Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 12/11/2017 in all areas

  1. 3 points
  2. 3 points
  3. 3 points
    Ciao! No non lo avevo bancato ma la differenza comunque l’ho notata benissimo a “culometro”. prima cosa: 58x56 troppo corsaiolo da carburare, per girar bene deve essere preciso, e come si sa per strada non è il massimo, soprattutto perchè questo gt è molto più sensibile ai cambiamenti meteo quindi io che stavo via 1 mese da casa al ritorno dovevo metterci mano sempre. Altra cosa se lo fai girare grasso non entra neanche in coppia devi sempre star su di giri, altro punto a sfavore per l’uso stradale. Il 180 al contrario va sempre e comunque, io giravo grassissimo ma in 4ª anche a 2000 giri prende bene e via andare. Seconda cosa: 58x56 sotto i 7000 giri è fermo poi esplode fino ai 12500 giri, bello perchè va tanto, ma per strada sei sempre con il cambio in mano, se esci da una curva sotto i 7000 giri rimani li. 180 invece puoi girare l italia sottocoppia, non si impianta mai e va sempre e comunque. Entrata in coppia sui 6000 giri e tira fino ai 10500. Usato con rapporti lunghi lo senti tirare che è un piacere. Al contrario del 58x56 esci da una curva sotto i 6000 giri (che sia grasso o fuori anticipo) lui tira bene entra in coppia tranquillamente e via con la ruota anteriore a 2cm da terra. Insomma 58x56 va e tanto, ma in pista. Per strada sono impazzito sia per tararlo ogni volta che per girare per le stradine a cambiare marcia. Da quando ho il 180 non tornerei mai più indietro e sinceramente ad ora mai cambierei motore. Una bomba da turismo molto veloce se vai tranquillo, se vuoi correre basta dargli gass!
  4. 2 points
  5. 2 points
    vendo mikuni 38 allargato a 40,5 usato poco in ottime condizioni 90 euro consegna a mano provincia di mantova spedizione 10 euro
  6. 2 points
    Ciao ragazzi , dopo varie esperienze motoristiche da 100 cc a 130 retrocedo ad un corsacorta 75 per ora , per esercizio di stile e ricerca tecnica minuziosa , ho.preparato.un blocco curato.nei particolari e mi sto cimentando nella costruzione di scarichi per soddisfare le aspettative spesso particolari sul tipo d erogazione che ho sui miei motori ,sotto un paio di foto .
  7. 2 points
    rettifico, aggiunto un mikuni tms da 38mm, quel carburo sembra quasi plug and play, messo spillo alla 4,5 tacca vite aria svitata di 1,5 giri, va uno spettacolo, mai messo così poco a tarare un carburo ora siccome è stato troppo facile sto provando anche un altro spillo per curiosità in ogni caso questo carburo è superiore del phsb di pari diametro, non una differenza di 2cv, ma già a culo lo si sente. grazie masterbigsupercarbman, che me lo ha fatto provare, ora me lo terrò stretto
  8. 2 points
    Credo intenda riempire sopra le spalle dell'albero, perché avendo le spalle da 88 si crea un piccolo scalino alla base della sacca di travaso.
  9. 2 points
    Sto sotto 190 di scarico
  10. 2 points
    Ecco 2 foto dopo la sabbiatura:
  11. 2 points
  12. 2 points
    Ho dovuto farla originale per farci il libretto e documenti.. Eh proviamolo, in caso si aggiusta il cambio. Ho già tutto pronto, è da finire lo scarico e chiudo😊
  13. 2 points
    grazie ragazzi, ma all'incirca so bene le differenze, volevo saperle proprio da lui a pelle come si sta trovando su strada, se ci si diverte di più così, oppure se gli piaceva meglio prima. Io ho fatto un 58*56 traversinato e per strada era uno schifo, ma dava gusto quando entrava in coppia, ma era inutilizzabile...
  14. 2 points
  15. 1 point
  16. 1 point
    Va bene anche senza dentini purchè sia messo tra quello con denti e seeger
  17. 1 point
    Credo non ci siano problemi.. non so di che spessori e diametri si trovano però
  18. 1 point
  19. 1 point
    sicuramente avrei lasciato più volume al centro nel passaggio biella ma non solo e qua chiudo non vorrei favorire troppo la concorrenza
  20. 1 point
    Può essere un idea non scendere sotto al profilo dell'albero.... Ma quando si tratta di riempire meglio pensare ai bicchieri
  21. 1 point
  22. 1 point
    fagio il progetto era improntato per farlo girare a 14 500 ma non conoscendo le potenzialita effettive e il comportamento della termica ,che non è neppureb nuova ,mi sono tenuto mediamente spinto pepalmenoralmeno farla durare almeno il tempo di svilupparla poi cambio cilindro o sempre il 75hp ma nuovo o prendo un ghisa e gli do un altra corsa . Fa
  23. 1 point
    bel lavoro Ros...ma cioè ehm, le istruzioni dicono di riempire con stucco gli angoli delle sacche travaso sul carter...già che avevi lo stucco...mi sbaglio?
  24. 1 point
    Se facesse una giornatina decente sui 10º andrei, sempre se Denis puó. In ogni caso ai primi caldi vado e posteró la bancata.
  25. 1 point
    No fa freddo 😭. Poi ora ho su il keihin perchè il phsb perdeva sempre dallo sfiato sotto la vaschetta, riuscivo non farlo perdere solo mettendo una cannetta verso l’alto ma si riempiva e arrivava fino a livello della vaschetta, significa che i galleggianti non chiudavano mai, ecco perchè era sempre grassa impestata da fumare sempre. Le ho provate tutte cambiato valovla galleggiante inclinato i galleggianti ma nulla, lo sfiato perdeva sempre o faceva riempire la canetta a metà. Ho messo il keihin e cosi lo carburo per bene la. Infatti con il keihin non fuma più come prima.
  26. 1 point
  27. 1 point
  28. 1 point
    chissà magari un salto lo faccio
  29. 1 point
  30. 1 point
  31. 1 point
    Fare le cose in maniera conservativa non è affatto sbagliato... Vengono lavori affidabili e ben fatti... Ma spesso ci si può spingere un po' più in la con la lima... Sempre senza esagerare
  32. 1 point
    Fai un portmap con la matita ed il cartoncino... Usi come bordo superiore il cilindro e ti segni il centro della luce di scarico... Poi se hai la possibilità usi un software come il cad... Dove acquisisci la scansione del portmap e fai i conti... Sul sito qui c'è un software che ti aiuta.... Per l'uscita se non ha forma strana usi la geometria... Se le aree sono simili fra dentro e fuori meglio che avere un imbuto, poi lima bene ai lati facendo il condotto bello dritto sui fianchi dove in genere stringe parecchio... Puoi appoggiare una matita o lima e vedere bene il da farsi
  33. 1 point
    Ora guardo cosa esce al banco e poi decido, credo che il problema sia il Pistone che è aperto, lo dovrò chiudere
  34. 1 point
  35. 1 point
  36. 1 point
    dato che le hai ormai ti conviene tenere 2 coppie di cerchi per fare estate-inverno. per le k58 va tranquillo, sono ottime gomme, tra le migliori per utlizzo con meteo invernale. nel VPI quando pioveva gli unici che rimenevano in piedi avevano le k58
  37. 1 point
    Sembra quasi che abbiano tagliato anche il tubo forcella e poi risaldato in prossimità del biscotto come fa Piaggio... Nel senso se ribassi solo l'ammortizzatore e tagli il parafango la bielletta (biscotto) lavorerà più piatta, troppo piatta per permettere un nonrmale funzionamento...
  38. 1 point
    Mettici qualche dettaglio in più di questo motore, che di corsa corta particolari se ne vedono pochi... Ciao
  39. 1 point
    Esatt.. la differenza sostanziale è l'erogazione.. il 58 ha un buco pazzesco e ne esce bruscamente con cattiveria... si usa ad alti giri con rapporti corti e per strada non è che sia tutto sto bel piacere di guida, a meno che non ti fai quattro spari a tutta e poi rimetti via il tutto.... con il 64 raggiungi meno giri e la potenza massiam anche più elevata si raggiunge molto prima, con un erogazione senza buchi che per strada con rapporto lungo da molte soddisfazioni. Motori diversi per usi diversi senza dubbio... Il 58 nato per uso pista ed il 180 più per estremizzare un po'.... uno degli stradali molto interessanti adesso è il 60x54 con lo scarico singolo
  40. 1 point
    vendo vecchio cilindro 80 da gp con testa senza pistone, 8 travasi scarico con booster diametro 49,5 corsa 42/44 interasse prigionieri 56x56 prezzo 150 euro, consegna a mano provincia di mantova spedizione 10 euro
  41. 1 point
    Bello!Sembrerebbe un cilindro sanvenero
  42. 1 point
    Ho da poco aperto un piccolo post su una marmitta che mi sto facendo a un 75 in corsacorta
  43. 1 point
  44. 1 point
    Ciao!! Finalmente una giornata da passare in officina in compagnia di qualche pinguino! Oggi a causa maltempo sono a casa da lavoro e ho colto l'occasione per fare qualche lavoretto in officina. Ho impostato le fasi di questo motore, e penso di partire con queste. Spessorando 2.5 mm sotto e 0.8 sopra ho ottenuto: Scarico 188 Primario 128 Secondario 126 Fronte scarico 122 Squish 1 mm. Penso di montarlo e provarlo così è poi decidere il da farsi, che sicuramente è da alzare. Il pistone così facendo al pmi sta sotto ai travasi di 1.5 mm circa. Non da problemi giusto? Anche sullo scarico accade lo stesso ma lo abbasso, lo porto in modo che il pistone stia leggermente sopra di qualche decimo. A voi i pareri😉
  45. 1 point
  46. 1 point
    OT: @baxbali facciamo un gruppo d'acquisto dei volani indiani? 😉😉😉
  47. 1 point
    Riporto la mia esperienza in merito alle marmitte : io ho iniziato da inesperto assoluto e posso dirvi che alla fine non e' una impresa titanica o per la quale bisogna investire milioni di neuri. Con una saldatrice da 250€ , una bombola di gas da 11lt e una calandra da 100€ si realizzano marmitte come quella del mio ghisa , che potete vedere sul post. Con i coni tagliati al laser , di lamiera 0.8mm , una volta arrotolati con la calandra si "modellano" finemente anche a mano per farli combaciare per bene. Poi li saldi per chiuderli e avere le varie sezioni troncoconiche che formano la marmitta. Da qui in poi il procedimento e' semplice ma ci vuole tempo : ogni sezione che vai ad aggiungere , la devi puntare in 3 -4 posti in modo che rimanga abbastanza ferma...poi usando una sfera di acciaio (gancio per rimorchio ad esempio ) o qualcosa che entri all'interno della marmitta , ribatti i due lembi di lamiera in modo che combacino perfettamente (soprattutto le parti esterne delle curve) : e' la cosa piu' rognosa... Se questo lavoro lo fai per bene , saldi senza riporto....usa 27-30 Ampere di corrente per ogni mm di spessore della lamiera....quindi per 0.8mm di spessore , sarai intorno a 24-25...per puntare anche meno potenza...flusso gas io sto intorno ai 4-5 lt/ora , ma dubito che l'indicatore sia preciso...saldando ti rendi conto se e' poco o troppo. Per il software , io mi sono fatto il mio e siccome c'ho perso un sacco di tempo dietro , me lo tengo...il motivo e' semplice : non voglio che qualcuno lo usi per guadagnarci soldi. Facendo un po' di marmitte ho capito che la parte piu' importante e determinante per le prestazioni e' quella divergente : gli angoli e le lunghezze dei vari diffusori sono fondamentali. Il volume non e' un parametro delle marmitte...gli angoli si! Ultima cosa : conoscere la temperatura dei gas di scarico aiuta solo in minima parte ai fini del calcolo delle misure , perche' i gas di scarico si raffreddano lungo la marmitta generando un ambiente a temperatura variabile...se ci fate caso , le espanzioni sono molto scure all'inizio e praticamente color lamiera dalla pancia in poi... Ciao
  48. 1 point
  49. 1 point
  50. 1 point