Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 06/20/2019 in all areas

  1. 4 points
  2. 4 points
    Malossi di solito non fa roba che da problemi. Quelli che hanno dato problemi li ha sostituiti. È una ditta seria e i prodotti sono di qualità. Per ora a me va bene,no rumori strani o rotture.Fatti 1500km. Saluti
  3. 3 points
    Ciao oggi pom con l aiuto di di @Architito tra pioggia e sole ho provato a carburare sia con spillo x11 sia con l x3 , con l x3 tutto in alto e getto max 136 non andava male ma neanche benissino, l x11 era troppo grasso anche tutto in alto , alla fine ho rimesso l x2 alla seconda dal basso e getto max 140 e sia ad orecchio che come prestazioni , per ora posso dire che rispetto alla easy evo ho preso più coppia e allungo , perdendo però un po di tiro in basso e reattività, sono riuscito solo a provarla dentro Torino , e per la prima volta ho visto segnare sul contagiri koso 10500 in seconda marcia , domani pom tempo permettendo andrò a farmi un giro fuori Torino
  4. 3 points
    Ciao ragazzi ,prima accensione con la maritta ,carburazione dai meta al max da rivedere perché parecchio grasso, prima impressione positiva ha un entrata in coppia più marcata della easy evo e con lo spillo x11 halo un erogazione molto diversa , più corposa e mi piace anche di più rispetto allo spillo x2 , se riesco bel tempo permettendo domani provo a sistemare smagrendo di 1 tacca lo spillo e 5 punti il Max 20190621_174030.mp4
  5. 3 points
    No, solo troca. C'è anche il giro del lago di pozzillo e la festa del copertone, ma noi siamo stoici duetempisti e cenefottiamo
  6. 2 points
    Ciao a tutti. Voi penserete leggendo il titolo: perchè parlare ancora di un oggetto in commercio da decenni?... Ehhh io capisco il vostro pensiero ma... ne voglio parlare ancora una volta perchè secondo me finora non se n'è parlato abbastanza o si sono raccontate cose incomplete... Come spesso capita nell'ambiente della pesca sportiva, nel tragitto in auto tra il laghetto dove si è pescata la carpa e il freezer di casa o il tavolino del bar, il pesce aumenta almeno di 1/3 della sua lunghezza e altrettanto del suo peso quindi... Dato che io credo che questo strano fenomeno avvenga anche in sella alla vespa, stavolta voglio dire ANCHE la mia. Quindi parliamo di Malossi 166 MK3 cioè ultima versione, che è stata in commercio fino a poco tempo fa, prima dell'avvento dei nuovi 177 Sport, MHR, alluminio e ghisa... quest'ultimo appena messo in commercio dalla ditta dell'emilia-romagna insieme ai bellissimi e nuovissimi carter largeframe. Prodotto che si trovava a prezzi un po' altini ma negli ultimi tempi sceso al costo di un polini 177 ghisa... Vogliamo fare un confronto? No. O per lo meno io non lo voglio fare. Prima una breve storiella e distinzione tra i vari modelli Malossi 166 MK1, pistone CVF monofascia, cilindro meno scamiciato e testa di "derivazione" piaggio o quantomeno molto simile a una berretto di fantino ma parecchio compressa. Malossi 166 MK2, pistone CVF bifascia, cilindro scamiciato, testa rifatta con Oring ma sempre in "stile" berretto di fantino Malossi 166 MK3, come MK2 ma con testa nuova, oserei dire testa "gioiello" con candela laterale a filetto lungo molto inclinata che cade in centro cupola, Oring, vera banda di squish e alettatura anche sotto (ma non fitta come la polini) con alettatura superiore "orientata" rispetto al flusso dell'aria convogliata dalla ventola. Il pistone "gioiello" della Malossi col brevetto del Ciclo Veloce di Fluidi, oltre alle famose caratteristiche brevettate, presenta una tolleranza molto bassa tra diametro del mantello e canna del cilindro ma è molto conico e quindi in prossimità delle fasce è parecchio stretto. Questo consente di avere pochissima rumorosità meccanica, praticamente pari a un originale piaggio ma anche di prevenire scaldate da "cilindro stretto", vedi Pinasco ghisa e gli ultimi Polini ecc ecc ecc Apro la scatola del mio MK3 nuovo e dentro c'è tutto imbustato in sacchettini in polietilene stampati Malossi, nessuna altra casa costruttrice ha una tale cura. Ci sono: oltre ai soliti cilindro, pistone CVF "gioiello" e serie guarnizioni, attenzione ci sono anche le boccole per il centraggio della testa, un chiaro manualetto e getti del minimo, massimo e polverizzatore per il montaggio. E già qui siamo sopra la norma. Idem per quanto riguarda il pistone e la testa, oggetti veramente ben superiori alla fascia media in cui si colloca il prodotto in questione. Ma qui arriva una mia "perplessità"... posseggo due kit MK3... ed entrambi sembrano avere i cilindri più "alti" di almeno 1,5mm nel senso che in entrambi i kit montati in corsa 57 il pistone al PMI "scende" di circa 1,5mm sotto le luci sia di travaso che di scarico. Ora il pistone Malossi è 3 mm in meno degli altri di altezza di compressione ma questo non centra nulla, li ho provati su due carter diversi quindi non dovrebbe essere colpa dei carter, in quanto col polini 177 questo "problema" non c'è e quindi... possibile un errore così?!? E se fosse voluto? Va beh poi veniamo alle fasature aspirazione e scarico... Ma non dicono tutti che il Malossino è un cilindro da giri? Forse che lo sia stato il monofascia?!? Boh fattosta che questo MK2/MK3 ha delle fasi normalissime in stile polini o altri 177 cioè dai 110 ai 115 di travaso e dai 167 ai 172 di scarico. Perchè scrivo DA - A perchè questo ho misurato se idealmente avessimo tolto dalla base cilindro 1,5 mm per far si che il pistone arrivasse a filo inferiore delle luci, sia che il cilindro lo montassimo di scatola. Quindi... non so come fa ad essere un cilindro da giri che ha anche gli angoli delle luci che puntano come gli altri 177 cioè parallelo al pistone... boh Comunque poi la prova su strada non fa pentire dell'acquisto... Per lo meno nel mio caso... Un bel "vigore" che fa dimenticare gli 11cc in meno e il solito allungo degli altri 177... forse qualcosina meglio (ma proprio poco) grazie al pistone CVF e ad altro non saprei... Morale della favoletta, prima di fidarvi del "parere" degli altri, toccate sempre con mano, se potete. Aloha.
  7. 2 points
    Eccazzo... i tuoi silent block sono uno spettacolo... Purtroppo si, i carter Pinasco hanno le sedi silent block più grandi degli originali di 1 mm e dunque devi prendere "i suoi" oppure gli MD che ha iniziato a farli per questi carter. Sai che tipo di gomma hai usato? Pare Vulkolan dal colore rosso acceso. Specifiche di durezza? Davvero un gran bel lavoro, il telaio non subisce più lo sfregamento così
  8. 2 points
    Ciao a tutti, è da un po' che sentivo il minimo irregolare ed allegro più del solito... Mi don detto "ok sarebbe anche ora di dare una controllata generale" Ricordo che questi carter che ho modificato sono dei pinasco... Dunque con un po' di timore di trovare qualche crepa, ho aperto. Alla fine vi era solo il paraolio lato frizione, si perché fra l'altro questo albero ha la tenuta da 30 mm e non 31 mm. Oltre a questo c'era l'alberino del primario (quello con i rullini) decementato e la frizione mezza distrutta. Tutto il resto: crociera, cambio, albero motore, cilindro, pistone, cuscinetti, era tutto in perfette condizioni, l'albero non pensavo di trovarlo perfetto. Dunque materiale di rinnovo: Cuscinetti banco Paraolio banco (provandoli tutti sul albero mio che fa 30... quello che tira di più e il cortecco blu, a cui ho anche accorciato la molla) Frizione cmx che era sul blocco da strip inutilizzato. Ho preso anche i silentbloc plc, ma forse su questi carter non si possono montare perché ci giocano dentro; dunque ho cercato un po' di bronzo un po' di acciaio e della gomma poliuretanica e mi sono arrangiato, ho perso del tempo, ma ho fatto la cosa meglio che si poteva fare.
  9. 2 points
  10. 2 points
    Con la sua testa, pistone originale e 1.4mm di squish hai 17.55cc di volume, calcolati il rapporto di compressione con la cilindrata esatta. Spero di esserti stato d'aiuto.
  11. 2 points
    Si è vero che te li sostituisce ma pagare un cluster con la probabilità di aver problemi e riaprire il motore per sostituirlo è un palla, dovrebbero rimborsare anche i cuscinetti allora visto che riaprire un motore comporta la sostituzione di molte altre cose. Un cluster per principio non deve dar problemi. Io piuttosto spendo 100€ in più ma prendo marche che son sicuro che non hanno mai avuto rogne.
  12. 2 points
    Ciao secondo me puoi fregartene se c'è qualcuno che ha usato il X11...che poi chissà che spilli usano i vespisti, ogni motore è a se........te segui Md....poi, secondo me, non usare la benzina 100 ottani, usa la verde normale...la 100 potrebbe falsare certi sintomi come sentirla grassa invece è magra...il tuo cilindro è fatto per andare con la verde normale, sennò anche polini lo diceva..
  13. 1 point
    Pene pampini, noi orcanizzare un ciro tel lako ti karta per sapaten fenticuattro akosten duemiladiciannoven. Ki puole venire? A conclusione, serata danzante con gimmilpedofilo che suona il flauto (a pelle). Quindi: Save the date 24.08.2019 Giro sul lago di Garda 2tempi.it
  14. 1 point
    Se non ho il ciclo,vengo pure io😎😎
  15. 1 point
    Il devio luci delle pk non serve modificarlo è già aperto per quanto ne so io... Magari ricontrollo... Cmq il problema è il devio frecce che mette a massa per spegnere
  16. 1 point
    Ciao! Io li ho, quelli standard grigi e posso dirti che sono fatti bene. Sono rinforzati sui punti critici e hanno il basamento largo. Puoi farci un bel lamellare al carte in quanto sono pieni di materiale in quel punto. Le sedi cuscinetto sono a -5 -5,5 centesimi. Quelli neri se non sbaglio hanno più materiale sulle sacche travaso.
  17. 1 point
    Aspetta di metterla variabile.....fai 3 prove con anticipo fisso 18/20/22 e vedi dove va meglio
  18. 1 point
    Chi ti dice non sia di qualità? Da quel che ho letto le prime versioni erano un po' rumorose ma adesso pare abbiano risolto. Lo monta con gran soddisfazione sul suo malossi girato un utente qui del forum e il suo motore a banco frenato supera i 17 cv. Per me è un buon compromesso all-in-one
  19. 1 point
    Rieccomi.. prima ho fatto un breve test.. ho montato un nuovo carburatore che avevo in casa col medesimo set up di prima e per lo meno in folle gira gia meglio di prima.. Domani o sabato anticipo a 19/20 e proviamo a vedere come risponde!
  20. 1 point
    Per me 6 fuori di anticipo,in entrambi i casi si ha lo stesso effetto che scalda,2 ai aperto la cuffia per bene in modo da scaricare aria?3 ai provato a cambiare candela 4 il 60 non va forte da subito ha bisogno di slegarsi..5 prova solo con la bobina e elimina momentaneamente il resto escludendolo e dai particolare attenzione alle masse
  21. 1 point
    https://www.ilcasaledifederico.it/ Bel bed and breakfast ad Agrigento, quartiere Villa Seta. Arredamento tipico siciliano, colazione buona e abbondante, proprietari simpatici. C'è un parcheggio gratuito videosorvegliato, sotto ad una tettoia, perfetto per lasciarci le vespe. La posizione è tranquilla.
  22. 1 point
  23. 1 point
    Offiga, se vai avanti così, l'anno prossimo ti vengono le treccine e l'accento svedese...
  24. 1 point
    Buona sera a tutti ragazzi, domenica a Modena è da dimenticare... Il venerdì era perfetta, ma la domenica appena scaricata dal furgone ha iniziato a fare i capricci. Giornata che fino a mezzogiorno ha piovuto e con l’esito della gara incerto, però vedendo che il cielo si schiariva mi son messo a carburare RedFox....magra da morire, ma a ful gas non prendeva giri e andava a spegnersi.....ecco da quel momento in poi ho iniziato ad impazzire, fare mille prove di carburazione ma ancora non andava. Smontato il volano abbiamo visto che il cono dell’albero motore girava storto e l’accensione non dava abbastanza corrente per bruciare tutta la benzina. Quindi l’unico modo era smagrire il massimo e sperare di farle prendere i giri....tirato giù 20 punti di massimo e infatti RedFox ha iniziato a riprendersi. Ma il motore comunque non andava come doveva e dovevo girare con 300 grammi di volano....praticamente era impossibile partire forte. All’ultimo lancio volevo cercare di dare il tutto per tutto e invece, preso dall’agitazione non ho fatto andare bene in coppia il motore e quando son partito mi son piantato lì in partenza... Tanta tanta delusione, perché nell’ultimo lancio la reazione era perfetta, sotto il decimo di secondo.... Ora devo rimboccarmi le maniche, e ritornare più forte di prima.
  25. 1 point
    ciao, non ho capito nulla, tuttavia sono contento che al giorno d'oggi ci sono giovani come te che credono ancora in un mondo materiale "nel senso meccanico" Bravo !