Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 06/17/2018 in all areas

  1. 9 points
    L'anno scorso, in marzo, ho fatto un incidente con la mia fida panciona. Una GL 150 motorizzata col TSV 177. Un'auto in rotonda mi ha tagliato la strada stendendomi. Per fortuna andavo piano (io ero sui 30 orari e l'auto sarà stata ai 50 orari). Per fortuna nulla grave per me. Per la vespa piegato lo scudo, la pancia motore e dulcis in fundo.. crepati i carter in zona pedivella. Già ci pensavo.. il 177 mi andava stretto. Da come lo avevo pensato all'inizio mancava sempre qualcosa. Quella botta di coppia sotto che le small non erano riuscite mai a darmi. Il 177 era meglio, molto meglio, ma ancora non c'eravamo. L'incidente ha anticipato quella che avevo programmato di fare l'inverno. Morale.. vespa rifatta da cima a fondo, come se fosse un restauro totale. Il motore.. bella domanda. Vedevo big bore tanto potenti quanto strani. Com'era possibile che un mezzo con quasi 230/250 cc tirasse una primaria che anche un 177 riesce a portare in fondo. La cosa ancora non quadrava. Un matto mi ha dato un'idea vincente: "Perchè non fai le cose semplici, alla vecchia maniera. Magari ci metti di più, ma la velocità la fai comunque" Titubante fino al fatidico momento, ossia alla prima messa in moto, mi faccio forza ed inizio a pensare controcorrente rispetto alla maggior parte dei mezzi che si vedono girare. Da quando la pedivella è andata giù.. Qualcosa in testa mia è cambiato. Era anche il giorno del mio compleanno, 31 luglio 2017. Giorno in cui, dopo un luglio di corsa tra ricambisti, carrozziere e banco da lavoro, sono ripartito. In modo tutto diverso. E' cambiato il modo di vivere la vespa e pure il modo di guidare. In meglio col senno di poi. Bene, appurato che sulla vespa telaisticamente è cambiata solo la molla anteriore (stoffi's, funziona da re), tutto il resto erano solo parti di usura, passiamo al motore. Semplice alla vecchia maniera.. quale gt.. Affidabile, coppioso e magari con una vera cromatura.. non quelle pellicole che girano oggi That's it.. Pinasco Mahle monofascia.. A trovarlo.. botta di culo, dopo un mese lo trovo. Trovo anche un paio di carter vse1m. Si parte. All'inizio gt montato di scatola e in seguito fatte alcune prove fino alla situazione odierna. 5500 km dopo. Tolta una lavorazione alla testa è così da 3500 km. E così deve restare fino a che non esplode tutto Dunque. Problemi di affidabilità.. sfilato il pernetto del selettore marce. Per il resto solo tante mosche che giravano per la mia testa malata di persona ancora abituata a provare 1000 cose anche se tutto va già bene. 7 carburatori, 2 volani, OR in testa e stop. Il risultato finale è così: -Pinasco 225 pistone monofascia anno 1984 (più vecchia scuola di cosi ) allargato lo scarico in modo molto conservativo e testa rifatta (grazie davide). OR in testa, fatto in modo che fosse centrata. Squish 1,20 mm e RDC 10,3:1 tutto il resto tale e quale a come lo monterebbe chiunque -albero quattrini per 244 reimbiellato in 110 come chiama un il 200. Cazzo vibra meno di un 177.. bello 😍 -carter con raccordato il monotravaso, chiusi i laterali con l'asportec, togliamo volume.. vecchia scuola.. raccordata minuziosamente la scatola filtro e il collettore polini (poi scartato in seguito ad aver provato tutti i carburatori possibili immaginabili che ci andavano su). Valvola solo allargata, allungarla non serve, il quattrini ha già una fase sufficiente. Il resto come chiudere un blocco normalissimo. -si24 piaggio tutto originale con filtro e coperchio scatola tutto originale -frizione con anello e 4 dischi -25/62 DRT, la più lunga in commercio, vecchia scuola, vediamo quanto tosto sei pinasco. -cambio PX 200 (quarta lunga da 35) e prima lunga DRT z55 (la z57 del 200 è come cercare una pepita d'oro nel klondike) -marmitta polini original -accensione 6 poli del px 125. volano 2,5 kg. anche il 3 mi è piaciuto molto Bene, verso 5000 km si è mollato di botto. Un turbodiesel, che vi aspettate.. La quarta batte il minimo a 25 orari. Peli il gas, risposta morbida e dolce, ai 40 giri tutta la manopola e senza sentire nulla di nulla si arriva a tutta. 120 dritti, nulla di assurdo. A 6000 giri (questo un po' si ). A 100 all'ora si viaggia in relax a 5000 giri. L'unica cosa che si sente è il vento. E il rumore degli altri mezzi. Vibrazioni assenti, dal minimo fino a tutta. Il telaio delle vecchie large infonde confidenza, si gira a 100 orari anche con una mano sola, nelle curve si va eccome, con un fare che si confà ad una vespa del genere, precisa, fluida ed elegante nei movimenti. Unica nota la frenata ma ormai ci ho preso la mano, il disco lo lascio ai fanatici. Bene, mi abbasso, la vespa fa 138 orari di GPS. Testato e ritestato, parliamo di qualche decina di volte. Ha fatto anche una capatina oltre i 140, però voglio riverificare perchè se non lo fa 5/6 volte non si può dire. Magari è un caso. Capitolo consumi, ho notato che pur tenendo medie elevate (non crociera, medie!) di anche 90 orari, non scendo sotto i 20 km/L. Generalmente fa segnare sui 23/24 di media pur girando facilmente a 95/100 orari pure in due visto che ormai la uso come mezzo estivo da tutti i giorni. . E’ una gran soddisfazione perché non risentire dello stile di guida è un gran gran pregio. E con il serbatoio maggiorato (a rigrazie davide) 200 km di autonomia si fanno senza problemi e avanzano altri 40 km buoni per cercare il distributore. Pensare controcorrente.. questa volta ne è valsa veramente la pena 😎
  2. 7 points
  3. 5 points
    ok Rolla, prima di mettere mano al fresino voglio misurare accuratamente, con calma. Adesso mi sono costruito un supportino in legno (magari poterlo fare al CNC) che poi ho trattato per indurirlo, su cui va montato il comparatore. Ultimamente mi sto rendendo conto di quanto siano importanti le misure accurate quanto più si sale con le prestazioni/potenze. Magari non un grado, forse nemmeno due, ma già tre gradi di anticipo errato e vai K.O.
  4. 3 points
    ok il PL sta per play load e il 170 sta per i chili di carico che questa vespa poteva spostare. Caricava fino a 170kg diciamo due adulti e due bambini visto che in india su uno scooter e normale che ci vadano in quattro...............questo spiega il perche di cambio a 4 marce, 100cc, tre luci di aspirazione, carbu da 16, accensione elettronica Ducati e primaria del 90 e con questo 50 km al litro!!! e un tiro notevole allego brochure
  5. 3 points
    Fidati con calma gli imparo tutto......vedi ha cominciato con lo stucco sui travasi e tra poco vedrai che butterà via i macchinari e userà la lima per spianare così come gli ho insegnato
  6. 3 points
    Io lo farei più grande invece. E con la pompa benzina :) Già è una rottura far benzina, figurarsi farla ancora più spesso
  7. 3 points
    Con la mia solita velocità dettata da impegni familiari e dal lavoro sono comunque andato avanti. Ho saldato il porta pacco e dopo mi son reso conto che era troppo alto di almeno 20mm , non è stato possibile portarlo alla quota che volevo , ma l'ho comunque portato giù di 15 mm . Dopo le saldature ho rifatto i piani che erano un po' andato mentre le sedi cuscini non hanno subito deformazioni.
  8. 2 points
    Immagino la rotazione di sfere ma è un lavoro che in un oretta abbondante ed un paio di birre puoi fare.Alla fine dal manubrio devi staccare solo il cavo freno e l'eventuale corda contakm e svitare le ghiere.Sfili la forcella qb per rimettere quel coso informe e rimonti tutto.Sempre che le guaine abbiano la lunghezza giusta per farti alzare il manubrio di quei 5 cm circa che ti consentono di sfilarlo senza problemi.
  9. 2 points
    Il 166 malossi non è di 30anni fa come (apparentemente) il pinasco ghisa ma è stato rivisto qualche anno fa... Costa circa 60 euro in meno del VMC anche se, alla fine della fiera scegli tu, quindi in bocca al lupo! P.s. se mi avessi dato retta a sui tempo, il pinasco ghisa non lo avresti nemmeno montato...
  10. 2 points
    in 54 così ad occhio, se lo spessori solo sopra ti esce 185/186 e i travasi si alzano almeno a 135/136 e visto che sono in vena ti metto anche uno specchietto io oggi ho sistemato lo scarico (che non so cosa abbia misurato ieri) oggi era a 172°, va bhe, nessun problema, l'ho portato a 186 lo stesso😉 probabile che ho preso il cazzo per il banco dell'acqua😃 ecco lo scarico ora tengo a precisare il motivo del prezzo del cilindro, costa poco perchè l'alluminio usato per la fusione è morbido e abbastanza scadente, così come il rivestimento della canna, unica nota positiva : almeno non scheggia. il grippaggio è ad alto rischio di non recupero, quindi, carburazione belle ingolfose😃
  11. 2 points
    Se è per quello anche il pinasco che hai montato non è quello di 30 anni fa... magari con quello non ti sarebbe successo... Cmq valuta bene il malossi perchè appunto ha diverse cose interessanti... Del VMC se ne è parlato e si aspetta qualcuno che faccia anche altre prove porprio su un motore quasi standard
  12. 2 points
    S.L.V.S. ?? = Solo Lavorazioni Veramente Super..... ??
  13. 2 points
    Giorno , non capisco una cippa di cosa combini , per me sei ancora un turista , ne devi imparare di cose ancora . Ma prima o poi ci riuscirai . Se ti fanno complimenti e perche ' capiscono ancora meno di te . Cmq molto probabile siano Aprilia , Aprilia comprava il motore suzuki ma usava cilindri suoi per cui tutta l immissione e scarico erano diversi e di consequenza l elettronica . Per la suzuki erano disponibili vari kit di potenziamento o adattamento a situazioni diverse , sia stradali che per gare , di solito i kit comprendevano testa , carburatori con relativi pacchi e scarico . Quindi molto probabili Aprilia poiche non credo erano molto comuni questi kit per il motore suzuki in Italia . Cmq continua cosi ci vediamo alla prossima grippata . Cia' S.L.V.S.
  14. 2 points
    Hola a tutti! Sono tornato!! Ora la vespa frena bene, il motore si è acceso subito e rispetto a prima ha solo guadagnato senza aver praticamente perso nulla. Purtroppo ho dovuto provarlo con la marmitta da bassi poiché il modello gp sarà sotto una vespa che disputerà una gara tra qualche giorno, quindi non ho potuto fare altrimenti. Tiro sotto praticamente invariato, mentre in coppia la cattiveria è aumentata bene. Riguardo ai giri massimi purtroppo non posso sapere ancora nulla, sia per via della marmitta, sia (soprattutto) per la carburazione estremamente grassa: apro a chiodo -> limitatore col 185, calo a 180 -> ancora limitatore. Ciononostante si sente che ora vuole girare, motivo per cui non vedo l'ora di rimontare la gp. Come messa a punto sono ancora indietro anni luce: carburazione iper grassa in alto, anticipo a 24° ancora mai modificato da quando l'ho sistemato per la primissima accensione, frontescarico ancora ultrabasso a 115/117° gradi ma stavolta con diversa inclinazione...insomma, ce n'è da fare! Ciononostante, i miglioramenti ci sono stati eccome e pensare che sono ancora molto indietro! Aggiornerò con ulteriori sviluppi della messa a punto. Nel frattempo allego un paio di foto.
  15. 2 points
    ciao a tutti io sotto al primavera ho un motore pk125s prima serie e monta volano cono 19 e statore 6 poli per quanto riguarda quelli della pl170 riconati ne ho spiegato tutta la storia in un altro post ma non ricordo quale credo che il buon Mc Kenzy sappia quale e in ogni caso i volani sono Ducati energia Originali Vanno cambiate le viti che fanno schifo e tra l'altro sono troppo lunghe e toccano lo statore e va centrato ovvero messo nella posizione giusta se no non funziona. fatti questi piccoli ritocchi {dieci minuti di lavoro vanno benissimo anche con lo statore che benche riprodotto in india e identico in tutto e per tutto al Ducati e che adesso, il mio fornitore indiano che ha eseguito questa modifica, dispone con uscita a tre o cinque fili. A tale proposito volevo avvertire che saro in India a fine settembre e visto che molti mi avevano chiesto se potevo fargli avere questo kit accensione se volete possiamo organizzare una cordata per farveli avere ad un prezzo veramente onesto spero di non avere fatto nulla di sbagliato a farvi questa proposta. Potrei anche spedirli ad uno ad uno ai vari richiedenti ma sarebbe meglio fare una unica spedizione unica per piu pezzi. Quelli con cono 20 totalmente originali il volano pesa 2,250kg quelli con cono 19 hanno il volano allegerito a 1,950kg. se guardate su scooter-center alla voce "ignition set BGM pro electronic vespa v50-90,PV,ET3,PK S" vedrete esattamente lo stesso volano e statore da 19mm di cui si e detto sopra se guardate attentamente si vedono le viti fuoriuscire all'interno del volano nella foto della parte posteriore dello stesso....mi chiedo se scooter center li venda cosi....non se ne sono accorti? vi assicuro che il volano con quelle viti non gira e al 90% dei casi la parte con il cono e stata rimontata a caso senza rispettare la giusta posizione.... per cui non parte....e visto il prezzo avrebbero dovuto accorgersene....le viti in questione sono tra l,altro cinesi di un materiale di cacca e si arruginiscono a vista d,occhio...io nei miei le ho sostituite con viti di inox a croce rondella dentellata e frenafiletti...perfetti! uello nella foto e dopo aver cambiato le viti. fatemi sapere..... nelle altre foto guardate da dove vengono i preziosi Ducati NOS e ce ne e' una montagna.....
  16. 2 points
    Interessante, potrei provalo su qualche 50 special, non mi spiego come faccia a sapere quando aprire i contatti e far partire la scintilla come dice bunna, lo compro e lo provo, quasi quasi.....
  17. 2 points
    Sotto vi ho lasciato un vocale . Voce 001.m4a
  18. 2 points
    L'avantreno è quasi pronto! Il parafango ha fatto perdere parecchio tempo per via dei fori sbagliati con cui nasce. Ciononostante l'adattamento è stato fatto, ora è il momento di verniciare la forcella e poi montare tutto!
  19. 2 points
    Allora fatto tutto.. compreso un carterino per non disperdere l'aria pompata dalla ventola. Messo in moto e già provato a fare una prima carburazione, l'impressione e molto buona, ma questo forse perché ora e magro, ed il motore e ben più cattivo così. Ho scoperto (dopo) che quei carburatori sono gestiti da 2 solenoidi-eletrovalvole elettronicamente mediante una centralina. In parole povere il polverizatore è come si definisce qua: 4T , o emulsionato, ma mediante un' elettrovalvola che chiude il passaggio aria al polverizatore può funzionare come un 2T (non emulsionato). Tutto questo in modo che il motore giri estremamente pulito a piccole aperture (elettrovalvola aria aperta), ed abbia carburante a sufficienza in apertura (elettrovalvola chiusa) Il secondo solenoide non ho ben capito dove agisce, mi sembrerebbe sul circuito del minimo. Il carburatore dispone di pj che funziona solo a piena apertura in quanto ha il foro sulla parte più alta del venturi. Niente... vediamo come va a finire con questo .
  20. 1 point
    Se ti sei trovato bene con la sip road come molti altri, avendo praticamente tutte lo stesso inconveniente... forse val la pena sistemarla. La tagli e rifai una paratia con una lamiera leggermente più spessa... ci fai dei buchi che abbiano l'area del foro originale magari delle pieghe per irrigidirla... Poi si risalda fissando al meglio la rete che ha dentro, una verniciata di nero alte temperature e puoi andare sereno per un bel pezzo.
  21. 1 point
    Allora e' una cazzata ,...pensi che abbiamo inquinato il topic di Rolla sufficientemente o meglio continuare ?
  22. 1 point
    tu non insegni...porti sulla cattiva strada.... 🤣
  23. 1 point
    Sono proprio d'accordo . Io usavo la torretta maggiorata della cosa e rubinetto sip fast flow
  24. 1 point
    Ho provato la vmc evo, solamente ingrassando un po' la carburazione e rimontando il volano da 1kg... Che dire già dal sound (che avevo dimenticato) si sente che è una vera espansione e come tale fa tanto tanto casino... Le prestazioni sono aumentate, ha perso un po' di forza (infatti ho dovuto togliere il volano da 1.5kg), ma ha guadagnato coppia, potenza e giri. Questi sono i giri presi in ogni marcia: 1° 11620 2° 10800 3° 10800 4° 10000 , ancora tirava ma ho dovuto chiudere perché era finita la strada. Di 2 e 3 a 10800 giri già è in fuorigiri e ovviamente perde forza e si ferma. Montando una 24/72 con cluster 17-20 e gomme 90/90-10 posso dire che è un ottimo risultato, tenendo conto che si mangia le marce al volo e la quarta ancora ne aveva da tirare. Che dire, avrei voluto provarla prima, prima delle 4 grippate, tutte dovute ad aspirazioni d'aria, 2 volte perché si è allentato il collettore, 1 volta perché si è allentato il cilindro e l'ultima volta perché si è spaccato il gommotto del carburatore... Quindi semplice sfortuna e un po' di sbadatezza, per mia fortuna la ghisa perdona... Ieri però il pick-up non mi ha voluto perdonare e mi ha lasciato a piedi a circa 20km da casa, per l'ennesima volta è saltata una vite del volano e mi ha rotto il pick-up... Un mio amico è dovuto ritornare a casa mia per prendere attrezzi e statore e l'ho dovuto sostituire per strada... Pazienza cose che capitano, guardiamola dal lato positivo, sono sempre belle esperienze .
  25. 1 point
    Questo i bambini li tira dentro