dell'albero di 69mm è risultata essere di 77mm, quindi ho dovuto abbassare lo spessore della piastra a 4 mm. L'ho fatta tagliare al laser da una lamiera in Ferro per fare si che dato lo spessore basso fosse più robusta dell'alluminio ci ho montato poi sopra i 4 prigionieri. Il grosso problema a cui non avevo pensato è che partendo dalla lamiera la piastra non è in piano, una volta serrata tra carter e cilindro in alcuni punti passa la luce. La rifarò da 6 mm e poi la porterò a 4 mm rettificandola mediante lapidello. Oggi ho fatto un montaggio con l'albero per misurare le fasi e mi sono ritrovato le stesse che avevo calcolato e gennaio, compreso il pistone che esce sopra di 2mm. Prossimo passo sarà farmi uno spessore da 2mm da mettere sotto la testa e misurare squish e compressione per vedere cosa mi trovo con la sua testa.
  3. Ciao A tutti! @McKenzie Sul libretto del cilindro come RDC danno 12:1, considerando l'aumento di cilindrata a pari volume della testa l'RC aumenta a circa 12.9:1, non so però con quale valore di squish. Se è cosi probabilmente sarà necessario decomprimerlo. Per riprofilarla la candela è si centrale però leggermente inclinata, per cui utilizzando il foro come riferimento per il centraggio sul mandrino sicuramente girerebbe storta, forse sarebbe meglio a quel punto fare una maschera centrata sui fori dei prigionieri. La marmitta è il pezzo forte! Siccome tra gli altri requisiti c'è anche quello di passare abbastanza inosservato, al momento ho intenzione di utilizzare il siluro originare rifacendogli solo il collettore visto che comunque cambiando cilindro quello originale non sarebbe più utilizzabile. Questo cilindro poi non ha neanche un diametro esterno dello scarico esagerato per la cilindrata che è, solo 27 mm. @Zambe per le fasi voglio partire molto tranquillo, il motore deve essere il più lineare possibile, stile di guida anziano di 80 anni. Per il pacco ancora non ho visto cosa c'è in giro, ovviamente sfrutterò l'alimentazione al carter, come carburatore pensavo al classico 24. Questo sarà il motore con il più alto rapporto spese/prestazioni che si sia mai visto, nel senso che ci spenderò dietro parecchi soldi per farlo andare veramente piano . Cmq ragazzi vi ringrazio davvero per avermi dato il vostro parare in un campo in cui non ho esperienza, tutte le idee che ho adesso in testa sono solo una base di partenza. Se riesco ad arrivare in fondo e funziona ovviamente farò un periodo di test, per vedere quanto e se è affidabile oppure se scalda, detona, ecc ecc. Di sicuro non mi metterò a tirarlo un minuto dopo la prima accensione . Se invece qualcosa sarà da rivedere come cambiare carburatore, marmitta, fasi, RDC sarò sempre in tempo. Un'altra cosa di secondaria importanza mi è venuta in mente, qualcuno ha la possibilità di misurare l'ingombro esterno di un M200? Perché vorrei utilizzare appunto la sua cuffia e devo capire se questo cilindro rimane comunque troppo largo e necessità quindi di una tornita alle alette per farlo entrare. Vi ringrazio ancora per avermi tolto il dubbio del pistone che esce da sopra, prossimo step sarà acquistare carter albero e tondo da 170 mm in alluminio per fare la piastra. Tornerò a disturbarvi se avrò di nuovo bisogno, come sempre
  4. Ciao, grazie per la risposta! Secondo me fare un 200 fatto bene, coi suoi componenti costa molto di più di quello che sto cercando di fare io, ovvio che andrà anche molto di più, ma non è la potenza che cerco e neanche l'economia, se mi sbaglio e alla fine spendo come o più di un 200 va bene lo stesso, basta che riesca ad arrivare in fondo a quello che avevo in mente!
  5. Ciao a tutti, sono andato avanti coi lavori, o meglio, con la fase teorica. Di pratico ho comprato solo qualche guarnizione per vedere come e dove poterlo montare. Ho individuato due strade che mi sembrano le più pratiche, più ho raccolto qualche informazione in giro per capire con che fasi usciva di scatola nella sua corsa originale, ho fatto qualche conto per vedere con la corsa che avevo un mente se ero molto fuori o meno, e una volta capito che sono abbastanza in linea con quello che voglio ottenere ho comprato il cilindro così da verificare dal vivo se tutti i conti fatti in precedenza rispecchiavano la realtà o erano totalmente fuori, e devo dire che a livello di fasi è come mi aspettavo, entro nei dettagli. L'idea di base è avere un motore da viaggio, quindi alta cilindrata pochi giri e rapporto lungo, e per lungo intendo 26/56 con 4° originale che ho al momento sotto al dr in c.53 ma che non riesce a tirare oltre i 5500 giri in 4° colpa del basso RC che devo tenere per non farlo detonare (è anche fasato 165° di scarico). Con questo motore vorrei stare attorno ai 175° di scarico e arrivare a 7000 giri in 4°. Come dicevo ho valutato due strade e nessuna riguarda l'utilizzo dei carter originali, ci sarebbe da farci troppo lavoro per il quale dovrei affidarmi a qualcuno visto che non ho né i mezzi ne le capacità per tagliare via mezzo carter e riscaldarci sopra una piastra con il nuovo imbocco per il cilindro sperando poi che non si imbarchi troppo durante le saldature, che non aspiri aria e che non si spacchi durante l'utilizzo visto che deve essere un motore quanto più possibile affidabile. Per cui la prima scelta ricade sui carter C-200. Sovrapponendo le guarnizioni mi sembra molto fattibile fare una piastra di adattamento da avvitare ai fori sul carter e su cui ricavare quelli per il cilindro. Adottando questa soluzione e l'albero originale in c.56,5 biella 116 (che tra l'altro ha già lo spinotto da 16 come il cilindro skipper) con una piastra da 12,25 mm mi verrebbero fuori circa 176° di scarico e circa 126° di travaso che mi andrebbero bene. L'altezza della piastra l'ho calcolata ipotizzando una distanza tra centro dell'albero e piano di appoggio cilindro di 69 mm come avevo letto i n giro, non avendo sotto mano i carter non so se il valore sia reale. Il problema di questa soluzione è che per arrivare a 176° di scarico devo abbassare il cilindro e spessorarlo sopra. Il pistone a quel punto uscirebbe di 2mm da sopra, però la fascia superiore rimarrebbe comunque dentro al cilindro di 1,4 mm al PMS. È una soluzione percorribile secondo voi o no? Con questa prima soluzione il motore diventerebbe un 65x56,5 quindi 187 cc. L'altra strada sarebbe quella di utilizzare i carter C-1 senza fori forandoli gia con l'interasse dello skipper, barenare l'imbocco a 70mm per fare entrare il cilindro, ed utilizzare un albero in corsa 54 per carter quattrini che ho visto essere prodotto da DRT. Il problema qui è nell'albero, ovvero non so se sia possibile montare, o se esista, una biella che abbia lo spinotto da 16 mm per quell'albero. Ipotizzando di poter montare la biella originale del M200 per ottenere lo stesso scarico a 176° il pistone uscirebbe da sopra il cilindro di solo 0,5 mm ma la cilindrata scenderebbe a 180 cc. Riassumendo vorrei capire con voi che avete molta più esperienza di me se avere un pistone che esce di 2 mm da sopra il cilindro ma con la fascia che rimane dentro di 1,4 mm è una strada percorribile o meno e in caso non lo fosse se esistono bielle con spinotto da 16mm da poter montare sull'albero DRT corsa 54 per carter quattrini. Grazie per l'aiuto!
  6. Lo conosco bene, abita a 10 minuti da casa mia, mi ricordo quella Vespa ai raduni di Riccione, roba di 15 anni fa ormai.
  7. Sicuramente, devo solo capire di quale spessore realizzarla.
  8. Mah ho visto che drt fa una biella interasse 110 con asse da 20mm e spinotto da 16mm, pensavo di usare quella montandola su un albero sempre drt anticipato corsa 53mm.
  9. Ciao grazie di avermi risposto! Nel frattempo mi è venuto in mente che comprando la sua guarnizione avrei visto subito dove cadevano e così ho fatto! Studiando un po' la situazione il problema non sarebbe tanto rifare i fori spostati quanto quello di alloggiare la parte di camicia che esce da sotto il cilindro che ha un diametro di circa 71mm contro i 62mm dell'imbocco dei carter vespa. Anche tagliandola il pistone fa 65mm e andando a barenare l'imbocco è facile sfondare nei fori dei prigionieri del carter. Mi sta venendo voglia di tagliare il carter eliminando i primi due prigionieri e saldargli sopra una piastra con l'imbocco del diametro corretto e due nuove sedi dei prigionieri. Ma nessun problema, ho dei carter da buttare via e nussuna fretta di finire subito il lavoro, comincerò con calma nell'anno nuovo comprando il cilindro per capire bene a seconda delle fasi che cerco e della compressione che mi verrà fuori di che spessore fare la piastra e vedere fin dove riesco ad arrivare prima di stancarmi e buttare via tutto!
  10. Ciao a tutti! Qualcuno conosce l'interasse dei prigionieri del cilindro di uno skipper tipo quello della foto? Grazie!
  11. Dinu

    130 dr detonazione

    Ciao a tutti! Ho percorso quasi 800 km e 0 detonazioni. Posso aprire il gas di colpo in 4° a bassi giri e niente rumori strani, stessa cosa se lo faccio sotto carico in salita. Ha ovviamente perso un po' di tiro ai medi avendo meno compressione, ma in compenso sono riuscito a pulire bene la carburazione a tutti i regimi, cosa che prima non potevo fare perché per limitare la detonazione dovevo girare bello grasso. Per cui alla fine non ho notato tutta sta gran perdita di prestazioni. Quello che invece ho notato è che i consumi sono nettamente diminuiti, sono passato dai 31 km/l di prima ai 39 di adesso. Alla fine l'idea di ridurre la compressione e migliorare il raffreddamento con le alette parmakit è risultata risolutiva. Ciao.
  12. Dinu

    130 dr detonazione

    Ciao a tutti, risollevo il post per chiedere un consiglio. Sono andato avanti coi lavori, ho smontato tutto e non ho notato nessun segno di detonazione né sulla testa né sul pistone, probabilmente perché appena sentivo detonare chiudevo subito senza insistere. Nello smontare il cilindro però ho scoperto che uno dei due seeger del pistone è uscito dalla sede facendomi una bella riga profonda mezzo millimetro in corrispondenza del travaso Eppure il seeger una volta montato girava libero nella sua sede, mah. Il bello di questo cilindro è che se non aprivo non me ne accorgevo del danno, non ho sentito niente di strano quando è successo e il motore andava sempre uguale, gran cilindro il dr, gran cilindro. Ho quindi buttato su un altro dr nuovo e mi sono fatto un'altra testa con meno compressione e utilizzando le alette del parmakit ho portato lo squish ad 1 mm e ridotto la compressione a 10,5:1 il resto è come quella prima. Sono ancora in rodaggio ma per quel poco che la tiro mi sembra vada uguale a prima anche con quasi 3 punti in meno di compressione. Aspetto di finire il rodaggio prima di provare a maltrattarla per vedere se ancora detona. L'unico problema che ho adesso è la cuffia di raffreddamento che non entra, o meglio, rimane sollevata di mezzo centimetro dal coprivolano perché essendo la testa più larga in alto di quella originale non entra nella cuffia facendola rimanente più in alto e rimanendo a contatto con la testa anche sui lati. Chi monta questo kit della parmakit come fa? Esiste una cuffia apposita? Se ci mettessi su quella del 200 adattandola sarebbe una pessima idea? Grazie.
  13. Dinu

    130 dr detonazione

    Grazie a tutti per le risposte, mi avete dato un idea su come e dove lavorare per cercare di risolvere questo problema. Prossimo weekend smonto la testa e vedo come procedere, vi terrò aggiornati.
  14. Dinu

    130 dr detonazione

    In terza gli va vicino ai 7500, in quarta ho visto qualcosa sopra i 6000 ma non l'ho mai tirata al massimo in quella marcia. 7500 in quarta con la mia rapportatura sono a quasi 130km/h e non credo che ci arrivi!
  15. Dinu

    130 dr detonazione

    Ciao! La testa originale non c'è più, è diventata la parte con le alette 😅 ma anche quando c'era con squish a 1.6 detonava come adesso, potevo provare a salire oltre i 2mm spessorando ma ormai ho preso un'altra strada. Il 24 l'ho montato due giorni fa, prima avevo il phbg 19, ma siccome dopo aver comprato una tonnellata di getti spilli polverizzatori e valvole gas non ne venivo fuori con la detonazione, per escludere che fosse la mia incapacità nel settare questo carburatore ho messo il 24 che non mi ha mai dato problemi di setting su altri motori. Sicuramente quando smonto per fare la prossima testa rimetto il 19. La biella è l'originale che c'era sull'albero drt c.53, credo fosse da 87mm.