Lonza92

Members
  • Content count

    37
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Lonza92 last won the day on April 29 2017

Lonza92 had the most liked content!

Community Reputation

20 Neutral

About Lonza92

  • Rank
    Member

Personal Information

  • Birthday
    09/05/1992
  • Place
    Mussolente
  1. Cambio ravvicinato px prima serie

    Buongiorno ragazzi... stavo cercando online un'alternativa al cambio arcobaleno da installare sul mio px prima serie con cambio a denti piccoli... ho trovato questo cluster prodotto da drt con 1a 2a e 3a originali e 4a da z19 da montare con ingranaggio del secondario da z35 o 36 del cambio unificato (denti grossi)... Qualcuno lo ha montato e se sì, con quali accorgimenti? Grazie..
  2. Carburatore SI - CARBURAZIONE

    Ciao.. si diciamo che ad oggi la carburazione è quasi perfetta.. ho smontato completamente il carburatore e controllato che tutti i condotti fossero liberi ( getti compresi) e ho aumentato di qualche punto il getto del massimo..
  3. 27-01-18 Wilma's bigoli again

    Yeeee! Ti volevo scrivere oggi se c'erano notizie a riguardo
  4. Elaborazione px 177 2018

    Altra cosa.. come metro di paragone ho il px di mio papà.. prima di farlo in c60 aveva : si 24, la mia sip road, 22/67 con pignone da 23, 177 polini stra usato, tutto p&p e come allungo lo passavo a fatica.. in ripresa era imprendibile.. ok i rapporti.. ma il motore mio è completamente rivisto..
  5. Elaborazione px 177 2018

    Ho fatto delle prove.. lo squish di serie era oltre i 2 mm.. ho comprato una testa polini a una stupidaggine a un mercatino e volevo adattare quella, ma ahimè devo farci l incasso altrimenti non entra.. quindi ho abbassato la testa che ho fino a uno squish di 1.8.. oltre va tornita anche la testa originale in quanto tocca sulle alette.. la differenza con lo squish piu basso l ho sentita e devo dire anche abbastanza.. è che non so fin dove posso spingermi in sicurezza.. Per rispondere alle domande sopra: Squish sono attorno all 1.8/.9 Il conetto ha anche l airbox maggiorato L anticipo è a 18 controllato con la strobo Ho provato la sip road ma come consigliato da carmelo ho guadagnato allungo senza perdere sotto piu di quello che già non avevo.. A breve smonto e controllo fasi, anticipi e quant'altro.. che se riusissi anche a farlo andar bene senza aprirlo ( starò attento alla prima che scappa intanto) in modo da verificare se le modifiche che faccio portano a qualcosa.. poi se x esempio sono completamente fuori di fasi apro e sistemo..
  6. Elaborazione px 177 2018

    Ripeto che prima di tutto devo misurare il tutto per vedere le fasi che mi ritrovo attualmente nel motore.. La configurazione è: 177 pinasco alluminio ( granturismo?) Albero jasil anticipato di scatola 23/64 con pignone da 22 Cambio a denti piccoli Accensione elettronica dell arcobaleno Si 24 con conetto Megadella v2 Il tutto raccordato al gt, scatola carbutatore ecc.. Probabilmente la scarsa " coppia" è dovuta anche dal rapporto lungo e il cambio spaziato male.. fatto sta che di gps non supero i 107/110 e ci arriva a fatica, e nelle salite arranca abbastanza speciale in 2..
  7. Elaborazione px 177 2018

    Buonasera ragazzi.. apro definitivamente un post per il motore del mio px.. Dopo la " delusione" del pinasco che ho tutt'ora, volevo discutere con voi che modifiche apportare e cosa sostituire e eventualmente sul blocco che già ho e a giorni aprirò.. Innanzitutto voglio precisare che non voglio un motore da 200 km/h ma qualcosa da turismo, che mi permetta di andar via ad almeno 80 km/h di crociera anche in 2.. consumi onesti ma un tiro che mi permetta di andare in salita anche in 2 senza morirci dietro.. Sto valutando la strada del c60 ( posseggo già un albero tameni biella 105 nuovo ed intonso) Ho un motore p125x con cambio a denti piccoli.. Valutavo la strada del polini in ghisa che sto testando su un altro blocco di mio papà, ma spulciando on line ho visto che con pochi € in piu posso prendere un tsv in alluminio.. Posso anche tenere l albero attuale che è uno jasil anticipato che ha qualche migliaio di km alle spalle e che fin ora va benone ma che non ho idea di che fasi abbia.. Resto a disposizione per vari chiarimenti..
  8. Affinare Polini 177 ghisa c60

    Il px è di mio papà ma appena sto meglio devo aprire anche il mio e decidere cosa fare anche li!
  9. Affinare Polini 177 ghisa c60

    Eccomi.. allora.. il motore di questa px alla fine è stato chiuso un po con quello che avevo in casa, in quanto mio papà non era propenso a spendere ulteriori soldi in pezzi x modifiche varie.. attualmente la configurazione è rimasta quella optata nel primo post.. abbiamo sostituito la vecchia accensione a puntine con una elettronica ( con non pochi problemi), lo squish è a circa 1.8/2 per star tranquilli.. prima di mettere su il conetto al 24 ( che devo ancora carburare ma da me è un freddo cane x far prove), abbiamo fatto un bel giro in zona passo broccon, in 2, e devo dire che al dilá di problemi elettrici risolti con la nuova accensione, la vespa mi è parsa molto fluida come erogazione, tira la 23/64 senza pensieri anche in 2.. il motore mi par funzioni bene dato tutto.. devo trovare il tempo di carburare bene e poi vi farò sapere come va!
  10. Tour del Lago di Garda

    Si denti piccoli volevo scrivere! E corsa 57.. a breve smonto il motore x mettere il tutto in c60 e probabilmente un nuovo gt..
  11. Tour del Lago di Garda

    Assolutamente si mk! Monto 177 pinasco in alluminio Albero jasil anticipato Si24/24 Accensione del px arcobaleno Megadella v2 22/64 dd Cambio a denti dritti Tutto raccordato
  12. Ebbene ragazzi, dopo mesi dal giro fatto volevo rendervi partecipi dei questo tour svoltosi durante le mie ferie ad agosto di quest'anno. C'era l'idea di fare un giro per conoscere e visitare posti interessanti, a pochi passi da casa nostra; e qui l'idea del tour sul Lago di Garda. il giro si è svolto in 5 giorni, piu o meno divertenti. Giorno 1: Ore 8, Vespa pronta e carica, noi carichissimi e pronti per iniziare il giro. partiamo da Mussolente, un paesino a pochi chilometri da Bassano del Grappa, sia per scelta che per possibilità decido di non percorrere tangenziali, autostrade e similari. Superata Thiene mi avvio verso Valli del Pasubio per andare al passo Pian delle Fugazze. La strada è davvero bella da percorrere, in quanto molto tortuosa e divertente, nonostante il mio fido Px arranchi a fatica lungo la strada con me, la fidanzata e relativi bagagli. La foto sul cartello del passo è immancabile, si ricarica la Vespa e si scende verso Rovereto! Se la strada prima era molto bella, appena usciti da un boschetto, si apre una visuale mozzafiato che da a tutta la vallata! Mentre percorrevo la strada, mi martellava l'idea che ci fosse qualcosa da visitare lungo la strada, qualcosa che avevo visto in foto e che avrei voluto assolutamente vedere.. e li a un tratto appare dal nulla l'eremo di san Colombano. Li per li inchiodo e giro per la stradina ( alquanto malconcia) che porta all’eremo; peccato fosse chiuso quel giorno e non abbiamo potuto visitarlo internamente, ma per fortuna è comunque visitabile la parte esterna. Risaliamo in sella alla vespa e scendiamo fino a Rovereto, dove ci siamo fermati a dar da bere al nostro destriero. Da li la strada attraversa vari paesini, ma nulla di interessante. Lungo la strada stavo parlando con la mia fidanzata riguardo a com’è il lago, se è grande, se è bello e tante altre domande del caso. Li per li ho pensato “ beh è un lago alla fin fine.. cosa vuoi che abbia di diverso dagli altri..”. Da li a poco arriviamo a Nago, un paesino appena prima di Torbole, dove c’era un traffico pazzesco. Un po' spazientito decido di superare un po’ di vetture, pensando a cosa mai poteva esserci dopo che creava tutto sto ingorgo. Mentre penso a ciò, dietro a una curva vedo Il Lago di Garda in tutta la sua maestosità! Sono rimasto letteralmente incantato, tant’è che se mia morosa non me lo fa notare vado quasi a tamponare una macchina! Scendendo verso la lunga discesa che porta a Torbole ammiriamo esterrefatti il paesaggio che ci circonda ed è davvero meraviglioso! Facciamo tappa in un bar per pranzare in quanto erano solamente le 12.30 e il check-in nel b & b era alle 17! Tempo fa, parlavo con un utente di facebook che abitava a Riva del Garda che sarebbe stato carino andare a vedere il Lago di Tenno, a pochi chilometri da Riva. La strada che ti porta su è veramente bella da fare in quanto anche tenuta veramente bene e ti da modo di vedere tutto il lago di Garda mentre Sali. Dopo un paio d’ore torniamo verso Riva per andare al nostro alloggio e riposare. Giorno 2: Dopo una nottata d’inferno data dal caldo, temporali e vari schiamazzi, facciamo un abbondante colazione e partiamo verso Limone sul Garda. Un piccolo paesino lungo la costa che sicuramente vale la pena visitare! Abbandonata Limone, abbiamo deciso di andare a vedere la Terrazza del brivido a Tremosine ( si dovete entrare nel ristorante per andare a vedere la terrazza!). Per andare a visitare la terrazza bisogna percorrere la strada della Forra; una strada molto stretta che si arrampica lungo la montagna, fino a portarti nel cuore di una piccola valle, attraversando prima una galleria di qualche km completamente BUIA! per poi arrivare dentro un piccolo canyon veramente suggestivo! Scesi dalla terrazza abbiamo pranzato e ci siamo avviati verso Salò, dove ad aspettarci c’era un nostro amico Gabriele. Da visitare li a Salò ci sarebbe stato il Vittoriale ma purtroppo si poteva accedere solo su prenotazione e abbiamo dovuto lasciar perdere. Giorno 3: Questo sarebbe stato il giorno più lungo in quanto abbiamo dovuto macinare diversi km per “toccare” Sirmione, Bardolino, Lazise, Torri del Benaco per poi fermarci a Malcesine. Il traffico era pazzesco per andare a Sirmione, tant’è che arrivati a pochi passi dalla meta ho dovuto girare la Vespa e tornare indietro perché era praticamente impossibile muoversi! Dato che era presto e non volevamo andare direttamente a Malcesine, abbiamo deciso di spostarci e andare verso Valleggio sul Mincio, un piccolo paesino unico nel suo genere1 assolutamente da visitare! La strada da Sirmione a Valleggio è stata molto noiosa in quanto c’era un rettilineo di quasi 20 km tutto uguale, ma anche la noia della strada vale sicuramente la visita a Valleggio! Lungo la strada, verso Malcesine ( proprio davanti Gardaland) è iniziato un forte temporale che ci ha fatto perdere molto tempo fra vestirci e proseguire a passo d’uomo per il traffico e purtroppo siamo dovuti filare all’ hotel per ripararci e asciugarci senza poter visitare le cittadine che avevamo deciso. Giorno 4: Per questo giorno abbiamo deciso di darci al relax, infatti siamo andati a visitare la cittadina di Malcesine che è veramente bella da visitare e con un bel castello nel centro! Molto suggestiva da vedere! Giorno 5: Ahimè è ora di tornare a casa. Ne io ne la Vespa ne Stefania abbiamo voglia di rientrare, ma purtroppo le ferie dovevano pur finire! Da Malcesine siamo saliti a Torbole, per poi dare il nostro “arrivederci” al lago e a tutti i bei momenti vissuti durante queste vacanze. La strada che abbiamo percorso al ritorno è la stessa del primo giorno e non sto qui a dilungarmi ancora. Sicuramente voglio ripercorrere le stesse strade quanto prima, ma la prossima volta vorrei concentrarmi di più nella parte bresciana del lago, che a mio avviso è stata più suggestiva, e a detta di alcuni amici che hanno percorso le stesse strade, in zona strada della forra ci sono altri laghetti da vedere anch’essi molto belli! Resoconto del viaggio? Abbiamo percorso in totale sui 550 km in 4 giorni sostanzialmente per una spesa totale di miscela di circa 25 euro, fortunatamente non ho avuto problemi meccanici di nessun tipo. Il mezzo è un px prima serie del ’82 opportunamente modificato con l’aggiunta di una batteria per carica di navigatore, cellulare e quant’altro! Spero di non essermi dilungato troppo e se a qualcuno può interessare qualche dritta per alloggi, soste o altro resto a completa disposizione! Buona Strada!
  13. Polini a cannone

    Ciao.. io ne ho una.. attualmente l ho provata su un 75 polini.. rispetto le altre banane che ho provato secondo me ha piu "schiena " sotto, ma allunga qualcosa meno.. il rumore è bello metallico.. io ( dato che la mia non era messa bene) ho tagliato il terminale e ho provato a fare un silenziatore convenzionale.. va qualcosa meglio a mio avviso.. se riesco ti mando un video
  14. Carburatore SI - CARBURAZIONE

    Buongiorno ragazzi.. mi accodo qui per non fare 1000 discussioni.. Attualmente ho un 177 pinasco il quale mi fa un po dannare di carburazione.. fino a qualche giorno fa il set up era: Carbutatore 24/24 e Coperchio tipo 7 drt Foro sulla vaschetta da 2.5 mm Getto min 55/160 Freno aria 160- be3 - 125 Kit vespa flow sistem ( venturi al posto del filtro).. Fino a qualche giorno fa andava anche abbastanza bene.. ci ho girato tutta l estate comprese ferie sul Garda in 2.. Adesso che ha rinfrescato, oltre i 70 km ora è magra da paura.. ieri ho pulito completamente il carburatore smontandolo in ogni sua parte, e per scrupolo ho aumentato il getto max a 132 ( non avevo niente di piu piccolo).. ora agli alti non smagrisce ma ora tende a smagrire sotto.. sembra assurdo ma non ne vado fuori.. avete un set up di partenza da consigliarmi? Ah.. ho anche il rubinetto maggiorato della benzina..
  15. 177 bgm.. nuovo motore per il 2018??

    Rialzo un attimo il post.. Il motore quest inverno devo aprirlo per sostituire la crociera e controllare il perché mi salti fuori la prima marcia in salita a un tot di giri ( accetto ben volentieri consigli in merito).. quindi con l occasione metterei su l albero c60 tameni.. poi dato che probabilmente non avrò grosse disponibilità dato altre spese importanti magari proverò a vedere sto pinasco se va in c60 e poi in un secondo momento decidere se mettere o no sto Polini.. Come fasature dell albero avete suggerimenti?