Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 08/14/2018 in all areas

  1. 4 points
    Ciao a tutti Ragazzi son qui a dirvi che un volano del genere è assolutamente pericolosissimo per le persone che circondano o pilotano la vespa in questione Non so perchè vi sia questa inversione tornando alle vetuste accensioni Piaggio su motori spinti come questo Questo volano la Piaggio ha inserito a cintura dei singoli magneti di vecchio tipo, pesanti, la parte di alluminio che avete tolto è la "cintura di sicurezza" che contiene i magneti durante la rotazione (trutto studiato da Piaggio in perfetta sicurezza) Il problema serio di questo volano tornito ono gli altissimi giri a cui sarà sottoposto...il grande rischio è che i vecchi pesanti magneti tentino di sfuggire dalla loro sede durante gli ben oltre diecimila giri forzando il flebile anello di alluminio che è rimasto dopo la tornitura Se mai accadesse dovreste sapere che la velocità periferica del diametro contenitivo tornito a alti giri su questo motore può superare anche i 350km/h, immaginate se un magnete o più si stacca...è un proiettile Personalmente mi successe ben più di dieci anni fa che mi esplodesse da fermo una ventola di metallo (al tempo la IDM era un sogno) ferendomi, strafortunatamente, il braccio (ho ancora il segno) ma poteva avere un esito davvero gravissimo per me, mi è andata strabene Ora invece questa anomala tendenza a tornare a queste vecchie accensioni che si ci può anche stare su motori normali ma non su questo, l'utilizzo di questo volano su un motore come questo la sconsiglio vivamente e invito a fare aaltrettanto a chi sta per cimentarsi nella stessa intenzione sul proprio blocco bello pompato Se fosse per me boccerei tutti questi alleggerimenti dei volani Piaggio anche su motori con poca potenza, ma daltronde... Chiedo scusa per come mi espongo ma bisogna dare un taglio netto a queste modifiche rischiosissime....poi chiaro ognuno fa ciò che vuole, ma ALMENO E' STATO AVVERTITO Buone cose e buon ferragosto
  2. 3 points
    ovviamente il discorso vale per tutte le accensioni, le mie indicazioni sono per la IDM, ma vale lo stesso con i piaggio fili in buono stato e connessioni ben fatte, soprattutto le saldature sullo statore, in questo caso parlo per gli statori piaggio, io personalmente questi ultimi li ricablo sempre, o quasi, i fili sono vecchi, e la guaina si sclerotizza in punti che magari non si vedono e ci fregano😁 noi dobbiamo essere più furbi😎
  3. 2 points
    Uppo un attimo... allora oggi pomeriggio, inaspettatamente libero, mi butto in officina col px. Decido di carburare un attimo meglio la padella malossi che ho buttato sotto. Per cominciare a motore caldo chiudo di 1/4 giro la vite regolazione fine, perché mi sembrava veramente troppo grasso al minimo, faccio la consueta prova di qualche km per vedere la differenza e mentre sto per tornare penso "ora voglio vedere il colore della candela con la malossi". Allora a 500 m da casa scalo in terza e giù tutta...finora non avevo insistito tanto perché quando sentivo che cominciava a perdere spinta mollavo, invece tengo giù e leggo QUASI 95km in terza (ribadisco tachimetro prima serie, non arcobaleno)!?! Sconcertato tiro la frizione e spengo, arrivo con lo slancio a casa e smonto la candela: Un po magretta?Ora vado di 130/be3/160, non so mettere un paio di punti in più per tranquillità. Sta malossi l'allungo ce l'ha di più di quello che pensavo, peccato il baccano..
  4. 2 points
    Monti originali e vai sereno... Oppure md-racing o fabbri quelli morbidi
  5. 2 points
    Va bene, ma io sono pignolo e stronzo su questo e l'occhiello al coprivolano lo avrei messo direttamente sulla vite che tiene lo statore attaccato al suo piattello
  6. 2 points
    o è saltata la bobina Nello statore, anche se non sembra, ci sono 2 circuiti separati, la parte che alimenta la bassa tensione, come luci e via dicendo, fili giallo e bianco/rosso per intenderci, poi a parte il blu (massa ma per la sola bobina AT) e il rosso/nero o solo rosso. l'importante è creare una massa che dallo statore (tramite capicorda ad occhiello) vada alla massa delle luci e mai, e dico mai usare il filo blu per far massa di tutto l'impianto. Il filo blu ha una sezione troppo piccola per farsi carico dei ritorni delle luci e del clacson. in ogni caso verifica queste 2 cose qui, se è tutto collegato nella maniera corretta le luci o l'impianto di bassa tensione che dir si voglia non crea alcuna interferenza con il circuito di alta tensione😉
  7. 2 points
    Ciao Non voglio fare il crociato eh, ho solo sentito il grande bisogno di avvertire dopo quanto accaduto a me quanto alla IDM ho in mente gran motori degli amici e pure i miei stradali che con IDM vanno molto bene, il problema secondo me sta nella vostra elaborazione o in voi che vi sfugge qualcosa, sennò nè i miei nè quelli degli amici con IDM non andrebbero così bene....è anche vero che IDM NON E' IL MASSIMO DEL MASSIMO, ma sicuramente con una elaborazione ponderata fa il suo lavoro il HP4 è già nettamente più sicuro, a detta di un esperto professionista di accensioni non solo vespa, dopo un certo numero di giri, elevati, tende a allargarsi aumentando la distanza pick-up/magnete volano aumentando la possibilità di mancate accensioni..ma a parte questo se non lo si modifica può essere una valida alternativa Ripeto ciò che dico non è per fare il crociato, solo per INFORMARE, poi ognuno è liberissimo di scegliere e di rischiare e ci mancherebbe che il ferragosto sia con ovvoi
  8. 2 points
    allora, questo è il mio impianto, va separata l'alternata dalla continua, e cambiare il devioluci. oppure fai andare tutto in continua e cambi il clacson con uno che funzioni in continua, ci sono più strade.
  9. 1 point
    Ciao Albertone, si hai letto proprio bene, un PHSA. a trovare il 30 sarei un bimbo felice
  10. 1 point
    Io molto probabilmente con mio fratello
  11. 1 point
    Noi ci siamo, se serve qualche pass ditelo
  12. 1 point
  13. 1 point
    Io non so... Mi sa che sto giro sono incasinato, ma vediamo.
  14. 1 point
    Io penso di esserci, non so se riuscirò a portare il mezzo
  15. 1 point
    Mi sa che ci hai preso gusto Scherzi a parte chapeau per la tua realizzazione... è probabile che con "poco" (inteso come lavorazioni speciali ai carter o ad altri componenti) ne venga fuori un gran motore. Certo alla fine la cifra sarà di rilievo ma d'altronde... "senza lilleri non si lallera" diceva quello...
  16. 1 point
    E che cazz...rodare?Ma dagli gas a quel pezzo di ghisa,hai paura di consumarlo?Quale dio ringrazi?Quello della coppiglia non messa o il nano nel motore che te l'ha tolta mentre viaggiavi?
  17. 1 point
    Ci ho guardato e non mi sembra dato che masse e cazzi son tutti nuovi dato che ho spostato il regolatore nel bauletto quando ho fatto l impianto batteria per il sip. poi mi fa strano che un filo scoperto dia problemi solo a un tot numero di giri. Oggi la provo appena riesco e vedo se con la modifica al devio luci ho risolto. Nel frattempo ho rimontato la parmakit dato che il buon @Alberto.dm Tecnofalc mi ha messo la strizza che scoppiasse il volano.
  18. 1 point
    Mobil Racing 2t sia sul pe 200 che nell'Honda CRE 250.
  19. 1 point
    Giarda io mi sono già fatto uno schema
  20. 1 point
    Prime impressioni non so dire sto rodando , di sicuro grasso sotto ma quando si va un po su sembra che spinga , e poi........le magagne saltano fuori a parte la marmitta che sputava se devo dire meno male che sputava infatti mettendo a posto mi sono accorto che il tamburo posteriore era quasi svitato dal perno albero cambio......ringrazio il dio delle coppiglie..
  21. 1 point
    ti riporto una discussione, in cui, si è parlato tanto di questo discorso
  22. 1 point
    Nel senso che ti ho spiegato 2 volte... Dallo statore hai un positivo non regolato in alternata, se non ne hai 2 allora sdoppi l'unico che hai... Vanno collegati al pin 1 e 3 con il 3 che è quello che permette di caricare una batteria, mentre il pin 1 è in parallelo con l'impianto in alternata per cui regola solo la tensione
  23. 1 point
    Forse può essere il regolatore che disturba la centralina scaricando a massa sul telaio... Ma sono solo ipotesi... Ad alcuni sta cosa succede e non ho mai sentito di una soluzione. Se succedesse a me metterei cavo candela, candela e pipetta nuovi e di qualità... Poi passerei a centralina e regolatore ed in fine rifarei l'impianto elettrico e ricablerei lo statore. Se anche in quel modo non risolvessi cambierei statore, anche se di buoni non so se ne esistono
  24. 1 point
    Visto che si parla di vespe brutte,di pk ne ho 3 anch'io.Un 125s talmente originale che lo uso solo per andare a messa la domenica e due 50s in attesa di giudizio.E alla fine...quali sono le prime impressioni?
  25. 1 point
    Vista la configurazione la cosa che mi sorprende è che detoni. Soprattutto se lo faceva anche con la testa originale: il DR è un cilindro estremamente conservativo. Sicuro che sia una detonazione? Da quanto ne so per poco che detoni un minimo di segni sul pistone dovrebbero rimanerti. Non è che magari invece semplicemente quando spalanchi "si ingozza" e non riesce a smaltire la benzina che arriva? Comunque, io farei una cosa di questo tipo: monterei una accensione originale o simile da almeno 1,6Kg e un SHBC 19 e magari anche la testa originale. In questo modo hai una configurazione che più standard non c'è e a quel punto NON PUOI detonare. Poi comincerei con una modifica alla volta per vedere quando inizia a dare problemi.